Adventure's Planet
Mercoledì, 18 Ottobre 2017 22:27
Benvenuto ospite

Intervista: Prograph

del 02 Aprile 2004
Intervista: Prograph

A cura di Adriano Bizzoco

D: Siete una delle pochissime società italiane a produrre videogiochi.... Come spiegate l'assenza di validi sviluppatori nel nostro paese?

R: E' esattamente il contrario. Sviluppatori validi italiani ce ne sono, e anche tanti. Purtroppo a causa di problemi che vanno aldilà dello sviluppo dei videogiochi, e cito irreperibilità di finanziamenti, livello di informatizzazione del paese ancora troppo arretrato, agevolazioni statali inesistenti (al contrario di tanti altri paesi europei e non), molte "menti" italiane sono costrette ad emigrare in paesi più attivi nello sviluppo di videogames per restare in questo settore. Prograph rappresenta una delle poche realtà italiane, è vero, e nel nostro piccolo cerchiamo di fare del nostro meglio per restare attivi.

D: Oltre allo sviluppo di software vi state dedicando anche ad altri campi quali la pubblicità ed il cinema. State ottenendo risultati soddisfacenti? Proseguirete su questa strada?

R: In realtà quelle che citi sono attività collaterali che rappresentano solo dei service della nostra azienda. Grazie all'ausilio del motion capture, con il quale è possibile creare animazioni iper-realistiche tramite l'acquisizione di movimenti di attori reali, forniamo servizi di ripresa a chiunque ne abbia necessità.

D: Come giudicate l'attuale panorama dei videogiochi e delle Avventure Grafiche in particolare, recentemente "messo in crisi" dalla cancellazione di Sam 'n Max 2 da parte della Lucas? Voi credete ancora in questo mercato?

R: Noi crediamo che il genere delle avventure non sia mai morto, c'è stato un grosso restyling, ma aldilà delle questioni Lucas (che non possiamo conoscere con certezza), molte altre avventure (ad esempio Syberia) hanno avuto un grosso successo, il che dimostra che i giocatori cercano ancora questo genere di gioco molto più rilassante e se vogliamo più competitivo (al contrario di giochi "alla doom") per gli enigmi da risolvere.

D: Avete provato qualche avventura grafica recentemente? Che ne pensate del passaggio dal punta e clicca al 3D che sembra essere la moda del momento?

R: Ovviamente le soluzioni tecniche sono dettate anche dall'avanzare della tecnologia e dell'hardware. La nostra scelta nella realizzazione del nostro engine di avventure è stata quella di utilizzare il 3D per i personaggi e il 3D prerenderizzato per i fondali. Questo ci consente di avere un ottimo dettaglio per i fondali e un'alta qualità per le animazioni dei personaggi, che risultano ovviamente molto più fluidi e animati del "vecchio" 2D.

D: Tony Tough ha impiegato diversi anni a emergere a livello internazionale nonostante la sua indubbia qualità. Come ve lo spiegate? Come fu accolto sia in Italia che all'estero dal pubblico?

R: Tony Tough rappresenta tutt'ora uno dei nostri giochi più riusciti e continua ad essere distribuito in diverse nazioni. La prima versione italiana uscì nell'ormai lontano natale 1999, e da allora favori del pubblico e ottime recensioni si sono susseguite di anno in anno. Purtroppo non è stato facile riuscire a pubblicarlo all'estero, perché abbiamo dovuto lavorare nazione per nazione alla ricerca di distributori locali più o meno grandi, con un gioco che ne frattempo diventava sempre più "vecchio".

D: Quali sono state le vostre maggiori influenze nel creare un gioco come Tony Tough?

R: Tony Tough è nato prima della nascita di Prograph, da un team di giovani volenterosi che grazie poi al supporto di Prograph hanno potuto completare la lavorazione; lavorarci è stata senz'altro un'esperienza unica per tutti. La storia, i dialoghi, i personaggi e quant'altro appare in Tony Tough è stato influenzato da miti come la saga di Monkey Island e Larry.

D: La vostra ultima "fatica" è rappresentata da un'avventura per i più piccoli, Prezzemolo. Come vanno le vendite del gioco? Siete soddisfatti? Com'è nata l'idea di sviluppare un gioco proprio su un personaggio di Gardaland?

R: L'idea di sviluppare Prezzemolo è nata dal nostro staff, e insieme a Microids Italia siamo riusciti in questo progetto. Prezzemolo è un personaggio che si adatta molto bene a questo genere di giochi, ed è anche un personaggio a parer nostro molto ben riuscito (non a caso ci sono fumetti e cartoni animati a lui dedicati). La sempre più crescente fama di Prezzemolo e stregua di suoi fan, ci ha permesso di realizzare un ottimo prodotto che è stato ben accolto dal pubblico. Legate al successo del gioco partiranno presto delle campagne promozionali e... il secondo episodio!

D: Quanto sforzo e quanto tempo avete impiegato per creare le vostre avventure grafiche?

R: Prezzemolo ha impiegato circa 20 persone per 6 mesi. Alcune di queste persone rappresentano staff e membri esterni che si occupano della realizzazione dei filmati, delle musiche, e anche persone addette al testing.

D: Tony Tough puntava molto sull'umorismo, che era alla base del gioco. Anche Prezzemolo non si discosta molto con la sua simpaticissima impostazione cartoonesca. Avete mai pensato di creare un'avventura che si allontani da questo genere?

R: Abbiamo sempre puntato molto sull'umorismo perché è un punto chiave delle avventure. Tony Tough ha ricevuto notevoli apprezzamenti per la sua carica di ilarità e ritenevamo opportuno che anche Prezzemolo fosse un gioco divertente, soprattutto visto che è indirizzato ad un pubblico di giovani. Avventure più "serie" sono senz'altro nelle nostre idee future, ma è tutto da vedere.

D: Nel prossimo futuro attendiamo le nuove avventure di Prezzemolo già annunciate da voi e dalla Microids. Avete comunque intenzione di continuare a sviluppare altre avventure grafiche?

R: Sì, Prezzemolo 2 sarà il nostro prossimo lavoro, insieme ad altre grosse sorprese. Microids e Prograph puntano molto su questa serie e spero che i risultati ci rendano merito.

Vi ringraziamo per la vostra disponibilità.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Nayma Software
Distributore: Zodiac
Data Rilascio: Q3 2002
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Commedia
Grafica: 2D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows XP/Vista/7
Processore: 200 Mhz
RAM: 32 MB
Scheda Video: SVGA
Supporto: 1 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario