Adventure's Planet
Domenica, 19 Novembre 2017 18:47
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

Recensione

CSI: Crime Scene Investigation

di Carlo De Rensis  

il nostro voto
45
il vostro voto (2 votanti)
50
In breve

Una donna brutalmente assassinata... un poliziotto ucciso... uno strano incendio. C’è forse un oscuro legame tra questi crimini insoluti? Entra nel mondo della scientifica sotto la guida di Gil Grissom. Diventa un membro della squadra protagonista della premiata serie TV. Sarai catapultato negli angoli più bui di Las Vegas, laddove le luci dei casinò non riescono ad offuscare la ricerca della giustizia.

 

Recensione Completa del 11 Marzo 2004
Sempre più spesso negli ultimi tempi l'industria videoludica sta facendo man bassa di licenze basate su famose serie televisive. I generi sono i più vari, dalle corse (Starsky e Hutch) all'azione (Alias) ed anche alle avventure grafiche (Law & Order). In quest'ultimo filone si classifica anche CSI, gioco basato sulla notissima serie TV americana che fa sfracelli in patria e anche in Italia gode di una nutritissima legione di fan, il sottoscritto compreso.

Per chi non lo sapesse, CSI si basa sulle vicende di una squadra di polizia scientifica che, analizzando con grande cura ogni possibile microscopica prova e facendo uso delle più moderne tecnologie disponibili, riesce a svelare la verità su dei casi altrimenti irrisolvibili. Nel gioco, che si avvale di una visuale in prima persona, ci troveremo a vestire i panni di una nuova recluta del CSI chiamato a lavorare fianco a fianco alle star della serie TV. Eccitante vero? Alla resa dei conti purtroppo non tanto.. andiamo ad analizzare perché.

Partiamo dai pregi di questo titolo Ubisoft: i casi da risolvere proposti (sono in totale 5) vengono dalle stesse penne che sceneggiano il telefilm e sono molto ben sviluppati, evidenziando anche dei colpi di scena inaspettati. Anche i dialoghi sono scritti molto molto bene: merito dunque va agli sceneggiatori. Altro aspetto positivo del gioco è la gran quantità di strumenti scientifici da poter usare per ottenere le prove da far poi analizzare in laboratorio; si va dalle comune pinze a sofisticati rilevatori di impronte e di tracce. Inoltre le cut-scenes che ci mostrano la ricostruzione degli eventi, che gli spettatori dello show televisivo ben conoscono, sono riprodotte anche nel gioco con la loro consueta efficacia e tecnica.

Purtroppo però queste buone premesse sono vanificate da un gioco che è carente da tutti i punti di vista: la grafica è, per essere un gioco del 2003, sinceramente mediocre: il gioco sfrutta la tecnologia quicktime (che già di per se non è chissà cosa) e lo fa anche abbastanza male: certo, i volti dei personaggi sono ben riprodotti, ma le animazioni sono inesistenti e i corpi sembrano "spalmati" sullo schermo. Non va meglio sul fronte del sonoro: il gioco non ha praticamente musiche e le voci originali dei protagonisti dello show (in inglese, ma ci sono comunque i sottotitoli in italiano) sono poco espressive apparendo sempre molto forzate.

Ma nonostante tutto il gioco avrebbe ancora tanta potenzialità se non fosse per il suo gameplay: il fatto è che praticamente non c'è nulla da fare. La ricetta è presto detta: cliccate sugli hot spots con lo strumento giusto, portate poi la prova ad analizzare in laboratorio e ripetete il tutto finché non riuscirete ad avere gli elementi sufficienti ad accusare uno dei sospettati: come se non bastasse i vostri colleghi della scientifica vi aiuteranno in continuazione suggerendovi anche le poche cose da fare. CSI si limita a questo ma non preoccupatevi perché non vi impegnerà troppo: in 4-6 ore lo avrete già completato. Per aumentare la longevità del titolo, gli sviluppatori hanno ben pensato di assegnarvi una valutazione al termine di ogni caso: se otterrete un 100 % allora potrete accedere al "superbo" materiale bonus, ovvero 2 o 3 schizzi di pre-produzione.

Insomma, in definitiva, CSI aveva un potenziale enorme (basti pensare che pur con tutti i suoi difetti è stata la AG più venduta nel Nord America nel 2003) rimasto in gran parte vanificato. Il fatto è che più che di vivere un'esperienza videoludica, sembra di assistere ad un episodio dello show. Per cui il giudizio complessivo non può che essere negativo. Speriamo che i già annunciati seguiti "Dark Motives" e "CSI: Miami" sapranno migliorare le debolezze del titolo originale e la qualità globale del gioco.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: 369 Interactive
Publisher: Ubisoft
Data Rilascio: Q2 2003
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Poliziesco/Thriller
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 98/Me/2000/XP
Processore: 300 Mzh
RAM: 128 MB
Scheda Video: 8 MB
Hard Disk: 350 MB
Supporto: 3 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario