Adventure's Planet
Martedì, 24 Gennaio 2017 06:03
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

Soluzione

Tales

di Vittorio De Sanctis

Soluzione Completa del 03 Gennaio 2017
Aprite lo scrigno sullo schedario con il coltellino, prendete la chiave ed usatela per aprire il baule vicino alla finestra, quindi prendete il libro. Raccogliete il biglietto portato dal vento, poi aprite lo schedario e cliccate sul titolo "Artù e i cavalieri della tavola rotonda". Salite su per la scala e raccogliete il libro su Re Artù (è segnalato da un rettangolo rosso). Consultate di nuovo lo schedario e scegliete "Gilgamesh (Epopea di)", quindi prendete il libro (è segnalato vicino allo scrittoio). Parlate di tutto col mercante e poi con le guardie, quindi tornate dal mercante e parlategli della vendita di formaggio, dopodichè datelo alle guardie.

In cella usate il formaggio sulla corda, poi raccogliete quest'ultima e la paglia. Prendete anche l'avambraccio dello scheletro, poi usate la corda sul gancio in alto sopra la porta. Accanto allo scheletro c'è una pietra sporgente: usate su di essa l'avambraccio e raccogliete il masso, quindi usatelo sulla corda, che dovrete poi applicare al masso stesso. Combinate l'avambraccio con la paglia ed usate l'avambraccio impagliato con la torcia fuori alla cella, quindi date fuoco alla paglia nella cella e prendete la corda. Raccogliete di nuovo la corda ed uscite dirigendovi verso sinistra: prendete il campanello sulla panchina e andate verso l'uscita. Provate ad aprire la porta ed esaminate le rotelle a fianco, ruotandole a caso, come una combinazione, ma non otterrete niente.

Nascondetevi dietro le anfore e aspettate che entri un tipo che vi mostrerà la combinazione giusta. Usate le rotelle ed inseritela: (dall'alto in basso) 3° disco: 3 giri a destra; 1° disco: 1 giro a sinistra; 2° disco: 1 giro a destra; 1° disco: 2 giri a destra. Entrate. Dopo la conversazione andate a destra, nella cucina, e prendete pane, latte, uova e legna. Uscite e parlate di tutto con il cortigiano, dopodichè uscite dal libro (usando il campanello), tornate da Merlino (sempre col libro su Re Artù, in alto nella libreria) e chiedetegli un suggerimento.

Tornate nella libreria, cercate nello schedario il libro "Gargantua e Pantagruele" e prendetelo. Prendete la bottiglia vuota vicina all'ubriacone, col quale parlerete di tutto (in particolare di Panurge), poi bussate alla porta della locanda (a destra): vi sarà chiesta una parola d'ordine che non conoscete. Chiedetela all'ubriacone, che vi darà un indovinello da risolvere: la soluzione è la parola "stagioni", che dovrete scrivere dopo aver di nuovo bussato alla locanda. Prendete la coppa sul tavolo e parlate di tutto con Pantagruel e Panurge, poi provate ad aprire il bauletto vicino al fuoco, ma senza successo, ed il rubinetto della botte vicina a Panurge, anche qui senza riuscire.

Mettete la coppa nella borsa e tornate nel libro di Gilgamesh: qui estraete la coppa dalla borsa ed usatela con le otri di olio d'oliva, poi fate ritorno nella locanda del libro di Gargantua, portando con voi la coppa d'olio, e usatela con il rubinetto. Usate la bottiglia con il rubinetto ed offritela per 3 volte consecutive a Panurge: una volta ubriaco frugatelo e raccoglierete un biglietto contenente la prima parte delle lettere dell'alfabeto cui corrispondono ciclicamente dei simboli; proseguendo allo stesso modo l'associazione dei simboli con tutte le successive lettere otterrete il codice cifrato necessario per scoprire la combinazione del bauletto.

La parola di riferimento è 'Trinch' (quella che vi ha riferito l'ubriacone quando vi ha parlato di Panurge) e la sequenza di simboli corretta è pertanto questa: più, uguale, punto, più, punto, più. Inseritela in quest'ordine sul bauletto (partendo dalle prime 3 in alto, poi le 3 in basso) e guadagnerete la chiave per aprire la porta di fianco, che conduce alla cantina. Apritela e prendete il legno, poi provate a svegliare l'oste. Uscite dalla locanda ed andate verso il mulino. Raccogliete un ciottolo ed aprite la paratoia.

Da questo momento in poi dovete essere rapidi: appena esce il mugnaio entrate nel ripostiglio, dopodichè, una volta fuori, entrate nel mulino e salite sulla scala (siate veloci, altrimenti il mugnaio vi scoprirà e dovrete ricominciare tutto da capo). Qui usate il legno sulla banderuola a forma di gallo; aspettate che il mugnaio vi veda e una volta scesi lanciate il ciottolo contro la banderuola. Prendete il secchio e tornate dall'ubriacone, dove riempirete il secchio d'acqua nell'abbeveratoio. Tornate in cantina, rovesciate il secchio sull'oste e chiedetegli dell'ippocrasso, quindi uscite e parlate di nuovo a Pantagruel chiedendo anche a lui ancora dell'ippocrasso. Avuta la ricetta tornate da Merlino e chiedetegli tutti i consigli per la preparazione, in particolare per i pomodori.

Tornate in biblioteca e cercate nello schedario il libro "Popol Vuh". Prendetelo (in alto) e una volta nella giungla estraete entrambi gli occhi dalla statua. Quando l'indigeno vi chiede aiuto lanciate uno degli occhi di pietra al giaguaro; alla seconda richiesta d'aiuto lanciate anche l'altro occhio, dopodichè raccogliete l'unico occhio rimasto per terra. Tornate nel libro di Gargantua e nella taverna riempite di nuovo la bottiglia con il rubinetto della botte, poi mettetela nella borsa. Fate ritorno nella giungla, estraete la bottiglia dalla borsa e date il vino all'indigeno, che vi accompagnerà in città. Qui parlate di tutto con la donna con la grattugia e con la commerciante, quindi andate verso la partita.

Esaminate il bassorilievo, poi parlate alle guardie di tutto. In campo la sequenza giusta di azioni è questa: sinistra, testa, calcio, destra, testa. Una volta nel tempio, date il vino a Papan e raccogliete il pugnale che getta. Prendete il masso e usatelo col teschio in alto, quindi prendete il teschio e infilatelo in una delle cavità della porta di pietra; infilate nell'altra l'occhio di pietra; infine inserite il pugnale nella fenditura al centro della porta. Entrate e prendete il bastone cerimoniale e i pomodori, quindi esaminate i bassorilievi ed il pannello al centro.

Tornate nell'altra stanza e parlate di tutto con Papan (in particolare ascoltate il mito della creazione, che vi darà indizi su come disporre i tasselli del pannello), quindi usate il bastone cerimoniale con l'uscita, bloccandola. Prendete di nuovo l'occhio di pietra e il teschio e tornate nella stanza dei pomodori, dove disporrete le tessere del pannello in questa sequenza: sole, terra, monti, alberi, animali, uomo con la testa staccata (per terra), uomo-albero, uomo sacerdote (come da immagine che segue).


Dopo aver ricevuto il medaglione, una volta in piazza andate verso il campo da gioco e scoprirete che Iktan si è giocato il vostro campanello ed il vincitore è proprio lì in piazza. Sfidatelo al 'tris' e usate questa strategia per vincere: mettete la pedina in uno dei 4 angoli; se l'avversario pone la sua al centro è fatta. Mettete infatti un'altra pedina all'angolo opposto, quindi ancora un'altra in uno dei 2 angoli rimasti, in modo da incastrare con 2 possibili tris l'avversario, il quale ve ne impedirà uno ma voi lo batterete con l'altro. Vinta la partita, dovrete portare i pomodori nel libro di Gilgamesh usando la bisaccia: ricordate che può contenere un solo oggetto, quindi dovrete fare più viaggi (ogni volta dovrete quindi estrarre il contenuto della borsa per liberarla). Tornate nel libro di Gargantua e uno per volta portate la ricetta e la coppa nel libro di Gilgamesh. Fate ritorno nel libro di Gargantua e chiedete al mugnaio della farina; una volta nel mulino usate i rottami e raccogliete le 3 rotelle, la ruota ed il bastone con due rotelle ai bordi (come da immagine che segue).


Usate il sistema di trasmissione e inserite i rottami come da immagine seguente.
.

Mettete la farina ottenuta nella borsa e tornate nel libro di Gilgamesh, estraendola dalla borsa. Usate la coppa con le otri di olio d'oliva, quindi usate la ciotola e fate queste operazioni in quest'ordine (come indicato nella ricetta): tagliate i pomodori col pugnale, tagliate il formaggio, usate il formaggio coi pomodori tagliati, mettete la farina in una ciotola, usate i pomodori al formaggio con la ciotola di farina, mettete le uova in una ciotola, usate i pomodori al formaggio con la ciotola di uova.

Ora uscite dalla schermata della ciotola e mettete il pugnale nella borsa, per andare nel libro di Popol Vuh: qui andate al mercato e date il pugnale alla donna con la grattugia, che vi darà l'altra in cambio. Mettetela in borsa e tornate nel libro di Gilgamesh. Usate la ciotola: usate la grattugia col pane e immergete i sandwich di pomodori e formaggio nel pan grattato. Mettete l'olio nel tegame (vicino alla legna), quindi alimentate il fuoco della brace (sotto le piastre di pietra) con la legna, dopodichè ponete il tegame sulle piastre e gettateci i sandwich. Nel dialogo con la regina dite la verità. Una volta nelle scuderie, raccogliete una carota, mettetela nella borsa e andate da Merlino, nel libro di Artù, per chiedergli un suggerimento.

Tornate in biblioteca e consultate lo schedario cercando il libro di "Sisifo e Bellerofonte". Entratevi e qui tirate fuori la carota dalla borsa, poi parlate al viandante. Tornate nel libro di Popol Vuh, andate verso il campo da gioco e parlate con Papan, che vi darà la sua lancia: portatela nel libro di Sisifo e Bellerofonte. Andate ora nel libro di Gilgamesh e da qui portate anche la corda nel libro di Sisifo e Bellerofonte. Fate ritorno in quest'ultimo libro e combinate la lancia con la corda e poi la canna da pesca così ottenuta con la carota; usate infine la canna con l'asino.

Dopo il dialogo con Bellerofonte andate da Merlino e chiedete il solito suggerimento; tornate alla biblioteca e cercate nello schedario il libro "Giro del mondo in 80 giorni (il)" (quindi alla lettera G), ed entratevi. Bussate alla casa di Fogg e, dopo essere stati respinti, bussate una seconda volta. Tornate da Merlino, chiedete il suggerimento e tornate in bibllioteca, dove cercherete nello schedario il libro di "Jack e il fagiolo magico". Entrateci: bussate alla casa di Jack, poi arrampicatevi sulla pianta. Una volta in cima, andate verso la casa del gigante; davanti alla porta provate a prendere il gomitolo gigante. Dopo il dialogo con Jack tornate nel libro di Gilgamesh, mettete i pomodori in borsa e portateli nel libro di Popol Vuh, quindi parlate con la commerciante chiedendo di acquistare qualcosa ed offritele in cambio i pomodori.

Mettete il peperoncino in borsa e portatelo nel libro di Jack e il fagiolo magico. Uscite dalla caverna e date il peperoncino al gatto; raccogliete il peperoncino da terra, poi tornate nel libro di Gilgamesh a prendere la grattugia, da mettere nella borsa e portare nel libro di Popol Vuh. Qui restituite la grattugia alla donna che ve l'aveva consegnata e portate il pugnale che vi dà in cambio nel libro di Jack e il fagiolo magico: qui usatelo per tagliare un po' di corda dal gomitolo; infine entrate nella cavità della porta. Andate verso sinistra e tagliate col pugnale l'amo che spunta dalla lancia; combinatelo poi con la corda e agganciate il rampino così ottenuto al tavolo. Raccogliete il cucchiaio e usatelo per aprire il cassetto, dal quale preleverete la chiave.

Aprite ora il libro vicino allo specchio ed esaminate libro e specchio (col tasto destro del mouse). Inserite la chiave nello scrigno ed inserite questa combinazione: 4-3-2-3-2-5-1. Mettete i fagioli in borsa e portateli nel libro di Bellerofonte, estraeteli e andate nel libro di Gargantua, dove riempirete il secchio d'acqua con l'abbeveratoio e lo metterete nella borsa. Tornate da Bellerofonte, scavate una buca nel terreno col pugnale (se prendete il pugnale e lo avvicinate al suolo automaticamente comparirà l'hotspot 'terreno') e infilateci i fagioli, poi innaffiateli col secchio d'acqua. Esaminate la statua di Atena e la civetta, quindi leggete tutte le iscrizioni: sotto la statua, sotto la civetta, di fianco alla statua e sopra il cancello.

Fate ritorno nel libro di Jack e il fagiolo magico e portate il rampino nel libro di Bellerofonte, quindi usatelo sulla civetta, dopodichè usatelo di nuovo per tirarla giù. Usate la civetta: premendo sugli occhi potete spostare l'occhiello che inquadra le tessere a destra e a sinistra, mentre premendo sul becco invertite le due lettere inquadrate. Dovrete comporre l'espressione "Atena glaukopis", come nell'immagine che segue.


Andate da Merlino e chiedetegli un suggerimento, poi tornate alla biblioteca e nello schedario cercate il libro "Thor (Il mito di)". Entrateci e parlate con gli sconosciuti sulla destra; parlateci una seconda volta e dite la verità, insistete ma poi desistete.

Nella caverna prendete le pietre e la parrucca che indossate e combinatele tra loro. Ora siate veloci: prendete la torcia e accendetela col fuoco, poi con la torcia accendete la candela sulla destra; raccogliete le 4 pietre runiche che riuscite a vedere e andate verso destra. Dopo il dialogo raccogliete le ultime 2 pietre runiche ed esaminate l'iscrizione. Salite sullo spicchio in alto a sinistra della pedana, poi parlate con Alberico e ponetelo sullo spicchio in basso a destra. Inserite le rune come le immagini di seguito.


Indossate il mantello, prendete il martello di Thor e dirigetevi verso sinistra per prendere l'uscita. Mettete il martello in borsa e tornate nel libro di Bellerofonte: qui usate il martello sul cancello.

Mettete le briglie ottenute in borsa, portatevi nel libro di Gilgamesh e usatele sul cavallo. Dopo il viaggio, bussate alla porta e parlate di tutto, poi tornate nel libro di Thor, mettete il mantello in borsa e tornate nel libro di Gilgamesh. Indossate il mantello e bussate alla porta: appena il nocchiero è uscito entrate in casa e prendete il sacchetto sul tavolo, quindi bussate alla porta per far sì che il nocchiero la apra ed uscite. Toglietevi il mantello, bussate alla porta e chiedete di fare il viaggio. Davanti alla porta di pietra usate il pannello con le pietre e disponetele come l'immagine seguente.

Entrate e dopo il dialogo tornate da Merlino per chiedergli ancora un suggerimento.

Fate ritorno in biblioteca, cercate nello schedario il libro "Divina Commedia" ed entrateci. Dopo il dialogo con Dante chiedetegli la strada per l'oltretomba e date queste risposte: 1) peccati; 2) amarezza; 3) vedi in lui la ragione umana; 4) per redimerti; 5) sì ma sei fiducioso. Entrate nella caverna e parlate più volte e di tutto con Caronte, quindi tornate nel libro di Popol Vuh e mettete il medaglione in borsa; fate ritorno da Caronte e dategli il medaglione dicendo di essere uno qualsiasi dei due semidei. Parlate di tutto con Enkidu, quindi usate la borsa su di lui e tornate da Gilgamesh, dove estrarrete Enkidu dalla borsa. The End.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Ape Marina
Data Rilascio: 14/11/2016
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Avventura/Mistero
Grafica: 2D
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Inglese
Sottotitoli: Multilingua (italiano incluso)
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Giocalo su ZODIAC
Tales Tales

7.99€

Banner Pubblicitario