Adventure's Planet
Sabato, 21 Ottobre 2017 23:20
Benvenuto ospite
Recensione
Speciali
Soluzione
Immagini
Trailer
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

Un 2017 avventuroso!

del 12 Gennaio 2017
Un 2017 avventuroso!

A cura di Lo Staff di Adventure's Planet

Questo 2017 si prospetta un anno d’intense emozioni per gli amanti delle avventure grafiche, con alcuni ritorni eccellenti, alcune sorprese che ci aspettano dietro il mouse e, possiamo dirlo con malcelato orgoglio, l’arrivo di due titoli prodotti dalla famiglia di Adventure’s Planet (e di cui vi parleremo a parte).

Di seguito abbiamo quindi deciso di proporvi la nostra top ten relativa alle avventure che più attendiamo nei prossimi dodici mesi, ma sentitevi liberi di integrarla come meglio credete o di darci il vostro parere: crediamo infatti che non sia importante quale avventura giocherete nel corso dell’anno, l’importante è che sia un’avventura!

***

10°- Marvel’s Guardians of the Galaxy: Ultimo gradino della nostra lista, ma presenza doverosa per la caratura di Telltale, è la serie episodica basata sul celebre franchise Marvel; la speranza è che, oltre ad un impianto narrativo che sappia porsi nella parte più meritevole delle produzioni della casa californiana, questa serie porti in dote un nuovo motore grafico. Quello in uso attualmente ha mostrato tutti i limiti e la rincorsa alla patch potrebbe scoraggiare anche i più appassionati.










9°- Memoranda: Quando abbiamo visto le prime immagini di quest’avventura è scattata la classica scintilla dell’amore a prima vista; un titolo che vi vedrà viaggiare fra sogni e realtà, nel tentativo di recuperare i vostri ricordi. Da provare, senza ombra di dubbio.









8°- Jenny LeClue – Detectivu: indagini, la promessa che ogni vostra scelta potrebbe essere decisiva e uno stile grafico che difficilmente può passare inosservato; sono queste le caratteristiche salienti del gioco di Mografi, in arrivo nella prima metà del 2017.
La promessa che quanto scelto dai giocatori nel primo atto andrĂ  a determinare lo sviluppo della storia in quelli successivi potrebbe essere paragonabile ad una rischiosa mano a poker: sarĂ  All In?









7°- Call of Cthulhu: Lovecraft e le avventure grafiche hanno alle spalle una lunga tradizione di successi e matrimoni ben riusciti; la prossima produzione di Focus Home Interactive potrebbe confermare quanto di buono visto in passato, a patto di saper ben bilanciare la componente investigativa con quella presa in prestito dai giochi di ruolo. Ci farà diventare pazzi?










6°- SpaceVenture: vogliamo essere ottimisti e credere che l’erede di Space Quest vedrà la luce in questo anno; le notizie arrivate a singhiozzo dalla positiva campagna kickstarter non ci hanno ben disposto e da qui una posizione di rincalzo nella nostra classifica, ma se almeno la metà dell’ironia del capostipite verrà riproposta, avremo di che divertirci.










5°- Lamplight City: Francisco Grundislav Gonzalez e Wadjet Eye Games sono solitamente una certezza nel mondo delle avventure grafiche; l’unico rischio è che la grafica in pixel art e un gameplay datato possano in qualche modo essere una zavorra troppo pesante, soprattutto nel caso in cui la trama non sappia eccellere.











4° Full Throttle Remastered: non stiamo parlando di una nuova avventura, ma non per questo ci sentiamo di penalizzare il lavoro di Double Fine con Tim Schafer che ritorna a una delle sue creature più amate. La speranza è che questa nuova versione sia un lavoro fatto con il cuore e non una semplice operazione commerciale senza arte né parte.










3° Syberia 3: Terzo gradino del podio per la terza posizione della nostra personale classifica: non è un voluto gioco di parole, ma il tentativo di bilanciare quello che è il desiderio di tornare a vivere le vicende di Kate Walker con la consapevolezza che una buona avventura grafica può e deve andare oltre al comparto tecnico. Sarà la sorpresa dell’anno?










2°- State of Mind: Prevista per il 2017 (anche se abbiamo qualche dubbio), la nuova produzione di Daedalic potrebbe consacrare definitivamente la casa tedesca come la LucasArts di questa generazione; le premesse per un successo ci sono tutte, resta solo da capire se e quanto il gameplay saprà andare incontro anche agli appassionati più “tradizionali”.










1° Thimbleweed Park: Sì, lo sappiamo, è una scelta scontata, ma il ritorno di Ron Gilbert con un’avventura “classica” e il carisma con cui è stata presentata in questi ultimi mesi hanno letteralmente smosso la nostra “scimmia” da avventurieri. Saprà non deludere? A questo giro siamo favorevolmente positivi, ma dovremo attendere ancora qualche settimana per avere la risposta a tutte le nostre domande.

 

Banner Pubblicitario