Adventure's Planet
Mercoledì, 13 Dicembre 2017 06:19
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

Soluzione

Morningstar: Descent to Deadrock

di Alberto Semprini

Soluzione Completa del 06 Maggio 2015

Sezioni della Soluzione
Riparare la nave
Sul Pianeta
Il generatore
Finale

Riparare la nave

Appena ripresi esaminate tutti gli hotspot della schermata. Procedete a sinistra e dopo il dialogo ispezionate la cassa per recuperare la bambola e raccogliete da terra la chiave inglese. Usate quest’ultima sul pannello della porta ed entrate nella cabina di pilotaggio. Andate verso il capitano ferito e parlate con lui, raccogliete il cacciavite che ha di fronte ed esaminate tutta la cabina. Tornate alla schermata iniziale e usate la bambola con il pannello della porta. Entrate nella sala macchine. Esaminate i motori e raccogliete l’applicatore di nano colla da terra, il suo pezzo mancante tra i due armadietti e il serbatoio di energia rotto. Usate prima il cacciavite e poi la chiave sul generatore per ripararlo. Tornate indietro e salite le scale. In infermeria avvicinatevi all’armadietto con la croce rossa, apritelo e raccogliete la siringa. Usate il cacciavite sul pannello e poi la chiave sul tubo che vi è dentro. Raccogliete il foglio di lamiera che stava dietro al tubo.

Allontanatevi un attimo e andate verso la scrivania. Raccogliete il becker vicino all’analizzatore, esaminate lo schermo e la ventola. Usate la tastiera. Tornate di sotto. Esaminate il pavimento della cabina di ibernazione dove risiedeva il vostro compagno morto. Usate il becker per raccogliere il liquido verde. Usate la chiave sul tubo che esce dalla cabina per recuperare due pezzi di tubo, chliccate di nuovo per recuperare due fili elettrici. Raggiungete la cabina di pilotaggio e sullo schermo touch disattivate la ventilazione. Tornate in infermeria ed esaminate il liquido verde con l’analizzatore sul tavolo, dopo di che raccogliete il filtro di carbonio situato dietro la ventola ormai ferma. Scendete di due piani per arrivare al magazzino. Esaminate tutte le casse e il fusto. Nella cassa sa sinistra dovreste trovare un razzo segnalatore. Usate la siringa sul fusto di nano colla per prelevarne un po’. Tornate dal vostro capitano e usate la siringa sulla sua ferita per recuperare la spranga che lo trafiggeva. Tornate nel magazzino e usate la spranga per rimuovere le casse che ostruiscono il passaggio. Procedete e raccogliete la lattina di birra da terra e la maschera antigas dalla cassa, dopo di che esaminate il pannello e la porta. Tornate alla prima schermata e usate la lattina di birra sulla fessura nella cabina di ibernazione del vostro ex compagno.

Recuperate dal buco il secondo pezzo mancante per l’applicatore di nano colla e combinate tutto assieme per renderlo operativo. Fate un salto di sotto usate l’applicatore di nano colla sul fusto per caricarlo. In infermeria combinate la maschera anti gas con i due pezzi di tubo, la lamiera e l’applicatore di colla per creare un nuovo filtro di carbonio da mettere dietro la ventola. Usate le colla nel pannello accanto all’armadietto per riparare il guasto. Tornate in cabina di pilotaggio e riattivate la ventilazione, poi usate la colla per riparare il guasto sulla console situata a sinistra. Tornate al magazzino davanti alla porta. Usate la colla per riparare la crepa in basso a destra. Usate i fili elettrici (presi dal tubo dell’ibernazione) sul pannello per rimetterlo in funzione, usatelo per aprire la porta e uscite.

Sul Pianeta


Una volta fuori esaminate la sabbia e la Morningstar. Andate a sinistra e raggiungete il nuovo punto sulla mappa. Troverete un crepaccio. Esaminate tutto e avvicinatevi alle due statue. Esaminate la cassa per recuperare il repellente per zanzare. Esaminate l’obelisco e le due statue. Tornate alla Morningstar e raccogliete la sabbia che avete esaminato pocanzi, combinatela con il repellente per zanzare e poi con il filtro da carbonio. Avete ottenuto così della polvere da sparo. Tornate al crepaccio e usate la polvere che avete appena creato con l’obelisco, usate su di esso anche il razzo e potrete attraversare il crepaccio. Una volta passati esaminate il ponte distrutto, il pilone e provate a scendere ma non potrete ancora farlo. Procedete e troverete la nave da guerra schiantata. Esaminate tutto ed entrate. Raccogliete il cavo rosso Esaminate il cadavere per ottenere la chiave d’accesso di Mendez e addentratevi all’interno. Qui andate a destra e usate la tessera appena ottenuto con l’armadietto di Mendez. Raccogliete il fucile. Tornate nella schermata d’entrata alla nave e scendete al piano disotto. Esaminate il pannello e la porta poi usate il fucile sul pannello. Forzate la porta con la spranga e poi procedete per il corridoio. Qui raggiungete il piano rialzato, esaminate il cadavere per una scheda di memoria e leggere il diario che vi è contenuto. Verrà aggiunto un nuovo punto alla mappa. Usate la chiave sul tubo e recuperate l’iniettore di plasma che vi era dentro. Andate via da questa nave e raggiungete il nuovo punto.

Qui all’accampamento recuperate la corda dalla tenda a destra, esaminate il cadavere che c’è dentro, raccogliete l’antenna da terra (al centro), ispezionate la cassa e poi il cadavere vicino ad essa per ottenere un taser. Esaminate il terzo cadavere sulla sinistra per una seconda scheda di memoria che vi attiverà un nuovo punto sulla mappa (il quale non potrete ancora raggiungere però). Ispezionate il quarto cadavere (posizionato poco sopra la tenda scoperchiata) per ottenere la tessare di Coulter. Esaminate la statua guardate dietro al masso. Qui troverete quella che sembra essere una tomba di fortuna. Tornate al crepaccio. Usate il cavo rosso sul pilone e scendete. Qui esaminate il masso a destra, la cassa per del filo di rame e poi il cadavere per il cucchiaio di un badile. Combinatelo con il tubo che avete preso dalla Morningstar per ottenere un badile intero. Tornate al campo e usate il badile sulla cassa bloccata per recuperare un walkie talkie. Raggiungete la tomba di fortuna e usate il badile per riesumare l’ennesimo cadavere dal quale otterrete uno scanner rotto. Combinate il walkie talkie con lo scanner e poi lo scanner con l’antenna.

Consultate la mappa e usate l’arnese appena ricostituito sul nuovo punto per localizzare con precisione la chiamata di soccorso di cui si parlava nel diario. Raggiungete il cratere. Esaminate la distesa di statue e raggiungete la parte bassa del cratere. Vi troverete da vanti ad una porta con dei binari. Esaminate l’apparecchio sulla vostra destra e recupererete uno servo controller. Esaminate il pannello mancante ai lati della porta per altri due cavetti elettrici. Tornate indietro e raggiungete la parte alta. Qui sarete di fronte ad un’altra porta e ad un altro cadavere di astronauta schiacciato da qualche arnese. Esaminate entrambi per trovare dell’esplosivo e la tessera magnetica del povero Dertl. Esaminate la porta e poi usate lo scanner su di essa per rilevare una fluttuazione gravitazionale al suo interno. Tornate alla nave militare, entrate e questa volta raggiungete gli armadietti di sinistra. Aprite l’armadietto di destra con la tessera di Dertl e raccogliete il segnalatore al plasma. Usate l’iniettore al plasma su di esso per caricarlo. Aprite l’armadietto di sinistra con la tessera di Coulter e raccogliete la cornice da porta fotografia. Recatevi di nuovo al crepaccio e scendete. Questa volta usate la corda con la roccia a destra e poi il segnalatore al plasma sull’hotspot per scendere ulteriormente nel crepaccio. Scendete ed esaminate il nuovo cadavere per un orologio da polso. Risalite e raggiungete il cratere. Tornate davanti alla porta alta. Combinate l’esplosivo con il taser e poi con l’orologio da polso. Usate la vostra bomba artigianale con la porta. Uscite dalla schermata e godetevi il boom. Tornate ed entrate nella costruzione.

Il generatore

Esaminate il grosso generatore e raggiungete la sua base. Esaminate la console con i vari simboli. Noterete che il tubo reca una combinazione di simboli che viene ripetuta nella spia poco più sotto. Segnatevi entrambe console. Allontanatevi e uscite a destra. Vi troverete in una stanza piena di capsule rosse. Provate a cliccare sulla statua e aprirà gli occhi. Addentratevi nel corridoio a destra. Esaminate l’unica capsula possibile e noterete uno scheletro umano al suo interno. Esaminate anche i due simboli sopra le varie capsule e segnateveli. Tornate indietro e addentratevi nel corridoio a sinistra. Troverete una capsula aperta. Notate i simboli su di essa e segnateveli (probabilmente stanno a significare “spento”). Guardate anche il fondo della capsula e notate gli altri tre simboli (simili a quelli già visti poco prima vicino alla console del generatore). Tornate al generatore e alla sua console. Immettete questa sequenza di simboli:

Accanto alla console scenderĂ  un cristallo. Ora immettete questa sequenza.

E il reattore si spegnerĂ . Ora allontanatevi a andate nel corridoio a sinistra. Qui troverete una sorta di planetario olografico. Esaminate tutti i quadrati rossi. In basso a destra troverete una ricostruzione del sistema solare terrestre (ve lo dirĂ  il vostro personaggio), segnatevi la sequenza di simboli a cui corrisponde il nostro sistema solare.

Continuate a cercare e troverete un sistema con un pianeta solo. Segnatevi anche questa sequenza.

Tornate alla stanza delle capsule e accedete alla console. Immettete questa sequenza.

Tornate alla capsula con lo scheletro umano per trovarla aperta. Esaminate i resti e poi l’equipaggiamento per trovare una terza scheda di memoria. Leggete tutto il diario. Tornate alla console della stanza e immettete questa sequenza.

Entrate nell’altro corridoio e ispezionate la nuova capsula aperta. Usate il becker per raccogliere il fluido verde. Tornate alla console del generatore. Qui combinate il cavo di rame con la cornice da porta fotografia (trovata nell’armadietto della nave militare). Usate questo arnese con il serbatoio di energia per ripararlo. Combinate questo serbatoio con il cavo con scritto CCM. Accedete alla console e immettete la sequenza:

Per riaccendere l’energia. Ora spegnetela con la sequenza:

recuperate il serbatoio carico e combinatelo con il fucile per ricaricare quest’ultimo. Usate il fucile sul cristallo rosso. Scatterà un allarme. Provate a tornare indietro per tornare all’esterno ma una delle statue vi bloccherà il passaggio. Esaminatela e poi colpitela con un colpo di fucile. La statua si trasformerà in un drone volante e lascerà cadere un pannello. Raccogliete quest’ultimo. Tornate nella stanza del planetario e usate il cacciavite con il pannello a sinistra per aprirlo. Vi troverete in un’altra stanza con una grossa ventola. Esaminatela ed esaminate anche il pannello sul lato del tubo. Aprite questo sempre con il cacciavite. Cliccate sui fili rossi per scollegarli. Ora combinate il pannello caduto dal drone con i fili rossi. Usate i fili elettrici che vi rimangono nell’inventario sul pannello. Ora cliccando su ognuno di essi potrete cambiare le icone rosse. Fate in modo che presentino questa sequenza (spegnimento).

Addentratevi nel tubo e troverete un hangar con dei droni inattivi. Esaminate le rocce che ostruiscono la porta. Esaminate il drone all’estrema sinistra. Troverete un passaggio per una piccola camera di controllo. Dentro di essa esaminate la traccia di sangue e il cadavere fresco. Recuperate la cella di energia dal drone smontato a sinistra. Recuperate il computer diagnostico dal tavolo e la pistola saldatrice da terra. Date un’occhiata agli schermi e usate il computer diagnostico sul drone posizionato a destra della schermata. Scoprirete il punto debole di queste macchine. Tornate nella stanza precedente. Avvicinatevi al drone aperto e usate su di esso il computer diagnostico per capire cosa vi serve per riattivarlo: energia, controllo di volo e un sistema di guida, le armi invece, non servono. Usate la chiave per rimuovere l’arma dentro al corpo del drone, posizionate la cella di energia nello slot in basso. Prendete il servo controller nel vostro inventario e combinatelo con due delle schede di memoria che avete preso dagli astronauti morti. Posizionate il servo controller nello slot in alto del drone. Ora prendete lo scanner e attaccatelo al servo controller che avete appena installato. Usate il computer diagnostico per verificare che sia tutto a posto. Arretrate e usate il badile sulle rocce per liberare il passaggio. Esaminate la porta e poi usate su di essa prima la pistola saldatrice poi il badile per aprirla. Cliccate sul drone aperto per muoverlo all’esterno. Uscite e se avete fatto tutto per bene potrete salire sul drone aperto cliccandoci sopra.

Finale

Dopo il filmato vi ritroverete davanti alla Morningstar. Entrate e chiudete la porta di carico. Salite in infermeria ed esaminate il fluido verde nel vostro becker con l’apparecchio apposito. Andate in sala macchine e usate l’iniettore di plasma con il motore al centro. Usate la pistola saldatrice con il motore di sinistra per scollegarlo dagli altri. Ora combinate il serbatoio con il reattore principale (hotspot in basso a destra nella sala macchine). Ora correte nella cabina di pilotaggio, usate il cacciavite per staccare dalla parete il touch screen di destra e posizionatelo davanti al vostro capitano. Tornate in sala macchine e godetevi il filmato finale.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Red Herring Labs
Publisher: Phoenix Online Publishing
Data Rilascio: 17/02/2015
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Fantascienza
Grafica: 2D
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Inglese
Sottotitoli: Inglese
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario