Adventure's Planet
Mercoledì, 18 Ottobre 2017 05:58
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

I commenti degli utenti su

La Città Perduta di Zerzura

 

il nostro voto
75
il vostro voto (7 votanti)
81
12 Giugno 2015

La grafica è molto bella e accurata in minimi dettagli. Gli enigmi sono perfetti per qualcuno che adora costruire e pensarci un po' per risolverli. Ci si può famigliarizzare con i personaggi e i dialoghi non sono artificiali, pesanti. Un po' di grinta in più in questa avventura poteva anche esserci, ma comunque non ci si annoia perché c'è sempre qualcosa che può stupire e interessare.


Voto: 95/100

Commento di Energia93

12 Ottobre 2013

Abbiamo appena finito la Città Perduta di Zerzura......ottimo titolo tutto in italiano.....la DtP entertainement poteva fare un ottimo lavoro su questo titolo se solo avesse curato qualche aspetto strano legato in particolar modo ad una strana gestione degli oggetti (c'e' stato un oggetto che per potrlo aprire era necessario cliccare il tasto destro del mouse...ma non si capiva proprio .....e riguardante il doppio click per usare un oggetto)per il resto devo dire un titolo non difficilissimo...con enigmi un po' diversi dal solito nella combinazione ed uso degli oggetti e sicuramente originale..Quasi un capolavoro per molti aspetti piacevoli del gioco...senz'altro sono d'accordo col fatto che le musiche di sottofondo sono piacevoli...che la voce di Ferran sembra adolescenziale e che comunque graficamente non e' il massimo ma e' piuttosto piacevole da giocare...con enigmi non difficili ed ingegnosi in certi casi... voto 88 mi sento di alzare la media di questo giochino...


Voto: 88/100

Commento di avventuriero

06 Maggio 2013

A me il gioco è piaciuto molto...bella la trama, la grafia...provatelo.


Voto: 90/100

Commento di gigimx

17 Novembre 2012


Voto: 70/100

Commento di MCCOY

18 Agosto 2012

Davvero bella questa avventura. I Cranberry Production si confermano ottimi sviluppatori di avventure grafiche, dopo gli eccezionali Black Mirror 2 e 3, sfornano un altro gioco che, sebbene non arrivi alle vette dei precedenti (cosa alquanto difficile visto che i precedenti avevano ben altra ambientazione, molto più cupa e affascinante)si dimostra comunque un titolo solido, valido e interessante. La storia si sviluppa bene e senza tempi/parti morte, i personaggi sono ben resi e anche il doppiaggio italiano è di buon livello (il protagonista però ha una voce un pò troppo adolescenziale), gli enigmi sono tutti di media difficoltà e abbastanza logici, raramente salta fuori qualche puzzle da risolvere (comunque abbastanza semplici). Gli sfondi e le ambientazioni sono tutte notevoli, mentre le animazioni a volte lasciano un pò a desiderare, per quanto riguarda musica ed effetti invece, risultano apprezzabili ma niente di più. Di sicuro La Città Perduta di Zerzura rappresenta una delle migliori avventure dell'ultimo periodo, insieme a The Book of Unwritten Tales, lasciando anni luce lontano titoli altamente sopravvalutati e inspiegabilmente osannati, come Hollywood Monsters 2, quanto di più insulso e demenziale abbia giocato negli ultimi decenni. Alzo un pò il voto perchè la media che vedo è abbastanza fuorviante a mio parere.


Voto: 95/100

Commento di dmc977

15 Agosto 2012

Un avventura con elementi poco originali, a cui si aggiunge un breve elemento piratesco un po da deja vu che forse infastidirà i più sazi. AG carina e con una possibilità di longevità decente, ma fin troppo facile per via dei pochi minigiochi banali (persino saltabili), della inesistente inventiva delle soluzioni, dei punti di osservazioni superflui che dopo una prima occhiata spariscono e soprattutto... dei commenti/ragionamenti fin troppo indirizzatori di Ferran. Adatto a chi comincia il genere magari, ma i più navigati non avranno alcuna sfida, solo un po di passatempo spensierato. Consigliato aumentare un po la gamma per via dello stile scuretto di alcuni sfondi. Il doppiaggio è molto buono come da tradizione del publisher spagnolo, Balzarotti/batman come narratore, ad orecchio Patriarca/shu (blue dragon) per Ferran e il jolly della FX Aldo Stella, ahimè riutilizzato per tre personaggi e facilmente riconoscibile. Sulla competenza tecnica degli sviluppatori nulla da recriminare, bei fondali/disegni matitati, animazioni semplici ma sufficienti. Più che altro lo stile pedina della Cranberry la trovo limitante per l'espressività ma è questione di gusti. La trama nonostante qualche elemento potenzialmente fastidioso procede benino, ma verso la fine, con l'oggetto della ricerca appare qualche brutta incoerenza. Se siete avveturieri da qualche anno vi conviene aspettare un offerta da seconda publicazione, per gli altri è una buona occasione soft per farsi le ossa.


Voto: 69/100

Commento di RaistlinVM

29 Luglio 2012

Il plot postato è completamente errato: il protagonista si chiama Ferran e l'inquisizione non ruba nessun aereo ma gli rapisce il fratello (in realtà nel gioco si arriva alla mongolfiera), ma veniamo al gioco, la grafica dei personaggi è veramente scadente, si vedono i pixeloni (e alcuni hanno parti fuori posizione), la trama è abbastanza buona seppur un po' scontata e tirata via, caratterizzazione dei personaggi secondari pressochè assente, ottimi gli scenari anche se non sono stati sfruttati un granchè, un uso migliore avrebbe aggiunto longevità al gameplay che richiede una decina di ore di gioco, permettendo di sviluppare meglio certi aspetti della trama un po' tirati via, filmati e finale realizzati con qualche disegno animato alla meno peggio.
Il doppiaggio italiano è meno che mediocre a partire dal protagonista che parla con voce da prepubescente (nonostante egli sia in realtà un ventenne) a veri e propri errori in alcune battute, buona la varietà delle voci.
Gli enigmi sono di medio livello con il solito trucco del dover far capire al personaggio cosa deve fare pena l'impossibilità di eseguire l'azione e alcune cose illogiche e un po' forzate.
Veniamo infine agli extra: col gioco è a disposizione anche l'edizione digitale (previa registrazione sul sito fx) la soluzione completa (impaginata malissimo divisa in 4 parti senza un motivo logico e con evidenti discrepanze di traduzione di alcuni termini rispetto al gioco) e una copia digitale del manuale che si trova nella confezione.
In conclusione un gioco sotto la media delle avventure grafiche a cui fx ci ha abituato e al quale do la sufficienza con un calcio nel culo in virtù dell'ottimo prezzo e dei 300 punti fx con cui ci potremo procurare una vecchia gloria sullo store fx (magari runaway o hollywood monster 1).
Se proprio siete in crisi d'astinenza prendetelo altrimenti per lo stesso prezzo o meno molto meglio hollywood monster 2 o new york crimes.


Voto: 59/100

Commento di selven

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Cranberry Production
Publisher: DTP - Digital Tainment Pool
Distributore: FX Interactive
Data Rilascio: 20/07/2012
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Avventura/Fantasy
Grafica: 2.5D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario