Adventure's Planet
Giovedì, 21 Settembre 2017 21:27
Benvenuto ospite

Recensione

Jack lo Squartatore

di Carlo de Caesaris  

il nostro voto
25
il vostro voto (6 votanti)
23
In breve

Jack lo squartatore racconta la storia di James Mortimer, reporter presso il quotidiano "New York Today", che indaga su una serie di omicidi che ricordano vagamente lo stile di Jack Lo Squartatore nella Cappella Bianca 15 anni prima. Jack Lo Squartatore è un'avventura da brivido con personaggi completamente in 3D, animazioni 3D in tempo reale e 3 gameplay diversi: esplorazione, discussione e puzzle.

 

Recensione Completa del 08 Aprile 2004
Come se non fosse già stato sfruttato ed inflazionato a dovere, torna all'attacco in un nuovo videogioco il personaggio di Jack The Ripper (o Jack Lo Squartatore che dir si voglia). Anche se in questo caso lo fa in una maniera ed in un periodo storico diverso rispetto a quello che tutti noi conosciamo.

Quest'avventura in prima persona vi vedrà protagonisti, nelle vesti del giornalista Jimmy Palmer del New York Today, di una caccia mortale al serial killer più famoso del mondo. O almeno, del presunto tale. Infatti tutta la storia si svolgerà nel 1901, ben 15 anni dopo le vicende di Red Chapel in cui il nostro Ripper si guadagnò tutta la sua notorietà. Una serie di omicidi sconvolgerà il quieto vivere della vostra New York e tutta una serie di indizi vi porteranno a crede che Jack Lo Squartatore sia tornato in attività. Ovviamente toccherà a voi trovare l'assassino e consegnarlo a chi di dovere ed è inutile dirvi che la polizia non saprà che pesci prendere (come da prassi in questi casi).

Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio il gioco e le sue meccaniche. Come dicevamo questo titolo è un'avventura in terza persona con grafica precalcolata. Ciò vuol dire che attraverso l'utilizzo del mouse andrete in giro per le varie locazioni della New York del 1900 attraverso movimenti predeterminati e con la sola possibilità di ruotare lo sguardo di 360° e di poter interagire (quando?) con gli elementi attivi dei fondali.

Proprio sull'interazione c'è subito da dire che il gioco non presenta quasi nulla da fare. Non sarà presente un inventario. O meglio, ci sarà una specie di borsa in cui raccoglierete le vostre prove cartacee (assolutamente inutili da rivedere nel corso del gioco), una mappa di New York e una decina di slot che dovrebbero fungere da inventario. Nella realtà gli slot serviranno solo per poggiare momentaneamente qualche oggetto che andrete immediatamente ad usare sulla mappa per poter accedere a nuove locazioni. Non vi capiterà quasi mai di dover ricorrere ad un oggetto dello pseudo-inventario nelle location di gioco. La storia infatti andrà via liscia lasciandovi liberi di fare davvero molto poco. E se mentre all'inizio, al di la di queste pecche, il racconto sembrerà coinvolgervi abbastanza, basterà arrivare ad un terzo di gioco per farvi perdere completamente l'orientamento e farvi addentrare in un plot davvero disordinato che vi guiderà, senza voler spoilerare, ad uno dei finali più brutti che la storia dei videogiochi ricordi.

Graficamente il gioco si lascia guardare. Tutti i fondali sono realizzati abbastanza bene con una grafica pulita e piuttosto dettagliata. Anche l'utilizzo delle luci e delle ombre, sempre precalcolate, è gestito in maniera soddisfacente.

Ciò che graficamente lascia davvero di stucco sono i personaggi. Il livello di dettaglio è davvero basso e spesso vi si presenteranno di fronte volti alquanto improbabili come lineamenti e piuttosto spigolosi. Anche l'interazione con questi ultimi è piuttosto limitata. Vi capiterà sì di conversare, ma tutto sarà molto blando e mai approfondito. Non c'è un personaggio nell'intero gioco, partendo dai protagonisti, che venga caratterizzato almeno un po' in profondità.

Per quel che riguarda i filmati di intermezzo c'è da dire che questi sono realizzati con cura e sapranno regalarvi qualche momento di sana tensione (tutto nella norma comunque eh).

Sul versante del sonoro non andiamo oltre la mediocrità generale dell'intero titolo. Non troverete musiche di accompagnamento, salvo rari casi. Sarete circondati quasi esclusivamente dai rumori e dai suoni della città. Questo potrebbe non essere un male se aiutasse nel coinvolgimento, ma invece tutti i suoni vi risulteranno ripetitivi e alquanto fastidiosi.

Le voci dei personaggi (nel nostro caso in inglese visto che abbiamo potuto provare e recensire solo il preview code nella lingua d'Albione) non brilleranno per teatralità, nel senso che saranno tutte piuttosto statiche e prive del giusto pathos che, almeno in questo tipo di giochi, è d'obbligo.

Volendo parlare degli enigmi... Non ci sono enigmi. Vi capiteranno rare eccezioni in cui dovrete risolvere semplicissimi rompicapo tanto cari ai giochi in prima persona e giusto qualche puzzle inventory-based, ma nulla che vi porterà via più di qualche minuto. Ciò ovviamente va a minare anche la longevità del titolo che senza mezzi termini potrà essere risolto in non più di 10 ore.

C'è poco da commentare su questo titolo. Il gioco è carente praticamente sotto tutti gli aspetti. Se almeno la storia avesse avuto il giusto spessore, avremmo potuto pensare di essere davanti ad un bel film col quale interagire ogni tanto. Ma così non è: partendo dal gameplay davvero stantio, da una grafica e da un sonoro assolutamente mediocri e da un finale che distrugge anche le minime aspettative che uno potrebbe crearsi. Ci spiace davvero dirlo, ma Jack The Ripper è uno splendido esempio di come realizzare un pessimo gioco. Speriamo che la Galilea si rifaccia con le sue prossime release, perché dopo Loch Ness e Pharaoh's Curse ci saremmo aspettati davvero di più!

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Galilea
Data Rilascio: Q2 2004
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Poliziesco/Thriller
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 98/Me/2000/XP
Processore: 500 Mhz
RAM: 64 MB
Scheda Video: 32 MB
Hard Disk: 1.6 GB
Supporto: 2 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario