Adventure's Planet
Sabato, 16 Dicembre 2017 21:42
Benvenuto ospite
Demo
Patch
Salvataggi
Risoluzione Problemi
Extra
end

I commenti degli utenti su

Fran Bow

 

il nostro voto
82
il vostro voto (3 votanti)
90
07 Novembre 2016

Fran Bow è un viaggio confuso e delirante nella mente di una bambina ricoverata in un ospedale psichiatrico dopo l'omicidio dei genitori. L'immaginario horror, spesso violento, è mischiato con metafore psicologiche che non sono sempre negative, anzi: questo dà al gioco un certo equilibrio dal punto di vista sia estetico sia emozionale.

Ne risulta un'esperienza talvolta drammatica, ma mai troppo pesante; allo stesso tempo le tematiche trattate sono stemperate in modo saggio, facendo leva sull'immaginazione della bambina, senza mai scivolare in un humor fuori luogo.

A metà fra un fantasy e un horror psicologico, insomma, Fran Bow accompagna il giocatore per una decina d'ore di irrazionalità, in cui sarà sempre difficile capire cosa è reale e cosa no. Se le storie aperte, interpretative e poco coi piedi per terra vi piacciono, sicuramente amerete Fran Bow. In caso contrario potrebbe farvi storcere il naso.

Personalmente non ho amato molto il finale, che fa fatica a dare veramente un senso a tutto ma ci prova lo stesso, inciampando su se stesso. Ma questa è un'opinione personale dettata anche dalle alte aspettative che il gioco aveva creato, dato che per tutto il viaggio il livello di scrittura e coinvolgimento è molto buono.

Nonostante gli manchi quel quid per poter parlare di "piccolo capolavoro" (ma il soggetto scelto non era certo facile!), Fran Bow è comunque un gioco solido, divertente, capace di incuriosire ed emozionare.

Dal punto di vista del gameplay parliamo di un punta e clicca classico in terza persona, con enigmi da inventario di difficoltà crescente - mediamente bassa - ben calati nel contesto e con qualche buona idea qua e là.
Sarebbe un gioco valido anche senza appoggiarsi a un design narrativo così ben riuscito, ma all'interno di Fran Bow - dove è la trama a fare da protagonista - il gameplay è in fondo solo un'apprezzata ciliegina sulla torta.

Dal punto di vista tecnico parliamo di un gioco indie, quindi il budget è piuttosto limitato: niente doppiaggio, musiche un po' ripetitive, nessuna traduzione in italiano. Tuttavia la qualità delle animazioni e il livello di dettaglio dei fondali sono soddisfacenti, e lo stile grafico è coerente per tutto il gioco donandogli una certa personalità.


Voto: 84/100

Commento di Overmann

11 Ottobre 2015


Voto: 91/100

Commento di Uaua

11 Settembre 2015

Un viaggio nel paese degli orrori.
Storia, ambientazioni e personaggi meravigliosi e terrificanti.
Puzzle di media difficoltà ma piacevoli.
Bellissimo!!


Voto: 94/100

Commento di dedal85

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Killmonday Games
Data Rilascio: 27/08/2015
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Horror
Grafica: 2D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Sottotitoli: Multilingua
Ricerche
Sito internet
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario