Adventure's Planet
Domenica, 22 Ottobre 2017 08:34
Benvenuto ospite

Soluzione

The Lost Files of Sherlock Holmes: The Case of Serrated Scalpel

di Adriano Bizzoco

Vedi la Video Soluzione



Soluzione Completa del 06 Giugno 2010
Baker Street
Date pure un'occhiata all'interno del confortevole appartamento di 221B Baker Street e già che ci siete prendete lo spartito con la composizione di Holmes per violino. Uscite dalla casa e dirigetevi verso destra per accedere alla mappa. Da qui selezionate il Vicolo.

Vicolo
Dopo il saluto del commissario Lestrade, mettetevi al lavoro: osservate il cadavere e, in successione, le escoriazioni, le ferite di coltello e i residuo di polvere bianca. Raccogliete un campione di polvere bianca, quindi osservate e raccogliete: i mozziconi di sigarette in basso a sinistra, il programma teatrale per terra a sinistra dei barili e la spranga di ferro vicino alle scale. Osservate il resto, poi parlate con il Dr. Watson e chiedetegli un parere sull'arma e sulle modalità del delitto; quindi confrontatevi con Lestrade. Quando vi proporrà la tesi “dell'assassino di Whitechapel” (Jack lo Squartatore), fategli notare che alcuni indizi contraddicono questa teoria e fate riferimento alla scelta dell'arma. Terminata la conversazione, entrate nel camerino. Parlate con Henry Carruthers, il direttore del teatro, e chiedetegli della porta; quando vi farà notare che è stata forzata, dite che non credete alla tesi che l'assassino abbia trascinato Sarah fuori e motivate la vostra idea con la presenza del cappello all'esterno; Carruthers vi darà informazioni circa un giovane spasimante di Sarah. Terminato il dialogo, provate a parlare con Sheila Parker, ma le sue condizioni non la renderanno collaborativa. Raccogliete la boccetta di profumo dal tavolo, aprite l'armadio, osservate il guardaroba e raccogliete la molla da terra (precisamente vicino alla gamba destra dell'armadio), infine esaminate i fiori e il biglietto scritto a mano, quindi raccoglieteli entrambi. Ora parlate con Watson e, oltre a chiedergli le sue impressioni, fatevi consegnare un sedativo per Sheila. Tornate a parlare con la ragazza, la quale vi potrà dare informazioni sul delitto, i conoscenti di Sarah, il suo ammiratore segreto e i suoi rapporti con la collega. Adesso potete andar via, ma prima dovrete aiutare Carruthers a sbloccare il chiavistello della porta; per riuscirci, dategli la molla raccolta poc'anzi. Tornate nel vicolo e uscite sulla strada, per accedere alla mappa. Potete notare due nuove locazioni disponibili: l'appartamento di Sarah Carroway (a ovest) e la profumeria (a sud). Cominciamo quindi dall'appartamento della ragazza.

Appartamento di Sarah Carroway
Osservate i pomi d'ottone del letto e apriteli, per rinvenire del denaro. Ora date un'occhiata al cestone del bucato: al suo interno troverete una maglia da rugby da esaminare, su cui ci sono tracce di olio di Macassar e capelli neri. Aprite la teiera sul tavolo per annusare un po' di tè. Osservate e aprite l'ombrello di fianco alla porta di legno, per rivelare la presenza di una piccola chiave di ottone; raccoglietela dal pavimento. Qui per ora avete finito, è tempo di tornare a Baker Street per una piccola verifica.

Baker Street
Entrate nell'appartamento di Holmes e usate il residuo di polvere bianca sul tavolo da laboratorio: usate i fiammiferi per accendere la fiamma, quindi usate la polvere bianca sulla provetta; l'analisi rivelerà la presenza di arsenico. Ora usate il fiore raccolto nel camerino sul tavolo da laboratorio. Usate il fiore sul microscopio per scoprire che la sua tinta è artificiale. Ora usate i fiammiferi per accendere la fiamma e usate il fiore sulla provetta; stando ai risultati, la tintura è a base di iodio. Uscite per strada e ingaggiate Wiggins, il ragazzino di fianco all'edicola, per scoprire chi è che vende quei fiori. A questo punto dovete compiere almeno un paio di cambi di locazione, lontani da Baker Street, per attendere il ritorno di Wiggins. Per passare il tempo, potreste provare a recarvi nella profumeria di Belle e presso il campo da rugby di South Kensington; in ogni caso scoprirete che vi mancano delle informazioni cruciali per poter ricavare qualcosa da queste visite. Tornate quindi in Baker Street e rivedrete Wiggins. Parlategli e vi dirà che una ragazza di nome Lesley vende quei fiori presso Covent Garden. Dirigetevi lì con la mappa.

Covent Garden
Parlate con Lesley e cominciate col complimentarvi per l'assortimento di fiori, quindi acquistatene un mazzetto; ora potete rivolgerle domande ben più interessanti. Chiedetele di un ragazzo che ha comprato dei fiori tinti di recente; per indicarlo, fate riferimento al biglietto che ha scritto per lui, quindi mostrateglielo prendendolo dall'inventario. Al termine della conversazione, osservate il barile a destra e spostate il cestino dei fiori, in modo da poter osservare il liquido; sul fondo del barile Holmes noterà un oggetto luccicante. Raccogliete il cestino dei fiori e usatelo per “dragare” il fondo del barile; troverete dei gemelli. Entrate nel pub lì vicino.

Pub di Covent Garden
Raccogliete la piuma per terra, di fronte al bancone, e parlate con l'oste. Per ottenere un'informazione, dovrete sfidarlo a freccette, ma prima di poterlo fare, dovrete battere gli altri avventori. Cominciate quindi dall'ubriaco barcollante, in piedi al centro. Lo scopo del minigame delle freccette è semplice: ogni giocatore ha 3 tiri alla volta e, centrando i diversi settori del bersaglio, deve far scendere il proprio punteggio, fino a toccare lo 0 (nei tiri finali dovrete infatti sottrarre l'esatto numero di punti per non andare oltre lo 0); il primo che ci riesce, vince. Inutile dire che la difficoltà incrementerà col passare degli avversari, ma l'impresa è abbordabile. Dopo l'ubriaco barcollante è il turno dell'ubriaco che urla, seduto sulla destra; poi tocca all'ubriaco sudicio, vestito di rosso. Infine potrete dedicarvi al temibile oste. Al termine della partita, Mr. Taggart vi saprà dire che l'uomo che state cercando lavora in una farmacia in Hattington Street; mostrategli quindi i gemelli trovati nel barile e vi dirà che il proprietario, tale Blackwood, è reperibile nella tabaccheria Bradley. Prima di andarvene, date un'occhiata al dipinto alle spalle del bancone, alle bottiglie di liquore, ai barili di birra e al quadro sul bancone. Uscite dal pub e abbandonate Covent Garden.

Farmacia di Hattington Street
Parlate con il farmacista, acquistate un medicinale quindi chiedetegli di parlare con il garzone. Esaurite tutti gli argomenti con Richard, finchè non smetterà di parlare per la disperazione. Fate ora un salto nel vicolo del delitto.

Tabaccheria Bradley
Osservate la testa d'alce impagliata, in alto a sinistra; la targhetta con le informazioni sul tassidermista è coperta. Parlate con Alfred, il garzone, e chiedetegli notizie del proprietario e dell'alce, quindi insistete nel chiedergli di poter dare un'occhiata al negozio, finchè non ve lo concederà. A questo punto spostate la cassa in cima alla pila in basso a destra, e continuate a spostarla finchè Holmes non la piazzerà ai piedi della testa d'alce impagliata; al termine dello spostamento, ripetete l'operazione con le altre due casse, così da formare una scala. Osservate ora la testa d'alce e Holmes salirà sulle casse; da questa posizione, “aprite” la testa, per leggere una targhetta con l'indirizzo del tassidermista. Uscite dal negozio.

Tassidermia Oxford
Parlate con Lars, l'assistente di Blackwood e rivolgetegli tutte le domande del caso. Al termine della conversazione, raccogliete il grembiule sporco appeso a destra della carcassa e il coltello vicino all'animale squoiato. Osservate il coltello nell'inventario: avete trovato la probabile arma del delitto. Parlate nuovamente con Lars e minacciatelo velatamente; in cambio vi dirà dove trovare Brumwell. Il problema è che i docks sono un'area troppo vasta, ma niente paura... Watson ha la soluzione: parlategli e vi suggerirà di ricorrere a Toby il segugio. Tornate alla mappa.

Vecchio Sherman
Parlate col vecchio Sherman, quindi usate il guinzaglio su Toby, per ritrovarvi automaticamente ai docks.

Docks
Toby si fermerà dinanzi alla porta chiusa, a destra. Raccogliete la corda robusta appesa all'estremità sinistra della locazione, leggete l'elenco delle merci trasportate dalla nave appeso sulla porta della baracca, aprite la porta della baracca e raccogliete il martello appeso all'interno. Ora spingete il barile al centro della locazione, così da piazzarlo al di sotto della finestra che sormonta la porta di destra. Salite sul barile e raccogliete il secchio appoggiato sul davanzale della finestra. Spostate nuovamente il barile e raccogliete lo straccio, quindi usate il secchio sul fiume Tamigi che si vede sullo sfondo per riempirlo d'acqua, infine usate lo straccio sul secchio. Ora usate lo straccio umido sulla finestra al pianoterra per pulirla e guardateci attraverso; adesso sfondate la porta usando il martello. Dopo la sequenza di intermezzo vi ritroverete a Baker Street. Tornate fuori.

Vicolo
Esaminate la sagoma di gesso per sbloccare la locazione dell'obitorio di Southwark sulla mappa e dirigetevi lì.

Obitorio di Southwark
Date un'occhiata ai due cadaveri sulla sinistra, poi parlate con il medico legale e chiedete di vedere gli effetti personali di Sarah Carroway. Quando tornerà con gli oggetti, osservateli tutti e provate a raccogliere la chiave; il patologo vi dirà che c'è bisogno di un'autorizzazione scritta. Chiedendogli un parere sulle circostanze della morte, vi mostrerà un residuo di polvere del tutto identico a quello già analizzato. Parlate con l'ispettore Gregson lì vicino e chiedetegli l'autorizzazione per il ritiro degli effetti personali di Sarah; vi indirizzerà a Scotland Yard, per l'occasione apparsa sulla mappa.

Scotland Yard
Parlando con l'agente all'ingresso scoprirete di non poter entrare, neanche con la raccomandazione di Gregson. Tornate all'obitorio.

Obitorio di Southwark
Parlate con Gregson e riferitegli la risposta dell'agente. Vi ritroverete automaticamente a Scotland Yard, per risolvere la situazione.

Scotland Yard
Dopo l'intervento di Gregson, varcate la soglia del dipartimento. Parlate con il sergente Duncan, il quale vi dirà che Lestrade è troppo occupato. Tornate fuori e parlate con Angie, il finto cieco; chiedetegli un consiglio su come convincere Duncan e, dopo una non troppo velata minaccia, vi dirà di elargirgli dei complimenti. Tornate dentro e provate a chiedere nuovamente a Duncan di parlare con Lestrade; questa volta avrete successo. Parlate con l'ispettore e chiedetegli il permesso per ritirare gli effetti personali di Sarah Carroway; dopo la risposta affermativa, ritirate il permesso da Duncan e già che ci siete, chiedete il lasciapassare per interrogare Brumwell, nel tribunale di Bow Street, quindi andate all'obitorio.

Obitorio di Southwark
Parlate con il medico legale per mostrargli il permesso, quindi raccogliete la chiave tra gli oggetti di Sarah. Uscite e recatevi presso il vicolo dell'omicidio.

Vicolo
Usate la chiave appena raccolta per aprire la porta di ingresso del camerino. Ora usate la piccola chiave di ottone per aprire la cassettiera. Prendete i due biglietti per l'opera dal cassetto superiore, vincendo la riluttanza di Watson; scoprirete che Sarah ha una sorella, Anna, cantante dell'opera. Tornate alla mappa.

Teatro dell'Opera Chancery
Parlate con il direttore Epstein e chiedetegli di Anna e di sua sorella, quindi di poter vedere il camerino. Dopo il rifiuto, mostrate i biglietti alla maschera all'ingresso e proseguite verso destra. Parlate con l'altra maschera e salite a destra. Giunti sul palco, mostrate i biglietti alla signora anziana e raccontatele della morte di Sarah, quindi chiedetele informazioni sul ciondolo e un permesso per vedere il camerino di Anna. Ottenuta l'autorizzazione, tornate nel foyer del teatro e consegnate il biglietto a Epstein, il quale vi condurrà nel camerino di Anna. Qui noterete dei cassetti chiusi, ma con Epstein alle calcagna non potrete fare nulla. Tornate nel foyer e Watson vi offrirà il suo aiuto. Chiedete ad Epstein di condurvi nuovamente nel camerino e qui parlate con Watson per mandarlo ad ispezionare il guardaroba, portando con sé Epstein. Mentre i due saranno via, aprite i cassetti e prendete il mazzo di chiavi da quello centrale. Non c'è altro di interessante qui dentro. Tornate alla mappa.

Profumeria di Belle
Parlate con la proprietaria e chiedetele informazioni sull'uomo che ha comprato un profumo recentemente; ditele che usa olio di Macassar per i capelli, è molto alto, di corporatura ignota e capelli neri. Vi dirà che gioca a rugby, ma questo lo sapevate già. Chiedetele ora di acquistare un profumo preciso, il Cote D'Azur, l'unico nell'elenco a non essere disponibile al bancone. In questo modo Belle andrà sul retro e voi sarete liberi di parlare con l'inserviente; la ragazza vi dirà che l'uomo fuma tabacco Senior Service. Ora potete andare al campo da rugby.

Campo di South Kensington
Parlate con l'allenatore e insistete finchè non vi chiederà la descrizione del giocatore con cui volete parlare e che risponde al nome di James; quando sarà il momento, ditegli che fuma Senior Service. A questo punto James Sanders si avvicinerà e dovrete mostrargli la boccetta di profumo acquistato da Belle per dimostrare la sua conoscenza di Sarah Carroway. Vi dirà di alloggiare nel dormitorio di Eaton. Tornate alla mappa.

Dormitorio di Eaton
James Sanders non ne vorrà sapere di collaborare e dovrete insistere a parlargli finchè non vi chiederà una prova della morte di Sarah. A questo punto potete provare all'obitorio, ma il medico legale vi impedirà di portar via il certificato di morte. Andate quindi in Baker Street.

Baker Street
Chiedete a Jonas, l'edicolante, una copia del giornale in cui si parla del delitto Carroway. Chiedete ora al giovane Wiggins di reperire quella copia dalla sede del quotidiano. Fate un paio di cambi di locazione, per attendere il ritorno del ragazzino, quindi tornate da lui e ritirate la copia del giornale.

Dormitorio di Eaton
Date il giornale a James, il quale, sconvolto, vi darà alcune informazioni interessanti su Anna, la sorella di Sarah, e il suo fidanzato, tale Antonio Caruso; per ciascuno di essi, vi fornirà un indirizzo a cui trovarli. Cominciate dal parco.

Campo da gioco e picnic
Osservate il bambino solitario; vi serve qualcosa per attirare la sua attenzione. Tornate in Baker Street.

Baker Street
Osservate il giroscopio in mano a Wiggins e parlategli, per comprarlo. Tornate al parco.

Campo da gioco e picnic
Usate il giroscopio sul bambino solitario, così da farlo avvicinare all'inferriata. Parlategli e chiedetegli informazioni su Anna, quindi regalategli il giroscopio e vi dirà dove abita. Prima di andar via, raccogliete il suo berretto, dimenticato sull'inferriata, e osservatelo in inventario; scoprirete la sua provenienza: negozio di equitazione Eddington.

Negozio di equitazione Eddington
Parlate con l'altezzoso commesso, il quale non vorrà darvi maggiori informazioni sul proprietario del cappello. Per estorcergliele, osservate i blasoni appesi alla parete e farete scappare la clientela; il commesso vi dirà di Lord Brumwell. Tornate alla mappa.

Pub St. Bernard
Parlate con lo spettatore appoggiato al biliardo, chiedendogli informazioni su Caruso; dopo averlo pagato vi indirizzerà verso Nobby Charleton. Parlate con Nobby (se necessario, cliccate ripetutamente, finchè non vi risponderà), e chiedetegli le stesse cose, quindi insistete e vi dirà di chiedere a Jack, il quale però non si dimostrerà altrettanto collaborativo. Parlate ora con il barman e chiedetegli informazioni sulla situazione familiare di Jack. Ora tornate a parlare con Jack (cliccate ripetutamente su di lui finchè non vi risponderà) e minacciatelo di rivelare la sua scappatella a sua moglie; in cambio otterrete l'indirizzo dell'appartamento di Antonio Caruso.

Appartamento di Antonio Caruso
Osservate la foto di Anna sul comodino in fondo a destra e parlate con Antonio Caruso; chiedetegli informazioni sul bambino e su Anna, lui vi darà l'indirizzo della sua casa.

Appartamento di Anna Carroway
Usate il tirante del campanello, il battente della porta e il mazzo di chiavi che avete in inventario, per guadagnare l'accesso. Osservate la foto a destra, raccogliete i bigliettini da visita dal vassoio d'argento sul tavolo e osservateli in inventario, così da ottenere l'indirizzo dell'avvocato di Anna Carroway. Ora spostate la pianta ai piedi delle scale, in modo da sporcare il pavimento con del terreno, e salite al piano superiore. Dite alla governante del pavimento sporco e vi lascerà soli nella camera da letto. Aprite la statua nell'angolo a sinistra e raccogliete il diario di Anna, quindi esaminatelo in inventario. Ora potete andar via.

Studio legale di Jacob Farthington
Parlate con l'avvocato Farthington e chiedetegli tutto ciò che sa su Anna Carroway.

Tribunale di Bow Street
Date il lasciapassare alla guardia e parlate con Brumwell, il quale confesserà tutto e vi indirizzerà presso il banco dei pegni di Jaimeson.

Compravendita Jaimeson
Parlate con Nigel Jaimeson e minacciatelo, facendo riferimento all'omicidio, per ottenere informazioni sul ciondolo: vi farà il nome di Moorehead, un investigatore privato; chiedetegli anche se qualcun'altro ha cercato il ciondolo e vi dirà di un certo Robert Hunt.

Agenzia investigativa Moorehead & Gardner
Parlate con la sig.ra Granger, la segretaria, e chiedete prima di Moorehead – il quale è assente – poi di Gardner, e scoprirete che quest'ultimo ha un appuntamento con Anna Carroway allo zoo.

Giardino Zoologico di Londra
Parlate con l'agente Dugan per scoprire che è avvenuto un omicidio, sul quale sta indagando l'ispettore Gregson. Cliccate sui cancelli per guadagnare l'accesso alla gabbia dell'elefante; da qui proseguite verso destra per raggiungere il luogo del delitto. Esaminate il cadavere di Gardner, le ferite da taglio e la gamba rotta. Parlate con Gregson e affrontate tutti gli argomenti di conversazione. Entrate nell'ufficio del capo-custode, esaminate l'arredamento e parlate con Hollingston: chiedetegli del ritrovamento del cadavere e della pulizia delle gabbie, vi fornirà il nome di Simon Kingsley e l'indirizzo della sua abitazione. Se tornando alla gabbia dell'elefante, proseguite a sinistra invece di scendere verso sud, arriverete alla gabbia del leone; qui potete notare un oggetto luccicante nel terriccio all'interno della gabbia, ma al momento non avete nulla con cui prenderlo. Tornate alla mappa.

Appartamento di Simon Kingsley
Quando Watson e Kingsley si saranno accomodati, date un'occhiata in giro prima di cominciare la conversazione: osservate gli stivali per terra a destra del camino, i libri e il ritratto del leone appeso alla parete. Ora parlate con Kingsley e chiedetegli informazioni sull'omicidio, sulla pulizia delle gabbie e sul suo rapporto con gli animali e Felix in particolare; quindi fategli capire che il leone non è responsabile e lui vi rivelerà come si sono svolti i fatti. Infine chiedetegli aiuto per distrarre Felix e recuperare l'oggetto luccicante all'interno della gabbia: vi darà appuntamento allo zoo.

Giardino Zoologico di Londra
Entrate e recatevi a sinistra, verso la gabbia del leone. Raccogliete l'oggetto luccicante, mentre Simon tiene a bada Felix. Aprite l'inventario ed esaminate l'orologio da tasca, per aprirlo e rinvenire un foglietto con una combinazione numerica: “11-17-86”. Tornate alla mappa.

Agenzia investigativa Moorehead & Gardner
Parlate con la segretaria e chiedete di Moorehead. Raccogliete la pesante e vecchia macchina da scrivere, per sfondare il vetro della porta dell'ufficio. A questo punto assistete alla sequenza di intermezzo.

Baker Street
Tornate alla mappa per recarvi nell'ufficio di Moorehead e Gardner.

Agenzia investigativa Moorehead & Gardner
Parlate due volte con la segretaria, per chiederle informazioni sulla cassaforte. Entrate nell'ufficio. Spostate la sedia comoda e osservate lo scaffale di libri in basso a destra; spostatelo e troverete la cassaforte. Usate il foglietto con la combinazione su di essa per aprirla e raccoglietene il contenuto; aprite l'inventario ed esaminate il ciondolo d'avorio, per rinvenire un testamento: leggetelo. Richiudete tutto (chiudete la cassaforte, spostate lo scaffale dei libri e la sedia comoda) e uscite.

Tribunale di Bow Street
Date il lasciapassare alla guardia e parlate con Robert Hunt, il quale negherà qualsiasi cosa e si dimostrerà ben poco collaborativo.

Palazzo di Lord Brumwell
Tirate il nastro del campanello e il maggiordomo vi farà entrare. Osservate il posacenere e il mozzicone di sigaretta, vicino alla porta, quindi proseguite verso destra. Dopo il breve dialogo introduttivo con Lady Brumwell, parlatele ancora e ditele della lettera; vi dirà di parlare con suo marito nello studio. Aprite le doppie porte a destra e procedete. Dopo il breve dialogo con Lord Brumwell, l'uomo vi chiuderà nella stanza per poi scappare. Spostate la spada persiana di sinistra, aprite il grande dipinto e la cassaforte celata alle sue spalle, quindi raccoglietene il contenuto e usate la piccola chiave di ottone per aprire la porta e guadagnare l'uscita. Quando sarete fuori dal palazzo, assisterete all'ingloriosa fine di Lord Brumwell.

Baker Street
Tornate alla mappa per dirigervi nell'appartamento di Robert Hunt.

Appartamento di Robert Hunt
Osservate gli oggetti sul ripiano di fronte, aprite l'armadietto dei medicinali ed esaminatene il contenuto, aprite la cassapanca ai piedi del letto e guardateci dentro per scoprire la presenza di un doppio fondo (che però al momento non potrete aprire); esaminate il letto, il vaso da notte ricolmo di penny e il libro sul comodino. Aprite il libro e raccogliete il segnalibro, per scoprire che è una ricevuta per un oggetto tenuto in pegno nel negozio di Jaimeson, quindi esaminate il libro aperto per leggere gli appunti di Hunt e scoprire che aveva un appuntamento con Madame Rose, l'astrologa di Covent Garden.

Compravendita Jaimeson
Consegnate la ricevuta a Nigel Jaimeson per ottenere in cambio un mazzo di tarocchi; esaminateli in inventario per scoprire sul fondo del contenitore, una chiave in ferro lavorato.

Covent Garden
Recatevi da Madame Rose, la chiromante, attraversando l'ingresso a sinistra. Madame Rose non c'è, approfittatene per aprire il cassetto dello scrittoio a destra, usando la chiave appena rinvenuta nei tarocchi; prendete dal cassetto la chiave d'argento. Ora esaminate la candela appesa alla colonna più a sinistra: la base di ottone sporge in modo strano dall'attaccatura; provate a spostarla e scoprirete un meccanismo segreto che farà comparire una cassaforte sul retro. Usate la chiave d'argento per aprire la cassaforte e raccogliete il foglio di pergamena ripiegato; esaminatelo in inventario e scoprirete l'indirizzo del nascondiglio in cui è rinchiusa Anna Carroway: un locale sul molo di Savoy Street.

Molo di Savoy Street
Osservate la situazione dalla finestra: la maniglia della porta è collegata alla miccia dell'esplosivo posto vicino ad Anna. Per liberarla dovrete agire in fretta... vi basterà semplicemente usare la spranga sulla porta. Godetevi pure il finale e le miracolose gesta del Dr. Watson.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Mythos Software
Publisher: Electronic Arts
Data Rilascio: Q2 1992
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Giallo
Grafica: 2D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Inglese
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: DOS
Processore: 386/33 mhz
RAM: 640 Kb
Supporto: Floppy / 1 CD
Ricerche
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario