Adventure's Planet
Venerdì, 20 Ottobre 2017 10:48
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

Soluzione

Curse - The Eye of Isis

di Ivan Vailati

Soluzione Completa del 07 Giugno 2004
CAPITOLO I - IL MUSEO


La vostra avventura comincerà all'interno del museo e più precisamente nell'atrio, andate a destra e prendete la lampada ad olio sul tavolino, esaminate la scrivania di quercia al centro della sala per trovare dei graffi vicino alla serratura di ottone come se qualcuno avesse provato a forzarla.

Entrate nella porta in basso a destra, proseguite lungo il corridoio e entrate nella toilette degli uomini, prendete il mentolo sopra uno dei lavandini e uscite, continuate a percorrere il corridoio fino ad arrivare davanti a una porta, apritela, scendete le scale e aprite una seconda porta per fare la conoscenza di Abdul Wahid vecchio amico di vostro padre.

Prendete il mentolo i Sali e la lettera sulla scrivania, leggete la lettera di vostro padre per venire a conoscenza che la vostra famiglia è sotto l'influsso di una maledizione che voi dovrete debellare, parlate con Abdul per salvare la partita e poi aprite l'inventario (sempre vicino ad Abdul) per prendere i Sali e il mentolo.

Ora dovrete raggiungere la vostra amica Victoria in biblioteca, passate per la porta vicino alla stufa, continuate fino a giungere davanti a un'altra porta, apritela per trovare una guardia distesa a terra morta, esaminatela e prendete il manganello, proseguite fino a giungere nei pressi di un secondo cadavere avvolto da una strana luce gialla e quando questo si scaglierà contro di voi " uccidetelo " una seconda volta e fate la stessa cosa con l'altro cadavere che nel frattempo era resuscitato.

Esaminate la prima guardia che avete ucciso e prendete la chiave di un lucchetto, tornate indietro e rientrate nella toilette degli uomini per trovare un terzo cadavere, esaminatelo e prendete i proiettili, uscite e proseguite verso l'atrio eliminando tutti i non morti che vi si pareranno davanti (ricordate di esaminarli SEMPRE).

Arrivati nell'atrio andate presso la porta a sinistra in alto e usate la chiave appena presa con il lucchetto della porta, uccidete il custode posseduto, esaminatelo e prendete la chiave della grossa porta che si trova nell'atrio, controllate la scrivania e prendete il memorandum e il mentolo, uscite, andate nei pressi della porta e usate la chiave per aprirla, salite le poche scale che troverete davanti e aprite l'ennesima porta per fare la conoscenza di un terribile ninja che vi lancerà un messaggio di avvertimento, prendetelo, salite le scale e andate nei pressi delle 4 statue a forma di falco, raccogliete i dardi per la balestra, andate nei pressi della porta a sinistra della luce gialla fosforescente e entrate.

Proseguite, esaminate la statua a destra, andate avanti, prendete il fucile e esaminate il cadavere per avere dei proiettili, entrate nella porta davanti, salite le scale, uccidete l'energumeno che vi verrà contro e prendetegli la chiave della stanza delle torture.

Tornate indietro al piano inferiore, prendete la via di sinistra per incontrare Abdul, salvate il gioco e entrate nella sala delle torture con la chiave appena presa, uccidete il primo non morto, avvicinatevi alla ghigliottina e provate a liberare l'uomo intrappolato, uccidetelo e seguite la luce gialla fino ad arrivare nei pressi di uno strano oggetto, uccidete anche il terzo non morto e esaminatelo per prendere una manovella arrugginita.

Camminate fino in fondo alla stanza e usate la manovella con il buco vicino al cadavere martoriato facendo molta attenzione a spostarvi in tempo per la lama che vi arriverà addosso, scampato il pericolo entrate nella porta appena aperta, andate a destra, esaminate il cadavere, prendete i Sali e le pallottole sul pavimento vicino, entrate nella porta e andate subito a destra prendendo la porta che porta alla biblioteca.

Proseguite eliminando chiunque vi attacchi e una volta arrivati prendete la chiave sul piccolo tavolino a sinistra, andate all'ultima scrivania in fondo alla sala, usate la chiave per aprirla e prendete gli appunti di Victoria, a quel punto arriverà Abdul che vi consiglierà di cercare indizi nella biblioteca e di raggiungere Victoria nella sala di Isis dove dovrebbe essersi rifugiata, salvate come al solito.

Andate nei pressi dell'orologio a pendolo, esaminatelo una volta e poi raccogliete il foglio per terra con scritto sopra una parte di combinazione, passate nella sala vicino, salite le scale e spingete il libro che sporge da uno degli scaffali, entrate nella porta segreta che si è aperta e proseguite per tutta la terrazza eliminando tutti i nemici che incontrerete, arrivati alla fine abbassate la scala della terrazza e entrate nella porta a fianco, scendete le scale, prendete la chiave del corridoio della sala ovest sul mobile, prendete le pagine del diario sotto la scala e esaminate la cassaforte a fianco.

Tornate indietro da dove siete arrivati, uccidete i 2 furfanti che vi attaccheranno e prendetegli i Sali e le pallottole, proseguite nella zona che non avete ancora esplorato e aprite la porta a destra con la chiave, appena entrati difendetevi dall'attacco e continuate, aprite la porta, salite le scale, uccidete chiunque vi sbarrerà la strada (ricordate di esaminare sempre i corpi), scendete le scale di fronte e entrate nella porta.

Andate a destra fino ad arrivare nei pressi di un ascensore, chiamatelo con la leva a sinistra, entrate e salite al piano superiore, andate a destra, eliminate le mummie, prendete l'amuleto che si trova in una delle casse, proseguite e salite le scale a sinistra, inseguite le mummie, uccidetele e prendete l'amuleto che faranno cadere, parlate con l'agente che avete salvato per farvi regalare una pistola, tornate indietro e raggiungete Abdul che nel frattempo vi ha seguito, salvate e proseguite per la porta.

Entrati troverete 2 mummie che stanno tentando di sfondare una porta, uccidetele e prendete il terzo amuleto, entrate nella stessa porta, uccidete una terza mummia e prendete il quarto amuleto (vi ricordo che se usati gli amuleti vi fanno aumentare l'energia), esaminate il cadavere e prendete le pallottole, proseguite, entrate nella porta e eliminate tutte le mummie, parlate con il vecchio che vi chiederà di trovare i suoi occhiali, ora prima di tornare indietro andate nell'altra porta che non avete ancora esplorato e fate incetta di oggetti esaminando ovunque.

Tornate alla sala principale del museo, andate dritti e prima di salire le scale entrate nella porta li vicino per arrivare nella sala dove si trova Abdul ad aspettarvi, esaminate il calorifero, salvate e uscite, salite le scale e entrate nella sala di Osiride, andate in fondo e prendete gli occhiali su uno scaffale.

Tornate dal vecchio dategli gli occhiali e ascoltate quello che ha da dirvi, dovrete trovare il libro con la combinazione per la cassaforte per poter avere la chiave per la sala degli egizi, prendete la chiave per la sala della combustione che si trova sotto la porta e tornate all'ascensore per scendere al piano inferiore, aprite la sala con la chiave appena presa e usando la lampada ad olio per farvi strada attraverso il buio e appena arrivati nei pressi di una leva usatela per ridare luce alla sala, resistete agli attacchi, esaminate il corpo del custode appena ucciso e prendete la chiave, fate attenzione ai fasci di elettricità cercando di passare nel momento in cui sono inattivi, prendete il lanciafiamme e aprite la sala del personale con la chiave.

Esaminate il cadavere per prendere i Sali, prendete il barile vuoto, avvicinatevi alla scrivania e prendete il libro del personale, tornate dal vecchio al piano superiore, spostate lo scaffale spingendolo da sinistra per liberare la cassaforte e prendere la chiave per la sala egizia, prendete il barile vuoto sulla scrivania e dopo le ultime raccomandazioni del vecchio tornate da Abdul, riempite i due barili che avete nell'inventario di paraffina grazie al calorifero e salvate la posizione (se volete potete prendere degli oggetti dall'inventario di Abdul).

Andate nella sala di Osiride, uccidete tutte le mummie, raccogliete l'amuleto di turno e prima di aprire la porta della sala egizia spingete la colonna che si trova a sinistra per bloccare il meccanismo dai chiodi di ferro, aprite la porta e continuate eliminando le varie mummie che vi verranno contro, prendete la chiave per la sala della nuova collezione dal cadavere del poliziotto e apritela.

Uccidete tutte le mummie facendo attenzione a non finire nei pressi della luce gialla della maledizione e entrate nella sala di Iside, prendete gli appunti che si trovano in terra per poi assistere all'arrivo di Abdul che vi chiarirà alcune cose sulla maledizione e vi dirà di raggiungere Victoria in un'altra sala non prima di avervi dato una maniglia di legno decorativa.

Uscite dalla sala e andate nell'atrio (dove avete incontrato il ninja) e prendete la strada per la sala di storia naturale (leggete i cartelli), proseguite, passate la stanza delle farfalle e entrate in quella degli orsi, avvicinatevi all'enorme teca vuota e spingetela.

Finito verrete assaliti da un enorme orso, munitevi di fucile e mirando girate intorno all'animale sparando SOLO quando questo si alza sulle 2 zampe (facendo in questo modo basteranno più o meno 5 o 7 colpi per ucciderlo), stessa cosa fate con il secondo orso facendo attenzione all'energia (se ci fosse bisogno ricaricatela).

Uccisi i due animali aprite la porta dietro la teca che avete spostato con la maniglia che avete nell'inventario, prendete il mentolo e le pallottole, uscite, dirigetevi presso la teca rotta dove prima c'era l'orso e spingetela per rivelare una seconda porta, apritela nello stesso modo in cui avete aperto la prima e proseguite fino a raggiungere Victoria.

Dopo un breve dialogo avrete una nuova missione da compiere e cioè prendere degli appunti importanti dalla cassaforte che si trova nel sottoscala, prendete la decorazione dell'orologio, aprite il cancello, scendete le scale, prendete l'amuleto e aprite il passaggio segreto con la leva a destra, entrate in biblioteca e raggiungete l'orologio a pendolo, usate la decorazione su di esso e prendete il pezzo di decorazione mancante.

Combinate le 2 parti della combinazione e prima di andare ad aprire la cassaforte tornate dalle parti di Victoria, aprite l'altro cancello e proseguite, aprite la porta, andate in basso, uccidete tutti i non morti e prendete i Sali e il secchio d'acqua e se volete ricaricate i barili di combustibile per il lanciafiamme e andate ad aprire la cassaforte che nel frattempo è stata spostata in fondo alle scale della biblioteca.

Appena aperto la cassaforte verrete assaliti dalla maledizione e il controllo passerà direttamente a Victoria, esaminate l'inventario di Abdul e prendete tutto compreso il manganello, salvate la posizione e andate nella biblioteca nei pressi della cassaforte e facendo attenzione a non entrare in contatto con la maledizione prendete il vaso, la chiave della stanza della medicina e i fogli con gli appunti, dirigetevi dove si trova Darien e usate il suo inventario per prendere un po' di tutto compreso il secchio d'acqua, andate dove era stato preso il secchio e aprite la porta per la sala della medicina, prendete il mentolo vicino all'uomo pesce della Patagonia e andate fino in fondo, prendete il mortaio e il pestello e appena possibile combinate questo con il vaso e a seguire l'acqua per ottenere un pozione strana e datela a Darien.

Ora parlando con ABDUL avrete come obiettivo il recupero dell'occhio di Iside facendo attenzione al ladro che si aggira nel museo e partendo nella ricerca nei pressi della grossa scalinata che porta nell'atrio.

Per l'appunto, raggiungete le scale che portano all'atrio e inseguite il ladro Le Chat fino all'interno dell'atrio, assistete al filmato e poi, preso il controllo di Darien dovrete raggiungere Victoria e recuperare la statuetta dell'occhio di Iside, prendete la balestra e i dardi per terra e correte nell'atrio, prendete l'occhio di Iside e difendetevi dagli attacchi dei non morti, andate al piano inferiore, prendete il mentolo i Sali e la leva per attivare l'ascensore dal cadavere del vecchio, tornate al piano superiore e andate dove si trova la scalinata principale (quella dove avete inseguito con Victoria il ladro), prendete le scale in basso e entrate nella porta della sala commemorativa, uccidete tutti i furfanti che vi vorranno bloccare la strada e dirigetevi all'ascensore, usate la leva sul pannello d'attivazione che si trova a sinistra, uccidete la mummia e scendete con l'ascensore nel magazzino.

Arrivati non potrete più risalire, proseguite e uccidete, uccidete, uccidete fino ad arrivare in una stanza dove troverete Abdul che vi metterà al corrente che Victoria e stata catturata e che i rapitori pretendono come riscatto o scambio la statuetta di Iside, spostate il mobile in alto e scendete nelle fogne.

CAPITOLO II - LA STAZIONE FERROVIARIA


Arrivati nelle fogne salvate la posizione con Abdul, aprite la porta, uccidete la mummia e andate a sinistra, aprite la porta a sinistra e se non avete il lanciafiamme questo è il momento buono per recuperarne uno, prendete il mentolo e il barile di carburante dal tavolo e riempitelo con la stufa, uscite e proseguite in alto a destra fino ad arrivare nei pressi di una leva, abbassatela per aprire il cancello di ferro, scendete le scale, entrate in acqua e andate in alto, uccidete la mummia e continuate fino a una seconda scala di ferro, salite, abbassate un'altra leva per aprire un altro cancello, entrateci, uccidete tutte le mummie e proseguite fino in fondo a destra, abbassate la leva, tornate indietro a sinistra e salite le scale, uccidete le mummie, andate a destra, correte per evitare i topi, andate a destra, uccidete uno dei furfanti, prendetegli la chiave d'argento, i sali e se non l'avete ancora la pistola, tornate indietro, salvate la posizione con Abdul e usate la chiave d'argento per aprire la porta in alto.

Aprite l'altra porta che si trova nel corridoio e proseguite fino al primo bivio e andate a destra fino ad arrivare in una stanza con un grosso pozzo, prendete la chiave inglese dal cadavere, tornate indietro nella sala che non avete ancora esplorato e usatela con il meccanismo per svuotare il pozzo, tornate al pozzo e scendete al suo interno.

Cercate di evitare tutti gli sbuffi di vapore bollente e salite le scale, andate in alto, uccidete la mummia, proseguite fino in fondo, andate a sinistra, salite le scale di ferro, tirate la leva per aprire il cancello di ferro, scendete uccidete i 2 nemici che vi attaccheranno e prendete i dardi esplosivi per la balestra, andate nei pressi del cancello e entrateci fino ad arrivare all'uscita.

Esaminate il cadavere e prendete la chiave del cancello, andate in alto, usate la chiave per fare entrare Abdul, salvate la posizione e salite alla stazione a fare man bassa di nemici, raggiungete il fondo del treno, uccidete il furfante che uscirà dall'ultimo dei vagoni, saliteci e uscite dalla parte opposta, continuate massacrando chiunque e raggiungete la scala che porta alla parte superiore, saliteci e passate all'altra parte della stazione, andate in alto e dopo aver assistito alla partenza di Victoria con i suoi rapitori vi ritroverete ad affrontare un enorme statua egizia, munitevi di pistola e mirate sempre alla parte del corpo più illuminata fino ad ucciderlo.

CAPITOLO III - LA NAVE DA CARICO


Siete sulla nave, dirigetevi verso la poppa e prima della zona di carico dirigetevi in un angolo a sinistra per assistere alla scena dove Victoria viene portata sottocoperta, ora potete andare verso la zona di carico e seguire Victoria mentre viene scortata, uccidete tutti i furfanti che incontrerete sulla vostra strada, cercate la sala da pranzo, entrate nella porta a sinistra e appena raggiunto la vostra amica cercate di seguirla e aiutatela a trovare il passaggio per passare sotto coperta, spostate la cassa li vicino e alla fine della scenetta prenderete il controllo di Victoria che dovrà scoprire dove è diretta la nave.

Raggiungete la "Storage Room", prendete tutte le armi possibili, uscite e andate nella stanza 2-3 a prendere il secchio d'acqua e poi nella stanza 2-1 a caricare i lanciafiamme, andate nella "Stair Well A" e prendete la chiave per la stiva dal cadavere, uscite, uccidete il non morto che vi salterà addosso e prendetegli la chiave di un lucchetto, tornate nei pressi della "Storage Room" e usate la chiave del lucchetto sulla porta a fianco per tornare al piano superiore e più precisamente al deck 1.

Appena dentro andate dalla parte opposta da dove siete entrati dove si trova il cartello con la scritta "Cargo Bay", usate la chiave della stiva sulla porta, uccidete uno dei furfanti e prendetegli la chiave della stiva per il carbone, tornate indietro, entrate nella porta che si spalancherà improvvisamente, salite le scale e parlate con Abdul per sapere che Darien è sparito e ha avuto una nuova ricaduta per colpa della maledizione, salvate la posizione e uscite.

Girate a destra, seguite la luce gialla, prendete il fucile e i proiettili in terra e resistete all'attacco dei non morti, tornate all'aperto e usate la chiave della stiva per aprire la porta che da accesso al ponte, andate a sinistra, seguite la strada fino a che non troverete Darien posseduto, combattete contro i non morti e alla fine prendete il mentolo da Abdul e salvate la posizione.

Salite le scale, andate nella sala della fornace, proseguite fino in fondo, prendete la chiave inglese dal cadavere, prendete l'altra passerella e usatela con il meccanismo per sbloccare il ponte, sempre avanti, aprite la botola e scendete, cercate di uscire dalla sala ma resterete bloccati, risalite e sbloccate la porta di sotto con la leva nella casupola li vicino, tornate sotto, resistete ai continui attacchi dei non morti e proseguite.

Salite le scale per arrivare nella sala macchine, scendete le scale e dopo l'improvvisa esplosione dei motori parlate con uno dei macchinisti che vi darà una moneta da portare al capitano e un tubo per il vapore rotto da fare aggiustare nella sala di manutenzione.

Salite le scale, appena finito di parlare con Abdul salvate, scendete le scale, aprite la porta e salite le altre scale che trovate, fate attenzione agli attacchi dei non morti e aprite le porta per la sala manutenzione, usate il tubo rotto con il macchinario li vicino per aggiustarlo alla meglio, attivate il montacarichi di manutenzione e a seguire attivate la leva del portello di manutenzione per aprirlo, metteteci il tubo, chiudete lo sportello sempre con la leva e mandatelo sotto con la ruota del montacarichi.

Finalmente le macchine della nave ripartiranno, aprite di nuovo il portello di manutenzione e prendete la chiave per il ponte, uscite dalla saletta, andate dritti per arrivare al "Deck 2", salite di nuovo all'aperto e entrate nella porta che da accesso al ponte, usate la chiave per il ponte con la porta di fronte e raggiungete il capitano per consegnargli la moneta del macchinista.

Purtroppo serve un sestante, tornate al "Deck 2" e dopo un breve dialogo con Abdul uscite e andate in alto per assistere al dialogo tra Bupo e la sua guardia del corpo Mullins, finito potrete entrare nella stanza, prendete il sestante, il vaso e il biglietto sul tavolo, portate il sestante al capitano, appena preso il controllo di Victoria girate intorno al ponte per fare incetta di oggetti ma sopra tutto per trovare un biglietto.

Tornate indietro e dopo aver parlato con Abdul saprete che la pietra rossa in vostro possesso vi potrà aiutare nella ricerca del vostro amico Darien, tornate all'esterno della nave, andate nei pressi di una delle scialuppe e prendete il biglietto li vicino che insieme ai 2 presi in precedenza vi permetterà di scoprire dove si trova nascosta la statuetta di Iside, se volte prendete anche la balestra.

Scendete al "Deck 2" e seguite la pietra rossa quando si illumina fina alla stiva, esaminate tutti i cadaveri per fare il pieno di oggetti, scendete con la scala in basso a destra per assistere ad una scena mozzafiato che sarà solo l'epilogo prima dell'attacco del terzo boss di fine livello.

Prendete il lanciafiamme (se volete c'è una stufa per caricare i barili) e usatelo, appena il bestione cade a terra stordito avvicinatevi al macchinario per attivare il gancio in alto sul soffitto, fatelo fermare sulla schiena del mostro e fatelo scendere per agganciarlo e renderlo inoffensivo, dopo l'arrivo di Abdul dovrete prestare soccorso a Darien, combinate la ciotola col pestello con il vaso e a seguire metteteci l'acqua per ottenere un intruglio strano come nel primo capitolo e datelo al vostro amico.

Salite la scala e prima di uscire andate nei pressi della macchina dell'ancora, usate la chiave inglese per sbloccarla, resistendo a tutti gli attacchi scendete ancora sotto, aprite la botola e prendete l'occhio di Iside, andate dal capitano e subito dopo raggiungete i vostri amici presso la scialuppa di salvataggio.

CAPITOLO IV - LA PIRAMIDE DI ISIDE


Esaminate l'inventario di Abdul e prendeteci il manganello, salite le scale e appena Victoria sparisce dietro la porta segreta uccidete la mummia, proseguite verso destra, eliminate la seconda mummia fino ad arrivare in una sala con al suo interno un modellino di piramide, spingete la colonna sotto la porta, prendete il modellino e tornate dove era sparita Victoria per avere da Abdul delle pagine di un diario, andate a sinistra, appena trovate una leva tiratela per aprire un'altra porta, evitate le 2 mummie e appena entrate usate il modellino della piramide nella fessura per aprire una seconda porta, scendete le scale, esaminate i fogli del diario per scoprire dove collocare le 2 colonne nella stanza.

Appena fatto tutto si aprirà una terza porta, prendete la pietra dello scarabeo e correte a più non posso da Abdul in modo da evitare i famelici scarabei, tornate a destra e scendete le scale, usate la pietra dello scarabeo nella fessura, uccidete tutte le mummie e proseguite fino ad un'altra porta, spingetela fino a scoprire 6 fessure, usate la pietra dello scarabeo sulla prima in alto a destra per aprire la porta, andate avanti, scendete le scale e dopo la scena terrificante prendete gli amuleti, proseguite per l'unica via possibile, uccidete i 3 furfanti e prendete da ognuno la pistola, i vari proiettili e cosa molto importante la statua di Djed, scendete la scala e sul fondo prendete i proiettili da mortaio, tornate nella sala di prima e usate la statua di Djed con la fessura per aprire la porta, entrate, prendete il mortaio, andate da Abdul e salvate la posizione.

Continuate per la vostra strada fino a quando non verrete attaccati dalle statue egizie, eliminatele cercando di sfruttare il loro punto debole la schiena, finito il massacro entrate nella porta che si aprirà, usate il modellino di piramide sulla fessura vicino alla porta per fare entrare Abdul e per fare aprire un passaggio segreto, entrateci e proseguite fino ad arrivare in una grossa stanza dove improvvisamente verrete attaccati da uno scorpione gigante, munitevi di un arma da fuoco (pistola, fucile) e cominciate a correre prendendo qualsiasi oggetto dai cadaveri in terra, il mio consiglio per sbarazzarsi del mostro è quello di andare dentro la piccola grotta in alto e da li sparare a più non posso senza preoccuparsi di essere colpiti visto che l'energia non scenderà molto ogni volta che verrete colpiti, finita la lotta assisterete all'ultimo assalto e Darien che colpito comincerà ad urlare.

Tocca a Vicvtoria, proseguite per il corridoio, inseguite il furfante, evitate le mummie e continuate fino ad arrivare davanti a una porta, munitevi di lanciafiamme e accendete le torce che si trovano a destra e sinistra per aprirla, scendete le scale e andate avanti fino a che non sarete attaccati da delle statue egizie, eliminatele e se non avete ancora il fucile prendetelo da uno dei cadaveri, tirate la leva in alto a sinistra per aprire un'altra porta, passatela, spingete il braciere che si trova in alto sotto la fiamma per accenderlo, scendete le scale, salite dalla parte opposta e fate la stessa cosa con il secondo braciere per aprire 2 porte.

Scendete ancora le scale, entrate nella prima porta e prendete la statua dello scorpione, risalite le scale, entrate nella seconda porta e andare a sinistra, usate la statua sulla fessura per aprire la porta dove si trova Darien.

Subirete subito l'attacco dello scorpione gigante, fate la stessa cosa che avete fatto con Darien e appena sconfitto l'animale parlate con Abdul per ricevere un nuovo incarico, aiutare Darien.

Prendete il modellino della piramide dall'inventario di Darien, entrate nella porta a sinistra e poi subito nella saletta a destra e infine mettete il modellino della piramide sulla piccola colonna con il vaso rotto alla base, spingete il braciere fino in fondo per venire in possesso della statua del serpente, tornate nella stanza dei bracieri, scendete sotto con la scala di legno, uccidete le mummie e andate nella porta che si trova sotto al centro della stanza, usate la pietra di serpente per aprirla e stando attenti ai crolli del soffitto proseguite, superate le trappole, i non morti e i fuochi, spingete le colonne nelle rispettive salette (i segni sulle colonne devono corrispondere a quelli sui muri delle salette) per aprire una porta, entrate, prendete il vaso, usate la statua dell'acqua sul grosso vaso davanti e usate il secchio sull'acqua per riempirlo.

Tornate da Darien, create ancora una volta l'intruglio medico combinando la ciotola, il vaso e l'acqua e datelo al vostro amico, ora tornate nella zona dove avete spostato le colonne e entrate nella nuova porta che si è aperta, continuate fino a giungere in una strana stanza e assistere impotenti alla fuga del ninja Le Chat con la vostra statuetta di Iside.

Scendete dalla scala di legno li vicino, raggiungete Le Chat e dopo le ultime clamorose rivelazioni avrete il controllo di Darien con la statuetta di Iside.

EPILOGO


Prendete le armi più pesanti da Victoria, salite le scale, avvicinatevi all'altare ma nel momento più importante vi accorgerete che nella statua manca il gioiello rosso, uccidete le 2 statue egizie e avvicinatevi all'uscita per prendere il gioiello e incastonarlo nella statuetta di Iside.

Ora siete pronti per sistemare la statuetta al suo posto ma improvvisamente verrete attaccati dal spaventoso boss finale, munitevi di fucile e continuando a girarci in torno cercate di colpite la sua mano prima che cominci a sparare e a seguire colpite la sua faccia, ripetete la cosa varie volte fino a che il mostro non cadrà a terra stecchito, prendete la statuetta di Iside sul pavimento e mettetela sull'altare per assistere alla scena conclusiva.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Asylum Entertainment
Data Rilascio: Q1 2004
Piattaforma: PC, PS2, XBOX
Caratteristiche
Genere: Survival Horror
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse/Tastiera
Doppiaggio: Inglese
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 98/Me/2000/XP
Processore: 600 Mhz
RAM: 128 MB
Scheda Video: 64 MB
Hard Disk: 700 MB
Supporto: 1 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario