Adventure's Planet
Venerdì, 24 Novembre 2017 17:33
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

Recensione

Runaway

di Carlo De Rensis  

il nostro voto
85
il vostro voto (42 votanti)
78
In breve

Misteriosa, audace, bellissima... davvero bellissima. Sulla mia strada ho incontrato Gina e la mia vita è cambiata per sempre. Fino a poche ore fa la mia unica preoccupazione era finire il dottorato all’università di Berkeley. Adesso penso soltanto a salvare le nostre vite. Sul cornicione di un ospedale di New York, inseguito da sicari a Chicago, scappando lungo il corso del fiume Colorado, rinchiuso in una capanna nel deserto dell’Arizona, al volante di una Ferrari sul Golden Gate... Le situazioni e i personaggi si succedono, ma... di chi fidarsi? Nessuno è chi sembra essere in questo esplosivo cocktail di denaro, ambizione, inseguimenti e bugie.

 

Recensione Completa del 10 Marzo 2004
Gli iberici della Pendulo Studios, già noti nel mondo delle AG per l'interessantissimo Hollywood Monsters, ritornano prepotentemente sui nostri monitor con questo Runaway, forse la miglior avventura grafica del 2003.

Il gioco, pubblicato della FX Interactive che ne ha acquisito i diritti dopo il fallimento della Dynamic (vi ricordate di PC Calcio?), costa soltanto - udite, udite - 19,90 Euro! Un motivo in più per acquistare un titolo che indubbiamente presenta tante interessanti caratteristiche.

La bella e lunga sequenza iniziale ci mostra il giovane "nerd" newyorkese Brian Basco, pronto a partire verso l'università di Berkeley per un importante impiego nella prestigiosa facoltà: nel compiere le ultime commissioni però investe accidentalmente una ragazza, Gina; da buon bravo ragazzo Brian accompagna la giovane in ospedale e ascolta un'incredibile storia di intrighi e di mafia che lo catapulta improvvisamente in una storia più grande di lui e in un viaggio "coast to coast" degli USA, in cui visiterà ghost city e deserti in cerca di... Lo lascerò scoprire a voi, non voglio rovinarvi la sorpresa :-)

Dal punto di vista tecnico Runaway delizierà gli amanti del 2D, reso veramente molto bene, con una grafica colorata e cartoonesca che non può che ricordare Broken Sword.. Le cut-scenes e le animazioni dei personaggi sono molto fluide e di certo sono uno dei punti forti del gioco. Gli scenari sono molto vari, pittoreschi e realizzati splendidamente; ogni nuova locazione da visitare è un piacere per gli occhi.

Il gioco è completamente doppiato in italiano con buonissimi risultati: la localizzazione è ottima per il parlato, un po' meno per il testo scritto (comunque sono errori veniali). Il sonoro in-game è, come dire, inesistente.. non vi sono musiche di sottofondo ma solo suoni ambientali, il che a dir la verità non è neanche un difetto. Da sottolineare la presenza di una canzone originale eseguita dai Liquor, clone spagnolo dei Cranberries. Una vera chicca. I dialoghi sono lunghi e soddisfacenti e anche molto divertenti e simpatici nella migliore tradizione Lucas Arts. Inoltre Brian funge da narratore esterno della vicenda nelle sequenze tra un capitolo e l'altro (in tutto sono 6) e questa soluzione è a mio avviso particolarmente azzeccata.

Ma non son tutte rose e fiori purtroppo: i personaggi, pur essendo simpatici (specie le drag queen), sono un po' troppo stereotipati e "piatti"; i puzzle sono sempre logici e inseriti nella storia, ma il gioco risente molto di uno snervante "pixel hunting" e di uno strano sistema di gestione dell'inventario per cui Brian non esaminerà "a fondo" degli oggetti fin quando non avrà l'assoluta necessità di farlo. Questi aspetti portano il gioco a una longevità media (12-15 ore), che di fatto non avrebbe: Runaway è infatti abbastanza facile e purtroppo un po' troppo breve, come da consuetudine consolidata del recente passato delle AG.

Pur considerando alcuni difetti, che indubbiamente esistono, Runaway mi ha divertito non poco: è un gran bel gioco e merita l'attenzione di tutti gli appassionati, specie al prezzo a cui viene proposto. Personalmente, visti i progressi compiuti in quest'ultimo titolo dai Pendulo, credo che il già annunciato Runaway 2 (è atteso a fine 2004), eliminando il problema del pixel-hunting e migliorando in qualche aspetto, possa veramente essere un grande successo.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Pendulo Studios
Data Rilascio: Q1 2003
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Avventura/Mistero
Grafica: 2.5D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 95/98/2000/XP
Processore: 333 Mhz
RAM: 32 MB
Scheda Video: 2 MB
Hard Disk: 400 MB
Supporto: 3 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario