Adventure's Planet
Mercoledì, 13 Dicembre 2017 12:13
Benvenuto ospite

I commenti degli utenti su

Sanitarium

 

il nostro voto
90
il vostro voto (19 votanti)
88
06 Aprile 2017

Concordo con Alberto.

Il gioco parte bene ma poi dopo i primi due capitoli si fa fatica a capire lo svolgimento della storia. Alcuni enigmi non hanno una logica si prova finchè non si azzecca la combinazione giusta. Il sistema di controllo è pessimo ed avendo la grafica in 2D ci si muove quasi sempre in diagonale. Arrivare su una posizione specifica non è semplice. Mi aspettavo di più dal finale, sembra tirato via.


Voto: 65/100

Commento di matbar

25 Ottobre 2016

Il secondo capitolo meriterebbe un gioco a sé. sono rimasto un pó deluso quando ho notato che nessun capitolo successivo mi è sembrato alla sua altezza. Andrò cotrocorrente ma alla fine del gioco non mi ha lasciato molto. A tratti molto bella l'atmosfera (pienamente riuscito l'intento di essere costantemente solo e perso, senza nessuna fonte di conforto in nessun personaggio) e alcune scenografie. BellE e originali anche le scene nella casa e le fasi d'azione sotto il circo o nel campo di zucche. Rivendibi decisamente il sistema di controllo e molti dialoghi. Inoltre la cosa che più mi è mancata è il carattere dei personaggi. Se da un lato ciò dipende sicuramente dalla struttura in capitolo interamente a se stanti per trama e personaggi, non è assolutamente perdonable la mancanza assoluta di personalità del protagonista principale. A mio avviso il 90 è esagerato e credo voglia premiare oltremodo un gioco che a detta di molti non è emerso ingiustamente.


Voto: 75/100

Commento di alberto.vo

20 Dicembre 2013


Voto: 90/100

Commento di roxhanne

19 Agosto 2011

Brrr.


Voto: 96/100

Commento di Lee

20 Aprile 2011

"Un "classico" da avere assolutamente",condivido appieno con la conclusione della vostra recensione!
E' incredibile come un gioco di "parecchi" (tecnologicamente parlando se non temporalmente) anni fa sia assolutamente bello anche al giorno d'oggi, anzi la grafica "alla diablo" del gioco aggiunge oggi un tocco di retrò, e alcune pecche che il gioco aveva alla sua uscita sono oggi naturalmente aggiustate (i caricamenti ora sono velocissimi!).
Le uniche vere pecche sono effettivamente il sistema di controllo col tasto destro e alcuni punti in cui bisogna ricercare il pixel perduto, ma tutto passa in secondo piano per un'avventura così squisitamente horror, visionaria, drammatica, toccante e talvolta anche ironica a cui ovviamente contribuisce l'ottimo lavoro di traduzione (un grazie particolare a tutte le comunità di traduzione amatoriali!).
Insomma, un vero gioco con la G maiuscola.


Voto: 95/100

Commento di forum80

19 Marzo 2011

Mediamente quando qualcuno pensa ad avventure grafiche pensa ai grandi classici lucas, a syberia a quello che volete voi.
Da quando ho giocato a Sanitarium invece l'associazione e' diventata automatica.

Sanitarium e' bellissimo.

Non voglio dilungarmi nel raccontarvi il gioco, perchè la recensione di A'sP lo fa benissimo, ma vorrei sottolineare alcune cose che mi hanno colpito, prima fra tutte l'attenzione ai dettagli.

Nella sua grafica tipicamente da seconda meta' anni '90, Sanitarium ha un livello pauroso di cura del dettaglio ma non nel banale senso di curare l'aspetto estetico di ogni particolare insignificante, ma nello straordinario senso che, stante la trama (che svelo per chi non ha giocato) ogni particolare NON e' insignificante, ma ha un suo senso preciso d'esistere e di trovarsi li.

Alla fine, quando il gioco sara' concluso e si capira' qual'e' il nodo gordiano, allora si potra' fare 2+2 con tantissimi personaggi coprimari e capire perche' dicevano quelle cose apparentemente senza senso, perchè c'è quell'auto giu' dal piccolo dirupo nel paesino, perchè le vetrate del manicomio sono in quel modo, perchè certi personaggi fanno certe cose, perchè certi mostri hanno certe sembianze vegetali.

Gia' dalla prima scena una cosa mi ha colpito tantissimo.
C'e' un disastro in un'ala di un manicomio, ma non e' un ala qualunque.
E' strutturata come un PANOPTIKON, il che ha un significato meraviglioso, all'interno dell'economia della trama del gioco.

Questa sottotraccia puzzle, dove ogni pezzo si incastra perfettamente nel quadro ma senza che il suo significato sia palese, in quanto mostrandosi solo come significante, mi e' piaciuta veramente tanto e mi ha ricordato tanto i film di Lynch e piu' in generale l'interpretazione dei sogni di Freud (come ovvio).

Si avverte, e' vero, una flessione con l'andare del gioco, ma non e' cosi' grave paragonata al lirismo di certi episodi.

L'episodio del circo e quello successivo nella casa sono veramente bellissimi.

Stupendo.


Voto: 95/100

Commento di Herbert Quain

24 Febbraio 2011

L'ho recuperato di recente e finalmente l'ho potuto giocare (tutto d'un fiato) e completare nonostante alcune difficoltà  tecniche (prima problemi di compatibilità , poi qualche crash di troppo), grazie anche ai preziosi consigli degli utenti del forum di AP.
Beh ne è valsa davvero la pena: infatti ora posso ben dire che questo gioco del '97, distribuito a suo tempo poco e male, merita appieno lo status di capolavoro che si è piano piano guadagnato nel corso degli anni e che traspare dai commenti entusiastici di chiunque l'abbia giocato. E questo nonostante una grafica non eccezionale neppure per gli standard dell'epoca, dei dialoghi perfettibili (a volte ripetitivi) e un sistema di controllo un pò scomodo: tutti difetti che passano in secondo piano nella valutazione complessiva, oscurati da una storia psicologicamente fra le piu "forti" di sempre e che si dipana in una maniera non banale.
E' un viaggio nella coscienza e nel rimosso del protagonista, che non può non coinvolgere perchè può essere la storia di ognuno di noi.
Mi è piaciuto molto l'uso di ambientazioni "metaforiche" che spiazzano e che colpiscono molto l'immaginario, ognuna diversissima dalle altre ma complementari fra di loro, ognuna aggiunge un tassello all'intricato puzzle che pian piano prende forma, anche grazie alle belle scene di intermezzo.
Gli enigmi sono integrati nel contesto, le musiche pure (alcune musiche sono bellissime, davvero d'atmosfera).
I livelli, come dicevo, sono molto variegati, in grado di trasmettere emozioni diverse: alcuni sono abbastanza inqietanti, altri misteriosi/fantasy, altri ancora commuoventi (mi riferisco in particolare al livello della casa con i fantasmi, una delle sezioni più intense e coinvolgenti mai vissute da me in una avventura grafica).
Consiglio a chiunque se lo fosse perso di non farselo sfuggire perchè giocarlo è come guardare un film di Kubrick: un'esperienza intellettualmente ed emotivamente intensissima. Inoltre si tratta di un'avventura che sente ben poco il peso degli anni, come tutti i giochi che hanno come pezzo forte il contenuto e non la forma.


Voto: 93/100

Commento di Robert Cath

05 Novembre 2010

Veramente eccezzionale.

Oserei dire un capolavoro. Un gioco con una trama e una struttura originalissime e nello stesso tempo molto coinvolgente e appassionante, ti fa veramente entrare in piena empatia col protagonista e la sua triste vicenda.

La parte che ho apprezzato di più è senza dubbio la seconda, quella dei bambini abbandonati e trasformati in esseri per metà umani e per metà vegetali. L'atmosfera in questo punto è veramente sorprendente, resa benissimo, anche grazie ad un accompagnamento musicale da brivido.

Grafica e recitazione sono molto buone.
Spero proprio che ne facciano anche un seguito, degno del primo episodio.


Voto: 89/100

Commento di Marc C

20 Agosto 2010

Bellissimo!
Sono d'accordo con quelli che l'hanno definito un capolavoro.
Sono riuscito a recuperarlo solo quest'anno a una cifra irrisoria ed e' stato uno degli acquisti piu' azzeccati di sempre.
La storia e' avvincente, la grafica e' datata ma assolutamente discreta anche dopo 12 anni dall'uscita, gli enigmi di media difficolta'(proprio come li preferisco, ne' troppo facili ne' troppo difficili).
Alcuni capitoli sono davvero eccellenti, ad esempio "la casa" e "gli innocenti abbandonati" hanno un'atmosfera incredibile.
In conclusione, nonostante sia del 1998, e' un'avventura geniale ed assolutamente imperdibile!


Voto: 92/100

Commento di rai

12 Agosto 2010

L'atmosfera è bellissima, la storia è intrigante (ma meno di quanto sembri all'inizio)e, anche se è abbastanza facile (seppur non troppo) complessivamente si tratta di un bel gioco.


Voto: 80/100

Commento di seneca29

18 Dicembre 2009

E' gioco bellissimo. Bellissimo. Sebbene sia un videogame di moltissimi anni fa (più di 10 credo), questo Sanitarium batte a mani basse almeno il 90% di tutte le avventure grafiche uscite nel 2009. Grafica bellissima (per l'epoca e anche per adesso, secondo me). Atmosfera incredibilmente intensa e coinvolgente. Storia non banale. Ed enigmi davvero ben riusciti (a parte un paio che mi hanno fatto diventare veramente matto! vedi: la piscina/fontana). Io fino ad adesso (ho 30 anni) ne avevo sempre sentito parlare ma non c'avevo mai giocato: che errore! Quindi se qualcun'altro di voi ne ha sentito parlare ma non ci ha ancora giocato (perché magari pensa che sia un titolo troppo "vecchio")non faccia il mio stesso errore! Non se lo lasci sfuggire! Assolutamente!


Voto: 93/100

Commento di habit79

26 Settembre 2009

Gioco che non sente per nulal il passare del tempo, intrigante coinvolgente e misterioso. Da provare !


Voto: 88/100

Commento di Baku

14 Agosto 2009


Voto: 80/100

Commento di Daphoenyx

30 Novembre 2008

Atmosfera eccezionale e grafica secondo me molto gradevole anche al giorno d'oggi. Peccato per davvero sia passato così in sordina.


Voto: 90/100

Commento di Guercio

17 Settembre 2008


Voto: 100/100

Commento di Farquad

08 Febbraio 2008

L'avventura si apre con il nostro protagonista che ha un incidente, e che quando si risveglia si ritrova in un ospedale , anzi in un manicomio senza ricordare il perché è li , mano mano con l’evolversi del gioco riesce a ricordare.

I suoni, le musiche , per non parlare della grafica sono ottimi

Gli enigmi particolari ma con un po’ di pazienza risolvibili.

E’ una storia molto forte e in alcuni momenti scioccante ma è veramente una bellissima AG.


Voto: 90/100

Commento di Nonna Marisa

27 Agosto 2007

....Recuperato soltanto adesso...lo consiglio a tutti gli appassionati del genere.
Di enigmi ne ho visti in giro di migliori, ma la storia è talmente coinvolgente che solo per quella darei il massimo dei voti...
Concordo con gli altri due utenti che hanno postato prima di me:verso la fine perde un pochino,ma si fa perdonare ampiamente.
I bambini perduti con le loro nenie,l'orto delle zucche,il circo con il clown spaventoso, l'alveare, e il penultimo capitolo(dove il clima allucinato raggiunge l'apice) sono suggestivi da morire...indimenticabili. Emozioni del genere non le avevo più provate dai tempi di The Longest Journey(e sono due giochi moooolto diversi!).
Peccato che sia finito subito subito.............. :_(


Voto: 95/100

Commento di melina

30 Dicembre 2006

Un titolo veramente molto sottovalutato. Conosco pochi che lo hanno terminato ma tutti molto soddisfatti.
Personalmente l'ho giocato volentieri apprezzando la pazzia degli ospiti del sanitario. Da provare.


Voto: 92/100

Commento di Liuk

14 Giugno 2006

Bellissimo, una storia psicologica che non si trova nelle altre AG.
Trovo perda parte del suo fascino negli ultimi livelli, in cui l'ambientazione cambia radicalmente (non parlo dell'ultimissimo livello).
Grafica superata ma assolutamente non determinante.
Se fosse continuato tutto come era iniziato, gli avrei dato 90. Siccome andando avanti mi è piaciuto un pò meno (non è lunghissimo), do 80. Assolutamente da provare !


Voto: 80/100

Commento di sentinella

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Dreamforge
Data Rilascio: Q3 1998
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Thriller/Horror
Grafica: 2D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Inglese
Sottotitoli: Inglese
Ricerche
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 95/98
Processore: 90 Mhz
RAM: 16 MB
Scheda Video: SVGA
Hard Disk: 30 MB
Supporto: 3 CD
Ricerche
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario