Adventure's Planet
Domenica, 22 Ottobre 2017 23:09
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

Soluzione

Nancy Drew 29 - The Silent Spy

di Simone Iacovino

Soluzione Completa del 20 Aprile 2015
La soluzione che segue riguarda la modalità “difficile” del gioco: alcuni indovinelli potrebbero variare dalla modalità “dilettante”

Comincerete la vostra avventura nell'ufficio di Nancy. Interagite con la lettera posta sulla scrivania per cominciare a lavorare sul caso. Una volta letto il documento, interagite con la fotografia della madre della protagonista, per far partire un breve filmato introduttivo. Al termine di questo, avranno rubato la borsa alla protagonista e avrete fatto la conoscenza di Alec, che si offrirĂ  di ritrovarla per voi. Ripreso il controllo del personaggio, vi troverete davanti a una porta. Interagite con la maniglia, e dall'inventario selezionate la carta magnetica per far scattare la serratura. Una volta dentro verrete chiamati sul cellulare, successivamente potrete proseguire. Una volta dentro la stanza, dovrete cercare dei file confidenziali diretti a voi. La voce al telefono, poco prima, vi avrĂ  detto di cercarli nella scrivania della stanza, ma in realtĂ  si trovano in un comodino accanto al letto.
Una volta trovato il dossier, mettete la spunta sull'obbiettivo nell'HUD in basso a destra.

Il vostro primo obiettivo sarĂ  quello di trovare una giornalista: Moira.
Uscite ora dalla stanza: verrete immediatamente avvicinati da una donna che avrà qualcosa di importante da dirvi. Andate nell'unica direzione disponibile, cioè lungo il corridoio verso il carrello delle vivande. Fate attenzione al vaso con la pianta: cliccandovi sopra troverete una moneta. Svoltate verso l'ascensore e entrate nella cabina. L'unico piano disponibile attraverso la tastiera è il piano terra (contrassegnato dalla lettera G): recatevi la e uscite dall'ascensore.
Vi troverete automaticamente all'esterno dell'hotel: potrete dirigervi verso tre direzioni: nuovamente all'interno dell'hotel, verso la stazione dei treni o verso la donna che vi ha fermato poco prima. La donna sarà appostata accanto ad un chioschetto di dolci artigianali, che se esaminato darà la possibilità di accedere ad un piccolo minigioco per poter guadagnare qualche moneta extra. Raccogliete il giornale sul tavolo verde per documentarvi sull'attentato di dieci anni fa, poi parlate con la donna. Bridged (questo è il suo nome) si rivelerà più una fan che un sospettato, ma potrete liberarvi di lei semplicemente chiedendole di parlarvi della Scozia. Tornando in albero (fino alla vostra stanza) e uscendo nuovamente nell'atrio, la rincontrerete, e vi consegnerà un libro di storia della Scozia, utile per le vostre indagini.

Andate ora verso la stazione del treno. Sulla sinistra, troverete un “negozio” di souvenir automatico e la biglietteria (nuovamente sulla sinistra), mentre andando a destra potrete accedere ai vari treni. Dirigetevi per ora verso destra e raggiungete Alek, in fondo alla stazione. Chiedetegli di trovare per voi la giornalista che state cercando, Moira. Una volta che Alek si sarà messo al lavoro, gironzolate per la stazione fino a ricevere una chiamata dal gruppo Revenant. Raggiungete gli armadietti in fondo alla stazione e aprite il 49 (è sul lato sinistro). Troverete una lettera che, da istruzioni, andrà consegnata ad un bar a Griffnock. Andate al capo opposto della stazione per raggiungere la biglietteria e comprate un qualsiasi numero di biglietti, poi cercate la fermata del treno che porta a Griffnock.


Vi troverete direttamente all'ingresso del bar dove dovete recarvi. Prestate attenzione alla cassetta delle lettere rossa e alla cesoia abbandonata sopra il muretto appena fuori l'entrata. Recuperate la cesoia e inserite la lettera trovata nella stazione nella cassetta. Riceverete un altra telefonata. Prima di andarvene, avvicinatevi all'ingresso del bar (chiuso) e recuperate il menu del locale, appeso fuori dalla porta. Tornate alla stazione (non verrĂ  consumato un secondo biglietto) e tornate da Alek, che sarĂ  tornato.
Vi informerĂ  che Moira vive a Bearsden. Se cercherete di indagare su di lui, lui vi chiederĂ  prima di parlargli di voi. Ponderate bene cosa fare, chi vi ha ingaggiato vi ha consigliato di non fidarvi di nessuno.
Prendete quindi il treno per Bearsden: vi troverete direttamente davanti all'abitazione di Moira. Avvicinatevi alla porta e suonate il campanello. La giornalista parlerà con voi solo dopo che le avrete consegnato del cibo. Tornate indietro fino all'ingresso dell'hotel, e dirigetevi al chioschetto del cibo. Comprate solo i prodotti cerchiati, gli altri non servono e così risparmierete soldi. Se siete a corto di soldi, sempre al chioschetto potrete preparare dei biscotti in cambio di denaro.

Tornate a casa di Moira, questa finalmente vi riconoscerĂ  e vi farĂ  entrare. Durante la vostra conversazione, verrete interrotti da un furioso bussare. Moira vi comanderĂ  di nascondervi. Avrete letteralmente pochi istanti, portate il mouse a lato della schermata per voltare la visuale fino a individuare un armadio da parete (NON quello di legno a fianco alla poltrona): entrate dentro velocemente per nascondervi.
Moira verrĂ  rapita, e dopo la colluttazione, potrete uscire.
Raggiungete l'altro armadio, quello in legno accanto alla poltrona, apritelo e troverete delle pinzette: prendetele. Dirigetevi verso il mobiletto con il giradischi. Nel secondo ripiano, accanto alla foto, ci sarĂ  una teiera: sotto di questa vi sarĂ  un codice.
Tornate all'armadio a muro e spostate i vestiti: troverete la cassaforte indicata da Moira poco prima di essere rapita.

Come illustrato in figura, ogni fusibile corrisponde ad un valore, positivo o negativo. Vanno attivati i fusibili la cui somma sia il numero scritto sotto la teiera, 164. Premete i pulsanti cerchiati in figura.

All'interno della cassaforte troverete una scatola che per ora non potremo aprire, una serie di lettere e una chiave per la casa sicura, a Loch Lomod. Tornate in stazione e dirigetevi li. Vi troverete davanti a due costruzioni. Il rifugio, sulla sinistra, e una palestra sulla destra. Nella palestra troverete una cornamusa da riparare e l'accesso ad un secondo minigioco, tiro con l'arco.
Andate verso il rifugio e aprite la porta con la chiave trovata a casa di Moira.

Cercate, accanto al piccolo televisore, il libro di Queen Mary. In alto, troverete scritto in blu “fireplace, observant”. Aprite il pacco di lettere trovate a casa di Moira, cercate il disegno con il “portale” e le lettere. Scoprirete che il disegno somiglia molto al caminetto sul fondo del rifugio. Grazie al disegno, associate la parola “observant” alle pietre da premere per sbloccare il passaggio segreto, come in figura


Andate verso il televisore. L'indizio presente nelle lettere parlerà di “sintonizzarvi sull'Unione”, dalla guida sulla Scozia ricevuta dalla ragazza dell'hotel troveremo che l'unione fra la Scozia e e Inghilterra è avvenuto nel maggio del 1707... digitate questa data (051707) sul tastierino della televisione. Dei pannelli segreti si apriranno, rivelando una postazione computer.
Appena cercherete di connettervi al computer, riceverete una chiamata dal vostro contatto che vi chiederĂ  di raggiungerlo e un messaggio da Moira, che a quanto pare sta bene e vuole vedervi.
Ispezionate il file a forma di cartella per recuperare un indicazione lasciata dalla madre della protagonista a proposito di una poesia.
Usate il cellulare per telefonare a Ned, il fidanzato della protagonista, e farvi mandare una copia scannerizzata della poesia indicata da vostra madre nel file.
Prima di andarvene, recatevi nella palestra accanto al rifugio e battete il record nel minigioco del tiro con l'arco per ottenere l'arco compound.
Non potrete fare altro al momento, quindi andate da Moira.
La troverete in casa, come se nulla fosse successo. Chiedetele se può darvi un qualsiasi indizio su la pista che stava seguendo la madre di Nancy, vi darà il suo quaderno degli appunti. Prima di andarvene, ispezionate il tavolo in soggiorno, troverete un libro riguardante gli emblemi dei vari clan scozzesi.

Tornate ora all'albergo.


Dentro l'armadio della vostra camera, troverete la vostra valigia perduta e una cassaforte. La combinazione è il vostro numero di stanza e il prezzo di un dolcetto venduto al chiosco davanti all'hotel (3635). Una volta recuperata la chiave magnetica, potrete usarla nell'ascensore. Prima di uscire dalla stanza, guardate nello specchio: un bagliore catturerà la vostra attenzione.

Usate la chiave magnetica nell'ascensore dell'hotel, apparirà un pulsante al centro del tastierino, premetelo per arrivare al QI di Cattedral, e conoscerete il vostro contatto. Chiedetegli della donna dell'hotel, quella fissata sugli americani, e lui vi consegnerà una carrucola, necessaria ad entrare nella sua stanza. Verrete nuovamente contattati da Revenant: se avete intenzione di eseguire il loro incarico, fatelo subito, perché non potrete più farlo successivamente.

Andate ora alla finestra della vostra camera e utilizzate l'arco. Dovrete centrare con una freccia il tondino metallico sopra la finestra della ragazza quando questo è fermo per avere successo.

Una volta entrati nella camera, raccogliete il quaderno verde dal comodino a sinistra del letto. Voltatevi, e interagite con il cellulare lasciato sul tavolino, cercando di accedervi.
Sul quaderno avrete potuto notare la scritta “MacLorthen”, si tratta di un clan scozzese con relativa “bandiera”. Aprite il libro sulla Scozia e cercate la bandiera di questo clan, poi riproducetela sul cellulare per sbloccarlo. Sarà un po complicato, ma dopo un paio di tentativi riuscirete a sbloccare i messaggi di quel cellulare. Uscite rapidamente nel caso la ragazza stia rientrando e tornate alla vostra stanza. Fate passare un po di tempo (uscite dall'albergo e rientrate): attaccata alla porta della camera dovreste trovare la famosa poesia che vi serviva.

Ritornate a Loch Lomond ed andate alla cassaforte nel camino. Dovrete seguire gli indizi presenti nel libro di Kate per capire il codice.

La soluzione sarĂ :

AJE 
CBD 
HFG 
943 
862 
751

Nella cassaforte troverete un mp3 scarico, una cimice e un falso diario.
Tornate alla stazione, se non lo avete giĂ  fatto, parlate con alek fino a terminare le conversazioni. Uscite dalla stazione e rientrate: alek sarĂ  scomparso. Vicino alla sua postazione, potrete notare un biglietto blu gettato in un vaso: raccoglietelo, vi suggerirĂ  di controllare sotto lo schienale della sedia dove solitamente si apposta alek. Troverete una serratura composta da tre cerchi: cercate di ruotarli in modo che i colori dei bordi coincidano con le parti interne e si aprirĂ  uno scomparto nel sedile.

Uscite e rientrate nuovamente in stazione: sul sedile sarĂ  ricomparsa la borsa di Alek. Apritela e piazzate la cimice, poi tornate al rifugio e dal computer, ascoltate la conversazione.

Tornate alla vostra stanza. Sulla scrivania, accanto allo specchio, troverete un caricabatterie e una presa di corrente. Collegate l'mp3: questo non si collegherĂ . Indagate sulla presa della corrente per scoprire una microspia. Rimossa quella, l'mp3 si caricherĂ  normalmente.

Scendete nell'atrio, parlate con la donna accanto alla panchina: ditele che avete visto delle spie entrare nella sua camera, lei si allontanerĂ . Con il cacciavite, smontate la placca sulla panchina: troverete un piccolo puzzle: dovrete far ruotare dei perni in modo da farli scivolare via da un binario.
Sbloccata la serratura troverete le istruzioni per lo scambio: comprate la sacca blu alla stazione, fra i souvenir e infilatela nel cestino. Affrontate la donna per farla andar via definitivamente, lasciate l'atrio per far avvenire lo scambio e tornate per recuperare degli occhiali da spia dal cestino dove avete lasciato la borsa. Portate gli occhiali ad Ewan e lasciateglieli da esaminare.
Fate avanti – indietro per dar tempo ad Ewan di lavorare sugli occhiali e poterveli restituire. Parlate con Zoe (la donna all'atrio) se volete, vi svelerà dettagli interessanti sulla situazione. Cercate di tornare ancora una volta da Ewan, questa volta dovrete usare gli occhiali. Alcuni pulsanti sul tastierino dell'ascensore saranno evidenziati: premete i tasti dal più grande al più piccolo ( 426135 ). Entrati nella stanza, vedrete Zoe rubare un oggetto dalla vetrina rinforzata dell'ufficio.

SarĂ  ora possibile aprirla e accedere ai gadget da spia: interagite con il pannellino blu accanto alla vetrina. Eliminate i tre gruppi di piastrelle arancioni sulla sinistra. Poi sbarazzatevi di tutte le piastrelle blu, poi del gruppo di due gialle nella parte inferiore centrale. Questo farĂ  in modo che possiate togliere il gruppo di quelle rosse, e poi il gruppo di due rosa. A questo punto, togliete tutte quelle rosse, quelle rosa, quelle gialle, quelle arancioni e quelle verdi.

Ora potrete prendere il cilindro cifrato (sulla sinistra) e una cimice drone (sopra uno dei due stivali).

Raggiungete la vostra camera e, grazie alla carrucola, raggiungete la camera di Zoe. Piazzate la microspia fra i fiori, poi tornate indietro. Dovreste aver ricevuto un nuovo test da Revenant, spiare il computer di Ewan. Scendete con l'ascensore fino alla sua postazione, poi andate nella sala dei server (corridoio sulla destra). Fate caso, nella prima alcova a destra, ad un piccolo spazio fra i due server: è dove dovrete nascondervi velocemente di qui a poco.


Andate in fondo alla stanza e, a sinistra, troverete un termostato: alzate la temperatura (o abbassatela, come volete) e poi correte al nascondiglio, per evitare di imbattervi in Ewan. Una volta che questi sarĂ  passato, uscite dal nascondiglio e allontanatevi dalla sala server. Andate verso il computer centrale e aprite il cassetto della scrivania: troverete dei cavi. Utilizzate su di essi gli occhiali da spia per far apparire i simboli e collegate i cavetti trovati a casa di Moira per accedere al computer. I cavi vanno collegati ai relativi simboli in modo che non si intreccino fra loro (potete farli ruotare con il tasto destro)



Fatto questo, lasciate l'edificio e tornate alla baita. Dal computer del rifugio, potrete ascoltare una conversazione di Zoe e accedere al pc di Ewan. Fatelo, e vi troverete per le mani un altro puzzle: dovrete riordinare dei tasselli di immagine fino a riprodurre quella completa. Il mio consiglio è di “assemblare” prima la figura di Kate, e poi aiutarvi con l'edera e le lettere, per far coincidere tutto.

Andate ora alla cassaforte nel camino, prendete il codex e aggiungete l'ultima ruota che avete preso nella cassaforte della Cattedral. Gli indizi per sbloccare il codex sono nelle note della madre di Nancy e negli archivi stessi della Cattedral. Impostateli come in figura.


Ora che avete sistemato i simboli, dovrete cliccare sulle frecce sopra ogni gruppo, la prima per 8 volte, la seconda per 3, la terza per 6, poi per 4 e infine l'ultima per 7. Ottenuto il risultato, telefonate al padre della protagonista per ottenere la partitura della canzone: vi dirĂ  di aspettare.

Tornate alla stazione e comprate, fra i souvenir, la canna della cornamusa. Tornate al rifugio ed entrate nella palestra: assemblate la cornamusa e seguendo le lettere trovate nella foto del computer. Il libro sulle cornamuse, reperibile sempre nella palestra, vi aiuterĂ  ad associare le lettere alle note.

G: tutte le note chiuse
C: note 6 e 7 aperte, le altre chiuse
E: note 4 e 8 aperte, le altre chiuse
E: note 4 e 8 aperte, le altre chiuse
B: note 7 e 8 aperte, le altre chiuse
A: nota 8 aperta, le altre chiuse
D: note 5, 6 ,7 aperte, le altre chiuse
F: note 3, 4, 8 aperte, le altre chiuse
a: note 1, 2, 3, 8 aperte, le altre chiuse
C: note 6 e 7 aperte, le altre chiuse

Se eseguita correttamente, la melodia dovrebbe aprire un portello nascosto, rivelandovi un disco in vinile. Andate da Moira, che ha un giradischi adeguato.
Per accedere all'enigma della poesia, assicuratevi di aver anche letto il file negli archivi Catedral che menziona il codice: è uno di quelli sbloccabili con la password “raven”, come suggerito dall'mp3 di Kate.

Una volta ascoltato il disco e letto quel file, vi basterĂ  cliccare sulla poesia per accedere alla schermata di risoluzione del puzle.
Sostituendo le lettere come indicato dalla registrazione, dovreste essere in grado di risolvere facilmente l'indovinello



Tornate al rifugio, e dal computer inserite la password “caretakers”. Otterrete il numero telefonico di uno scienziato connesso al progetto Colony: telefonategli.

E' ora di tornare nella stanza di Zoe: tornate alla vostra camera d'albergo e come al solito, usare l'argo per arrivare nella stanza opposta. Indossate ora gli occhiali da spia: noterete delle impronte sul quadro sulla parete a destra. Interagiteci per spostarlo e trovare un codice da scoprire.
I caratteri sono menzionati nel libro sulla regina Maria, dovrete inserire il codice ascoltato con la cimice da Zoe, tradotto in quei caratteri.

Il codice va inserito in inglese: “Thi is the game i am in”
In figura, l'ordine secondo il quale premere i caratteri.



All'interno della cassaforte troverete, oltre a parecchi documenti falsi, delle strane carte e un foglio con un codice. I frammenti del codice che vi servono li troverete sparsi per la stanza: il primo sopra la lampada accanto al quadro; accanto alla porta d'ingresso, sul muro; sotto il cellulare; sopra la pianta vicino al quaderno verde; fra i cuscini del divano; sotto al telefono della stanza (sul comodino a sinistra del letto) e sopra la colonna del letto (difficile da trovare, dovete dare le spalle alla porta d'ingresso e guardare nell'angolo in alto a destra)

Trovati tutti i ritagli, tornate nella vostra stanza per risolvere il puzzle in tranquillitĂ .
Assemblate i ritagli in modo che possano incastrarsi tutti sul foglio, poi prendete le lettere evidenziate.



Troverete la seconda password per sbloccare i file nell'archivio: Orchidaceous. Utilizzatelo per scoprire come usare le carte trovate nella cassaforte. Tornate alla vostra camera e mettete il mazzo di carte nel vaso dei fiori.

Uscite dall'hotel, riceverete una chiamata da Revenant. Tornate alla vostra camera e la troverete completamente a soqquadro. Arriverà anche Alek, giusto in tempo per accorgersi che entrambi siete sotto il tiro di cecchini. Fuggite in ascensore verso il seminterrato di Chattedral. Andate verso la sala server per trovare Ewan completamente legato ad una sedia. Liberatelo, e quando avrete finito di parlarci, tornate alla vostra stanza. Prima di entrare, troverete alla porta lo spartito che avete chiesto al padre della protagonista. All'interno, tutto sarà ripulito, ma ovviamente le carte che avevate lasciato in ammollo non ci saranno più. Alla finestra troverete quella che sembra una penna, ma che è invece un puntatore laser. Il simbolo giallo è lo stesso che aveva Alek nella sua borsa. Andate alla stazione e affrontatelo, Alek confesserà e vi darà dei documenti che provano la sua buona fede. Vi dirà anche dove ha lasciato le carte: nella cassetta 36 della stazione.

Recuperate le carte.

Andate ora a casa di Moira e esaminate la partitura della canzone. Usando come metro la scala musicale presente nel manuale per cornamuse (quella scritta in verde acqua), potrete associare ad ogni nota una lettera.

Nell'appartamento di Moira, riaprite la cassaforte dietro la scatola dei fusibili, ritroverete quel cofanetto sigillato. Inserite le lettere relative alle note di Nancy, di Carson e di Kate.

Nancy: E F G G F E F E D E
Carson: G F D B G F D B A
Kate: D A A A E B B B B

All'interno del cofanetto troverete la carta mancante del mazzo.
Tornate nuovamente alla vostra camera e rimettete le carte nel vaso di fiori. Questa volta si scoloriranno, portando alla luce un nuovo puzzle.

Dovrete riallineare le carte per formare una forma combinata.



Aggiungete l'asso all'acqua per avere l'ultimo tassello, e aggiungetelo alla formula.
Uscite e dirigetevi verso l'ascensore... e troverete Zoe, che vi ruberò subito le carte di mano. Entrerete entrambe nell'ascensore, dove un gas vi stordirà.
Al vostro risveglio, vi troverete nel compattatore di rifiuti, e dovrete forzare una serratura se volete uscirne vivi.



Muovete i perni numerati secondo le indicazioni.
1 destra - 4/5/6/alto – 7 sinistra – 8 destra – 12 alto – 18/19 destra – 9 basso – A destra - 9/17 sopra – 15 sinistra – 18/19 sinistra – 11/12 sotto – 6 sotto – 1/7/8 sinistra - 13 sopra – A destra fino a farlo uscire.
Dovrete ora uscire dalla stazione e tornare all'hotel, fino alla base della Cathedral. Una volta li, dovrete ri hackerare il computer di Ewan, esattamente come avete fatto la prima volta.



Tornate al rifugio per accedere da remoto al suo computer e, dopo aver letto della moneta, tornare alla base per rubargliela. Si trova all'interno della cassaforte trasparente, dentro un contenitore da collezionisti. Prendetela e andate alla stazione. Aprite l'armadietto 42 con la moneta e entrate nel passaggio segreto.

All'interno ci sono diverse note interessanti da legge, la più importante è quella con il codice per raggiungere Ewan. Quando l'avrete trovato ( non è difficile da localizzare) tornate all'hotel e scendete nella base Cathedral. Dopo la conversazione con Zoe, andate al termostato. Sarà ora protetto da password, ma se avete trovato il codice nella base Revenant, allora saprete quale sequenza premere.



Alzate o abbassate la temperatura fino a far suonare l'allarme, poi correte a nascondervi come avete giĂ  fatto in passato, dietro al computer centrale. Una volta che Ewan sarĂ  passato oltre, andate ai comandi dei firewall appena fuori la sala dei server e fate scattare il muro B3, intrappolando li Ewan. Ora dovrete recuperare dei driver usb dai server, seguendo le indicazioni di Zoe. I server sono catalogati per colori e per stemmi scozzesi, aiutatevi con il libro degli emblemi per individuare i driver.
Una volta recuperati tutti i drive, tornate dove vi siete nascosti per sfuggire a Ewan: dovreste trovare delle porte usb.

Dovrete collocare i vari drive in modo che non ci siano ripetizioni nei colori sia nelle colonne che nelle linee della griglia, come pure nessuna ripetizione nei “gruppi” formati dalle linee che collegano le porte fra loro.

Disponete i drive come indicato.


Terminata questa, vi sarĂ  un ultima prova: una delle bombe si trova li con voi, nei server. Sta a voi disattivarla. Ci sarĂ  uno schema a blocchi di piccole, medie e grandi dimensioni. I blocchi grandi saranno numerati, e indicheranno l'ordine attraverso il quale andranno sbloccati. In oltre, si potranno accedere solo andando per gradi, prima i piccoli, poi i medi e infine i grandi.
Seguite lo schema





Godetevi le sequenze finali del gioco.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Her Interactive
Publisher: Her Interactive
Data Rilascio: 22/10/2013
Piattaforma: MAC, PC
Caratteristiche
Genere: Giallo
Grafica: 2.5D
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Inglese
Sottotitoli: Inglese/Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario