Adventure's Planet
Domenica, 17 Dicembre 2017 08:57
Benvenuto ospite

I commenti degli utenti su

Broken Sword 3 - Il Sonno del Drago

 

il nostro voto
75
il vostro voto (30 votanti)
74
12 Dicembre 2013


Voto: 85/100

Commento di roxhanne

25 Ottobre 2013

Il passaggio dal 2D al 3D e' stata un'operazione a mio avviso riuscitissima, Nico e George non hanno perso nulla della loro caratterizzazione iniziale, simpatici come al solito, una storia intrigante, forse un po' troppe casse da spostare. Per gli amanti dei precedenti Broken Sword, qui si e' definitivamente perso il fascino del fumetto, pero' si apprezzeranno le ricostruzioni 3D di splendide locations, tutto a vantaggio di un maggiore realismo.


Voto: 90/100

Commento di Regim

11 Giugno 2013

E' un' avventura grafica pieni di difetti:
1)Il passaggio dalla grafica 2D, ricca di colorazioni e particolare, in favore di un 3D scialbo e "privo di un' anima".
2)Il 50% del gameplay si basa sullo spostare scatole.
3)Il sistema di controllo, la tastiera non è proprio il massimo per un "punta e clicca", fattore che non ho apprezzato nemmeno in Grim Fandango.
4)Il finale, troppo breve e tirato via.

Il prodotto alla fine si fa giocare, complice la simpatia dei due protagonisti e l' affetto che i fan dei precedenti capitoli provano nei confronti della serie.


Voto: 78/100

Commento di SimoneHouse

28 Gennaio 2013

la storia mi piace piu del secondo, peccato la grafica che si discosta dal classico broken sword, che io preferisco


Voto: 88/100

Commento di clarenceseedorf86

24 Novembre 2012

Devo premettere che non amo particolarmente il 3D nelle avventure (specialmente se si tratta di Avventure nate in glorioso 2D come "Broken Sword") e detesto ancora di più le avventure grafiche che non si giocano col mouse ma con la tastiera.

Se questa è la premessa, si potrebbe pensare che questo "Sonno del Drago" non mi sia piaciuto per niente e invece... e invece mi è piaciuto parecchio!

E' scomodo da giocare ma non scomodissimo (Monkey Island 4 rimane imbattuto in quanto a scomodità) e si tratta di un' Avventura Grafica sicuramente imbastardita da sezioni arcade e stealth, nonché da qualche quick time event, che rovinano un po' l'atmosfera e possono risultare noiose (ovviamente, per i miei gusti: altri potrebbero trovare queste aggiunte stimolanti, non so...) però rimane una bella avventura grafica, realizzata benissimo graficamente e a livello di sceneggiatura, tranne forse la fine frettolosa che però è un difetto che la saga ha già dal capitolo precedente. I nostri eroi non sono mai stati più vivi e vividi di così ed è un vero piacere poter interagire con loro.

Gli enigmi non sono particolarmente impegnativi, tutto fila liscio usando un po' di logica e di intuito. Direi che la vera difficoltà del gioco sta nelle sezioni stealth e in quelle in cui bisogna agire velocemente (e qui la scomodità dei controlli rende tutto più difficile di quanto non dovrebbe essere). Rispetto al 2D, troviamo in questo gioco una serie di enigmi spaziali (impossibili da realizzare in due dimensioni) in cui il giocatore deve modificare l'ambiente circostante spostando casse o altri oggetti per raggiungere nuove sezioni del livello: non difficile, ma un po' ripetitivo. Apprezzo il fatto che il team di sviluppatori abbia così abbozzato un motivo oggettivo per il passaggio dal 2D al 3D, che non fosse solo per logiche commerciali e di moda.

Tutto sommato, è un gioco assolutamente consigliato anche ai puristi del genere e anche a chi non ha mai giocato ai precedenti BS. Si fa perdonare tutti i difetti riscontrati, perché si vede che è stato realizzato con passione.


Voto: 80/100

Commento di locutus

11 Luglio 2011

Carino, ma troppe sezione arcade e casse da spostare!


Voto: 79/100

Commento di dmc977

12 Marzo 2011

Tremendo


Voto: 50/100

Commento di GuybrushThreepwood

09 Gennaio 2011

A me il gioco è piaciuto. Concordo con chi dice che gl enigmi NON sono molto complicati, però sono assolutamente logici!!!!! Preferisco 100 volte un enigma più semplice ma alla cui soluzione si arriva usando il cervello che altri "impossibili" che solo provando "tutto con tutto" si arriva alla soluzione (di solito molto cervellotica). Certo, anch'io avrei preferito il 2D, ma il mondo si evolve, è questo è stato un passaggio quasi obbligato. Ottima comunque la scorrevolezza della storia, le classiche battute ironiche di George e Nico, e le splendide locations, anche le musiche/suoni danno risalto all'azione del gioco. Magari il finale poteva essere migliore... ma in qualche modo deve pur finire la storia!!!!! L'unica cosa che non mi è piaciuta molta è stata l'idea di piazzare i filmati durante un'azione i cui si può morire: questo fa ripetere l'azione divese volte, dovendosi sorbire tutte le volte i dialoghi già sentiti. IN OGNI CASO: ottimo gioco!!!!!


Voto: 90/100

Commento di The player

18 Dicembre 2010

Gioco senz'altro bello e molto divertente, con trama coinvolgente e grafica ben realizzata ma assolutamente non ai livelli di quello che si sarebbe potuto realizzare col 2D, in assoluto la tecnica migliore per le avvenrure grafiche.
Il gioco, a differenza del quarto episodio, è ben programmato e scorre via liscio anche su computer della precedente generazione.
Il sonoro è molto curato e il doppiaggio è eccellente, con le medesime voci dei due precedenti episodi.
Gli enigmi invece hanno un qualità altalenante. Partiamo col dire che il tutto si gestisce con la tastiera e questa a parer mio è una cosa molto grave nelle avveture grafiche, perchè addirittura anche negli f.p.s. si utilizza il mouse. Di conseguenza l'esecuzione delle attività più semplici diviene macchinosa e snervante, come ad esempio aprire l'inventario per combinare oggetti o usarli su un elemento dello sfondo. Gli enigmi migliori sono quelli in cui c'è da raccogliere e utilizzare oggetti, mentre altri li ho detestati, soprattutto quelli in cui bisogna spostare delle casse per superare determinati ostacoli, davvero indegno per una avventura grafica.
George purtroppo è molto diverso da quello descritto nei primi due episodi; ora la sua forma fisica è molto diversa, il ragazzo è muscoloso e atletico, prima era una persona decisamente normale.
Ho apprezzato l'introduzione di alcuni elementi presenti anche nel primo episodio, come le catacombe a Parigi (ora sarà possibile esaminare altri luoghi prima inaccessibili) e alcuni personaggi che puntualmente si ripresentano.
Il finale è molto spettacolare ma a mio parere un pò esagerato, anche se a ben vedere nessun finale dei vari episodi si può definire realistico.


Voto: 83/100

Commento di Marc C

09 Agosto 2010

Valido, ma non eccelso


Voto: 75/100

Commento di seneca29

03 Agosto 2010

Questo gioco può essere tante cose, ma non è broken sword. A parte il cambio da avventura pura ad action-adventure, questo terzo capitolo non brilla nella sua nuova veste. Gli spazi in cui camminare sono ampi e risultano scomodi con le frecce direzionali, si vede che è stato pensato esclusivamente per gli analogici del pad e non per la tastiera, ma solo adattato in seguito. La personalizzazione dei tasti ci può venire in aiuto, ma non risolve il problema, in più la visuale in certe zone sarà d'impiccio. Questo titolo si potrebbe scherzosamente definire un simulatore di ladro, perchè per la maggior parte del tempo ci limiteremo a raccogliere informazioni, mentre di interagire con l'ambiente e di poter raccogliere e usare oggetti avremo poche occasioni, tutto si incentrerà successivamente su porte da aprire e da passare in rassegna inutilmente. Ma... dico io, cavolo non mettete tutti questi luccichii se non servono a nulla o almeno accorciate i commenti ripetuti dei pg ed evitate oggetti troppo vicini, in modo da facilitare l'agganciamento visuale. Riguardo al fattore delle casse/massi tanto contestato, non è un grande problema a dirla tutta, certo risultano forzate e noiose a volte, ma non sono tante e potevano anche essere un'idea valida se la varietà generale dell'azione fosse stata più variegata e profonda. Tra i lati positivi, della vecchia saga troviamo immutati quantomeno i personaggi principali, piuttosto fedeli al passato, Stobbart fortunatamente è tornato più equilibrato e la grafica discreta valorizza sia lui che Nico, inoltre per la prima volta, pur con qualche calo qualitativo, tutti i personaggi europei hanno il loro dovuto accento. Apprezzabile oltretutto, la riproposta dei gameover rinnovati a volte in quick-time ed aumentati di numero. In certi punti però, causa presenza di filmati, si rischia di perdere troppo tempo a ripetere l'azione correttamente. Riguardo la trama, la riproposta di alcuni elementi potrebbe stancare, ma dato il titolo credo sia stato giusto approfondire il primo capitolo, ed in fondo la trama è valida. Insomma, come gioco è grazioso, buono per una partita senza pretese, ma in quanto esponente di una saga famosa sfigura, era doveroso da parte della Revolution impegnarsi per creare un prodotto più coinvolgente.


Voto: 70/100

Commento di RaistlinVM

09 Aprile 2010

Io sono un cultore di George Stobbart, a me il gioco è piaciuto come i suoi predecessori. Grafica migliorata, personaggi ben creati. Scenari dettagliatissimi. Consigliatissimo.


Voto: 100/100

Commento di elninotorres

15 Febbraio 2010

Mi aggiungo al "peccato". Cambiare il sistema di controllo dei personaggi non è stata una scelta felice. Tuttavia abbiamo giocato ad un Broken Sword! Caratterizzazione dei personaggi, ottime animazioni e movimenti, storia (abbastanza stavolta) avvincente, anche se, per una volta, poco verosimile. E come dimenticare l'ironia di George?! Impossibile.


Voto: 80/100

Commento di NicCord

04 Agosto 2009

E adesso? Che dico?
Ci sono rimasto malissimo per la scelta di cambiare il sistema di controllo.
Peccato peccato peccato.
Davvero.


Voto: 79/100

Commento di habit79

17 Maggio 2009


Voto: 70/100

Commento di Daphoenyx

20 Gennaio 2009

Sinceramente il contorno e la storia come sempre sono stati appassionanti come poteva ben promettere lo stile dei precedenti... ma nulla di appasionante e difficile come enigma, se non una ripetuta "sfida" tra facchini su come spostare alla meglio quelle casse..... per gli appassionati di Broken.. è da giocare... ma per i novizi... cominciata con l'1 ed il 2 per non essere poi troppo critici con questo.....


Voto: 65/100

Commento di Zenzo

25 Dicembre 2008

Il gioco non regge assolutamente il confronto con i predecessori. Pessima la scelta di passare da un punta e clicca al controllo tramite tastiera, difficile da gestire. Noiosissimi e ripetitivi gli enigmi con le casse. Orrendo il finale.Non è degno di chiamarsi Broken Sword.


Voto: 50/100

Commento di L'avventuriere

17 Settembre 2008


Voto: 50/100

Commento di Farquad

16 Ottobre 2007

La mia prima avventura.....non posso bocciarla.
Mi ha fatto apprezzare il genere. Certo che alcuni enigmi sono ripetitivi, a volte banali, ma per chi si accosta al genere da novizio è comunque abbastanza impegnativo.
La grafica è notevole, bella storia e personaggi ben definiti e caratterizzati. Unico neo significativo, a mio parere, è che proseguendo la storia perde mordente.
Il voto è quindi considerato per utenti non esperti del genere.


Voto: 85/100

Commento di bistrita

26 Settembre 2007

Dopo un periodo lontano dagli schermi,torna BS,con i soliti Nico e George intenti a salvare il mondo da qualche oscura macchinazione.Le novità,in questo terzo capitolo,sono tante:innanzitutto siamo passati da una grafica bidimensionale ad una tridimensionale,e sono cambiati (purtroppo)anche gli enigmi.Quelli presenti sono di una facilità disarmante,mentre sono stati introdotti puzzle in stile Tomb Raider con varie casse da muovere.Presenti anche sezioni in quick time event,dove bisogna premere determinati tasti che compaiono a schermo per cavarsi d'impaccio da una situazione complessa che potrebbe portare (altra novità)alla morte del protagonista,ma non preoccupatevi!In caso di decesso infatti ricominceremo subito nei pressi della sezione in cui abbiamo tirato le cuoia.Purtroppo questo terzo capitolo,vuoi per le novità apportate,vuoi per la mancanza di carisma,non ha nulla a che fare con i giochi precedenti,e risulta anche piuttosto noioso da portare a termine.


Voto: 55/100

Commento di ICO

06 Luglio 2007

La grafica: semplicemente splendida. . Visioni panoramiche avvolgenti, schermate luminose anche negli interni ; ambienti ricchi, curatissimi in ogni particolare, dai pavimenti, alle decorazioni, agli arredi.
La musica accompagna l'azione in ogni istante sottolineando i momenti cruciali, i momenti di tensione, di pericolo, di dubbio. Ottimo il doppiaggio in italiano.

Per quanto riguarda gli enigmi sono di facile intuizione , tutto è logico e di immediata comprensione.

L'azione avviene tramite tastiera, questo all’inizio mi ha creato grossi problemi ma, un poco alla volta, sono riuscita a procedere sebbene molto a rilento, peccato con il mouse il gioco sarebbe stato molto più godibile.
Bella la storia, coinvolgente fino alla fine.
Una Avventura Grafica di ottimo livello che raccomando a tutti di giocare.


Voto: 80/100

Commento di Nonna Marisa

17 Marzo 2007

Odio odio odio questo gioco!!!! guardando solo le gualità del gioco magari meriterebbe un 65 massimo, però il nome che porta è un pesante fardello che non gli permette di raggiungere la sufficienza. Graficamente ben fatto e con una storia non pessima è rovinato dalla banalità di enigmi e situazioni e soprattutto dalla ripetitività(enigmi col le casse!!!!!!!)le prime fasi di gioco sono anche gradevoli, piu o meno fino a glastombury(sono quasi sicuro che non si scriva così), ma dopo basta il goico scoppia come una bolla di sapone. lo sconsiglio a tutti, ma paradossalmente lo consiglio solo a chi non ha giocato BS1 e BS2.. il confronto sarebbe traumatico


Voto: 50/100

Commento di edrev

16 Gennaio 2007

PER GLI APPASSIONATI, LA SAGA DI BROKEN SWORD E’ SEMPRE STATA UNA DELLE PIU’ AVVINCENTI INSIEME A QUELLA DI MONKEY ISLAND. E FINALMENTE CON QUESTO TERZO EPISODIO, CREDO CHE B.S. SIA RIUSCITO A SUPERARE IL SUO MAESTRO; EH SI, NONOSTANTE IO SIA UN AMANTE DI MONKEY ISLAND, BROKEN SWORD 3 HA VERAMENTE RAGGIUNTO LA QUASI PERFEZIONE RICHIESTA AD UN’ AVVENTURA GRAFICA. COME PER M.I., LA GRAFICA E’ DIVENTATA 3D E IL SISTEMA DI CONTROLLO E’ PASSATO DA UN PUNTA E CLICCA AD UN USO TOTALE DELLA TASTIERA. LE AZIONI POSSIBILI CON UN DETERMINATO OGGETTO VENGONO RAPPRESENTATE DA UN DISEGNO (ES. L’OCCHIO INDICA L’OSSERVARE), CHE COMPARE IN UNO DEI QUATTRO CERCHI NELLA PARTE BASSA DELLO SCHERMO. LE AZIONI POSSIBILI CONTEMPORANEAMENTE CON UN OGGETTO SONO SEMPRE E SOLO AL MASSIMO QUATTRO, COSI’ DA CORRISPONDERE A UNO DEI QUATTRO TASTI AZIONE (W,A,S,D). E’ PRESENTE INOLTRE LA POSSIBILITA’ DI CORRERE O CAMMINARE FURTIVAMENTE COSI’ DA NON FARSI SCOPRIRE. LA GRAFICA E’ SPAVENTEVOLMENTE PIACEVOLE E PARTICOLAREGGIATA. L’AUDIO E GLI EFFETTI SONORI SONO MOLTO BUONI, E SOLO IN QUALCHE PICCOLO FRANGENTE CI SAREBBE DA MODIFICARE QUALCOSINA. LA STORIA E’ MOLTO AVVINCENTE ED INTERESSANTE, CON ALCUNI COLPI DI SCENA INASPETTATI CHE CAUSERANNO NON POCHI PROBLEMI A GEORGE E NICO. CHE DIRE, BROKEN SWORD 3 E’ PROBABILMENTE UNA DELLE AVVENTURE GRAFICHE PIU’ BELLE MAI REALIZZATE. UN CONSIGLIO: SE POTETE, COMINCIATE A GIOCARE CON B.S. 1 CONTINUANDO IN ORDINE. CHI HA PROVATO PER PRIMO IL TERZO CAPITOLO, E’ RIMASTO UN PO’ DELUSO DAI DUE PRECEDENTI.

STATISTICHE

GENERE: AVVENTURA GRAFICA.
SOFTWARE HOUSE: THQ.
SVILUPPATORE: REVOLUTION SOFTWARE.
DISTRIBUTORE: HALIFAX.

REQUISITI MINIMI

-WINDOWS 98\OO\XP
-PENTIUM III 800 MHZ
-128 MB DI RAM
-SCHEDA AUDIO GE FORCE 2 64 MB

VOTI

GRAFICA: 8,5
AUDIO: 8
GIOCABILITA’: 9-
LONGEVITA’: 9
GENERALE: 9-

IN ALTERNATIVA

-MONKEY ISLAND4- FUGA DA MONKEY ISLAND: AVVENTURA (COMICO-PIRATESCA)
-BROKEN SWORD 2: AVVENTURA (INVESTIGATIVO-POLIZIESCO)

-2 GB SU DISCO RIGIDO


Voto: 95/100

Commento di ricciolicervia

30 Dicembre 2006

Realizzazione tecnica impeccabile ed anche il plot si difende molto bene. Unica pecca è la facilità eccessiva, nel complesso è un titolo medio e adatto a tutti.


Voto: 80/100

Commento di Liuk

08 Ottobre 2006

E'difficile recensire questo capitolo della saga di Broken Sword, la mia preferita tra le avventure grafiche. Sarebbe facile se il gioco non mi fosse piaciuto per niente, allora si potrebbero elencare i tanti difetti che sicuramente ha, e le scelte discutibili che sicuramente ha fatto "Carletto" Cecil, eppure...qualcosa dell'atmosfera originaria della saga si è salvato. Sarà che la trama continua un tema lasciato in sospeso e poco chiarito dal primo capitolo, cioè la forza geomantica che i neo-templari volevano utilizzare per dominare il globo (ricorderete sicuramente la scena finale col gran maestro che si "elettrizza"). Per l'appunto però tutto questo avviene rapidamente e improvvisamente nel finale, da quando Khan in punto di morte balbetta qualcosa sulla geomanzia e un'arma che non era ciò che pensavano i neo-templari (forse l'armillare di questo terzo espisodio?). La storia de "Il sonno del drago" mi è sembrata quindi una aggiunta gradita e quasi doverosa per far luce su certe zone d'ombra del gioco originale. Ritroveremo quindi molti personaggi che si ricollegano al passato anche se qualche volta, è vero, un po' forzatamente, ma nel complesso il risultato trovo sia gradevole. Ora veniamo al lato dolente degli enigmi, sicuramente troppo elementari, e c'è un eccessivo utilizzo dei puzzle basati sulle ormai famigerate "casse". C'è da dire però che questi enigmi delle casse sono raramente frustranti, e (avendolo giocato su PS2) l'ho trovato molto giocabile, l'avventura scorre con piacere, senza troppi intoppi, quasi come un film interattivo. Forse è questo il punto, Cecil ha cercato di creare qualcosa di diverso rispetto ai primi due capitoli, ma il risultato, per quanto lontano dall'essere terribile, presenta troppe lacune e scelte opinabili. Alla fine lo considero un gioco di transizione, sicuramente l'anello più debole della saga, ma non me la sento di demolirlo del tutto.


Voto: 80/100

Commento di Stobby

05 Ottobre 2006

Questo gioco è stata una grossa delusione fin dal principio e sotto quasi tutti i punti di vista. Credo sia uno dei tipici esempi di come farsi prendere la mano dal 3D e snaturare completamente un'avventura grafica trasformandola in una specie di ibrido con un action sbadierando l'innovazione quando innnovazione non è per nulla, è solo contaminazione da altri generi. Sia chiaro che la delusione deriva sopratutto dal confronto con i due predecessori, ma in una serie un confronto è d'obbligo. Partendo dal motore grafico devo dire che è sicuramente pesantuccio per quello che deve fare e la grafica non convince troppo essendo spesso troppo spoglia. Il sistema di controllo è chiaramente pensato per essere esportato su console visto che si usa solo la tastiera, per cui addio punta e clicca. Vi consiglio di usare un joypad a questo punto. La storia non è granchè, per lo più ci si ritrova con l'ennesima cospirazione di qualche gruppo segreto per conquistare il mondo, e non ho spoilerato nulla visto che lo si capisce dall'inzio. Ah da notare il riciclo di alcuni personaggi di serie precedenti che mi è sembrato messo lì più che altro per farti dire "ah si sto giocando a broken sword", nel caso ve lo foste dimenticati. Il che può capitare. In questo gioco. Gli enigmi credo siano una delle cose più sconfortanti di questo gioco. Tre quarti sono bastati sullo spostare qualcosa, per lo più casse, altri sono bastati sul salta, arrampicati, appenditie e no... non stiamo giocando a tomb raider anche se spesso la sensazione è quella. Aggiungiamoci più di qualche scenda stealth e da "scappa sennò muori" e quello che si ottiene alla fine è qualcosa di non ben defibile, se non come action-adventure (come tomb raider qualcuno potrebbe dire, allora tomb raidere è un'ag? mah! ah beh non ci sono le armi qua...). Termino sennò srivo un poema e termino col finale :) Un finale che ti chiedi "ma da dove spunta sta roba?" e non dico altro. 60 e sono stato anche buono.


Voto: 60/100

Commento di Azrael

10 Settembre 2006

L'autore della saga Charles Cecil riteneva che la struttura classica delle avventure grafiche si adattasse ben poco a narrare una storia avventurosa e provò a cambiare le carte in tavola dell'interazione pescando dalle meccaniche più "ragionate" presenti in titoli action come "Tomb Raider". A cominciare dal controllo diretto dei personaggi per arrivare alle sequenze a tempo, alle sezioni stealth e allo spostamento di casse/massi per raggiungere luoghi inaccessibili, BS3 puntava ad ibridare l'avventura grafica con logiche di gioco e atmosfere che ammiccassero ad altri generi più appetibili al largo pubblico. Ma c'è davvero tutta questa novità? Non credo affatto che non sia un'avventura grafica, dato che tutte le componenti apparentemente "estranee" di BS3 le ho viste in tante altre avventure, specialmente del lontano passato. Tutt'al più queste caratteristiche si notavano meno perché erano associate al punta & clicca, qui assente. Il ragionamento rimane nodale: lo spostamento delle casse e dei massi, sicuramente abusato ma tranquillo e riflessivo, non rende comunque BS3 un action game solo perché questa componente è presente in giochi di quel tipo come "Tomb Raider". La "rivoluzione" dei Revolution mi sembra più che altro cosmetica. Se BS3 funziona poco, non lo si deve a questo relativo scandalo, quanto ad altri fattori. Ad esempio la sceneggiatura ruota su un'idea che sinceramente mi pare masochistica: l' "incastrare" la trama di questo terzo episodio in quella del primo, col risulato di ottenere un plot forzato e contorto, nelle intenzioni celebrativo dei personaggi e della loro mitologia, nella pratica meccanico e poco coinvolgente. Altro elemento a sfavore è la resa grafica, passabile nei modelli dei personaggi ma spesso troppo povera di dettaglio negli ambienti: se poteva risultare discreta nel 2003, oggi appare datata e anche alquanto buggata. Rimane intatto e ben retto da divertenti botta & risposta il carisma di George e Nico, unica cosa che veramente salva il gioco e lo rende degno di un giro. Interessante come inaugurazione di un dibattito che avrebbe prodotto cose come "Fahrenheit" e "Dreamfall".


Voto: 70/100

Commento di Diduz

14 Giugno 2006

Dopo aver giocato a due capitoli bellissimi è arrivato il terzo, che si può esprimere con due termini: Noioso e poco avvincente.
Tralasciando le sequenze di salti - spostamenti casse, avrei almeno voluto una bella trama...e invece nulla.
Che dire, se avete giocato ai due precedenti provatelo, altrimenti...fate voi ^^


Voto: 60/100

Commento di sentinella

27 Maggio 2006

Capisco che per gli avventurieri esperti queto gioco debba essere stato deludente, ma è stata la prima AG a cui ho giocato ed ha scatenato la mia passione. Io la consiglio ad i neofiti (con un minimo di riflessi) perché la facilità degli enigmi e la simpatia dei personaggi consentono di accostarsi agevolmente a questo genere.


Voto: 81/100

Commento di Lestat

07 Aprile 2006

+ un action che una vera e propria AG. La Revolution ha pensato bene di eliminare il "punta e clicca". il 3d evidentemente ha fatto male. si signori, la grafica è cambiata rispetto ai tradizionali BS, il che sarebbe anche plausibile x' bisogna stare al passo con i tempi,ma sempre premettendo che si tratta di una AG e che quindi il suo punto di forza non è nella grafica, si tratta cmq di una resa non proprio magistrale di quest'ultima. Ma potremmo soprassedere,dite voi,come la penserei anche io se a contorno ci fosse una storia degna dei predecessori... ma non è così. Ricordando che si tratta sempre di un'opinione personale, Broken Sword III parte a 1000 x finire "a spinta". Non è un gioco longevo, non ha enigmi impengativi e si può tranquillamente finire in 3 giorni, spostando casse qua e là. Inutile rischiare di fare un paragone con i precedenti capitoli, x' è lontano anni luce... VELLEITARIO


Voto: 73/100

Commento di Guybrush Sheepwood

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Revolution Software
Publisher: THQ
Distributore: Halifax
Data Rilascio: Q1 2004
Piattaforma: PC, PS2, XBOX
Caratteristiche
Genere: Avventura/Mistero
Grafica: 3D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 98/Me/2000/XP
Processore: 750 Mhz
RAM: 128 MB
Scheda Video: 64 MB
Hard Disk: 1 GB
Supporto: 2 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario