Adventure's Planet
Venerdì, 17 Novembre 2017 23:59
Benvenuto ospite

Recensione

Obscure

di Antonio Serra  

il nostro voto
75
il vostro voto (6 votanti)
79
In breve

A ben pochi ragazzi piace andare a scuola. E se quest’ultima fosse anche infestata da strane e inquietanti presenze che di tanto in tanto fanno scomparire alcuni studenti? Gli piacerebbe ancora meno!!! Ma fortunatamente Obscure è solo un gioco e quindi sarete ben felici di tuffarvi nei misteri che circondano questi rapimenti vestendo i panni di un gruppo di studenti che, una sera, invece di tornare a casa a fare i compiti, decidono di restare chiusi nella loro scuola per scoprire cosa si nasconde dietro una facciata apparentemente normale... Nel gioco ci troveremo alla guida di Shannon, Kenny, Ashley, Stan e Josh che, per capire cosa accade nella loro scuola, dovranno combattere creature di ogni tipo cercando di sopravvivere utilizzando ognuno le proprie abilità.

 

Recensione Completa del 30 Ottobre 2004
A ben pochi ragazzi piace andare a scuola. E se quest’ultima fosse anche infestata da strane e inquietanti presenze che di tanto in tanto fanno scomparire alcuni studenti? Gli piacerebbe ancora meno!!! Ma fortunatamente Obscure è solo un gioco e quindi sarete ben felici di tuffarvi nei misteri che circondano questi rapimenti vestendo i panni di un gruppo di studenti che, una sera, invece di tornare a casa a fare i compiti, decidono di restare chiusi nella loro scuola per scoprire cosa si nasconde dietro una facciata apparentemente normale...

Queste le premesse per il survival-horror targato Microids, che riprende le atmosfere dei film horror americani per teenager e le traspone sugli schermi dei nostri PC. Andiamo a vedere se questo Obscure riuscirà a dare filo da torcere ai vari Alone In The Dark, Resident Evil e Silent Hill, peraltro unici protagonisti della scena survival-horror su PC!

Nel gioco ci troveremo alla guida di Shannon, Kenny, Ashley, Stan e Josh che, per capire cosa accade nella loro scuola, dovranno combattere creature di ogni tipo cercando di sopravvivere utilizzando ognuno le proprie abilità. Questa è una novità nel genere dei survival-horror perché per la prima volta avremo la possibilità di guidare più personaggi (massimo due alla volta) attraverso tutta la scuola mentre gli altri aspetteranno buoni buoni in una stanza. Ogni personaggio ha una caratteristica che lo contraddistingue da un altro: ad esempio c’è chi è più bravo a scassinare porte ed armadietti, chi a picchiare come un fabbro, chi riesce ad esaminare meglio le locazioni, ecc.

Ognuno di loro comunque non è indispensabile per andare avanti nel gioco ed infatti anche se ne farete morire uno potrete tranquillamente continuare con gli altri fino a quando anche l’ultimo di loro non sarà morto stecchito. Se da un lato questo aspetto può piacere perché potremo usare i personaggi che più ci piacciono con le loro abilità specifiche, dall’altro ciò sminuisce l’esperienza di immedesimarsi in un personaggio specifico del gioco.

Altra cosa da dire è che le varie abilità speciali sono relativamente "speciali" in quanto fondamentalmente tutti sanno fare un po’ di tutto e quindi non starete a cambiare i personaggi più di tanto. Una novità questa che poteva essere sicuramente sviluppata meglio e più approfonditamente.

Per quanto riguarda il comparto grafico il gioco è fatto sicuramente bene con delle texture dettagliate che rendono al meglio sia i personaggi che gli ambienti di gioco con degli splendidi effetti speciali. La scuola, con tutte le sue aule e i suoi luoghi più nascosti, è realizzata a regola d’arte e rende molto le atmosfere horror. Anche i personaggi e le creature che incontreremo sono degni di nota: sono mossi da un buon numero di poligoni e a dir la verità alcuni di essi fanno paura sul serio. E in un gioco di questo tipo è fondamentale!

Anche l’audio fa la sua bella figura con una colonna sonora che svaria da canzoni pop-rock per i momenti più tranquilli e per quelli movimentati fino a pezzi eseguiti dall’orchestra dell’Opera National de Paris con un coro di voci bianche che nei momenti di tensione vi farà veramente tremare. E quando non ci sarà la musica a farvi compagnia ci saranno tutta una serie di rumori di fondo e scricchiolii che vi faranno saltare dalla sedia e guardarvi intorno ben più di una volta.

Il gameplay è quello ormai collaudato dei survival-horror, con i personaggi che dovranno cercare di sopravvivere a tutte le creature ed i trabocchetti che i programmatori hanno ideato per loro. Certo non si difenderanno a mani vuote ed avranno quindi a disposizione diverse armi ed oggetti che troveranno nelle varie stanze e, soprattutto, un’alleata d’eccezione: la luce. I nemici infatti saranno esseri che escono quando cala l’oscurità e la luce è una loro nemica. Vi ritroverete quindi a dover spaccare finestre per fare entrare la luce che in molti casi vi salverà da situazioni intricate. Non mancano i puzzle da risolvere anche se questi non rappresenteranno mai degli ostacoli invalicabili. Diciamo che la difficoltà di questi ultimi si attesta su un livello medio basso, più o meno come accade in tutti gli altri survival horror. Innegabilmente la parte del leone nel gioco è svolta dall’azione e dai combattimenti.

Tirando le somme Obscure è un gioco ben realizzato ma che purtroppo non lascia il segno. Le novità che tenta di apportare al genere non sono realizzate in maniera del tutto convincente, anche se comunque danno un tocco di originalità e quindi il tentativo va comunque lodato. Con dei piccoli ma significativi accorgimenti avrebbe sicuramente potuto ambire ad un posto d’onore nel gotha dei survival-horror. Quel che è certo è che saprà darvi dei sani momenti di tensione e brividi dietro la schiena grazie alla splendida atmosfera che riesce a creare ed a una realizzazione grafica una spanna sopra la media. Aspetteremo con trepidazione un eventuale seguito!

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Hydravision Entertainment
Data Rilascio: Q3 2004
Piattaforma: PC, PS2, XBOX
Caratteristiche
Genere: Survival Horror
Visuale: Terza Persona
Controllo: Tastiera/Joypad
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 98/Me/2000/XP
Processore: Pentium III 1000
RAM: 256 MB
Scheda Video: 32 MB
Hard Disk: 4 GB
Supporto: DVD
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario