Adventure's Planet
Venerdì, 17 Novembre 2017 23:58
Benvenuto ospite

Recensione

Prezzemolo in un Viaggio da Sogno

di Ivan Vailati  

il nostro voto
70
il vostro voto (1 votanti)
75
In breve

Eccoci al secondo episodio di Prezzemolo. Bambù nel mondo dei sogni gli spiega che è convinto che il sole, sorgendo, li rimanderà a casa ma una fragola parlante specifica che, lì, il tempo scorre diversamente e il sole sarebbe spuntato solo dopo 2 mesi, troppo in là per i nostri amici, senza cibo o acqua. Il drago e il panda decidono di esplorare i paraggi in cerca di un modo più veloce per tornare a Tanaboo. Bambù si rifiuta di entrare in un limone gigante, perché ha fatto indigestione di limoni all’ultimo pic-nic di Aurora. Invita Prezzemolo a esplorarlo da solo, mentre lui di dirige dalla parte opposta.

 

Recensione Completa del 16 Febbraio 2005
(introduzione al gioco di Alberto Doriguzzi)

Quello che abbiamo passato è stato un anno molto prolifico a livello di avventure grafiche e a mio modesto parere una delle migliori sorprese della scorsa stagione videoludica è stata Prezzemolo. Potete allora di certo comprendere la felicità che ho avuto nell' aver messo le mani sul seguito che speriamo possa riconfermare le cose belle viste nel primo episodio.

Ok, facciamo un piccolo riepilogo della situazione. Nel primo capitolo dopo varie peripezie, il nostro draghetto, mascotte di Gardaland, era finalmente riuscito grazie all'aiuto dei sui più fidati amici, a riattivare la televisogno: purtroppo però era stato a sua volta catturato dal raggio di luce della macchina e intrappolato nel mondo dei sogni nel tentativo di liberare l'amico Bambù.

Ora, in questo secondo capitolo non ci rimane che aiutare Prezzemolo a trovare una via di uscita per tornare a casa, nella mitica Tanaboo.

Il gioco riprende nello stesso istante in cui è finito il primo episodio e subito ci si accorge che a livello grafico le cose sono rimaste invariate: il motore 3D rimane uno splendore e tutte le locazioni (poche, sono la metà rispetto al primo) sono molto ben colorate e ben disegnate in cartoon style (compresi i personaggi e gli oggetti).

Un cenno doveroso merita anche la qualità delle animazioni. Seppur già ottima nel primo episodio, i ragazzi della Prograph si sono ulteriormente migliorati in questo seguito, rendendo i movimenti di Prezzemolo e soci ancor più credibili e realistici.

Altre cose che non sono cambiate sono le opzioni di gioco che sono rimaste tale e quali al precedente Prezzemolo: ma lasciatemelo dire, è difficile migliorare una cosa quasi perfetta, quindi, come al solito, potremo divertirci a selezionare tutto quello che vogliamo nel modo che preferiamo (inventario, sonoro, sottotitoli, mouse, colore, antiliasing, se giocare in finestra windows o no ecc...ecc...).

L'interfaccia di gioco (anche lei) è rimasta uguale, quindi per far muovere Prezzemolo o Pagui all'interno di un ambiente sarà sufficiente muovere il puntatore del mouse e cliccare con il tasto sinistro per stabilire il punto in cui volete andare; poi, quando il cursore si posizionerà sull'uscita della locazione apparirà una freccia gialla che vi indicherà il passaggio verso un altro ambiente.

Tutti gli oggetti di gioco con cui si può interagire saranno segnalati appena il vostro cursore ci passerà sopra. Quest' ultimo, infatti, cambierà forma e con il tasto destro del mouse potrete scegliere se usare, prendere, esaminare oggetti o in alternativa parlare (se è possibile farlo) con un personaggio. Quando raccoglierete un oggetto questo verrà automaticamente messo nell'inventario e così potrete gestirlo a piacimento.

Come ogni seguito che si rispetti non potevano mancare delle novità: tanto per cominciare avremo un nuovo mondo 3D (quello dei sogni) da conoscere, girare e esaminare, l'ho trovato molto fantasioso (a dimostrazione che le idee non mancano in casa Prograph) ma purtroppo anche non molto esteso. La seconda novità riguarda due nuovi amici che ci faranno compagnia, farete subito la conoscenza di uno dei nuovi personaggi all'inizio del gioco, mentre l'altro si mostrerà alla fine ma questa sarà una grande sorpresa e quindi non voglio aggiungere altro.

Altra grossa news - lasciatemelo dire - molto importante, è la possibilità di giocare l'avventura non più solo impersonando Prezzemolo ma anche con un altro dei vostri compagni e più precisamente con Pagui (sicuramente il più scapestrato della compagnia). Quindi i due potranno scambiarsi oggetti (solo attraverso la televisogno), parlare, collaborare nella soluzione di enigmi (questo dopo che avete trovato le ricetrasmittenti) e passare i comandi da uno all'altro. Tutto questo cosa comporta? Sicuramente un approccio mentale diverso nell'affrontare il gioco e i problemi che via via dovrete affrontare, un'idea che ho trovato originale e intelligente.

Il sonoro rimane su altissimi livelli grazie a musichette gradevoli, non noiose, a effetti sonori ambientali buoni (fulmini, acqua) ed a un doppiaggio veramente eccezionale: per fortuna tutte le voci dei personaggi sono state riconfermate in questo seguito (speriamo anche per il prossimo se ci sarà), ed è bello stare a sentire tutti gli apprezzamenti dissacranti e comici dei protagonisti.

Piccolo accenno finale per i filmati. A parte quello iniziale preso pari pari dal finale precedente, ce ne sono solo tre in tutto che non durano più di cinque secondi ognuno. Credo che qualcosa in più si sarebbe potuto fare.

Purtroppo, e veniamo alle note dolenti, tutte queste belle cose non bastano. Prezzemolo 2 non è esente da difetti e questi si possono ricercare sicuramente nelle poche locazioni visitabili e negli enigmi troppo facili che mancano di quella genialità, originalità e pazzia che avevano contraddistinto Prezzemolo 1: le uniche vere difficoltà risiedono nel trovare un paio di oggetti e nulla più. Questo ci porta ad analizzare un altro capitolo importante, la longevità: ho portato a termine il gioco in non più di 4 ore, assolutamente non sufficienti. Ma forse, considerando che stiamo parlando di un gioco in vendita a 9,90 euro, ci può stare non credete?

Volevo chiudere questa recensione con alcune considerazioni. Se avete giocato il primo Prezzemolo non dovete lasciarvi scappare questo seguito che nonostante abbia alcuni difetti conclude degnamente una storia cominciata un anno fa, ma se invece state leggendo queste righe solo per interessamento, piacere, curiosità e siete attirati dall'acquisto il mio consiglio è di comprare entrambi i giochi. E' possibile trovare ancora in circolazione il primo episodio ormai a basso prezzo (non più di 19,90 euro) e il secondo come ho detto in precedenza a 9,90. In poche parole, avrete la possibilità di portarvi a casa un gioco completo a un prezzo molto contenuto (ci sono giochi peggiori in vendita a prezzi più alti), ma soprattutto avrete fra le mani un gioco più lungo, con più enigmi, più divertimento e, lasciatemelo dire, non posso che consigliarne l'acquisto a tutti i fan delle avventure grafiche.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Prograph
Data Rilascio: Q4 2004
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Avventura/Commedia
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 98/Me/2000/XP
Processore: 400 Mhz
RAM: 64 MB
Scheda Video: 16 MB
Hard Disk: 1.3 GB
Supporto: 2 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario