Adventure's Planet
Domenica, 22 Ottobre 2017 11:56
Benvenuto ospite

Soluzione

Darkness Within: Sulle tracce di Loath Nolder

di Claudio Del Monte

Soluzione Completa del 23 Luglio 2009

Sezioni della Soluzione
GIORNO 1
GIORNO 2
GIORNO 3
GIORNO 4
GIORNO 5

GIORNO 1

All’inizio del gioco vi ritroverete all’interno di un corridoio. Entrate nella porta in fondo a sinistra e, una volta all’interno della stanza, guardate il corpo dell’uomo sdraiato sul pavimento.

Casa
Appena svegli, dovrete scendere dal letto, prendere il cellulare, aprirlo dall’inventario e premere il tasto verde per poter parlare con Arthur che vi dirà della fuga di Loath Nolder. Quando usate la segreteria telefonica del telefono fisso sul comodino premendo il tasto play, noterete che stranamente non ci sono messaggi. Quindi è possibile riaprire il cellulare e tramite le freccette selezionare dalla rubrica Arthur e premere il tasto verde di inoltro chiamata. Uscite quindi dalla stanza usando la porta che sta ai piedi del letto, esaminate la cassettiera nel corridoio, aprite il cassetto, aprite il cofanetto di legno dentro il cassetto e prendete la chiave della macchina. Entrate nel bagno usando la porta di fronte alla cassettiera e usate il wc. Adesso è possibile uscire dall’appartamento usando l’ultima porta rimasta nel corridoio. Potrete riconoscere lo stesso corridoio che c’era nel sogno, ma questa volta senza strani disegni alle pareti. Dirigetevi in fondo a sinistra, e dopo un brevissimo filmato, vi ritroverete nel vostro ufficio.

Ufficio
Prendete le foto poggiate accanto al telefono e alla stampante. Adesso, uscendo dalla porta, sarà possibile raggiungere tramite la mappa l’ufficio di Loath Nolder.
Ufficio di Loath Nolder
Esaminate innanzitutto il calendario appeso sulla parete a destra, poi gli svariati documenti nel cassetto della scrivania e quelli che si trovano sopra di essa. Prendete il tagliacarte poggiato alla base del porta-documenti blu sulla scrivania (proprio sopra i cassetti). Adesso potete esaminare con attenzione le foto che si trovano nell’inventario (cliccando prima con il tasto destro del mouse sulla lente di ingrandimento a destra dell’inventario, e poi cliccando con il tasto sinistro l’oggetto che si desidera esaminare). In particolare, quando esaminate la foto con il quadro di Goya, il protagonista dirà che c’è qualcosa di strano. Infatti andando in quella schermata, noterete che il quadro è stato spostato. Quindi adesso è possibile esaminarlo più dettagliatamente in closeup. Esaminandolo ulteriormente il protagonista dirà che ha qualcosa di nascosto all’interno, e lo girerà. Usate il tagliacarte con il retro del quadro, e prendete la busta all’interno della fessura che si è creata. Adesso bisogna usare il tagliacarte con la busta che avete appena preso. Per fare ciò, cliccate nell’inventario nell’icona a forma “cervello” (a destra), poi inserite il tagliacarte e la busta negli spazi vuoti (sopra la scritta deduzioni) e cliccate sui due ingranaggi “pensa/combina”. Dalla busta otterrete tre oggetti, uno dei quali è una lettera che è possibile leggere e sottolineare. Sottolineate una alla volta (una volta sottolineata una premete sul tasto con i due ingranaggi in basso a sinistra) le parole “Jonathan”, “comprai una casa”, “Clark”, e il completo indirizzo a fine lettera. Si sbloccherà così una nuova locazione: la residenza di Clark Field. Uscite dalla stanza e recatevi nella nuova locazione.

Residenza di Clark Field
Entrate nella porta subito a destra dell’entrata principale, e andate in fondo, dove c’è il camino. Poggiati sulla poltrona alla destra del camino troverete dei documenti: la seconda parte degli appunti di Clark.
Ora tornate nella zona d’ingresso e salite le scale, appena sopra dirigigetevi verso l’orologio a pendolo, ed entrate nella porta a sinistra dove c’è la camera da letto. Esaminate la cassettiera dove c’è il telefono sopra, aprite il primo cassetto e prendete la chiave.
Uscite dalla stanza ed entrate nella porta di fronte. Fate il giro del tavolo ed esaminate la valigetta che vi è poggiata sopra. Esaminate la combinazione alla destra della valigetta, e premete il pulsante accanto ai numeri così da far aggiungere un nuovo pensiero. A capotavola esaminate i portadocumenti ed il registro all’interno. Sottolineate: “avevo solo 22 anni”, “Cassetta No: 01”, e nell’ultima pagina “rifugio di Ivar”. Esaminate la statua ai piedi della grande libreria, aprite il coperchio segreto ed annotatevi la posizione dei laccetti che pendono all’interno.
Uscite dalla stanza, tornate verso le scale e dirigetevi dall’altra parte. Entrate nella porta davanti a voi, una stanza con degli assi alle finestre e prendete la corda poggiata sul tavolo.
Scendete al piano di sotto ed entrate nella porta di fronte all’ingresso principale, che porta negli scantinati. Lungo le scale esaminate il badile. Entrate nella porta che si trova in fondo alla scalinata. Esaminate i barattoli disposti alla vostra destra ed usate la chiave arrugginita che avete nell’inventario con la porta chiusa. Esaminate il pozzo e la relativa scala. Usate la corda con i tubi sopra il pozzo, esaminate di nuovo il pozzo e prendete la lanterna vicino alla scala. Ora è possibile scendere. In fondo al pozzo, guardandovi attorno troverete una entrata buia, varcatela. Proseguite avanti ed esaminate le macerie del soffitto crollato. Raccogliete il palmare per terra. Uscite dalla residenza e vi ritroverete nel vostro appartamento.

Casa
Siete nel corridoio, entrate prima nell’appartamento e poi nella stanza da letto ed usate il letto. Sentirete bussare alla porta, alzatevi ed andate ad aprire. Una volta fuori esaminate la parte buia del corridoio e rientrate dentro, nella stanza da letto. Spegnete la radio, e tornate nuovamente fuori dall’appartamento ed esaminate ancora una volta la parte buia del corridoio e quindi tornate ancora nella stanza da letto.

GIORNO 2

Casa
Dopo avere sentito il messaggio lasciato da Arthur, alzatevi dal letto, andate in bagno, aprite lo sportello sopra il lavandino e prendete il medicinale in boccetta. Adesso aprite il palmare che avete preso nel pozzo e scrivete una password a casaccio. Una volta inserita, il palmare vi chiederà di premere spazio nel caso si dosse dimenticata la password. Quindi cliccate sul pulsante Space. La domanda sarà “Quando rinascerà la strega trionfante?”. Per rispondere a questa domanda dovete esaminare il libro “Io, e i miei incubi notturni” all’interno della cassettiera vicino il nostro letto.
Sottolineate: “18 anni” (quello dopo “Moriranno al compimento dei”), “sei bambini sono morti”, “gli specchi”, “-XI-”, e “1699”.
Entrate nel menu delle deduzioni e:
1) Unite “-XI-“ con “Gli specchi” in modo da ottenere il segno “-IX-“ (speculare).
2) Usate il segno speculare “ –IX-“ con “Sei bambini morirono”, in modo da ottenere “Mancano tre bambini”.
3) Usate “Mancano tre bambini” con “Data della morte di Gallow” con “18 anni”. In questo modo avrete ottenuto la data della rinascita della Strega che è 1753.
Riaprite il palmare ed inserite 1753 come password. Il palmare chiederà di inserire una nuova data, ma per il momento non inserite nulla. Uscite dall’appartamento e recatevi nel vostro ufficio.

Ufficio
Vicino alla tastiera del pc esaminate il documento all’interno del raccoglitore verde. Sottolineate la data di nascita di Clark: “Data Nascita 03/11/1976” e la data di morte “Morto in Ottobre giorno 21 2011”.

Residenza di Clark Field
Tornati nella residenza di Clark dirigetevi nella stanza dove c’è la valigetta chiusa (piano superiore, destra del pendolo) ed esaminatela. La combinazione altro non è che l’anno in cui ha compiuto 22 anni (periodo particolarmente felice e da ricordare per lui, come si legge nei documenti). Quindi adesso che conoscete il suo anno di nascita (1976), non dovete far altro che aggiungere a questo 22 anni ottenendo 1998. Inserite la data nella valigetta e premete il bottone sulla destra. Adesso è sbloccata. Apritela, prendete il documento, prendete la cassetta n.1 e inseritela nel registratore. Mettete la traccia numero 8 dove si parla di Ivar, e ricordatevi la data che viene citata “5 luglio 2011”. Questa è la data da inserire nel palmare.
Quindi aprite il palmare e alla richiesta della data mettere 05/07/11”. Scoprirete dove si trova il rifugio di Ivar.

Casa
Uscite dalla residenza di Clark per ritrovarvi nel corridoio del vostro appartamento. Entrate e usate il letto. Avrete un altro incubo.
In fondo al pozzo (incubo)
Vi trovate nel fondo del pozzo. Esaminate i resti per terra e raccogliete l’osso e la torcia. Usate la torcia con il fuoco blu e proseguite lungo il corridoio. Usate l’osso con la porta chiusa. Tornate indietro ed usate l’osso con la roccia per terra. Ora usate l’osso rotto con la porta. Esaminate la statua e prendete l’anello che ha al dito. Salite le scale e in fondo alla rampa prendete la manovella. Scendete ed esaminate la cassaforte a muro alla destra della statua. Apritela, prendete gli ingranaggi e sistemateli come nell’immagine qui sotto:


Usate la manopola con l’apposito foro a sinistra e fatela girare. Salite di nuovo le scale e recatevi in fondo alla rampa (dove prima c’era la manovella). Esaminate l’ottagono rosso sopra l’ultima cripta, apritelo e usate l’anello su di esso. I due simboli corrisponderanno e sarà possibile esaminare la cripta. Esamininatela, tirate fuori la bara ed apritela. Vi ritroverete nel vostro appartamento.

GIORNO 3


Casa
Scendete dal letto e andate in bagno. Prendete il foglio dentro il cestino ed esaminatelo. Prendete la medicina nel solito mobiletto sopra il lavandino. Aprite il cellulare e telefonate ad Arthur. Uscite dall’appartamento.

Ufficio
Dopo aver posato il medicinale da far analizzare, uscite subito dall’ufficio. E dalla mappa selezionate il Rifugio di Ivar Bergen.

Dirupo
Appena fuori dalla macchina dirigetevi verso l’uomo sulla scogliera. Parlate con lui ed esaurite tutti gli argomenti di dialogo. Cercate di tornare verso la macchina e dopo aver scoperto che il poeta è sparito raccogliete la poesia per terra. Tornate all’auto.

Rifugio di Ivar
Entrate nel rifugio e, una volta all’interno, entrate subito nella porta a sinistra, dove c’è la stanza da letto. Raccogliete per terra il pennello (vicino la finestra). Uscite dalla stanza ed entrate nella porta di fronte, la cucina. Subito a sinistra esaminate la credenza (quella con la lampadina poggiata sopra), e dallo sportello in basso prendete la lattina di diluente. Esaminate la pentola metallica vicino al lavandino ed usate su di essa prima il diluente e poi il pennello, in modo da pulirlo. Prendete il gancio metallico in piedi vicino alla pentola. Uscite e salite le scale. A circa metà della scala, guardando in alto noterete una botola. Esaminatela ed usare il gancio su di essa. Tirate giù la scala e salite. Subito sulla destra esaminate la tenda e scostatela per poter leggere i documenti. Esaminate il foglio sulla scrivania, e sottolineate: “Samuel William Poer”, e “cripte al di sotto di una tomba”. Fatto ciò, esaminate i libri sulla sedia e dopo date anche un’occhiata con il cannocchiale, fino a quando non scoprirete con esso l’entrata di una grotta. Scendete e uscite dal rifugio. Verrete bloccati da uno strano signore, durante il dialogo rispondete “No”. Sarete così fuori, con le chiavi che vi ha appena consegnato. Tornate alla macchina.

Casa
Vi ritrovate nella stanza da letto. Come di consueto, andate a dormire.

Scogliera (incubo)
Guardate in alto ed esaminate la luna.

Casa
Uscite di casa e tornate al rifugio.

Rifugio di Ivar
Alla domanda se ispezionare il posto rispondete “Si”. Entrate nella camera da letto. Ai piedi del letto c’è una botola, esaminatela ed usate le chiavi su di essa. Scendete. Andate sempre diritti ed entrate nella porta. Esaminate il simbolo dell’occhio sulla parete a destra. Proseguite lungo il corridoio. Prima di arrivare alla porta in fondo al corridoio, ricordatevi che ce ne sono altre due che è possibile esplorare. Entrare allora in quella di sinistra e parlate con il prigioniero. Uscite e proseguite per il corridoio. Aprite la porta in fondo. Cercate di proseguire ma non sarà possibile perché troppo buio. Cliccate allora sulla porta per tornare indietro. Usate tutte le possibilità di scelta nel dialogo con Loath Nolder. Finito il dialogo tornate indietro. A un certo punto sentirete scendere qualcuno. Dovrete rifugiarvi o nella stanza dove avete parlato con il prigioniero oppure in quella di fronte. In seguito, su invito del protagonista, uscite immediatamente dal rifugio.

Casa
Siete ora nella vostra stanza, usate il letto.

Caverna innevata (incubo)
Raccogliete i 5 frammenti di tavoletta per terra. Uniteli tra loro usando l’apposito meccanismo per combinare gli oggetti (mettete tutti e 5 i frammenti contemporaneamente nella schermata delle deduzioni). Esaminate bene lo strumento musicale e notate che ha 4 fori. In pratica la tavoletta che avete ricomposto altro non è che una sorta di spartito in cui i pallini indicano il foro da suonare. Considerando che nello strumento il foro più in basso è l’1 e quello più in alto è il 4, dovrete suonarli nel seguente ordine: 2 3 1 2 1 2 4 3 1 2 1 2 1 4. Suonando lo strumento in modo corretto otterrete il crollo della caverna e vi risveglierete nel vostro letto.

GIORNO 4

Casa
Appena in piedi prendete il cellulare e telefonate ad Arthur. Uscite dall’appartamento e recatevi di nuovo nel rifugio di Ivar.

Rifugio di Ivar
Entrate e andate al piano di sopra. Usate il mazzo di chiavi con il mobiletto rosso sulla destra, prendete la chiave al suo interno ed usate il pennello con l’inchiostro. Sempre con il medesimo mazzo di chiavi aprite anche lo scrittoio, prendete i tre bastoncini dentro il vaso di vetro, la vecchia mappa ed esaminate le lettere in alto a sinistra. Aprite la penultima lettera e sottolineate: “kd78gt8”. Si tratterà di un numero criptato con le lettere del telefono; aprite il cellulare e componete il numero 5378488. Non risponderà nessuno. Riprendete il cellulare e chiamate Arthur. Scendete nuovamente nel sottosuolo passando per la botola nella camera da letto. Entrate nella prima apertura a destra e aprite la cassaforte rossa con la chiave arrugginita presa di sopra. Esaminate le mappe. Adesso dirigetevi di nuovo nella stanza dove c’è il prigioniero matto e prendete la candela sul tavolo. Entrate nella stanza buia di fronte a quella del prigioniero ed esaminate due volte il vestito per terra per ottenere l’ultima parte degli appunti di Clark Field e una chiave. Uscite dalle celle e entrate nella porta di fronte. Esaminate la cassa sulla destra dove ci sono dei fucili, poi esaminate e disattivate l’interruttore e prendete lo stucco che sta tra la parete e l’interruttore stesso. Uscite dal rifugio per dirigervi nella residenza di Clark Field.

Residenza di Clark Field
Usate la chiave trovata nel sotterraneo con la prima porta a sinistra ed entrate. Proseguite nella stanza successiva ed entrate nuovamente nella porta alla destra del tavolo. Esaminate la statua subito a sinistra (uguale a quella che avete trovato nella stanza sopra), e usate su di essa i tre bastoncini che avete nell’inventario nel seguente modo:


Aprite lo scompartimento segreto e prendete i due oggetti in esso contenuti. Uscite dalla residenza e recatevi nell’ufficio di Loath Nolder.

Ufficio di Loath Nolder
Esaminate la scrivania e aprite il primo cassetto. Al suo interno esaminate e sottolineate il foglio con i simboli. Dovete sottolineare quelli con scritto WMT (trai quali c’è anche l’occhio che si è esaminato nei sotterranei):

Tornate al rifugio.

Rifugio di Ivar
Dirigetevi immediatamente nel sotterraneo, e esaminate di nuovo tutte le mappe dentro la cassaforte rossa. Automaticamente una di esse si aggiungerà nell’inventario. Adesso esaminate la parte superiore della cassaforte e appoggiatevi sopra la mappa appena presa. Con le rotelle fate muovere le apposite barre in modo da spostarle a vostro piacimento. Ora dovrete centrare le coordinate dei simboli che avete sottolineato nell’ufficio di Loath Nolder (che trovate anche nel menu delle deduzioni):
Simbolo 1 = 05.05 - 05.05
Simbolo 2 = 00.03 - 01.04
Simbolo 3 = 07.06 - 00.08
Simbolo 4 = 09.04 - 02.04
Una volta segnate le coordinate giuste riprendetevi la mappa e uscite dal rifugio.

Residenza misteriosa (incubo)
Entrate nella stanza in fondo a sinistra. Esaminate lo scrigno ed allineate i perni nel seguente modo:

Adesso aprite lo scrigno e prendete l’acchiappasogni. Uscite dalla stanza ed entrate in quella di fronte. Usate l’acchiappasogni con il vortice.

GIORNO 5

Casa
Scendete dal letto e cercate di uscire dalla stanza. Rispondete al cellulare e parlate con Arthur. Entrate nel bagno e prendete il vasetto con una strana sostanza dentro, usate il vasetto con il water. Uscite dall’appartamento per dirigervi nella nuova locazione che si è aggiunta: La Villa di Edward.

Villa di Edward
Andate fino in fondo e bussate alla porta, ma nessuno vi aprirà. Però, adesso che conoscete il nome di Edward, potrete tornare al rifugio di Ivar ed esaminare meglio la lettera dove si fa riferimento a lui.

Rifugio di Ivar
Salite al piano superiore, aprite lo scrittoio, esaminate le lettere , e prendete la seconda. Sottolineate “21-11-2011”. Prendete anche la penultima lettera e sottolineate “E.B.”. Scendete nei sotterranei ed andate dove c’è la cassaforte rossa. Di fronte ad essa c’è un mobiletto con delle statue dentro. Esaminate la statua in alto a destra (quella con quell’essere seduto in una specie di trono), giratela e usate lo stucco con i simboli in bassorilievo. Riprendete lo stucco e usate il pennello intriso di inchiostro con esso. Uscite dai sotterranei e nella stanza da letto dove c’è la botola (per scendere ai sotterranei), usate lo stucco con il foglio bianco sulla cassettiera. Prendete il foglio e uscite dal rifugio.

Villa di Edward
Arrivate fino in fondo e aprite la porta. Salite fino alla porta in cima alle scale. Nel corridoio esaminate il mobile sulla sinistra. Aprite il cassetto di sinistra, spostate il foglietto e prendete quello sotto. Esaminate il retro del foglietto con lo zoom e scoprite che c’è scritto 287. Entrate nell’altra porta e continuate a salire le scale. Usate la scala per accedere alla botola. Esaminate lo scrigno buttato sulla poltrona ed inserite tramite il meccanismo il numero 287. Premete il pulsante e aprite il baule. Prendete i due sigilli violacei. Scendete dalla torre e appena entrati nel corridoio esaminerete subito il parquet per terra, alla destra del mobile dove avete preso il foglietto. Bussate più volte, così da scoprire che potrebbe essere un passaggio. Sempre in close-up spostate prima il mobile e dopo il tappeto. Scendete di sotto. Nel corridoio esaminate la seconda finestrella a sinistra e prendete la chiave e il sigillo. Entrate nella porta in fondo al corridoio usando la chiave appena presa. Una volta giunti nella stanza con il demone sulla poltrona, dirigetevi a destra e in fondo entrate nella porta. Aprite gli sportelli della grande costruzione di legno e prendete tutto il contenuto. Uscite e dirigetevi nel corridoio opposto. Usate i sigilli con il simbolo sulla porta in modo da formare una stella a sei punte (disponete i pezzi nel seguente ordine: pezzo con due triangolini sporgenti in alto a sinistra, pezzo con un triangolino sporgente in basso a sinistra, pezzo lungo a destra). Poi sul simbolo usate quella strana manopola (strano oggetto) presa poco prima e fatela ruotare per tre volte finchè non si sblocca la porta. Entrate, ma vedete che è buio. Uscite dal sottosuolo e sopra il mobile che avete spostato prendete la torcia infangata. Adesso potete tornare nel sottosuolo, nella stanza che prima era inaccessibile perché buia. La torcia illuminerà la strada. Proseguite fino in fondo passando sulle assi di legno e provate ad accedere nelle porte aldilà dell’acqua. Vi ritroverete nel corridoio poco sopra i sotterranei. Uscite dalla villa ed andate al vostro appartamento.

Casa
Andate nella vostra stanza da letto ed ascoltate il messaggio nella segreteria telefonica. Andate ora nell’ufficio di Loath Nolder.

Ufficio di Loath Nolder
Aprite il cassetto della scrivania ed esaminate il libro in esso contenuto. Sottolineate: “città fu cambiato in Windlapse”. Esaminate ora nell’inventario la mappa con i simboli, in particolare il simbolo in alto a destra dove c’è scritto Wolfsprey. Aprite il menu delle deduzioni e unite “Il luogo evidenziato a Wolfsprey” con “Le tombe” (questo sotto la voce: Il rifugio di Ivar Bergen). Uscite dall’ufficio e recatevi nella nuova locazione: il cimitero.

Cimitero
Entrate subito nel cancello di fronte e subito dopo nella costruzione di fronte a voi. Esaminate due volte i libri nella scaffalature sulla sinistra. Entrate nella porta in fondo alla stanza e salite le scale. In cima alle scale, alla vostra destra, per terra, troverete un pugnale, prendetelo. Riscendete di sotto. Aprite la botola appena sotto la scala in legno ed esaminate il libro. Sottolineate: “registri”, “sezione segreta”, “la figura di un serpente”. Nella parte laterale della scala in legno c’è un’altra botola, esaminatela e apritela con il pugnale. Esaminate due volte i registri e sottolineate il nome di Poer. Uscite dalla costruzione ed entrate nel cancello che porta al cimitero. Andate avanti e al primo incrocio girate a destra, poi proseguite sempre diritti sino in fondo. Esaminate il simbolo sulla cripta alla vostra sinistra ed entrate nella cripta. Scendete le scale ed esaminate la lastra ai piedi della porta. Adesso dovete sistemare i dischi che si trovano nell’inventario nel seguente modo:
Al primo posto il sole, poi il corpo umano, I due corpi umani, l’eclissi. L’occhio va nello spazio in basso.
Ora sarà possibile girare i dischi cliccando ai lati di ognuno di essi (attenzione a non cliccare in mezzo altrimenti il disco tornerà nell’inventario). Dovrete far girare i dischi fino a quando nei tre medaglioni compariranno i simboli nello stesso ordine del foglio nell’inventario (il foglio ottenuto tramite il calco con lo stucco). Spirale – Occhio – Bilancia. Una volta fatta correttamente questa operazione si aprirà la porta. Chiudete la lastra ed entrate. Entrate nella prima porta a destra e dietro l’ultimo sarcofago raccogliete la corda poggiata per terra. Ritornate nel corridoio e arrivate sino alla porta in fondo. Apritela, ed aprite anche quella successiva. Arrivate sino al pozzo, e cliccate per entrarci dentro. Usate la corda con il cancello di ferro ed entrate dentro il pozzo. Vi ritroverete nel luogo di un vostro precedente incubo. Salite le scale, aprite la bara in fondo, e prendete il medaglione. Esaminatelo di nuovo ed entrate nello spazio buio dietro la bara.
Avete completato Darkness Within: Sulle tracce di Loath Nolder!

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Zoetrope Interactive
Publisher: Adventure Productions
Data Rilascio: 30/06/2009
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Thriller/Psicologico
Grafica: 3D
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario