Adventure's Planet
Domenica, 17 Dicembre 2017 03:29
Benvenuto ospite

Soluzione

Darkness Within 2: La Stirpe Oscura

di Pietro Lietti

Soluzione Completa del 02 Giugno 2011

Sezioni della Soluzione
Inizio:
Giorno 1 - 21 febbraio 2012
Giorno 2 – 22 febbraio 2012
Giorno 3 - 23 ottobre 2012
Giorno 4 – 24 febbraio 2012

Note:
In questa soluzione troverete, evidenziate in grassetto, tutte le azioni da compiere per sbloccare tutti gli Easter egg e i segreti del gioco.

Inizio:

Raccogliete la lettera sopra il comodino. Aprite il primo cassetto del comodino, raccogliete il portafogli. Aprite il secondo cassetto e troverete una torcia elettrica. Prendete la lanterna poggiata sulla cassapanca di fronte al letto. Aprite l’inventario, esaminate la lettera, sottolineate: “Ti ho detto…stomaco”, “Quando….Arkhamend”, “Worm’s Feast”, “è tutto…lo sai”, “Howard”. Aprite l’armadio accanto al comodino, prendete la giacca. Sul soffitto in fondo alla stanza, sopra al quadro, noterete una botola. Usate una cassa per arrivarci e apritela. Nella soffitta troverete degli scheletri, zoomate sul libro “Rituali cannibalistici” e poi tornate nella stanza da letto. Scendete le scale, esaminate il locale, entrate nella cucina, ma non troverete nulla di utile. Uscite dalla casa.

Giorno 1 - 21 febbraio 2012

Dopo il filmato vi troverete nella stazione di Arkhamend. Percorrete la banchina andando verso sinistra. Esaminate il barbone sulla panchina e i graffiti sul muro. Andate verso destra, entrate nel cunicolo e proseguite fino a uscire dalla stazione. Una volta fuori, voltatevi a destra, andate avanti fino a raggiungere una locanda ed entrateci. Parlate con l’uomo dietro al bancone e fatevi dare una stanza. Voltatevi a sinistra, aprite la porta, percorrete il corridoio, salite le scale, imboccate il corridoio ed entrate nella prima porta destra. Raccogliete il giornale sul comodino accanto al letto. Leggetelo e sottolineate la frase: “Città…meccanismi”. Esaminate i cassetti del comodino, in uno di questi troverete una torcia elettrica. Cliccate sul letto per andare a dormire. Sarete svegliati da uno strano rumore. Entrate nel bagno della stanza, esaminate il gabinetto. Uscite dal bagno, provate ad aprire la porta della stanza ma è chiusa. Osservate il mobile sulla destra, spostatelo, dietro troverete un buco nel muro. Parlate con l’uomo al di là del buco finché vi consegnerà una chiave. Usate la chiave per aprire la porta, voltatevi a destra, proseguite nel corridoio, aprite l’ultima porta sulla destra. Dopo il filmato vi sveglierete e capirete di aver avuto un incubo. Sentirete dei rumori fuori dalla stanza, uscite a controllare. Giratevi a sinistra, proseguite verso le scale, noterete degli uomini che stanno parlando. Quando si saranno allontanati, scendete le scale, ma alla fine preferirete tornare nella vostra stanza a riposare.

Giorno 2 – 22 febbraio 2012

Uscite dalla locanda, voltatevi a sinistra, attraversate la piazza, proseguite nel vicolo fino a raggiungere la libreria “Worm’s Feast”. Parlate con il librario, ditegli del libro che state cercando ma vi dirà che è stato già prenotato. Uscite dalla libreria, tornate alla locanda e parlate con il proprietario. Quando vi chiederà cosa stavate cercando alla libreria rispondete di essere un reporter freelance alla ricerca d’informazioni sulla guerra di Northbridge. Tornate alla libreria, parlate con il libraio, ditegli di essere un reporter freelance. Per recuperare il libro che vi serve, dovrete andare nello scantinato della libreria. Aprite lo sportello del bancone sulla destra, oltrepassatelo e scendete nello scantinato. Appena entrati noterete una cassa, abbassatevi, e trascinatela via per rivelare una botola. Apritela, troverete uno scrigno, al suo interno vi sono una statuetta e il Necronomicon. Sul primo scaffale a destra dello scantinato noterete un piede di porco, raccoglietelo. Accanto al piede di porco noterete uno stetoscopio, osservatelo ma per il momento non vi serve. Sulla libreria in fondo alla stanza noterete un modellino di jeep e un carillon. Girate attorno alla libreria, nella mensola più in basso troverete il libro che stavate cercando. Aprite l’inventario, osservate il libro, noterete che è sigillato. Osservate da vicino il libro, cliccate sulla levetta che spunta in basso a sinistra. Avrete il primo piano della serratura, cliccate sul perno a sinistra per estrarre il meccanismo della serratura, noterete sei rotelline. Provate a muoverle ma vi servirà qualcosa per sentire il rumore dei meccanismi. Andate a prendere lo stetoscopio dallo scaffale. Aprite l’inventario, andate sull’icona “mente di Howard” e cliccateci sopra. Nelle caselle inserite lo stetoscopio e il libro e cliccate sull’icona a forma d’ingranaggio. Ora provate ad aprire la serratura del libro, dopo aver estratto il meccanismo, dovrete cliccare sulle rotelline per farle ruotare. Da sinistra a destra: cliccate due volte sulla prima, due sulla seconda, zero sulla terza, tre sulla quarta, una sulla quinta e una sull’ultima. Reinserite la serratura, cliccate sul pulsante per far scattare la serratura. Una volta aperto, sfogliate il libro ma vi accorgerete che è scritto in codice. Tornate dal libraio, osservate sulla sinistra del bancone la macchina fotografica e la mappa. Parlate con il libraio, esaurite tutte le possibilità di dialogo, ditegli di voler comprare il modellino della jeep, il carillon, la mappa e la macchina fotografica. Chiedetegli come decifrare il libro, vi dirà che gli serve un altro libro che è nello scantinato. Tornate nello scantinato, nella prima libreria, troverete un libro intitolato “guerra di Northbridge”. Prendete il libro, tornate dal librario, parlateci e consegnategli il libro. Uscite dalla libreria, ritornate dentro e chiedete al librario se ci sono novità. Vi dirà che ha tradotto l’indice del libro e ve lo consegnerà. Aprite l’inventario e selezionate la mappa. Su questa saranno segnate automaticamente la posizione Arkhamend e quella del vecchio edificio nella foresta di Northwood. Cliccate su quest’ultimo per raggiungerlo. Arrivati nella foresta, proseguite in avanti fino a raggiungere un edificio. Passate dal cancello, avvicinatevi al carro in mezzo al giardino. Per terra, accanto al carro, troverete un libro. Esaminatelo e sottolineate: “Culto…Dis”, “c’è…incriminati”, “un ronzio forte”, “uno di…altri”. Entrate nel vecchio edificio, proseguite nel corridoio e arriverete in una stanza. Sul tavolo noterete dei fogli strappati, ricomponeteli fino a ottenere questo risultato:

Spostate i libri sul tavolo, troverete un foglio, leggetelo e sottolineate: “Ho messo…letto”. Aprite i quattro cassetti del tavolo, troverete una torcia, del nastro adesivo e un foglio. Sul foglio sottolineate: “Hanno…hanno”, “una singola…morte”, “ho macinato…miscela”. Usate il nastro adesivo per incollare il foglio che avete ricomposto e raccoglietelo. Sotto il tavolo troverete un baule, tiratelo verso di voi, apritelo, tirate fuori i libri che vi sono all’interno finché ne troverete uno da leggere e sottolineare. Sottolineate alla terza pagina: “Questa…metallica”. Raccogliete lo spruzzino sul davanzale a destra. Entrate nella porta sulla destra, troverete un cadavere. Esaminatelo finché troverete una capsula con delle ceneri, un foglio e delle stanghette metalliche. Esaminate il foglio, sottolineate le frasi: “Macchine…tutte”, “contiene…Shneidder”, “Ivan…incarnati”, “Metodo Borellus”, “riferisce…T.W.B”. Sul pavimento accanto al letto noterete delle impronte, zoomateci sopra. Avvicinatevi al mobile sulla destra, raccogliete il mortaio. Nei primi due cassetti del mobile troverete delle erbe. Riempite il mortaio con il basilico, l’ortica, l’astro di terra, la ruta e il geranio. In alto troverete invece delle ampolle. Usate lo spruzzino con l’acqua, l’alcool e l’olio di Neem. Aprite l’inventario, cliccate sull’icona della mente, inserire nelle caselle lo spruzzino e il mortaio, cliccate sugli ingranaggi e otterrete un veleno per insetti. Nella stanza dove avete trovato il cadavere, noterete delle scale. Salite le scale, aprite la botola per accedere al sottotetto. Troverete una libreria. Nel cassetto in basso a sinistra noterete un libro. Leggetelo e sottolineate: “Posizionati…avvicini”, “consiste…bussola”, “est…giallo”, “se c’è…luminescente”. Nel cassetto a destra troverete una bussola e una piccola manovella di metallo. Tornate al piano inferiore, osservate la base del tavolo accanto al letto dalla parte dove ci sono le impronte rosse sul pavimento. Sulla base del tavolo troverete un cassetto e accanto ad una strana di serratura circolare. Usate la manovella con la serratura, aprirete il cassetto, all’interno troverete una chiave da raccogliere. Andate di fronte all’armadio con le erbe, alla sinistra, sul pavimento, accanto a delle impronte rosse, noterete una piccola botola. Apritela, troverete uno sportello di metallo, apritelo con la chiave. Troverete una strana serratura con dei simboli, per ora non potete fare nulla. Uscite da questa stanza, ed entrate nella camera adiacente sulla destra. Esaminate il letto sulla sinistra, sotto il cuscino troverete un diario. Nel diario sottolineate: “Hanno ucciso…finora”, “il professor Jacob”, “vivono…ciechi”, “cercammo…sparita”, “E c’erano…S.P.Q.R.”. Osservate l’armadio di fronte al letto castello, noterete una serratura. Inserite le tre barrette metalliche nella serratura. Zoomate sulla serratura, dovrete allineare i tre perni metallici all’inizio della zona gialla nella parte destra della serratura. Una volta sbloccata la serratura, aprite l’armadio e all’interno troverete uno scafandro. Fatto questo uscite dalla casa, percorrete il perimetro dell’edificio e noterete delle pietre in terra, in tutto sono sedici. Per prima cosa fotografate ogni pietra per far comparire su di esse dei simboli luminescenti. Come avrete modo di notare, i simboli sono gli stessi che avete visto nella serratura della cassaforte. Ora dovrete individuare i sette simboli che vi serviranno come combinazione per aprire la cassaforte. Per farlo vi servirà la bussola e il diagramma disegnato sul foglio che avete ricomposto. Aprite quindi l’inventario, cliccate con il tasto destro sulla bussola, in questo modo comparirà in basso a sinistra dello schermo. Orientandovi con la bussola, dovrete raggiungere la pietra che si trova a ovest, e prendete nota del simbolo che vi è sopra. Partendo da qui, movendovi in senso orario e seguendo le indicazioni sul diagramma, dovrete individuare le altre sei pietre e prendere nota dei simboli che vi sono sopra. Tornate nell’edificio, andate alla cassaforte e inserite i simboli nella serratura. Il risultato finale sarà questo:

Cliccate sul pavimento, che in realtà è la piattaforma di un ascensore, e scenderete nelle segrete. Percorrete il corridoio, voltatevi a destra, proseguite fino ad arrivare a una porta. Entrateci, vi troverete in una specie di laboratorio. Sul tavolo a sinistra noterete una sostanza rossa in una bacinella. Aprite i cassetti del tavolo, troverete un osso che non però potrete raccogliere. Esaminate il tavolo sulla destra, osservate l’alambicco che vi è sopra. Cercate nei cassetti del tavolo e troverete una chiave. In fondo al laboratorio c’è uno strano macchinario, osservatelo ma vi servono altre informazioni per sapere come utilizzarlo. Sulla sinistra del macchinario c’è un generatore. Sulla destra invece c’è un fonografo, accanto ad esso c’è un altro marchingegno che serve a regolare il volume. Uscite dal laboratorio, proseguite diritti fino a raggiungere una stanza chiusa da una catena. Aprite il lucchetto utilizzando la chiave trovata nel laboratorio. Entrate nella stanza, sul tavolo troverete un foglio con il codice morse e una scatola chiusa. Aprite i cassetti del tavolo ma non troverete nulla. Aprite l’armadio, troverete una tanica di benzina. Uscite dalla stanza, voltatevi a sinistra, andate dritto, troverete una porta chiusa da un meccanismo a combinazione con delle lettere. Sulla sinistra c’è un'altra stanza, entrateci. In fondo alla stanza ci sono due armadi ricoperti dagli insetti. Per non farvi pungere potete o indossare lo scafandro o spruzzare sugli insetti l’insetticida. Aprite gli armadi, troverete due cilindri per fonografo in una scatola e una capsula di metallo. Uscite dalla porta, proseguite dritti fino a raggiungere delle scale. Scendete le scale, camminate sul cornicione e raggiungete una grande porta. Entrate nella stanza, in fondo noterete un telo, alzatelo per trovare sotto un cadavere. Prima di uscire dalla stanza, fatevi pungere alcune volte dagli insetti finché non comincerete a respirare affannosamente, dopodiché cliccate velocemente sul cadavere e questo comincerà a parlarvi. Fatevi pungere ancora dagli insetti per diverse volte finché il respiro diventerà ancor più irregolare (fate attenzione a non farvi pungere troppo perché potreste morire). In questo modo, sentirete in sottofondo una sorta di tintinnio a intervalli regolari: si tratta di un messaggio morse. Per decifrarlo potete usare il foglio con il codice morse che avete visto sul tavolo. Il codice corrisponde alla parola AUSIR. Andate alla porta che ha la serratura con le lettere e inserite la parola AUSIR. Entrate nella stanza, aprite la prima bara sulla destra, esaminate lo scheletro e troverete una chiave. Andate in fondo alla stanza, sul tavolo a sinistra troverete un libro con alcune annotazioni da leggere. Uscite da questa stanza, andate in quella dove avete trovato il foglio con il codice morse. Sul tavolo c’è una scatola chiusa, apritela con la chiave che avete appena raccolto. All’interno troverete un’ampolla con dentro una strana creaturina. Aprite la mappa, andate alla libreria. Chiedete al librario di tradurvi il capitolo sulle macchine parlanti. Uscite dalla libreria e poi rientrateci. Chiedete al librario se ci sono novità e vi darà un foglio con la traduzione. Leggete il foglio e sottolineante: “Funzionano…particolari”, “capsula…macchina”, “codice…capsula”, “accendete…minimo”, “questo…fallire”. Aprite la mappa, tornate nei sotterranei ed entrate nel laboratorio. Aprite l’inventario, cliccate sull’icona della mente, inserire negli slot la capsula metallica vuota e la capsula con le ceneri che avete trovato sul cadavere, cliccate sull’icona con gli ingranaggi. Zoomate sul fonografo, inserite uno dei cilindri, cliccate sulla levetta del fonografo per farlo partire. Osservate il macchinario del volume vicino al fonografo, dovrete regolare il volume muovendo le tra levette. In pratica, dovrete far entrare le due lancette nella zona colorata di verde. Se avrete fatto nel modo corretto, si accenderà una luce rossa. Ascoltate il messaggio, saprete che il codice per aprire lo scompartimento segreto nel macchinario è 51637. Inserite l’altro cilindro nel fonografo, regolate ancora il volume per ascoltare l’audio. Osservate il grosso macchinario, al centro ha una finestrella rettangolare, sotto di questa noterete un piccolo sportello. Aprite lo sportello, esaminate la serratura e inserite il codice 51637. Si aprirà una piccola fessura, inseriteci la capsula con le ceneri. Osservate il generatore sulla sinistra, mettete la benzina nel serbatoio, cliccate sul pulsante verde per avviarlo. Fatto questo, partirà un filmato. Dalla finestrella del macchinario apparirà un cadavere e per il terrore perderete i sensi. Al risveglio vi troverete nella stanza da letto dell’edificio abbandonato. Sul bordo del letto a castello c’è un foglio conficcato con un coltello. Raccogliete il foglietto, esaminatelo e noterete che contiene un messaggio scritto in tedesco. Prima di lasciare l’edificio, andate nei sotterranei, tornate nel laboratorio e osservate nella finestrella del macchinario. Noterete che il cadavere è scomparso. Aprite la mappa, andate alla libreria. Chiedete al librario di tradurvi il foglietto. Fatto questo, dovrete andare a parlare con un certo Jacob. La porta della sua casa si trova di fronte alla porta della locanda, dall’altra parte della piazza. Bussate alla porta, ed entrate nella casa. Parlate con Jacob, esaurite tutte le possibilità di dialogo. Tornate alla locanda, parlate con il proprietario ed esaurite tutte le possibilità di dialogo. Fatto questo, raggiungerete la villa chiamata “Il Cancello”. Arrivati alla villa, proseguite verso l’ingresso principale della casa. Provate ad aprire la porta ma è chiusa. Tornate indietro fino a trovarvi a un incrocio. Con la casa alle spalle andate a destra. Proseguire fino a giungere a una biforcazione, andate a sinistra. Andate avanti, raggiungerete un mausoleo, prendete la pala accanto alla porta. Tornate indietro, alla biforcazione andate verso sinistra. Proseguite fino a raggiungere un altro bivio e andate a sinistra. Andate avanti, raggiungerete un gazebo con al centro un pozzo. Osservate il pozzo, è chiuso da un coperchio di metallo. Tornate sulla stradina, alla diramazione girate a sinistra e proseguite fino a ritrovarvi di fronte alla villa. Entrate nel giardino sulla sinistra della villa, voltate l’angolo e noterete delle scale esterne, dietro di queste c’è una botola. La botola è chiusa da una catena, rompetela utilizzando la pala. Aprite la botola ed entrate nello scantinato della casa. Noterete che la porta in fondo alla stanza è bloccata da alcuni oggetti, spostateli per liberare il passaggio. Appena entrati nella stanza successiva voltatevi, accanto alla porta troverete una tanica di benzina da raccogliere. Sulla destra c’è un generatore. Mettete la benzina nel serbatoio del generatore e poi avviatelo. Proseguite diritti nelle varie stanze finché troverete, alla vostra destra, delle scale. Salite le scale per raggiungere il piano terra della villa. Appena entrati, vi troverete nella cucina, raccogliete la chiave nella cassettiera sulla sinistra. Andate alla porta in fonda a sinistra, dopodiché entrate nella porta a sinistra e vi troverete nel garage. Esaminate la macchina. Sul tavolo a destra troverete un martello. In uno dei cassetti del tavolo troverete un cacciavite. Aprite l’inventario, cliccate sull’icona della mente, unite la jeep con il cacciavite, cliccate sull’icona con gli ingranaggi e troverete un Ankh metallico. Tornate nella cucina, entrate in una delle porte sulla destra per accedere alla sala da pranzo. In fondo alla stanza c’è un mobiletto, nel primo cassetto c’è una torcia. Sulla sinistra c’è una porta, entrate per accedere a una piccola sala. Sul tavolo al centro della stanza c’è un libro sugli uccelli. Accanto ad un grosso armadio c’è un piccolo mobiletto. Esaminatelo e troverete uno scrigno ma è chiuso. Tornate nella sala da pranzo, sulla destra ci sono delle scale. Appena le avrete salite vi dirigerete automaticamente nella stanza da letto della vostra infanzia. Cliccate sul letto per dormire. Nel sogno rivivrete un’esperienza della vostra infanzia. Osservate l’orsacchiotto e i disegni sul tavolino. Raccogliete la candela sul tavolo, aprite l’inventario e cliccateci sopra con il tasto destro per attivarla. Tornate nella cucina, riprendete la chiave che si trova nella cassettina appesa al muro. Tornate nella sala da pranzo, uscite dalla porta di fronte alle scale per uscire in giardino e dirigetevi al pozzo. Esaminate il pozzo, noterete che è chiuso, apritelo usando la chiave che avete appena raccolto. Cliccate ancora sul pozzo per entrarci, partirà un filmato, alla fine del quale vi sveglierete nel vostro letto.

Giorno 3 - 23 ottobre 2012

Uscite dalla stanza, entrate dalla porta che si trova di fronte. Esaminate il tavolo con la specchiera. Troverete un diario da leggere. Sul tavolo troverete un portagioie apritelo me è vuoto. Cliccate sulla base del portagioie per due volte, rivelerete uno scomparto segreto con all’interno un diario. Leggete il diario e sottolineate: “Nathanael iniziò a cambiare”, “fu…Williams”, “si è…bambino”, “ha portato…Howard”, “fu…piccolo”. Uscite dalla stanza, entrate nella stanza accanto alla camera di quando eravate bambino. Aprite l’anta in fondo a sinistra, troverete uno specchio nero dalla forma grottesca. Esaminate il tavolino sotto la finestra sulla destra. Esaminate la scrivania in fondo alla stanza. Osservate la mappa e le coordinate che vi sono segnate sopra. Sulla scrivania troverete un foglio, leggetelo e sottolineate: “Lo chiamavano…evocarlo”. Aprite il cassetto della scrivania a sinistra, troverete un altro foglio da leggere. Sottolineate: “Credo…uscire”, “ad ogni…razza”. Osservate la mattonella di legno sotto la sedia caduta a terra. Spostate la sedia, abbassatevi e rimuovete la mattonella per trovare uno scompartimento segreto. All’interno troverete una busta e una chiave. Aprite l’inventario, aprite la busta e leggete il diario che vi è dentro. Nel diario sottolineate: “Mi chiamo…nonno”, “c’è un…chiave”, “le alte…me!”, “usa…destinazione”. Uscite dalla stanza, entrate nella porta accanto alle scale. Entrate nel bagno dalla porta sulla sinistra, osservate la vasca da bagno e raccogliete la forcina. Tornate nella stanza, sul mobile a sinistra troverete un anello da raccogliere. Osservate il libro poggiato su uno dei letti. Scendete le scale, tornate nella stanza dove avete visto lo scrigno nel mobiletto. Aprite lo scrigno usando la forcina e troverete una zampa di scimmia. Leggete il foglietto accanto alla zampa. Uscite dalla casa passando dallo scantinato e andate al mausoleo. Appena scesi le scale della cantina noterete una scritta sul muro, osservatela da vicino. Arrivati al mausoleo, aprite la porta con la chiave a forma di teschio. Sulla sinistra noterete dei loculi, leggete la targhetta del primo loculo sulla fila centrale, scoprirete che è quello di vostro nonno. Cliccate sulla bara, apritela, osservate il corpo, noterete che l’oggetto che stavate cercando non è stato trafugato. Continuate a cercare sul corpo finché troverete una chiave. Osservate la targhetta del loculo accanto a quello di vostro nonno, scoprirete che sopra c’è il vostro nome. Osservate la traghetta dell’ultimo loculo sulla stessa fila, scoprirete che è quello di vostro padre. Prendete la bara e apritela. Osservate il corpo e la bottiglietta di sonniferi accanto alla testa del cadavere. Uscite da mausoleo è scoppierà un temporale. Tornare nella casa, andate in cucina, aprite la porta accanto al frigo usando la chiave presa nella bara. Entrate nella stanza e osservate i curiosi oggetti che vi sono dentro. Sul tavolo in fondo alla stanza c’è un disegno, osservatelo. Avvicinatevi ai tre busti accanto alla porta. Aprite l’inventario, cliccate col tasto destro sul carillon, apritelo e avviatelo. Tornate nella vostra camera e andate a dormire. Sarete svegliati da degli strani rumori. Andate in cucina, vedrete dei topi correre giù per le scale dello scantinato. Scendete nello scantinato, girate a destra ed entrate nella porta in fondo. Guardate sul pavimento e noterete delle scale sotterranee. Provate a scendere le scale ma vi sveglierete nel vostro letto scoprendo di aver sognato tutto. Appena svegli uscite dalla camera e scendete al piano inferiore. Incontrerete Loath Nolder, parlateci ed esaurite tutte le possibilità di dialogo. Fatto questo, tornerete automaticamente nel vostro letto a riposare. Quando vi sarete svegliati, scendete nello scantinato e andate nella stanza dove avete visto le scale nel sogno. Osservate il pavimento, utilizzate il martello con esso e rivelerete le scale viste in sogno. Scendete le scale e arriverete nelle cripte. Aprite il cancello, partirà un filmato alla fine del quale sverrete. Per l’ennesima volta vi sveglierete nella vostra stanza. Tornate nella cripta. Aprite il cancello, proseguite dritti, entrate nella prima porta sulla sinistra. Raccogliete il pugnale sull’altarino e parlate con Nolder. Esaurite tutte le possibilità di dialogo e Nolder vi consegnerà un oggetto metallico. Tornate ai piani superiori e andate nel garage. Osservate la macchina, riempite il serbatoio con la benzina utilizzando la tanica. Fatto questo, cliccate sulla macchina per tornare ad Arkhamend.

Giorno 4 – 24 febbraio 2012

Andate alla locanda, noterete due uomini uscire dal locale, dovrete seguirli. Uscite dalla locanda, andate dove avete parcheggiato la macchina, guardate verso nord, vedrete i due uomini allontanarsi in un vicolo. Seguite i due uomini nel vicolo, scendete le scale e proseguite fino a raggiungere un tombino che fuma. Cliccate sul tombino per accedere alle fogne. Attraversate il primo ponticello e andate sul marciapiede di destra. Voltatevi a sinistra, proseguite fino a raggiungere un altro ponticello e attraversatelo. Voltatevi a sinistra e proseguite. Quando raggiungerete un altro ponticello, attraversatelo e voltatevi a destra. Proseguite fino a raggiungere una zona illuminata da una luce rossa lampeggiante. Attraversate il ponticello, aprite il cancello della grata. Andate avanti, attraversate il primo ponticello che incontrerete, voltatevi a destra, proseguite fino a raggiungere un buco nel muro e passateci in mezzo. Vi troverete in una casa di riposo abbandonata. Prendete il corridoio di sinistra, salite le scale, cliccate sulla porta, ma all’interno della stanza sentirete delle voci. Tornate indietro, prendete il corridoio a destra, scendete le scale. Nella seconda stanza a sinistra troverete una teca con all’interno il busto di un gorilla. Predete il pendaglio che è appeso al collo del busto. Tornate indietro, salite le scale, sentirete dei rumori e sarete colpiti alla testa. Quando riprenderete i sensi provate ad aprire la porta della stanza, sentirete delle urla all’esterno. Uscite dalla stanza, osservate il cadavere steso sul pavimento. Andate alle scale, troverete un altro cadavere. Alla destra del cadavere c’è una chiave a forma di manovella, raccoglietela. Raggiungete il buco nel muro e tornate nelle fogne. Per tornare in superficie, percorrete la strada al contrario rispetto a quella fatta all’andata. Andate alla libreria, noterete che il librario è assente. Osservate il libro di Lovecraft che si trova sul bancone. Scendete nello scantinato, ad un tratto vi apparirà in primo piano la creaturina che avete preso nelle segrete della casa abbandonata. Uno degli scaffali si sposterà automaticamente, rivelando una porta segreta. Aprite la porta, entrate nella stanzetta e troverete il cadavere di una donna. Abbassatevi, esaminate il cadavere e troverete una foto. Scoprirete che è la moglie del librario. Uscite dalla libreria e andata alla locanda. Andate dietro il bancone e prendete dalla cassettina appesa al muro le chiavi delle stanze 101 e 201. Andate alla stanza 101, che è la prima a sinistra del piano terra, e apritela con la chiave corretta. Spostate il letto, abbassatevi e osservate il pavimento che stava sotto la parte della testiera. Usate il piede di porco per rompere il pavimento. Troverete un frammento metallico, raccoglitelo. Aprite l’inventario, cliccate sull’icona del cervello, unite i tre pezzi metallici per ricomporre il manufatto. Andate al secondo piano, raggiunte la stanza 201 (la seconda porta a destra) e apritela con la chiave. Vi comparirà di nuovo la creaturina e si aprirà la porta del bagno della stanza. Entrateci, troverete un cadavere. Esaminate il cadavere, troverete un tesserino e scoprirete che il corpo apparteneva a Karl Paleo. Aprite la mappa e andata a “Il Cancello”. Entrate nella villa, andate nella stanza dove avete preso lo specchio nero. Sulla scrivania in fondo a destra noterete un libro di Lovecraft e una copia del libro di “Darkness Within: In pursuit of Loath Nolder”. Uscite dalla villa, andate al pozzo, aprite il coperchio con la chiave a forma di manovella e scendete nel pozzo. Dopo essere precipitati in fondo al pozzo andate avanti, raggiungerete una cabina metallica. Guardate il pavimento della cabina, c’è una mattonella con sopra una X. Abbassatevi e togliete la mattonella per rivelare un sistema idraulico con quattro valvole. Per attivare il meccanismo vi basterà girare ogni valvola per due volte. Cliccate sul pavimento della cabina per raggiungere la Necropoli. Continuate ad andare avanti fino a raggiungere un bivio dove potrete andare a sinistra o avanti. Andate a sinistra, troverete che il pavimento è crollato. Dall’altra parte del baratro vedrete un uomo. Parlateci e scoprirete che si tratta del poeta Edwin Pickman. Tornate al bivio e andate dritto, raggiungerete una porta. Cliccate sulla porta, all’interno del simbolo circolare inserite il manufatto metallico che avete ricomposto. Dopo il filmato, proseguite in avanti fino a raggiungere un grande cristallo rosso. Prima di cliccare sul cristallo salvate la partita perché ci saranno diversi finali disponibili. Cliccate sul cristallo, vi troverete in una stanza con una creatura mostruosa. Dopo che avrà parlato, avrete due possibilità: rispondere di sì o di no. Se risponderete in modo positivo, avrete altre due possibilità: distruggere il cristallo usando il pugnale o uccidere Nolder utilizzando sempre il pugnale. Se risponderete di no, potrete invece solo distruggere il cristallo adoperando il pugnale. Complimenti, avete portato a termine Darkness Within 2: La Stirpe Oscura!

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Zoetrope Interactive
Publisher: Adventure Productions
Distributore: Blue Label Entertainment
Data Rilascio: 04/03/2011
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Avventura/Horror
Grafica: 3D
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse/Tastiera
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario