Adventure's Planet
Martedì, 17 Ottobre 2017 00:23
Benvenuto ospite

I commenti degli utenti su

Dark Fall

 

il nostro voto
80
il vostro voto (11 votanti)
74
12 Dicembre 2013


Voto: 85/100

Commento di roxhanne

14 Ottobre 2012

Molto molto bello!
Questo gioco mi ha fatto sentire un vero investigatore. Per non parlare della sua tetra atmosfera che nonostante io sia un cultore dell'horror, questo gioco mi ha tenuto in ansia quasi quanto "Silent Hill", soprattutto verso la fine quando gli spiriti me li sentivo addosso.
Un'esperienza indimenticabile! Niente a che vedere con i due sequel.
Lo consiglio a tutti gli amanti del genere.


Voto: 85/100

Commento di dedal85

25 Giugno 2011

Ottimo gioco. Entriamo nel vivo dell'avventura sin da subito, l'atmosfera è ottima con tutti i rumori di vario tipo (voci, musiche, ombre ecc...) che danno davvero la senzazione di stare in compagnia dei fantasmi. La storia principale è chiara dai documenti che si devono leggere nel nel corso dell'avventura, gli enigmi sono logici e non tutti semplici. E' un pò dispersivo perchè come detto da altri non sai bene quali indizi siano effettivamente necessari però allo stesso tempo aumenta il coinvolgimento perchè non avere aiuti è un pò come essere davvero lì e tutto sta alle nostre sole capacità.


Voto: 80/100

Commento di Fantasya

06 Gennaio 2011


Voto: 55/100

Commento di RobocopDave

03 Ottobre 2010

Nonostante la sua obsolescenza grafica rimane per me il migliore della serie. Ottimi enigmi, ottima suspance e tutto questo fatto da una persona sola.


Voto: 85/100

Commento di MariusGermanicus

05 Agosto 2009

E' secondo soltanto al suo seguito!Un gioco che gho sempre consdigliato agli amanti del genere e che continuerò a consigliare!!


Voto: 99/100

Commento di sim.us.

17 Settembre 2008


Voto: 75/100

Commento di Farquad

11 Giugno 2008

questo game l'ho trovato troppo lento e molto ripetitivo, la storia e' carina ma poteva essere molto meglio aggiungendo dettagli in piu' .....e poi non mi e' piaciuto che non s'incontra nessun personaggio ma solo ed esclusivamente delle cose da cercare e collegare. la grafica non la trovo particolarmente attraente ma molto cupa. le musiche le trovo perfette per la storia.


Voto: 40/100

Commento di athera

04 Novembre 2007

Buongiorno. Se dovessi dare un punto a questo gioco per ogni volta che mi ha fatto sentire un coglione, probabilmente non basterebbe il punteggio massimo. Mi spiego meglio: di primo acchito, sarei propenso a condividere il giudizio di Micartu, con un po' di punti in pi√Ļ dovuti al prezzo irrisorio (io l'ho trovato a 3.99) ed al suo grande pregio che descriver√≤ dopo. Non √® concepibile, infatti, disseminare un cos√¨ sproporzionato numero di indizi veri o presunti in un gioco, se non c'√® una pista logica che ci faccia subito capire cosa conservare e cosa tralasciare. Di solito, dopo i primi 3/4 enigmi, un'avventura fa capire quale sia il modus operandi. Questa no. Bisogna armarsi di carta e penna e scrivere, disegnare, riportare tutto ci√≤ che si trova. Chi chiama in causa Myst, non lo fa in modo del tutto pertinente, perch√© l√¨ gli enigmi servivano tutti. Qui, per la stragrande maggioranza no, e questo lascia addosso una frustrazione non indifferente: quella derivante dalla paura di aver perso qualcosa, sempre. Gioco bocciato, quindi? Nemmeno per sogno. Perch√© anche per me √® stata una sorpresa: l'atmosfera inquietante che permea ogni locazione √® fantastica. Io sono sempre un avventuriero poco paziente, ma vi garantisco che qui sono sempre stato spinto ad andare avanti, ad aprire la porta successiva per vedere cosa succedesse. Non √® poco. Sar√† perch√© lo stile horror/mystery mi prende sempre, al punto da aver apprezzato i 3 Delaware, ma qui veramente si respira un'atmosfera da brividi. Tenuto conto, per√≤, dei difetti di cui sopra, e del fatto che troppe volte ho guardato la soluzione per paura d'aver saltato dei passaggi, consiglio questa storia solo agli avventurieri pi√Ļ accaniti e pazienti. Gli altri, come gi√† detto da Micartu (romeno?), comprino Scratches (mannaggia, a me neppure la casa ha risolto il problema grafico).


Voto: 75/100

Commento di BaronBaldric

09 Aprile 2007

Il recensore ha scordato di segnalare una cosa fondamentale, in questo gioco non è presente né un notes dove il protagonista segni appunti e prenda annotazioni né commenti del "narratore" che ci facciano capire cosa sta succendendo attorno a noi. Per farla breve ci troviamo in una serie di locazioni con una serie DISORDINATISSIMA di appunti utili alla storia e pure inutili e con noi stessi il compito di cercare di capire il senso cronoligo degli stessi o di trarre delle conclusioni da essi. Se si entra in una stanza e su un muro è disegnata una lettera O gigante non sapremo mai se questo è un elemento da tenere in considerazione ai fini di capire la storia o di risolvere un enigma oppure se si tratta di un semplice scarabocchio su un muro. Insomma siamo abbandonati a noi stessi senza uno straccio di "guida" che ci indirizzi un minimo attraverso la storia. Ho giocato per 3 ore risolvendo enigmi senza sapere il perché lo stessi facendo, progredendo nel gioco senza capire cosa era successo in quella casa, chi fossero i suoi abitanti e cosa stesse succedendo attorno a me, trovavo spesso annotazioni da cui non si capiva nulla né chi l'avesse scritte né se si ponevano cronolgicamente prima o dopo altre annotazioni che avevo trovato. LASCIATE PERDERE QUESTO GIOCO è una SOLA, passate a giocare a Scratches graffi mortali che è quello che dovrebbe essere questo gioco ma in bello.


Voto: 50/100

Commento di Micartu

13 Giugno 2006

Non me l'aspettavo proprio che mi sarebbe piaciuto così tanto. Temo sempre le avventure in prima persona perché spesso celano giochi alla Myst nei quali sono una schiappa patologica. Gli enigmi sono difficili ma hanno un livello di difficoltà secondo me non super-sadico e ci sono diversi indizi da interpretare che rimettono sulla strada giusta.
Ma √® stata la storia a farmi impazzire. Perch√© "Dark Fall" una storia ce l'ha eccome, anche se √® narrata "in differita". Tramite memorie, scritti, brevi annotazioni e lettere si viene rispediti in un'atmosfera storica ricreata con cura: al paranormale si associa il II conflitto mondiale e la paura sale perch√© sostenuta dall'immersivit√† della realt√†! Un personaggio molto forte c'√® ed √® lo stesso albergo "La Stazione", ricco di brividi ma soprattutto di emozioni di gente semplice, catapultata tra le forze demoniache ultraterrene e non (qualcuno dalla guerra non √® tornato mai pi√Ļ...).
Tecnicamente è quel che è, ma pazienza.


Voto: 90/100

Commento di Diduz

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: XXV Productions
Distributore: Atari
Data Rilascio: Q1 2004
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Horror
Grafica: 3D
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 95/98/2000/XP
Processore: 233 Mhz
RAM: 32 MB
Scheda Video: SVGA
Hard Disk: 400 MB
Supporto: 1 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario