Adventure's Planet
Martedì, 17 Ottobre 2017 05:57
Benvenuto ospite

I commenti degli utenti su

Broken Sword 2 - La Profezia dei Maya

 

il nostro voto
82
il vostro voto (27 votanti)
87
12 Dicembre 2013


Voto: 90/100

Commento di roxhanne

10 Dicembre 2013

Questo m'e' sembrato solo un pochino meno longevo rispetto al precedente, ma si puo' essere certamente soddisfatti del buon lavoro di questo team.


Voto: 85/100

Commento di Regim

21 Luglio 2013


Voto: 95/100

Commento di AG_dipendente

28 Gennaio 2013

bello come il primo pero la storia pecca molto rispetto al capitolo precedente


Voto: 86/100

Commento di clarenceseedorf86

19 Gennaio 2012

Terminato anche il secondo capitolo della saga.
Posso dire che anche questo, come il primo, mi ha regalato parecchie ore divertenti, confermando il giudizio positivo de ?Il Segreto dei Templari?.
Non vorrei ripetermi riguardo ad alcuni aspetti molto simili al primo capitolo, quindi per sintetizzare confermo l'eccellente doppiaggio, le ottime ambientazioni ed animazioni.
I dialoghi sono sempre un pò troppo lunghi, però mi sono parsi migliorati in quanto meno noiosi e più ricchi di informazioni utili ai fini della storia.
I personaggi anche in questo capitolo sono tutti ben integrati con la storia, ma poco caratterizzati, anche se forse soprattutto in questo secondo capitolo non c'era la necessità di approfondirli particolarmente.
La trama è più moscia e meno interessante rispetto al primo capitolo, nonostante ciò il gioco ha il grande merito di riuscire a coinvolgere il giocatore ugualmente.
Diciamo che la storia è stata un pò spezzettata con varie situazioni che comunque, prese singolarmente, divertono e fanno passare al giocatore delle ore piacevoli.
Tante ore, perchè la longevità si assesta tra le 15 e le 20.
Gli enigmi sono belli e non particolarmente facili né troppo difficili, direi che la difficoltà è ben dosata, anche se nel finale si alza e si rischia di ritrovarsi impantanati.Mi riferisco in particolare all'enigma del meccanismo Maya che mi ha fatto diventare scemo prima di guardare la soluzione.Forse non era impossibile, ma davvero molto difficile.
Due invece sono le cose negative che mi hanno un pò irritato:
- il pixel hunting in alcune occasioni, può darsi che nel primo capitolo i punti blu rendessero troppo semplice trovare i punti attivi, ma qui c'è proprio l'effetto contrario e sinceramente non so cosa sia meglio;
- qualche situazione particolarmente ostica (troppo),risolvibile solo in un determinato modo molto complesso (per non dire "scorretto").
In definitiva consiglio vivamente a chi non l'abbia ancora fatto di giocare sia il primo che il secondo capitolo di Broken Sword, magari uscissero ancora delle avventure così.


Voto: 83/100

Commento di rai

11 Luglio 2011

Ottimo seguito.


Voto: 89/100

Commento di dmc977

27 Giugno 2011

Un sequel che si colloca appena un filino sotto, rispetto al primo capitolo, a causa di un certo rilassamento fisiologico. Il cambio di atmosfera era forse dovuto, per non ripetersi, ma il gioco perde un po' di personalità in questo modo, andandosi a porre in una via di mezzo tra Indiana Jones e Monkey Island.

Comunque, essendo le due fonti succitate tra le mie preferite, questo non è necessariamente un male.

Il gioco non è molto impegnativo, il modo in cui si deve uscire da una situazione e le logiche alla base degli enigmi e dei marchingegni sono piuttosto intuitive, anche se non manca mai la soddisfazione nella risoluzione degli stessi.

Il gioco è ben doppiato in Italiano come il precedente, e questo gli fa guadagnare numerosi punti nella mia classifica.

Per il resto è nella media dei classici punta e clicca, con sistema d'inventario, descrizioni degli oggetti, esplorazione e tutto quello che ben conosciamo. Forse unica pecca, dal punto di vista prettamente tecnico, è quella di non avere la possibilità di rendere più spedito il personaggio nei suoi movimenti (funzione che sarebbe stata molto gradita specie nell'esplorazione della giungla).

Nel complesso un bel titolo, da gustare come intrattenimento puro, senza cercare la sfida o l'originalità a tutti i costi: in fondo, uno dei punti di pregio di questa saga sta nei personaggi e George e Nico non deludono nemmeno questa volta.


Voto: 80/100

Commento di locutus

28 Gennaio 2011


Voto: 90/100

Commento di GuybrushThreepwood

09 Ottobre 2010

Seguito davver ben fatto, che non raggiunge comunque i livelli di eccellenza del predecessore.
L'ambientazione sudamericana è molto ben realizzata, anche se io preferisco di gran lunga quella più nordica del primo (ma questa è una mia opinione personale).
Il doppiaggio è lo stesso del primo episodio ed è ugualmente ben realizzato, mentre per quanto concerne la grafica è solo un "filino" più accurata rispetto quella dell' "Ombra dei Templari" (probabilmente sono stati utilizzati i 16 bit, alias, 65.000 colori in luogo di 256). Anche i filmanti sono nettamente superiori a quelli del primo, anzi, qui sono praticamente perfetti, perccato per quello dell'esplosione della barca realizzato in 3D, che stona un pò con la grafica cartoonesca del gioco.
E' l'unico gioco della saga in cui non si parla dei Cavalieri Templari. La trama è comunque accurata e interessante, anche se il finale ricalca forse un pò troppo quello del primo Indiana Jones.
Gli enigmi sono belli ma senz'altro più semplici di quelli del primo, in quanto questi sono riuscito a risolverli sempre da solo, senza soluzione. In più rispetto l'originale c'è ora la possibilità di controllare anche Nico, anche se il gioco alla fine è più breve del primo episodio.
Diciamo che è l'ultimo della serie che si mantiene fedele all'idea originale, i seguiti a parer mio sono ben realizzati (anche se il quarto episodio ha parecchie magagne tecniche) ma rovinati dall'assurda corsa al 3D che in molti hanno intrapreso anche per le avventure grafiche ormai già da più di 10 anni. Che bisogno c'era di correre dietro sempre agli ultimi motori grafici sviluppati per FPS, quando le avventure grafiche sono cose completamente diverse dai giochi d'azione e sono molto meglio descritte dai dettagli che col 3D mai si potrebbero raggiungere ?


Voto: 90/100

Commento di Marc C

09 Agosto 2010

Mi è piaciuto parecchio, è un gioco ben fatto


Voto: 80/100

Commento di seneca29

28 Luglio 2010

Seguito riuscito di un classico del genere. Graficamente lo stile è identico al primo, ma si nota una maggiore sicurezza dietro al lavoro svolto. Vi sono aggiornamenti in qualche sottigliezza espressiva, una minore sgranatura dei filmati ed un doppiaggio più curato seppur privo ancora dei dovuti accenti, Nico esclusa. Gli spostamenti stavolta sono meno liberi ma per quanto sia un peccato, ciò risparmia al giocatore, novizio o in panne, ulteriori perdite di tempo e sconforto. Sul piano degli enigmi, siamo sullo stesso livello valido e non banale del predecessore, forse risultano leggermente più intuitivi nella maggior parte dei casi, ma come per la capra del primo Broken, non mancano (poche) punte più ostiche da affrontare, più per macchinosità inutili che per volontà. Migliorabili in tal senso sono la faccenda del gatto, i calabroni nei cespugli e soprattutto la foresta zombi follemente priva di riferimenti per orientarsi. Fortunatamente sono ancora presenti i game over, ma purtroppo in maniera molto minore. Devo dire che all'inizio tra uno scenario riciclato ed il museo d'arte asettico temevo una cura e varietà minore degli ambienti, ma sono contento di essermi sbagliato. Narrativamente però il riproposto tema dei discendenti pare essere caro ai Revolution Software. Riguardo ai personaggi... Nico è stata molto più valorizzata dal punto di vista caratteriale e ruolistico, ed anche i nemici o personaggi minori sono ben ricreati. Meno fortuna ha avuto invece il buon George. Il ragazzo appare stavolta invidioso e polemico, e se quest'ultimo difetto può essere divertente, il suo gestirlo con commenti velenosetti, anche se comprensibili, non giova alla sua figura. Il rapporto con Lobineau poi è troppo diverso dal precedente. La rivalità, per quel pochissimo tempo che viene trattata, è resa in maniera indubbiamente più chiara e diretta rispetto al passato, tuttavia il legame reciproco di antipatia tra i due pretendenti di Nico appare a prescindere troppo forte, diciamo ai minimi termini, cosa che lascia giustamente qualche perplessità, giustificabile in parte da un possibile ulteriore deterioramente, dovuto a fatti intercorsi nella linea temporale che divide i due giochi. In conclusione ne "La profezia dei Maya" si sente un pò persa la delicatezza registica del "Mistero dei Templari", detto questo, La profezia dei Maya è un'ottimo gioco a cui non mancano i pregi. Una splendida avventura per una splendida saga.


Voto: 86/100

Commento di RaistlinVM

09 Aprile 2010

BELLISSIMO.


Voto: 100/100

Commento di elninotorres

15 Febbraio 2010

Grazie ad una trama molto ben articolata, il gioco vanta un'altissima quantità di ore di gioco, che non annoiano il giocatore. In questo episodio avremo la possibilità di controllare sia George (protagonista della prima avventura) sia Nico (coprotagonista) in situazioni, talvolta pericolose.
Gli enigmi risultano mediamente più semplici di quelli trovati nel primo capitolo, ma rimane la forte caratterizzazione dei personaggi secondari, così come il comparto sonoro.


Voto: 92/100

Commento di NicCord

04 Agosto 2009

Un pochino inferiore al primo.


Voto: 83/100

Commento di habit79

16 Maggio 2009


Voto: 80/100

Commento di Daphoenyx

20 Gennaio 2009

Continuano i misteri vissuti dal simpatico Stoppard, di questa serie di adventure... questa volta nel mondo dei Maya. Da non perdere!!


Voto: 90/100

Commento di Zenzo

17 Settembre 2008


Voto: 90/100

Commento di Farquad

26 Settembre 2007

Dopo aver svelato il segreto dei templari,George e Nico partono alla volta del mistero dello specchio Maya capace di risvegliare un antico dio.
Questo sequel prende di peso tutti gli elementi del primo Broken Sword,e li ripropone in chiave "more of the same",con la possibilità di controllare un secondo personaggio giocabile,rappresentato dalla giornalista francese Nico Collard.I viaggi per il mondo sono all'ordine del giorno,e faranno capolino nelle varie schermate molte vecchie conoscenze del precedente capitolo.Le musiche si rivelano come al solito ottime,mentre il gioco presenta degli enigmi alcune volte astrusi,oltre che una sezione decisamente noiosa (quella nella jungla!).Per il resto,se avete amato il BS precedente,non avete motivo di non giocare questo ottimo secondo capitolo.


Voto: 87/100

Commento di ICO

16 Luglio 2007

Un bel gioco, anche se inferiore al precedente. La possibilità di controllare anche Nicole aggiunge diverse novità (la francesina nel primo episodio sembrava un po' perfettina e con poca voglia di prendere parte all'azione. Trovo però che ci sia meno libertà d'azione che nel primo e questo ne diminuisce la bellezza. Inoltre è un vero peccato che il finale non sia giocabile, ma si risolva tutto in un filmato.


Voto: 80/100

Commento di sottoeffetto

30 Giugno 2007

Secondo capitolo... e l'involuzione continua, già il primo episodio era un mezzo passo indietro rispetto a Beneath a Steel Sky, questo secondo capitolo continua la tendenza, i Revolution al posto di migliorare peggiorano.
Per carità la qualità generale è buona, ma ci stiamo allontanando sempre di più dalle vette toccate nel passato glorioso di questo storico marchio.

Più nel dettaglio, ad una grafica buona si accompagna una trama poco consistente ed enigmi abbastanza semplici, insomma il tutto sa di operazione commerciale poco riuscita.

Giocatelo ma senza grosse aspettative.


Voto: 78/100

Commento di Reflex

17 Marzo 2007

Secondo capitolo della saga e come succede spesso non all'altezza del primo ma un degno successore. le meccaniche di gioco sono le stesse, la storia ha un'ambientazione un po' inflazionata, ma è gradevolissimo. In sintesi: se vi è piaciuto BS1 non perdetevelo, se BS1 non vi è piaciuto lasciatelo perdere. se invece non avete giocato a BS1 correte a giocarlo perche pur non essendo necessario giocarli in serie è sempre un bene farlo


Voto: 83/100

Commento di edrev

25 Ottobre 2006

Per la sua seconda avventura, il seguito del pilastro "Broken Sword", Cecil fa una scelta coraggiosa, infatti non ricicla le tematiche del primo fortunato episodio (che comunque troveranno le giuste e dovute spiegazioni nel terzo capitolo della saga) ma opta per una ambientazione del tutto nuova, niente più templari quindi, bensì si parlerà dei Maya, delle loro divinità e dei loro antichi artefatti dal potere incommensurabile. Questa scelta ha il pregio di rendere l'avventura fresca e nuova come ambientazioni e storia, anche se, ad essere pignoli, quest'ultima non è approfondita come quella dei templari, si vede (e si vedrà anche in futuro) che, con i cavalieri di Baphomet, Cecil è molto più a suo agio quando si tratta di arricchire la trama con curiosità e approfondimenti. Per i Maya non vale la stessa cosa anche se la trama è sicuramente dignitosa e intrigante, e comunque il minor approfondimento si sposa bene con il carattere leggermente più spensierato di questa seconda avventura. Si, perchè "Broken Sword 2: la profezia dei Maya" è divertente. Molto colorato, ingegnoso e divertente. E per un gioco questo è fondamentale, più di qualsiasi "seriosità". Gli enigmi, infatti, pur richiedendo il giusto ragionamento, sono ben bilanciati come difficoltà. L'unica pecca potrebbe essere che a volte certi oggetti sono troppo piccoli (soprattutto mi riferisco a un certo sciroppo...) ma è proprio cercare il pelo nell'uovo. Inoltre, mentre la precedente avventura si svolgeva quasi tutta in "solitario", qui anche Nico avrà un ruolo attivo, così come in parte anche il simpatico nanetto Titipoco. Con il senno di poi è bello notare Nico alle prese con una fase stealth, e un abbozzo di enigma con le casse, croce e delizia del terzo episodio. Le ambientazioni sono tutte sgargianti e particolareggiate, in particolar modo mi piace l'avventura di George ai Caraibi, che secondo me sarebbe stata una delle migliori anche all'interno del primo Broken Sword. In conclusione Broken Sword 2 è il degno successore di una delle migliori avventure di sempre.


Voto: 90/100

Commento di Stobby

12 Ottobre 2006

BELLISSIMA! che avventura amici mamma mia per me è nell' olimpo insieme a MI 3 e Grim Fandango! bellissima atmosfera, quest' ultima la reputo molto importante nel giudizio su una avventura! protagonista , george stobbard, carismatico come guybrush o calavera, grafica 2d colorata e cartoonosa, trama avvincente enigmi molto intelligenti! che dire una delle migliori avventure mai create! peccato che BS 3 sia troppo improntato all ' azione anche se mantiene l atmosfera del 2 e del 1; speriamo che BS 4 che è appena uscito e che ora comprero' si rifaccia a BS 2 piu' che al 3!
Giocate a BS 2! Bellissssssssssimo!
Bye


Voto: 98/100

Commento di belacqua

16 Settembre 2006

Alla luce della quantità di avventure grafiche attuali, dove il motore grafico 3D sembra essere indispensabile (prendetela come opinione abbastanza comune), mi ha esaltato come nel primo episodio la scenografia cartoonesca che affascinava (e affascina) chi si accosta a questo tipo di gioco. Vero che gli enigmi sono più semplici rispetto al primo titolo ma vero anche che i programmatori si sono sbizzarriti cercando di creare un pò di sana ironia di fronte alla serietà dei fatti, cosa che non sta male.
In effetti un pò breve rispetto al suo predecessore, forse la causa è da ricercare nella fretta della software house che non ha saputo aspettare dopo il successo del primo titolo


Voto: 88/100

Commento di edward

12 Settembre 2006

Gioco piacevole:simpatica la storia , enigmi di facile soluzione, musica molto buona,belle ambientazioni, un po troppo breve; in linea di massima ricalca in maniera ridotta il primo episodio per cui ogni mossa dei protagonisti (a mio giudizio ) è abbastanza scontata.
Il finale un po troppo soft ( mio parere).
Comunque un ottimo gioco, lo consiglio vivamente agli appassionati delle AG. da conservare nella propria collezione.


Voto: 82/100

Commento di Nonna Marisa

13 Giugno 2006

Messo su a tempo di record per cavalcare il successo del primo, Broken Sword 2 riesce ad avere una sua dignità, a conferma del talento dei Revolution. E' evidente che ci sia stato meno lavoro sulla concatenazione degli enigmi e sulla vastità delle aree, visto che il gioco molto spesso procede per gruppi di poche locazioni, in modo più lineare rispetto a quello del primo episodio. Per me questo non è necessariamente un problema, più che altro mi lascia perplesso che il bilanciamento tra epica e humor sia stato un po' compromesso e di frequente la farsa faccia capolino qui e lì, lasciando il dubbio che questa volta i Revolution avessero più voglia di scherzare che di raccontare una storia coinvolgente.
Nulla pregiudica ad ogni modo il divertimento e George e Nico sono sempre in forma.
Da notare l'uso di brevi sezioni a tempo e quasi-stealth, evidente anticipo dell'evoluzione rappresentata sei anni dopo dal terzo episodio.


Voto: 80/100

Commento di Diduz

07 Aprile 2006

Ritorno in grande stile del nostro amico George Stobbart. questa volta il nostro eroe sarà impegnato a salvare il mondo combattendo addirittura contro un dio maya. insomma ne vedrete delle belle. il gioco rispetta i canoni del suo predecessore: stessa grafica e stesso gameplay. Diciamo che un pò paga lo scotto di essere venuto subito dopo "il capolavoro" ma cmq, sebbene molto meno longevo e meno difficile di quest'ultimo, si presenta come un gioco valido e davvero piacevole. Ci sarà ancora una volta Nico al nostro fianco ed in questo capitolo si potrà addirittura giocare con la bella giornalista. Un episodio divertente, forse con un finale che lascia "un pò così", ma cmq è sempre un BS... DA NON PERDERE


Voto: 89/100

Commento di Guybrush Sheepwood

 

Info Requisiti
Generale
Conosciuto anche come: The Smoking Mirror
Sviluppatore: Revolution Software
Distributore: Leader
Data Rilascio: Q4 1997
Piattaforma: PC, PS
Caratteristiche
Genere: Avventura/Mistero
Grafica: 2D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 95/NT
Processore: 486/66 Mhz
RAM: 16 MB
Scheda Video: SVGA
Hard Disk: 66 MB
Supporto: 2 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario