Adventure's Planet
Lunedì, 11 Dicembre 2017 01:24
Benvenuto ospite

I commenti degli utenti su

Broken Sword: Shadows of the Templars - The Director's Cut

 

il nostro voto
93
il vostro voto (12 votanti)
77
08 Gennaio 2014

Premessa: non ho giocato al titolo originale e, di conseguenza, non ho idea dei cambiamenti e delle differenze tra i due non potendo effettuare un confronto.

Broken Sword: Shadows of the Templars mi è piaciuto molto e mi sono divertito a tal punto da trovarmici coinvolto fino alla fine. Generalmente, non riesco a finire un'avventura grafica in poco tempo, ma questo l'ho "fumato" (come direbbe qualcuno che frequenta il forum) in due giorni, approfittando delle vacanze di Natale (comunque piene di impegni che mi hanno tenuto spesso lontano dal pc).

Ottima la grafica ed i colori, molto buono anche il gameplay. Posso dire che ho trovato piacevole ogni aspetto del gioco, compresa la storia e l'ironia che l'accompagna durante lo sviluppo.

Ho gradito ed apprezzato anche il bonus inserito dagli sviluppatori attraverso il quale viene raccontata al giocatore la storia del titolo originale, uscito nel 1996. Ma non solo. In realt√†, parlare del gioco √® solo il pretesto per raccontare delle persone che "stanno dietro" ad esso. Un interessante regalo che mi ha fatto sentire ancora pi√Ļ coinvolto e che mi ha fatto apprezzare un pochino di pi√Ļ ancora l'avventura che avevo appena vissuto.

buona investigazione a chi deciderà di avventurarsi nella storia di Broken Sword!


Voto: 90/100

Commento di inanotherway

06 Novembre 2013

Storia divertente e interessante, enigmi non difficili ma neanche semplici, ottima la caratterizzazione dei personaggi, carine le ambientazioni, mi ha dato solo fastidio avere nell'inventario sempre quel fazzoletto sporco di cera per quasi tutto il game, oltre quell'aggeggio che da' la scossa elettrica per cui a George nessuno vorra' mai stringere la mano, ognuno per una scusa diversa :D


Voto: 85/100

Commento di Regim

28 Gennaio 2013

bello bello, molto bello..il voto ovviamente è dato come se non esistesse il primo della saga, perche se dovessi valutarlo in relazione a quello direi che si poteva evitare


Voto: 89/100

Commento di clarenceseedorf86

02 Gennaio 2012

A me la Director's Cut di Broken Sword è piaciuta parecchio.
La trama purtroppo non è originale (almeno giocandoci oggigiorno, probabilmente lo era quando è uscito il gioco), ma viene comunque portata avanti sapientemente e riesce a coinvolgere il giocatore.
I personaggi sono vari, forse non particolarmente caratterizzati, comunque tutti funzionali alla storia e/o ben integrati con la trama.
A braccetto va il doppiaggio, davvero ben fatto e che contribuisce ad aumentare il coinvolgimento.
Invece quelli che a mio parere potevano essere migliorati sono i dialoghi.
Inizialmente catturano l'attenzione, ma a poco a poco ci si accorge che molte domande sono superflue e ad un certo punto, almeno in me, è prevalso un pò di scoramento in caso di dialoghi troppo prolissi (ricordo soprattutto la parte ambientata in Irlanda, pesante in tal senso).
Le ambientazioni sono ottime, mi sono divertito a girovagare per varie città in tutto il mondo.
Le animazioni sono davvero belle e ben fatte, danno dei punti anche ad alcune avventure odierne.
Ho trovato belli e curati anche gli effetti sonori.
Gli enigmi sono abbastanza soddisfacenti, nulla di particolarmente complesso, ma qualcuno un p√≤ ostico c'√®, pi√Ļ che altro nella seconda parte del gioco.
La longevità è molto buona, io ci ho messo sulle 17 ore per terminare il gioco.
Per me merita ampiamente di essere giocato.


Voto: 85/100

Commento di rai

23 Settembre 2011

molto bello, i tagli ci stavano.


Voto: 80/100

Commento di elninotorres

19 Agosto 2011

Non male le aggiunte fatte, migliorano quella che è, e sempre sarà, una magnifica storia.


Voto: 95/100

Commento di Lee

27 Febbraio 2011

Beh, nonostante abbia letto delle recensioni pi√ɬĻ che positive sul gioco mi permetto di dissentire. Almeno per quanto riguarda la versione PC, visto che non ho provato le altre e non so se aggiungano davvero qualcosa in pi√ɬĻ al gioco originale o siano piacevoli da portare a termine.

Il problema vero è proprio della versione PC è che viene da chiedersi che bisogno ci fosse di ripescare il vecchio gioco "appiccicando" qua e là delle novità e cambiando un po' l'interfaccia per far credere che ci sia qualcosa di davvero nuovo quando non è così.

Il risultato che ne viene fuori è, piuttosto, un impoverimento del gioco originale, dato che l'interazione col paesaggio è stata notevolmente ridotta, e un inquinamento tra vecchio e nuovo che fa storcere il naso (trovo che la figura 3D di Nico sia terribilmente fuori posto).

Insomma, laddove nei rifacimenti di Monkey Island vi era un completo rinnovamento grafico e un piacevole commento dei vecchi realizzatori che ne giustificava l'acquisto, qui troviamo inserti banali e inutili su un impianto che andava benissimo com'era prima!
Non lo consiglierei quindi, né a chi abbia giocato alla versione originale, né tantomeno a chi non la conosca perché farebbe di gran lunga meglio a reperire quella.


Voto: 50/100

Commento di Kallistos

14 Dicembre 2010

Un bel gioco d'avventura che nonostante l'età (o forse proprio grazie a quello, dato che la seconda metà degli anni '90 sono stati la "Silver Age" delle AG) si fa giocare volentieri.

Non sono in grado di fare confronti con la prima edizione del gioco, perché mi sono avvicinato alla saga di BS giusto con questa Director's Cut, quindi il mio punto di vista è quello del neofita, ma devo dire che non riesco a trovare grossi difetti:

la trama - benché non originale col senno di poi, dato che di Templari ne abbiamo le tasche piene ormai - risulta comunque intrigante e ben scritta;

il comparto grafico, nonostante l'aspetto pixellato che √® rimasto invariato (e non √® detto che sia stata una cattiva idea non operare un restyling completo come nelle Special Edition di Monkey Island) offre comunque un bello spettacolo per gli occhi e ogni elemento √® inserito in modo organico in questo quadro, con animazioni fluide dei movimenti dei personaggi che risultano particolarmente gradevoli nelle sequenze pi√Ļ cinematografiche del gioco, come la passeggiata sul cornicione dell'albergo Ubu o la sequenza sul treno verso la Scozia.

le musiche sono molto belle e il doppiaggio eccellente. La giocabilità è forse troppo facilitata dai sugerimenti - non disattivabili - che indicano sullo schermo i punti sensibili in cui è possibile operare un'azione e questo gioca a sfavore della longevità del titolo, che comunque rimane alta grazie all'elevato numero di locazioni e di personaggi secondari che hanno tutti una grande personalità, e non sono li semplicemente per allungare il brodo.

Avrei preferito qualche enigma in pi√Ļ, non basato sui dialoghi o sull'inventario, come quello delle serrature per accedere ai sotterranei del palazzo di Giustizia di Parigi, o quello degli scacchi nella cripta in Spagna (che per la verit√† ho risolto con qualche aiuto, perch√© non valgo granch√© come scacchista!)

In definitiva, un ottimo gioco d'avventura che, come me, appassionerà di certo anche chi non ha mai giocato a Broken Sword prima d'ora!


Voto: 78/100

Commento di locutus

21 Ottobre 2010

Ottimo, davvero ottimo. Aggiunte a dir poco eccezionali, che non guastano quella che era, è e sarà la pietra miliare delle AG.


Voto: 95/100

Commento di Shex

03 Ottobre 2010

Davvero una bella sorpresa.

Attualmente sto giocando la versione pc e sono ormai giunto verso le parti finali del gioco. Le aggiunte che sono state realizzate sono di alto valore e sono molto coinvolgenti e ben realizzate.
Le parti in comune con la versione originale sono state però sensibilmente modificate in alcune parti. Alcuni dialoghi sono stati rimossi e ne sono stati aggiunti altri. E' un vero peccato che siano stati tolti alcuni dettagli come alcune animazioni (es. George che scende le scale del castello in Irlanda e si spaventa alla vista della capra) e altri elementi.
Le informazioni storiche fornite da Lobinou (si scrive così ?) per esempio in questa nuova versione sono purtroppo minori (non parla del re Filippo e del papa Clemente V) e in Irlanda manca la possibilità di chiedere a Patrick Doyle informazioni sui folletti (d'accordo, questa non è fondamentale ma contribuiva molto a ricreare l'atmosfera quasi magica e fiabesca che si respirava a Lochmarne).
Un'alta cosa che non ho particolarmente apprezzato è stata la riorganizzazione della colonna sonora, nel senso che quasi tutte le musiche sono le stesse dell'originale ma vengono utilizzate in maniera meno precisa. Ad esempio, mi era piaciuto molto nell'originale il punto in cui, quando George cominiciava a parlare dei fiori con la donna davanti all'appartamento di Nico, la colonna sonora assumeva un motivetto ben adatto al dialogo, quasi fiabesco. Per non parlare poi del motivetto che si udiva ogni volta che si entrava nell'appartamento di Nico e della radio del club Alamout con la musica locale; entrambi questi dettagli (e anche altri) purtroppo sono stati rimossi.
Una cosa che ho trovato fastidiosa è la riproposizione costante di alcuni argomenti che però sono già stati discussi con i personaggi e il fatto che quando parlano spesso non si vede il labiale.
Per quanto concerne il doppiaggio, fortunatamente le voci sono rimaste le stesse dell'originale, tranne per la fioraia. Non avendo ancora terminato il gioco però forse il mio pronunciamento è ancora prematuro.
Diciamo che a parer mio alla fine l'originale è sempre il migliore, ma ho molto apprezzato le aggiunte, che in qualche modo hanno anche il compito di collegare il primo episodio della serie con il terzo, come quando si accenna alla donna bionda travestita da Nico e quando si accede alle catacombe a Montfaucon, dove appare un'ulteriore locazione con un'ingresso accessibile solo nel terzo episiodio (Il Sonno Del Drago). I colori sembrano un pò aumentati rispetto la versione originale, ma comunque le differenze mi sono sembrate minimali, perchè anche se erano solo 8 bit comunque erano sfruttati come se fossero stati 16. Un vero peccato che nella nuova versione quasi tutti i filmati siano stati ripresi pari pari dall'originale senza alcun miglioramento per quanto riguarda la compressione.

Ritengo che il vero capolavoro indiscusso sia ancora l'originale del 1996, ma anche questa nuova interpretazione delle vicende di George ha comunque un suo fascino ed è validissima, anche perchè se è pur vero che molte cose sono state rimosse molte altre ne sono state aggiunte. Penso che qualsiasi avventuriero degno di tale nome non possa farselo scappare.

Magari ditemi anche cosa ne pensate voi della redazione o voi lettori di questo sito, così ci confrontiamo.

Ciao a tutti.


Voto: 90/100

Commento di Marc C

05 Settembre 2010

Be che dire, provato per Wii √® un ottimo gioco d'avventura, divertente sia nei dialoghi e personaggi e l'introduzione di un aiuto non fa stressare pi√Ļ come una volta, ma ha da l'aria di qualcosa d'incompleto o dimenticanza, per√≤ bello e d'avere!


Voto: 80/100

Commento di Zenox

11 Agosto 2009


Voto: 8/100

Commento di bonghita

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Revolution Software
Publisher: Kalypso Media
Data Rilascio: 19/03/2009
Piattaforma: iPad, iPhone, NDS, WII, PC
Caratteristiche
Genere: Avventura/Mistero
Visuale: Terza Persona
Controllo: Touchscreen / Stylus
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario