Adventure's Planet
Giovedì, 19 Ottobre 2017 03:44
Benvenuto ospite

Soluzione

Tales of Monkey Island ep. 5: Rise of the Pirate God

di Adriano Bizzoco

Vedi la Video Soluzione



Soluzione Completa del 14 Dicembre 2009

Sezioni della Soluzione
Prologo
Parte 1: Il Pirata-Fantasma Guybrush
Parte 2: Il Pirata Zombie Guybrush
Parte 3: La Dieta del Pirata
Parte 4: La Resa dei Conti

Prologo

Terminata l'introduzione, cliccate due volte sulla terra che ricopre la tomba. Osservate il distributore di grog e dirigetevi verso destra; alla fine del molo vedrete un vascello con un inquietante timoniere. Parlategli e chiedetegli cosa dovrete portargli per essere trasportati oltre il fiume; il simpatico “Caronte” vi chiederà due monete. Finita la conversazione, aprite l'inventario e usate il terreno sull'imbarcazione, così da sporcarla e distrarre il traghettatore. Mentre sarà impegnato a ripulirla, prendete un po' di denaro dal contenitore di vetro lì vicino. Andate al distributore di grog e inserite la banconota per acquistare una bottiglia di grog classico. Ripetete l'operazione del terreno sul vascello, così da prendere una seconda banconota e utilizzatela ancora sul distributore automatico; questa volta però premete sul pulsante per cambiare il denaro in monete. Raccogliete le due monete dorate e consegnatele al traghettatore per raggiungere l'altra sponda del fiume.

Parte 1: Il Pirata-Fantasma Guybrush

Dopo la foto, avvicinatevi a parlare con Galeb, il quale vi spiegherĂ  molte cose sul luogo in cui vi trovate e sul modo per uscirne. Osservate ora il centro dell'incrocio dei flussi rossi, sul pavimento. Risalendo sul vascello potrete scegliere in quale direzione muovervi.
Cominciate dirigendovi lungo la via della spada.
Giunti sul posto, arrampicatevi fino in cima, passando sull'albero maestro, e parlate con Morgan. Al termine della conversazione, prendete la spada dalla testa del pirata-guardiano e usatela su Morgan per sfidarla. Rispondete in questo modo alle sue frasi (non riportate integralmente, ma perfettamente riconoscibili):

“I'm useless, I'm barely use my sword”
“You ARE stronger than me”

“It's like I'm a little boy”
“You're all woman”

“On a scale from one to ten, how terrible person am I?”
“Negative one. If that.”

“My carreer as pirate hunter...”
“You run THAT fast?”

“I died a failure”
“I bet people say that”

Dopo tre risposte esatte, Morgan si convincerĂ  di essere una brava cacciatrice di pirati e potrete parlarle. Al termine del dialogo risalite sul vascello e cambiate destinazione: covo dei ladri.
Parlate con il ladro, ma non cercate di derubarlo, perchè sarebbe inutile. Osservate gli oggetti esposti e soffermatevi in particolare sulla scatola misteriosa sul tavolo e sul calzino di LeChuck, che potrete prendere immediatamente (lo trovate all'estremità destra della locazione). Qui non potrete fare altro per ora, quindi tornate a bordo del traghetto e proseguite verso la via dei cacciatori di tesori.
Parlate con il pirata a guardia del luogo e chiedetegli di mostrarvi come si scava; mentre è impegnato, raccogliete l'ancora d'oro alle sue spalle. Provate ora a scavare e vi imbatterete in pappagalli animati di microscopiche dimensioni, che si poseranno sul cartello. Avvicinatevi e provate a prenderli, ma fallirete; cliccate quindi sul teschio e raccogliete l'osso da terra.
Riprendete la navigazione e fate ritorno al luogo in cui vi siete ritrovati all'inizio del gioco.
Qui prendete il contenitore di vetro con il denaro e proseguite verso sinistra, per dare l'osso al cane che gironzola vicino alle tombe e raccoglierlo. Tornate da Galeb e consegnategli il denaro per ricevere in cambio la vostra foto. Dirigetevi verso la zona dei tesori, qui aprite l'inventario e usate il calzino di LeChuck sul cane, quindi usate ancora il cane sulle “X”. Dopo che il quadrupede si sarà tuffato, riprendete il traghetto e tornate al centro dell'incrocio. Qui troverete il cane intento ad abbaiare in direzione di Galeb, il quale evidentemente nasconde qualcosa. Usate il calzino di LeChuck sull'uomo per riportare alla luce lo scrigno contenente la magia voodoo per tornare in vita. Ora non resta che aprirlo. Per riuscirci, dirigetevi verso il covo dei ladri.
Qui chiedete al ladro di aprire lo scrigno di LeChuck; al termine della sequenza dovrete recuperare la pergamena dal mucchio a destra. Parlate con il ladro e fatelo distrarre, quindi usate il cane sul mucchio di pergamene, infine rubate un qualsiasi oggetto (urna, sestante o gamba di legno), per essere cacciati dal padrone di casa. Tornate al centro dell'incrocio per ricongiungervi con il quadrupede, ma non lo troverete. Dirigetevi quindi verso la zona dei cacciatori di tesori, per ritrovare il simpatico Franklin, il quale nel frattempo avrà sotterrato la pergamena sotto una delle tante “X”. Fategliela trovare nel solito modo e leggete il testo della magia voodoo: dovrete trovare gli oggetti indicati sulla pergamena e portarli al centro dell'incrocio per tornare in vita.
Tornate all'incrocio dunque e utilizzate l'ancora, il grog e il cane Franklin sul circolo stampato al centro. L'ultimo elemento mancante è un sacrificio in nome di Guybrush. Per ottenerlo, tornate a trovare Morgan. Parlatele e chiedetele consigli sul “sacrificio”. Al termine della sequenza, tornerete in vita.

Parte 2: Il Pirata Zombie Guybrush

Dopo la lunga sequenza di intermezzo e i relativi dialoghi, provate ad afferrare la spada conficcata nell'albero maestro e vi ritroverete ancora una volta nell'aldilà. Dirigetevi verso l'ingresso dell'aldilà e parlate con Galeb, il quale vi spiegherà la gravità della situazione. Proseguite verso sinistra e attraversate il portale, per raggiungere Winslow a bordo di una zattera. Parlategli, quindi tuffatevi in mare e andate fino all'estremità destra, dove troverete Anemone nascosto nella cavità oscura. Parlate con la creatura marina, quindi tornate in superficie e suggerite a Winslow di inviargli un segno di affetto, infine tornate di sotto e parlate ancora con Anemone, per farla uscire a prendere la lettera. Ora avvicinatevi all'ostrica gigante e cliccateci sopra, per farla chiudere, quindi cliccateci sopra una seconda volta per farla aprire e la bolla che ne scaturirà porterà in superficie il lucchetto di Voodoo Lady, tra le mani di Winslow. Tornate di sopra e usate la foto scattata nell'aldilà sul lucchetto aperto, quindi parlate con Winslow e chiedetegli di premere il pulsante. Quando sarete al cospetto del giudice e di Bugeye, arrendetevi, per ritrovarvi chiusi in cella. Spostate il mattone alle vostre spalle e prendete il diario di Bugeye. Dategli un'occhiata prima di perdere il controllo del vostro corpo e tornare al cospetto di Winslow. Ora tornate nell'aldilà e recatevi al portale che si trova nella zona degli spadaccini; da qui entrerete nel bar e potrete parlare con Bugeye di quanto avete letto sul suo diario personale. Quando vi fisserà con uno sguardo particolarmente inquietante, dovrete ricostruirlo esattamente con il volto di Guybrush e l'apposito menu che vedrete comparire. Al termine della sequenza Bugeye sarà in cella e voi non dovrete fare altro che ripetere l'operazione di prima: tornate nell'aldilà, utilizzate il portale ai piedi della vostra tomba, parlate con Winslow e fategli premere il pulsante del ciondolo, quindi arrendetevi al giudice e fatevi sbattere in galera. Qui raccogliete il boccale e attendete pazientemente di perdere nuovamente il controllo del corpo. Da fantasmi, tornate nel bar attraverso il portale nella zona degli spadaccini e parlate con il giudice-barista, quindi spaventatelo componendo una bella faccia simpatica a vostro piacimento. Il risultato sarà in ogni caso positivo: il giudice colpirà il barile di birra di radice con il dardo, riempiendo così il boccale impugnato dal corpo di Guybrush. Tornate nell'aldilà, raggiungete ancora Winslow e ripetete l'operazione per tornare in vita, quindi arrendetevi ancora una volta al giudice e fatevi rimettere in cella. Ora potete usare la birra di radice sulle tante chewing-gum lasciate sul davanzale, per scoprire qual è la Spirit Gum. Una volta identificata quella corretta e ingerita, rimuovete il poster dalla parete e uscite, per affrontare un'altra sequenza di intermezzo.

Parte 3: La Dieta del Pirata

Al termine della sequenza, vi ritroverete nell'aldilà, in veste di zombie però. Dirigetevi all'ingresso e parlate con Galeb, il quale vi consegnerà una pergamena contenente le spiegazioni per una dieta efficace. Attraversate il portale ai piedi della tomba, per raccogliere il deodorante, uno degli oggetti utili per la dieta della Esponja Grande; ora tuffatevi nell'oceano e raccogliete la rete da pesca. Tornate indietro e imboccate questa volta il portale della zona degli spadaccini, per arrivare nel bar; qui raccogliete la benda appesa a destra del bancone e parlate con il giudice-barista, dicendogli di arrendervi; giunti in cella, raccogliete la gomma che pende dalla parte superiore della finestra. Ora uscite e tornate nell'aldilà. Procedete verso l'area dei cercatori di tesori e attraversate il portale qui presente; dialogate con Voodoo Lady attraverso il gabbiano morto, quindi usate l'uncino sullo scrigno chiuso lì vicino per recuperare la fibia della cintura di LeChuck; prima di andar via, raccogliete la piuma a sinistra del gabbiano. Tornati nell'aldilà, rimanete nella zona dei cercatori di tesori e scavate nella sabbia, per far comparire i pappagallini dorati. Quando si saranno posati sul cartello, usate la rete da pesca per catturarli, quindi aprite l'inventario e usate i pappagallini con il contenitore di vetro. Dirigetevi nel covo dei ladri; qui provate a prendere il cofanetto segreto sul tavolo, quindi mostrate la fibia al ladro e prendete tranquillamente il cofanetto.
Ora potete recarvi al centro dell'incrocio per utilizzare tutti gli oggetti necessari alla dieta della Esponja Grande: la benda, il deodorante, il cofanetto segreto, i pappagallini dorati, la chewing-gum, e la piuma.

Parte 4: La Resa dei Conti

Dopo la lunga sequenza di intermezzo, vi ritroverete sul punto piĂą alto della nave di LeChuck. Usate l'uncino sulla vela in primo piano per strapparla e scendere sul ponte, qui parlate con Elaine e chiedetele di attaccare LeChuck. Mentre sarete sott'acqua per il giro di chiglia, cliccate tempestivamente sul mazzo di chiavi nella mano di uno dei due scheletri, per afferrarle. Quando sarete di nuovo in superficie, LeChuck vi sbatterĂ  contro la porta della cabina, facendola cadere per terra. Aspettate di essere colpiti, per tornare sul posto di vedetta e qui, ancora una volta, attendete l'arrivo di LeChuck per tornare di sotto. Da questa posizione, potete usare le chiavi per aprire la grata dietro cui ci sono dei barili di grog. Dopo il solito giro di chiglia, tornerete dall'altro lato del ponte, dove dovrete sollevare la porta rotta e posarla sul barile. Quindi aspettate il pugno di LeChuck e tornate di sopra. Qui usate l'uncino sulla corda, per scivolare al di sopra del cannone. Aspettate LeChuck e tornerete vicino al trampolino appena costruito. Parlate con Elaine e ditele di sparare un colpo di cannone, quindi non vi resterĂ  che aspettare.
Quando sarete nell'aldilĂ , con LeChuck intontito, aprite l'inventario e usate l'ultimo alito di vita su di lui, per intrappolarlo e consentire a Morgan ed Elaine di sconfiggerlo definitivamente. Al termine della sequenza, usate l'anello con diamante sul centro dell'incrocio, per tornare in vita e concludere la saga di Tales of Monkey Island.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Telltale Games
Publisher: Telltale Games
Distributore: Telltale Games
Data Rilascio: 08/12/2009
Piattaforma: WII, PC, PS3
Caratteristiche
Genere: Avventura/Commedia
Grafica: 3D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse/Tastiera
Doppiaggio: Inglese
Sottotitoli: Inglese
Ricerche
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario