Login with a social network:

Consolle o PC: chi sta vincendo?

Se pensi non esistano solo le Avventure Grafiche questo è il posto per te.

Re: Consolle o PC: chi sta vincendo?

Messaggioda Dead Space il giovedì 4 aprile 2019, 11:51

Nà domanda...ma perchè te incazzi? Datti una calmata.

Punto primo:

Praticamente tutto il discorso gira attorno a questo concetto: siccome a TE non conviene, non conviene a nessuno... Il resto sono deliri da apocalisse che non avverrà.


Non ho detto che a me non conviene...questo lo dici te perchè vuoi fare polemica.
Io non posso neanche sapere come saranno le cose infatti in tutta la mia argomentazione ho messo un casino di punti interrogativi...non ho dichiarato una apocalisse per forza di cose ma semplicemente che ci sono molti lati oscuri che la gente non prende proprio in considerazione.
Le tue stesse risposte non fanno che confermare quello che io stesso ho detto...la gente come sempre si fa prendere dall'abbondanza ma il punto è che tutta questa abbondanza potrebbe essere molto controproducente.
Magari non sarà così ma se invece taglieranno le gambe ai più piccoli ecco che a pagarne le conseguenze più di tutti sono tutti gli amanti dei generi di nicchia...qui mi sembra che siamo nel posto migliore dove dirlo.
Adesso si piange per la chiusura di Zodiac...voglio proprio vedere dopo chi te le compra le avventure grafiche se gli sviluppatori non ci guadagneranno abbastanza.
Fai una tragedia criminalizzando un ragazzino che si scarica un gioco su torrent ma se dovesse essere (bada bene ho detto dovesse...prima che torni a fare polemica) che un gigante come google annichilisce i piccoli studi per te va bene?
Tra l'altro non capisco perchè tutto sto livore e sta presa di posizione nel difendere un gigante come google...come se ne avesse bisogno! Ho solo tirato fuori possibili problematiche...non vedo perchè non sia possibile e perchè salti addosso a chi le ha esposte.

Un chiarimento:

1.Visto che dici che tutto questo non conviene a ME...bè questo "ME" è rappresentativo di centinaia di migliaia di sviluppatori...gli stessi sviluppatori che fanno le AG di cui si parla tanto qui e che a spada tratta tutti difendono. Se non convenisse a ME di conseguenza non conviene più a nessuno degli indie e neanche a voi che li giocate (compreso me che sono un player). Le tue accuse sono ridicole e contraddittorie...la prossima Ag potrei fartela anche io e tu neanche lo sapresti (perchè non farei la pubblicità direttamente qui).

2.Ti sei mai chiesto se a me può o non può fregare una benemerita mazza dei guadagni? Io ho già un lavoro, detto per inciso non punto agli introiti massimi ma lo faccio per passione. Chiaro che se gli introiti sono zero prima o poi lascerò perdere perchè lo sforzo è veramente notevole (non ve ne potete rendere conto se non ci sbattete la testa) ma prima voglio togliere qualche soddisfazione. Se invece gli introiti ci saranno magari continuerò oppure no visto che oltre al lavoro sto aprendo una scuola di arti marziali e in futuro potrei anche pensare di mettermi ad insegnare il game development visto che gia ho in contatti giusti per farlo. Perciò non fare valutazioni su cose che non conosci minimamente.
Dead Space
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 592
Iscritto il: lunedì 1 luglio 2013, 20:36

Re: Consolle o PC: chi sta vincendo?

Messaggioda Overmann il giovedì 4 aprile 2019, 17:31

Io intendevo a te come giocatore adulto che ha poco tempo da dedicare al gaming, come hai scritto tu direttamente.
Facevo semplicemente notare che ad altri invece converrà, basta farsi due conti... Come con tutti i servizi ad abbonamento.
E soprattutto facevo notare che tutta questa disruption è paventata da vent'anni ma alla fine io non l'ho vista. Ci sono ancora gli indie e le edizioni fisiche, l'abbonamento e l'on demand, lo streaming e i quotidiani in edicola.

Ci sono crisi e difficoltà? Certo, perchè è un mondo in cambiamento (abbastanza) rapido, ma non condivido la visione apocalittica, tutto qui.

L'effetto sulle ag l'abbiamo già visto... non c'è pirateria, mercato indie o vecchia gloria che tenga, è un genere che non tira più, ma è semplicemente per questo che ha fatto la fine che ha fatto. Io i miei due cent glieli dò sempre alla fine.
Overmann
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2211
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2007, 14:12
Località: Eridani Epsilon B

Re: Consolle o PC: chi sta vincendo?

Messaggioda Dead Space il giovedì 4 aprile 2019, 18:12

Allora ci siamo capiti male!
Si ho capito adesso cosa intendi, guarda in passato ero nettamente contrario al digital delivery...oggi mi piace perchè ha dato modo a tanti generi morti di ritornare in auge ed ha aumentato le nostre possibilità espressive visto che siamo slegati dai publisher volendo.
Sullo streaming io spero che hai ragione perchè attualmente mi diverto molto di più coi giochi "piccoli" che con i titoli tripla A e non vorrei perdere tutto questo.
Dead Space
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 592
Iscritto il: lunedì 1 luglio 2013, 20:36

Re: Consolle o PC: chi sta vincendo?

Messaggioda utdefault il sabato 13 aprile 2019, 16:02

Ringraziando Dead Space per quanto già seguitato qua, alla fine, tra i due contendenti, con molta probabilità, il Cloud Gaming se la godra[?]!
In vista anche dell'arrivo, se la campagna di finanziamento raggiungerà l'obiettivo, di Antstream, che permetterà di giocare ai vecchi classici (per ora solo 400), l'orientamento propende verso quella direzione; per quanto, inizialmente, esso lo affiancherà solamente.
- Sul lato progettuale, il cg aiuterà molto gli sviluppatori, visto che dovranno concentrarsi solo sui datacenter e relativi sistemi software per ognuno dei competitor in gioco. Non più riadattamenti e conversioni per ogni piattaforma dedicata, con annessi problemi di compatibilità o bug di sorta.
- È pur vero che, ovviamente, cambierà il sistema di approccio al gioco. Ma c'è anche da dire che lo spettatore non avrà più un mero ruolo passivo, ma potrà decidere di divenirne co-protagonista nel momento in cui stesso lo deciderà e lo vorrà. -- Qui, Stadia ad es., si integrerà totalmente con youtube.
Inoltre, paradossalmente, il cloud gaming potrebbe decretare la nuova incarnazione delle ag. Ma di questo se ne è già parlato nell'altro topic.
- Poi, così come ci sono riusciti i giochi mobile (ad es. il famoso gioco sulle caramelle), il cloud gaming non relegherà più il mercato dei videogiochi a settori (paralleli) di nicchia, ma permetterà di trasporre con più facilità qualunque persona verso l'ambiente videoludico. Anche o in special modo per il fatto di poter giocare ovunque e dovunque. -- "Il tempo di gioco è il gioco stesso!"
- più utenza variegata viene attratta, più l'offerta dovrà essere diversificata. E questa è una tra le diversi ipotesi pensate che vedrà i competitor suonarsele a suon di esclusive.
- le offerte alla utenza giocatrice, diversamente forse da come stanno pubblicizzando, saranno variegate: in abbonamento, gratuite, a consumo, miste (come il freemium, ad es., ma non solo). Si spera solo che non le applichino in funzione del grado di scalabilità del dispositivo o connessione utilizzati; per quanto, al pari di quanto fa Netflix con i film, il punto forte di Stadia e del cg in generale sarà la scalabilità, l'esperienza da consumatore insegna che laddove non c'è il limite tecnico lo viene posto da quello commerciale. Parlando di prezzi.
- sulle connessioni e le latenze, il gap è solo temporale. Il 2020 sarà l'anno in cui ogni cittadino europeo, stante alla relazione della CE, dovrà avere garantito il pieno accesso ad una banda larga veloce (> 30 Mbps) e dove il 50% di essi si vedrà assicurato l'accesso a quella ultraveloce. Per cui, se il 2025 sarà un punto di approdo finale, nel 2030 il gap sarà solo un ricordo lontano.
Attualmente, riguardo a Stadia, pur con tutti i divari tecnologici possibili, la Grande Mela crede fortemente nel loco Paese facendolo rientrare di diritto tra quelli che dovranno testare la piattaforma. Roba non da poco, a ben vedere.
- infine, il punto spinoso, dove c'è anche il disappunto, considerandolo come l'unico vero neo del cloud gaming è... la privacy. Come verrà trattata? Qui, però, nessun portavoce dei vari competitor si è voluto pronunciare apertamente.

Concludendo, citando quanto da questo post nei riguardi del CG in generale...
utdefault ha scritto:Un unico accesso che permetta di Giocare a Tutto, Dappertutto, Senza vincoli di hardware o di software.
utdefault ha scritto:Basta inghippi! Si vuole solamente... giocare, Giocare, GIOCARE!!! 8)
utdefault
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1263
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2015, 19:57

Precedente

Torna a Non Solo Avventure Grafiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite