Adventure's Planet
Giovedì, 21 Settembre 2017 21:35
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

Recensione

The Wolf Among Us - Episode 4: In Sheep's Clothing

di Overmann  

il nostro voto
70
il vostro voto (1 votanti)
80
In breve

Quarto capitolo dell'avventura episodica ambientato nell'universo di Fable.

 

Recensione Completa del 30 Maggio 2014
Dopo un inizio col botto, la saga di Bigby Wolf è stata ridimensionata da due episodi sottotono in termini sia di gameplay, ridotto all'osso, che di sceneggiatura, priva di equilibrio e continuità. Questa quarta parte poteva affossare definitivamente la serie o risollevarla, sfruttando il suo potenziale artistico e le indubbie capacità degli sviluppatori; alla prova dei fatti non fa nessuna delle due cose e si limita invece a mettere un po' d'ordine, abbassare le ambizioni, evitare i rischi e portare a casa un voto politico.

Telltale Games ultimamente ce la sta mettendo tutta per mettere in difficoltà i recensori: episodi di un'ora, senza una vera raison d'être, con un registro altalenante e un'interazione sempre più assente. Come si giudicano settanta minuti di dialoghi?

In sheep's clothing è controverso, sia per la sua struttura minimale – è quasi indegno di essere definito “un episodio”, è semplicemente “una parte della storia” - sia per il cambio di registro utilizzato; questa variazione di rotta da un lato potrebbe così deludere chi aveva apprezzato l'espressionismo violento dei precedenti due episodi, ma dall'altro lato riporta un po' di equilibrio a una sceneggiatura che stava calando di qualità così rapidamente che il punto di arrivo iniziava a sembrare inevitabilmente preoccupante.

Abbiamo quindi una visual novel che è tale al 100%, ma che ha dalla sua il vantaggio di sapere di esserlo. Questo quarto episodio è pacato, ma senza essere eccessivamente noioso, e aldilà di una scazzottata abbastanza gratuita a metà gioco, non farete altro che parlare con i personaggi. La parte investigativa, così deludente nelle due puntate precedenti, è stata del tutto abbandonata: è il momento delle risposte, e le troveremo su un tavolo, davanti a noi, in confezione regalo e con un festoso biglietto di auguri. In sheep's clothing mette assieme i pezzi del puzzle: è un bene, perché la serie ne aveva bisogno, però, considerando che i pezzi del puzzle erano tre, il risultato è qualcosa di comunque poco emozionante.

Se l'investigazione era risultata però così pessima da applaudirne l'assenza (un po' triste, per un hard-boiled), qualche rammarico in più rimane per la tanto pubblicizzata dinamica delle “scelte e conseguenze”: in questo episodio i toni sono più calmi, non ci sono vere scelte e relative conseguenze e anche i dialoghi non presentano particolari ramificazioni.
In sheep's clothing non è altro che una visual novel pura, in cui si clicca per vedere come continua: per quanto questo non sia esattamente quello che ci avevano promesso con Faith, spezzo personalmente una lancia a favore degli sviluppatori che sono almeno, finalmente, riusciti a raccontare questa porzione di storia con ritmo ed equilibrio.

Il mondo di The Wolf Among Us è ancora spietato, ma viene ora dipinto in modo meno “malato”, il che consente agli sceneggiatori di definire dei personaggi un po' più interessanti e di trattare tematiche coraggiose, come il rapporto fra la legge e i cittadini in periodo di crisi economica. Non ci sono carnefici, in questo episodio, solo vittime: starà alla sensibilità del giocatore giudicare le loro azioni, il che riporta un po' in alto il livello di coinvolgimento morale dopo la deriva degli ultimi due episodi (in cui ci si trovava davanti quasi esclusivamente personaggi aggressivi, negativi, indubbiamente colpevoli o comunque “parte del problema” - come conferma anche la sequenza finale di questa puntata - ). E' quindi un peccato che la durata sia così breve da non lasciare spazio a un vero approfondimento delle situazioni.

Paradossalmente, chi aveva apprezzato le sequenze più estreme di cui la serie si era riempita ultimamente, rischia di uscire particolarmente deluso da questo episodio, proprio per i toni moderati; potrà consolarsi pensando che era una parte di storia indispensabile per aprire le porte a un finale più emozionante e, si spera, più corposo.

Ora che tutto è stato rimesso in ordine, Telltale ha un'ultima occasione per riportare Bigby e compagni nell'olimpo delle avventure: se è chiaro che il giudizio finale della serie non potrà essere quello dell'eccellente primo episodio, c'è ancora spazio sufficiente per concludere la saga con dignità e carattere: servono però un coraggio e un piglio autoriale che gli sviluppatori sembrano avere un po' perso negli ultimi tempi, forse anche a causa della quantità di progetti che si trovano a dover gestire.

Rimandando i giudizi conclusivi alla recensione del quinto e ultimo episodio, quindi, registriamo In sheep's clothing come un compitino fatto ad arte per evitare di scivolare ancora più in basso, e per liberare la strada agli eventi finali – sui quali è lecito avere ancora delle aspettative.

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Telltale Games
Data Rilascio: 28/05/2014
Piattaforma: Android, PC, PS3, XBOX360
Caratteristiche
Genere: Avventura/Fantasy
Grafica: 3D
Controllo: Mouse/Tastiera/Joypad
Doppiaggio: Inglese
Sottotitoli: Inglese
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario