Adventure's Planet
Martedì, 17 Ottobre 2017 09:31
Benvenuto ospite

I commenti degli utenti su

Scratches: Graffi Mortali

 

il nostro voto
78
il vostro voto (21 votanti)
80
20 Dicembre 2013


Voto: 75/100

Commento di roxhanne

05 Maggio 2013

Secondo me questo gioco SCRATCHES GRAFFI MORTALI è molto stimolante per la memoria, soprattutto quella fotografica. E poi è in un gioco che, in alcuni momenti,mette un certo stato d'ansia che riesce a rendermi nervoso. Secondo me hanno fatto male a non tradurre in italiano il capitolo aggiuntivo che permette di capire meglio il gioco.
Comunque il mio voto è 100


Voto: 100/100

Commento di giogiohor02

13 Marzo 2013

un piccolo romanzo tradotto in videogioco.

il pretesto dello scrittore horror che cerca ispirazione e per questo si trasferisce in una tenuta vittoriana (completa di cripta e piccola chiesa), è il pretesto (anche abbastanza scontato) per mettere in scena una storia che tutto sommato riuscirà nel suo intento: quello di tenervi con il fiato sospeso fino alla fine.

per quanto mi riguarda, ci ho messo un po' a farmi prendere dall'atmosfera, ma più mi addentravo nella storia, più ero spinto a non lasciare il pc.

come già è stato detto, le musiche sono all'altezza del loro compito ed anche il comparto visivo, seppur a bassa risoluzione, fa la sua parte.

il gioco basa praticamente tutto sulla trama e devo dire che ci sono sicuramente degli elementi molto buoni che stimolano la curiosità.

ho giocato alla versione "director's cut" con tanto di supplemento di gioco "last visit" nel quale, dopo aver finito l'avventura vera e propria, torneremo nella tenuta nei panni di un giornalista che deve effettuare un ultimo sopralluogo prima che tutto l'edificio venga demolito.

il finale del gioco in questa versione director's cut è stato modificato rispetto al finale originale. in ogni caso, una volta completato il percorso, sono rimasto con alcune domande alle quali non sono riuscito a trovare una risposta chiara e univoca.

alcuni aspetti, infatti, vengono lasciati alla libera interpretazione del giocatore. forse avrei preferito un po' meno ambiguità, ma tutto sommato il risultato è comunque interessante.

se vi piace un gioco come Amnesia, ma volete qualche cosa di meno angosciante, penso che questo titolo possa fare per voi.


Voto: 78/100

Commento di inanotherway

07 Dicembre 2012

SEMPLICEMENTE FANTASTICA.

Riesce a mixare in modo divino Trama, Suspence e Brivido
L'avventura da avere che amiate o meno il genere.

L'unica pecca, purtroppo, è la longevità, riuscirete a completarla in 6 - 7 ore


Voto: 90/100

Commento di El Cid Campeador

26 Gennaio 2011

Questo gioco è stato una vera sorpresa. Finora i miei giochi preferiti erano quelli di Benoît Sokal, sopra tutti Siberya (1), ma anche Still Life (1) o Reprobates (per non dimenticare Time of Silence), giochi cioè dove la cura delle scenografie è associata a un forte intreccio narrativo.
Nessuno però mi ha coinvolto come Scratches. Per la prima volta mi sono immediesimato nel protagonista (e dire che non apprezzo le avventure in prima persona). Il punto di forza di questa avventura, per me che prediligo le storie agli enigmi, è che tutto è plausibile. Il tempo della finzione (tre giorni), quelo degli eventi, la cura delle biografie dei personaggi, soprattutto la mancanza di una spiegazione propinata a un giocatore passivo: in compenso ci sono tutti gli elementi per capire chi sia il personaggio misterioso celato nel sotterraneo, e da chi venga accudito. Nonché l'identità delle salme presenti e assenti dalle bare.
Scratches rappresenta il mio tipo di avventura ideale, un'avventura dove basta cercare per trovare, senza dover possedere la mente matematica che richiedono gli enigmi di giochi come Still Life (ma in alcuni casi pure Amerzone).
Unici difetti: due salti logici e una scelta discutibile degli sviluppatori:
1. Dopo aver scoperto la presenza di una persona nel sotterraneo il protagonista lascia perdere le indagini nell'unico posto dove l'aveva scorta (la caldaia)
2. Una volta individuato il nascondiglio e la persona misteriosa scappiamo con l'auto... anche se non abbiamo ricaricato la batteria
3. ci rendiamo conto che possiamo scavare in giardino ma ci è permesso solo quando scopriamo una notizia... comunque ininfluente con le nostre indagini.
Solo per questi tre difetti non gli do 100.


Voto: 95/100

Commento di emiliano

08 Dicembre 2010

Veramente ecezzionale, senz'altro la miglior avventura in prima persona che ho mai giocato e per di più low budget. Veramente bravi i programmatori, che pure essendo in pochi e con poca esperienza, hanno a mio parere sfornato un vero capolavoro.
La trama è interessantissima e viene dipanata con grande maestria, degna dei milgiori film del genere, l'atmosfera è unica e la paura garantita.
Gli enigmi non sono facili.
Non mancano veri e propri tocchi di classe come la musica di sottofondo angosciante e da brivido che si ode quando si accede in cantina, gli incubi e il finale a sorpresa, che sopraggiunge quando tutto sembra essere risolto, un vero e proprio colpo sullo stomaco del giocatore.
Ritengo che non sia difficile comprendere il vero significato del finale se bene si è seguita la trama e letti tutti i documenti, anche se il protagonista non riesce a spiegarsi quello che ha visto, che comunque verrà ulteriormente chiarito nella versione Directot's Cut, dove c'è un capitolo in più. Il doppiaggio in italiano, le musiche e gli effeti sonori sono veramente eccezionali. Anche la grafica è di grande effetto, purtroppo però non è possibile alzare la risoluzione che rimane fissa a 800x600 e questo può costituire un problema per i monitor lcd e le animazioni sono poche. Tuttavia il gioco non è certo a schermate fisse, la rotazione è a 360 gradi in tempo reale e quando si aprono le porte appare sempre l'animazione del movimento.

Bravissimi i programmatori, speriamo che sfornino altri giochi sempre sul genere.


Voto: 90/100

Commento di Marc C

02 Novembre 2009

http://www.adventuresplanet.it/forum/viewtopic.php?f=1&t=6141&p=145266#p145266


Voto: 85/100

Commento di Master Of Lightning

12 Giugno 2009

Avendo giocato questo gioco, posso solamente dire che gli sviluppatori sono riusciti in pieno nel loro intento: traumatizzare il giocatore...Il gioco non smette mai un solo attimo di essere altamente disturbante e sgomentante. Gli elementi a favore di ciò sono svariati e diversi: ad esempio la location è sempre la stessa e a forza di girare sempre all'interno delle "quattro" mura avrete la sensazione di impazzire, nel corso dell'avventura non avrete contatto umano se non vocale, gli ambienti sono fermi, statici, immobili, privi divita quasi a rappresentare la trama. Le musiche sono molto adatte ed inquietanti come l'espediente del pianoforte che suona senza nessuno che lo tocca...Un gioco che tiene il giocatore sempre in alta tensione e così basta un piccolo avvenimentocome la veloce comparsa di un essere vivente per far terrorizzare letteralmente il giocatore..La trama è molto misteriosa e attira il gioctore costringendolo a non fermarsi e ad andare avanti. Con gli enigmi c'è da impazzire, in quanto non sono esattamente semplici. L'agginta dell'espansione "Scartches Director's cup" rende l'avventura ancora più completa ed intrigante. Attraverso le parole non è possibile descrivere le sensazioni date da un gioco del genere, detto cioò vi consiglio di acquistarlo (con un costo bassissimo) e di giocarlo da soli, al buoio e con sangue freddo!!


Voto: 90/100

Commento di Doukas

18 Ottobre 2008

Gioco davvero interessante dalla eccellente trama che poteva tranquillamente essere quella di un avvincente triller vecchio stile. Grafica buona e eccellente sonoro che vi faranno immergere a pieno nella contorta e avvincente storia, il doppiaggio dei personaggi è uno dei migliori che abbia sentito. Particolarità del titolo è che praticamente non vedrete mai nessun personaggio di persona e con un eccezione x il finale, al max nella storia parlerete al telefono con qualcuno ma senza mai vederlo. Qualche pecca c'è per il lento passaggio da un ambiente all'altro che richiede qualche secondo di caricamento degli ambienti, ciò riduce la giocabilità e la fluidità dell'esplorazione. Il finale è veramente sconvolgente e profondo anche se a qualcuno apparirà difficile da comprendere chiaramente al momento. La più frequente critica dei giocatori è appunto su questo, viceversa sono convinto che riflettendo attentamente su tutti gli indizi, documenti e dialoghi è possibile capirne il senso compiuto. Raccomando a coloro che ancora debbano giocarci di fare attenzione ad ogni lettera documento e oggento senza trascurare nulla x comprendere a pieno la storia. Concludo convinto che con qualche accorgimento in più poteva essere un vero capolavoro.


Voto: 89/100

Commento di Centerbe

17 Settembre 2008


Voto: 70/100

Commento di Farquad

22 Aprile 2008

Bè non sono un grande delle avventura in prima persona ma l'ho voluto provare avendo sentito opinioni molto favorevoli. Ritengo Scratches un buon gioco, la trama è ben fatta anche se un po lenta, gli enigmi non sono difficili,spesso la loro difficoltà e data dalla difficoltà nel muoversi nel gioco e quindi nel vedere gli hotspots, il sonoro e ottimo con buon parlato italiano. in conclusione sicuramente la miglior avventura in prima che abbia mai giocato.


Voto: 74/100

Commento di magiod

16 Novembre 2007

Nel complesso un bel gioco, che poteva essere ancora migliore con qualche accorgimento.
La grafica è buona, ma la risoluzione è un po' bassina. Il sonoro ottimo, crea bene l'atmosfera. Il fatto di non interagire con altri personaggi non l'ho trovato una pecca, d'altra parte siamo appena arrivati nella nuova casa; in più, la solitudine amplfica qualsiasi rumore si senta durante l'esplorazione. Come già detto l'atmosfera è molto buona, riesce a inquietare senza cadere nel banale.
Ora i lati negativi; c'è unpo' troppo la 'ricerca del pixel' (o del punto dove cambia il cursore) per trovare un oggetto (per dirne una l'astina del fornello o la bibbia nella chiese, il cassetto è ben nascosto). Altro problema è lo sviluppo del gioco: qualche volta mi sono trovato a non sapere davvero cosa fare per proseguire. Ultima cosa, alcuni enigmi hanno un po' i binari (perchè con un piede di porco non riesco ad aprire una porta arrgginita?). Beh, la fine del gioco delude abbastanza, mi aspettavo qualcosa di più.
Tuttosommato un buon gioco, che, però, poteva dare molto di più.


Voto: 70/100

Commento di redy81

10 Settembre 2007

questo gioco non ha mai finito di stupirmi..
all'apparenza potrebbe risultare anche un pò "normale"; questo fino a quando non ci si fa completamente assorbire dalla trama e dall'atmosfera della casa!!!
se potessi esprimere un desiderio, sarebbe quello di vedere un seguito di questo titolo, magari come dark fall, ossia senza essere un vero e proprio sequel, ma un secondo capitolo della sua bellezza!!
credetemi se vi dico che non vi staccherete dallo schermo finché non vedrete la parola fine!! :)
in effetti l'unica vera pecca di questo gioco è data, secondo me, dal finale: tutto raggiunge l'apice fino ad un secondo prima di questo, per poi crollare, forse, miseramente..peccato..ciò toglie parecchi punti al mio voto..
comunque resta sempre un ottimo titolo!!


Voto: 90/100

Commento di sim.us.

04 Agosto 2007

Un bel gioco di grande suggestione e atmosfera, alimentata da un'ottima resa delle locazioni e dei particolari (i quadri valgono davvero una menzione) e una trama avvincente, non originalissima ma con un buon sviluppo.
Altra menzione merita il sonoro,davvero azzeccato, capace di accompagnare sempre le situazioni sottolineandole in maniera sottile.
Purtroppo l'altra faccia della medaglia è costituita per me dall'eccessiva dispersività del gioco, troppe locazioni per pochi oggetti e passaggio tra queste piuttosto macchinoso.
Gli enigmi poi, non cosi semplici come potrebbero sembrare, a volte trovano la loro difficoltà nella mal impostazione degli stessi (a volte non si capisce bene cosa si dovrebbe fare nè perchè)e potevano di certo essere meglio curati.
Nel complesso un buon gioco che con qualche aggiustamento in più avrebbe potuto meritare anche un 80\100 e con un sistema diverso forse anche 90\100, ma sicuramente molto più che sufficiente.


Voto: 70/100

Commento di Pequod

21 Luglio 2007

Premetto: me la sono quasi fatta addosso. Se siete impressionabili, evitate "Scratches" come la peste bubbonica, perché ci sono due o tre momenti nel gioco in cui davvero sono stato incerto se continuare o meno a guardare il monitor. Dal punto di vista dell'atmosfera siamo di fronte ad un trionfo: tutto, dai dettagli grafici della casa abbandonata ma precedentemente vissuta fino alla sapienza con cui effetti sonori e musiche (eccezionali, dei Cellar of Rats) sono combinati, per ovviare ai pesantissimi limiti di budget, lascia il segno e crea emozione. A livello narrativo, pur partendo dalla premessa abusata della casa infestata, i Nucleosys riescono a costruire un'esperienza che fa delle citazioni il suo punto di forza e riesce a non sembrare derivativa. Gli autori citano Lucio Fulci, ma un'idea mi ha ricordato subito "Profondo Rosso". La staticità è accettabile, considerando la vicenda, anche se qualche animazione in più non avrebbe guastato. Dal punto di vista degli enigmi "Scratches" sfiora il capolavoro ma lo manca per qualche errore davvero imperdonabile, specie se confrontato con la maestria del resto: i problemi posti al giocatore sono così logici e ben pensati che, nei pochissimi casi in cui si gioca sporco (folle la deduzione del numero di una cassetta di sicurezza), si rimane delusi. Qui e lì non manca nemmeno del pixel-hunting infame, che costringe a scandagliare tutti gli ambienti con pazienza certosina. Si parla di difetti minori, comunque, e qualsiasi giocatore di avventure grafiche - magari usando con parsimonia una soluzione - non dovrebbe precludersi questo gioiello.


Voto: 85/100

Commento di Diduz

09 Maggio 2007

Classica Avventura grafica "punta e clicca". Atmosfera coinvolgente,colpi di scena e momenti da brivido danno a questo gioco un tocco particolare. Numerosi gli ambienti da esplorare , molto curati i dettagli. Avvincente la colonna sonora per accompagnare la trama e accentuare i momenti salienti del gioco. Interfaccia molto lineare che rende estremamente semplice l'interazione con l'ambiente . Ottimo il doppiaggio . Enigmi lineari e non impegnativi. Una bella avventura grafica che consiglio a tutti gli amanti dell’Horror.


Voto: 80/100

Commento di Nonna Marisa

09 Aprile 2007

Ho trovato questo gioco bellissimo, mi ha impegnato per un sacco di ore eppure sono un "avventuriere professionista" l'ho trovato bello "tosto" un paio di enigmi in particolare mi hanno frenato per un bel po' e li ho potuti superare solo grazie all'aiuto di un amico che mi faceva compagnia mentre giocavo (due teste is mel che uan). Grafica bellina e soprattutto ADATTA al gioco che si ha davanti, una grafica a 1024x768 tutta figa e poligonale da geforce 10000 da 2 milioni di euro si sarebbe mal sposata con un gioco di questo tipo e con quest'atmosfera. La musica era stupenda e il plot geniale, suvvia, tirar fuori una storia originale, bella e che ti sappia prendere, da una base "scontata" come quella iniziale (personaggio che entra nella casa infestata) non è da tutti. Il fatto che non ci siano personaggi con cui interagire tranne le voci al telefono è geniale crea ancora più atmosfera, ti dà l'idea del "solo contro tutto e tutti" e accresce l'ansia e la paura del giocatore (se volete interagire con i personaggi prendetevi Syberia e non un horror game). Il fatto dell'animazione filmatino della porta che si apre prima tutte le volte che si entra in una stanza è VOLUTO, crea suspence, è una scelta di gioco non una carenza di programmazione, la stessa cosa è presente pure nei vari Resident Evil ci avevate mai fatto caso? E la stessa Capcom più volte ha spiegato la cosa con quello che ho scritto poco sopra. Il finale poi, e anche qui nessuno ci ha fatto caso e tiro le orecchie a tutti, è in pieno stile dei film di Dario Argento e di Lucio Fulci o di Bava e infatti pure nei crediti c'è un ringraziamento a Fulci, e un fan dell'horror anni 60-70-80 non può non apprezzare, altro che tirato via! Più attenzione ragazzi a questi dettagli sennò mi stroncate un gioco geniale perché non capite alcune citazioni! Unica pecca secondo me l'assenza di un maggior numero di filmati e animazioni, ora corro a scaricare la soundtrack!


Voto: 90/100

Commento di Micartu

21 Gennaio 2007

Secondo me: un bel gioco!
Nitida la grafica, anche se il gioco è formato da diversi sfondi prerenderizzati. Ma alla fine è in un AG in prima persona...
Ottimi sonoro , e ambientazione.
Quest'ultima è proprio "azzeccata" per un gioco di questo genere...
Purtroppo le pecche ci sono: Assoluta mancanza di personaggi con i quali interaggire, (unico nostro amico, un telefono antico).
La suspance c'è anche se ci si aspetterebbe un pò di più.
Nel complesso... un bel gioco....
Un acquisto da non perdere (visto che il prezzo non è nemmeno esorbitante).


Voto: 70/100

Commento di jin.toString()

05 Dicembre 2006

Se dovessi votare la grafica di questo gioco,darei almeno un 8!
Se dovessi votare il sonoro di questo gioco,darei almeno un 9!
Se dovessi votare l'atmosfera inquieta di questo gioco(e il sonoro ritorna prepotentemente "in gioco"),darei un bel 10!!!
Siccome debbo votare tutto l'insieme,do' un sei e mezzo totale!!
Capisco che le ag in prima persona sono quasi sempre cosi',deserte di personaggi e povere di filmati d'intermezzo,ma qua siamo davvero un po' messi male.
Girare e rigirare per casa ,alla lunga stanca,ammesso che si riesca sempre a capire cosa fare(che non e' sempre scontato:P)e quando poi alla fine,ti propinano un finale come quello....ti viene in mente di reincarnarti in Lord Blackwood,e fare fuori qualcuno!! :p
Per veri appassionati..


Voto: 65/100

Commento di AdvenTuri

16 Settembre 2006

Le recensioni precedenti e la descrizione del gioco rispecchiano in pieno anche la mia opinione, vorrei comunque criticare da esperto giocatore adventure alcuni passaggi nel dover ricercare gli indizi, sinceramente non troppo lineari e negli scenari realizzati con maestria tuttavia possono sfuggire elementi di piccola dimensione che sono indispensabili per proseguire.In positivo, l'ansia nel poter andare avanti è palpitante, ottime le musiche e il doppiato e, come ripeto, anche la scenografia degli ambienti (forse un tantino troppo statica). Peccato per il finale che lascia l'amaro in bocca dopo parecchie ore di gioco abbastanza frementi; sono rimasto perplesso poichè dopo l'ultima scena non si spiegano per niente le vicende vissute durante l'avventura. Peccato, avrebbe potuto meritare di più...


Voto: 68/100

Commento di edward

09 Settembre 2006

Mah...sono rimasto interdetto. Se lo scopo è creare suspense la staticità del gioco è disarmante. L'animazione è pressoché nulla, sono necessari secondi per passare da una stanza all'altra e da una schermata all'altra e da quel che ho letto, le prestazioni del PC non contano.
Il fatto che sia in prima persona e che non ci sia interazione con altri personaggi se non attraverso un telefono rende il gioco veramente noioso.


Voto: 65/100

Commento di dibs79

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Nucleosys
Data Rilascio: Q2 2006
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Horror
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 98/Me/2000/XP
Processore: 1 Ghz
RAM: 128 MB
Scheda Video: 16 MB
Hard Disk: 300 MB
Supporto: 1 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario