Adventure's Planet
Giovedì, 19 Ottobre 2017 03:33
Benvenuto ospite

I commenti degli utenti su

Broken Sword - Il Segreto dei Templari

 

il nostro voto
93
il vostro voto (39 votanti)
94
06 Dicembre 2015


Voto: 90/100

Commento di Tenebroleso

12 Dicembre 2013


Voto: 89/100

Commento di roxhanne

28 Maggio 2013

Ciao a tutti, E stupendo rivedere il leggendario Broken sword.
F√Ļ il mio primo punta e clicca su console Play Station, mi regal√≤ belle ore di rompi capi e momenti divertenti dovute all'umorismo del nostro George. Mi spinse al mondo dei punta e clicca facendomi acquistare Dracula per ps one, Monkey island, Mist exil. Tutti molto belli ma per me Broken sword rimane sempre il padre di tutti.


Voto: 100/100

Commento di Oracron

15 Febbraio 2013

La migliore avventura grafica a cui abbia mai giocato.


Voto: 100/100

Commento di SimoneHouse

28 Gennaio 2013

molto bello, uno dei migliori punta e clicca di sempre, ottima la storia


Voto: 92/100

Commento di clarenceseedorf86

11 Luglio 2011

Notevole, quando usci' lascio' davvero il segno.


Voto: 90/100

Commento di dmc977

23 Gennaio 2011

Nessun commento, basta guardare il voto ;-)


Voto: 100/100

Commento di GuybrushThreepwood

19 Ottobre 2010

Ho già elencato nella mia recensione della Director's Cut tutti i pregi di questo gioco.
Difetti preaticamente non ne ha, è una capolavoro assoluto, probabilmente la migliore avventura grafica della storia.

Se proprio vogliamo guardare tutto, certi filmati non sono il massimo della definizione (ma stiamo parlando del 1996) e il doppiaggio italiano è sì ottimo ma si sono persi tutti i dettagli della caratterizzazione ambientale presenti nell'originale inglese (es. quando i personaggi parlano dentro il cafè si sente il parlato proprio come se effettivamente ci si trovasse in un ambiente chiuso, mentre nella chiesa si sente l'eco), ma questo non è un problema del gioco in sè.

A ben vedere, anche alcune parti della trama non sono approfondite al 100% e non lo saranno nemmeno nella Director's Cut: non è molto chiaro ad esempio il destino di Fitzgerald (il giovane irlandese rapito da Khan che possiamo solo ipotizzare con buona probabilità che sia stato liberato) e quello di Peagram (l'archeologo inglese), presumibilmente eliminato da Khan. Una cosa che proprio non ho capito infatti è perchè alla fine George se la prende col capo dei "neo-templari" attribuendo loro la colpa della morte di Peagram e di Klausner. Mentre sul destino del primo non viene fatta sufficiente chiarezza, sul secondo si può dire senza alcun dubbio che sia morto per colpa della tappola dei veri templari, non certo per mano di un membro della nuova setta, al contrario di Marque.

Bah, comunque, si tratta di cose abbastanza marginali e approfondirle avrebbe forse comportato una eccessiva prolissit√† ad un gioco comunque lunghissimo da terminare e poi anche i capolavori cinematografici pi√Ļ rinomati, a ben guardare, qualche incongruenza ce l'hanno. Non √® escluso poi che anche l'adattamento italiano abbia aggiunto qualche stonatura magari assente nell'originale.

Comunque, un avventuriero non può definirsi tale senza possedere Broken Sword, che non è una semplice avventura grafica, bensì, l' "Avventura Grafica".


Voto: 98/100

Commento di Marc C

14 Ottobre 2010

√ą una delle migliori Avventure Grafiche (Forse, sarebbe meglio dire "dei Videogame" :) ), da provare, assolutamente, che ti piaccia o no il genere. Un solo aggettivo: indimenticabile.


Voto: 100/100

Commento di Shex

11 Agosto 2010

Che dire... GIOCATELO


Voto: 95/100

Commento di Baku

09 Agosto 2010

Un prodotto di qualità


Voto: 80/100

Commento di seneca29

25 Luglio 2010

Un ottima avventura, appassionante e da cui si percepisce ancora un notevole impegno nel creare l'atmosfera giusta, sposando sapientemente uno stile cartonesco con una storia ed un ritmo intrigante grazie a luoghi ed eventi. Gli enigmi sono perfettamente equilibrati, escludendo l'odiosa capra, le uniche difficoltà ingiuste sono pochi punti poco visibili, serranda del museo su tutte. Forse il coinvolgimento iniziale e l'impegno volontario di George sono un pò innaturali, ma sicuramente non risultano immotivati. Sono rimasto un pò perplesso riguardo al doppiaggio solo parziale, ma forse era una questione di addons e comunque un George muto forse è pure meglio. Può sembrare una sciocchezza ma penso che un riferimento temporale che illustrasse lo scorrere dei mesi nella ricerca della verità avrebbe giovato ulteriormente all'atmosfera finale. Sul fronte dei personaggi, ci sono ancora punti da approfondire e migliorare, ma giocando attualmente al 2, non sono certo che i cambiamenti per loro siano stati un bene, forse ciò però è in parte colpa dei limiti psicologici di questo primo capitolo. La narrazione e indubbiamente discreta ma devo ammettere di non aver compreso del tutto gli aspetti preziosi di questa fantomatica lama spezzata e ancora meno il rituale elettrico di uno dei video finali. Comunque il gioco è epico al punto giusto, sul finale si poteva fare un pò meglio ma come prima avventura sicuramente è un successo.

Una nuova edizione per xp-seven sarebbe ideale.


Voto: 88/100

Commento di RaistlinVM

25 Giugno 2010

Il capolavoro assoluto!


Voto: 100/100

Commento di giulianobc

09 Aprile 2010

Io ci ho giocato per un numero di volte incalcolabile, lo trovo ogni volta magnifico, i dialoghi sono stupendi, i characters sono studiati nei minimi dettagli, la trama è avvincente come poche. Un capolavoro. Un solo difetto....PRIMA O POI FINISCE!


Voto: 100/100

Commento di elninotorres

03 Marzo 2010

Una delle pi√Ļ belle avventure di sempre. L'atmosfera che si respira √® stupenda, personaggi carismatici ed una trama curata e ben raccontata. Gli enigmi sono ottimi, non impossibili ma mai banali.
Tecnicamente ancora è uno spettacolo per occhi e orecchie. Di difetti sinceramente non riesco a trovarne


Voto: 100/100

Commento di John

15 Febbraio 2010

Enigmi difficili ma non impossibili e una trama semplicemente fantastica. Personaggi, anche minori, perfettamente caratterizzati. Effetti sonori, musiche, animazioni studiate nei minimi dettagli per essere perfette. Gioco da giocare e rigiocare e rigiocare e rigiocare. Impagabile.


Voto: 100/100

Commento di NicCord

21 Dicembre 2009

Basta ricordare la voce iniziale del doppiatore italiano che parla di Parigi e una lacrimuccia scende, l'amarcord √® malinconicamente potente ed √® un intro perfetta per una delle avventure grafiche che pi√Ļ mi √® rimasta nel cuore.


Voto: 100/100

Commento di Rebaf

21 Ottobre 2009

Che dire, per me una delle migliori Ag di sempre, una pietra miliare, che ha fatto storia! Ambientazione favolosa, Parigi d'inverno, trama appassionante, personaggi ben fatti, giocabilit√† e gameplay favolosi nella loro essenzialit√†! Enigmi pi√Ļ o meno tosti, qualcuno in effetti un p√≤ senza logica (capra docet); bellissima da sottolineare √® la metodica di racconto della storia di George: usando il verbo al passato, mi fa impazzire questo modo di raccontare, creava grande atmosfera!
Per me gioco staordinario! Non 100 perchè per me 100 è Monkey sland, e per alcuni enigmi strani...


Voto: 98/100

Commento di belacqua

13 Settembre 2009


Voto: 95/100

Commento di Tarcy84

04 Agosto 2009

Gran gioco! Appassionante!


Voto: 93/100

Commento di habit79

18 Maggio 2009


Voto: 90/100

Commento di Daphoenyx

04 Aprile 2009

E' il pi√Ļ bello della saga, bella storia, dialoghi divertenti, enigmi non troppo complicati(infatti io l'ho giocato da piccolo, e non √® stato tanto difficile), grafica al suo tempo eccezionale(stiamo parlando sempre della playstation 1) e per finire grande colonna sonora e effetti sonori. L'avr√≤ finito una decina di volte, ma non mi stancher√≤ mai. Lo consiglio vivamente anche perch√® √® un grande capolavoro della Luca's Arts, giochi cos√¨ c'√® ne sono pochi.


Voto: 100/100

Commento di masao

20 Gennaio 2009

Sono stato sempre affasciano da mondo dei Templari... e questo game adventure... mi ha portato per mano in quell'antro oscuro e misterioso! Ottimo... da non perdere!


Voto: 95/100

Commento di Zenzo

30 Ottobre 2008

Sono cresciuto con questo gioco, lo adoro!!!!
Non posso non dargli il massimo


Voto: 100/100

Commento di Broken Sword

17 Settembre 2008


Voto: 96/100

Commento di Farquad

30 Dicembre 2007

Qui siamo di fronte alla storia.Un gioco meraviglioso sotto tutti i punti di vista!
Localizzazione perfetta,grafica di allora stupenda,uno stile tutto originale che ancora oggi è bella da guradare,ma il punto forte sono la storia(ricchissima di colpi di scena) e gli enigmi sempre originali.Caratterizzazione dei personaggi molto accurata.Insomma signori un capolavoro che è difficile da ritrovare!Quello che mi è rimasto nel cuore di questo gioco è la musichetta che partiva quando portavi a termine un enigma,una vera chicca!Unica pecca sono i dialoghi mai banali ma a volte un po troppo prolissi,ma questo proprio se si vuol trovare il pelo nell'uovo!Insomma non puo mancare questo gioco a chi ama questo genere!


Voto: 98/100

Commento di AG_dipendente

26 Settembre 2007

Broken Sword √® stato veramente una sorpresa:non solo una trama emozionante,enigmi ben congegnate e viaggi in giro per il mondo,ma animazioni dei personaggi spettacolari e comparto audio all'ennesimo livello.In questo primo capitolo a farla da padrone √® il personaggio di George che,scampato ad un attentato presso un bar di Parigi,decider√† di sbrogliare la matassa partendo dall'identificare l'aggressore travestito da clown,fino ad arrivare allo scoprire il segreto dei templari.Veramente un gioco appassionante,una delle poche avventure grafiche totalmente immersiva,che vi porter√† a non saltare nemmeno una linea di dialogo e a prestare sempre attenzione a tutto quel che si dice.Consigliatissima,ancor di pi√Ļ se si pensa che ormai la si trova in giro,nell'edizione Sold Out insieme al secondo capitolo,a meno di 8 euro.


Voto: 90/100

Commento di ICO

16 Luglio 2007

Decisamente spaziale! uno dei primi giochi che mi hanno fatto innamorare delle avventure grafiche. L'ho giocato e rigiocato all'infinito. Un vero capolavoro che può vantare anche un'ottima longevità.


Voto: 92/100

Commento di sottoeffetto

30 Giugno 2007

buono, gioco intrigante, trama ben congeniata, buon feeling, ma sembra il segno di una involuzione dei Revolution, la loro produzione precedente, Beneath a Steel Sky, era sicuramente superiore nonostante l'hardware del 1994 fosse decisamente meno performante di quello del 1996. Giocatelo soprattutto se vi affascina la storia dei Templari.


Voto: 89/100

Commento di Reflex

18 Aprile 2007

Simpatico e con un'ottima storia. Peccato non averlo giocato all'epoca...


Voto: 77/100

Commento di valdor

17 Marzo 2007

Prima avventura grafica che ho iniziato e anche prima che ho terminato e mi è rimasta nel cuore.
Questo gioco semplicemente non ha difetti. Una trama fantastica, basata su un tema misterioso e affascinante(al tempo in cui √® uscito tra l'altro era anche originale e non inflazionata come oggi)una grafica colorata e gradevole, un doppiaggio da favola, grande caratterizzazione dei personaggi e unisce in maniera sublime mistero, amore, comicit√† e quant'altro. Signori stiamo parlando di un grande gioco come ora non ne fanno pi√Ļ(sigh)


Voto: 98/100

Commento di edrev

15 Marzo 2007

Un grandissimo gioco e un immenso primo amore che non scorderò mai! Broken Sword è un gioco divertente, appassionante, mai noioso o scontato. Gli enigmi non sono assolutamente frustranti. La grafica è splendida! Le strade e i palazzi di Parigi, la villa in Spagna, l'Irlanda...sono disegnati divinamente!
Al giorno d'oggi il filo portante della trama(i templari) è stato sentito e risentito mille volte, ma al tempo si cominciava appena a parlarne e il gioco ti istruisce a fondo senza annoiare.
Anche i dialoghi sono uno spasso, per non parlare dei personaggi...indimenticabili!
Dal punto di vista tecnico in senso stretto non sono in grado di dare giudizi, ma dal punto di vista personale per me è un capolavoro.
Io, ragazzi, correrei a giocarmelo subito...


Voto: 98/100

Commento di chiara

04 Gennaio 2007

E' un gioco del 1996, eppure ancora oggi non sfigura. La nitidezza della grafica e la splendida tavolozza dei colori risaltano all'occhio del videogiocatore, il doppiaggio è ben fatto, il sonoro pecca forse solo per una mancanza generale di colonna sonora (in parecchi casi c'è silenzio, solo quando si risolve un enigma di particolare importanza irrompe la colonna sonora) ma questa è una scelta anche un po' "cinematografica". (ad ogni modo da videogiocatore l'iMuse dei vari titoli Lucas per me era il massimo)
Però risaltano alcuni difetti un po' "amatoriali", e qui si vede la mancanza di esperienza della casa europea rispetto a ciò che ci aveva abituato la LucasArts:
-alcuni enigmi sembrano messi solo per "allungare il brodo" (SPOILER --- chessò, per partire per andare alla Testa del Toro, servono 50 dollari per pagare il tassista, ma George non ha neanche un centesimo! Una volta che si è trovato il modo di rimediare questi soldi, il tassista ci dice che la cinghia della ventola del suo camion si è rotta; a quel punto dobbiamo rubare un asciugamano di cotone dal bagno di un bar -asciugamano che neanche ti passa per la testa di poterlo prendere usando "le chiavi del bagno" sul suo supporto!-);
-un altro difetto è l'eccessiva banalità di alcuni enigmi e al contrario l'esagerata difficoltà di altri, per colpa qualche volta del fastidioso fenomeno del pixel hunting (lo specchietto nella villa in Spagna) oppure per il fatto che nessuno ci aveva istruito sul dover risolvere enigmi a tempo a volte fastidiosi (SPOILER --- l'enigma della capra su tutti, ma anche quello per far cadere la statuetta di gesso, sfruttando la fisica meccanica di una pallina che rimbalza su una porta, che si apre perché abbiamo premuto un campanello, e su di un gatto, che era lì perché precedentemente l'avevamo accarezzato!!! cioè ho detto tutto) anche se a volte no (SPOILER --- premere il freno d'emergenza del treno per far cadere le casse sul cattivo);
-l'esempio dell'enigma della statuetta di gesso testimonia anche la presenza di alcuni enigmi un po' troppo irrealistici e pretestuosi;
-la storia era originale nel 1996, a mio modo di vedere comunque si dipana in modo un po' banale, niente a che vedere cmq con i vari Gabriel Knight del tempo;
-dialoghi molto spesso inutili e troppo lunghi;
-il finale, decisamente deludente e frettoloso.

Vabbè, credo di aver elencato tutti i difetti... sono sempre il solito Bastian Contrario anti-francese, ma vabbè... ormai mi conoscete... Cmq ci molte in cose in comune con la recensione di Syberia, ovvero la casa produttrice che non ha esperienza, la grafica che "abbagliò" i gamers del tempo che non furono molto lucidi nello scrivere le recensioni a causa di ciò...
Cmq resta un gioco tutto sommato godibile, anche se, almeno per me, lungi dal capolavoro...



Voto: 75/100

Commento di Grieverhead

30 Dicembre 2006

Nello stile Scumm di Monkey Island, nel confronto col quale ne esce nettamente sconfitto. Molto semplice ma lineare. Per qualche ora di divertimento.


Voto: 70/100

Commento di Liuk

13 Ottobre 2006

La summa. La vetta. La mia avventura grafica preferita. Le ambientazioni sono tutte eccelse, in particolare l'ormai celeberrima Parigi in autunno, indelebile per chiunque abbia giocato Broken Sword, ma così pure le altre di "contorno" come l'irlanda e la spagna. La sceneggiatura è intrigante e curatissima, si parte dall'indagine su quello che pare un semplice giallo, che lentamente sfuma nel mistery, coinvolgendo appieno il giocatore e riuscendo a rendere pefettamente le sensazioni di un turista curioso, George Stobbart, che si imbatte in misteri e cospirazioni dallo sfondo storico ampiamente trattato ma senza mai tediare o appesantire il giocatore. Gli enigmi sono tutti originali e ben calibrati come difficolta, per quanto ce ne siano due o tre un po criptici, ma almeno questa volta nessuno si lamenterà di una eccessiva facilità nel portare a termine l'avventura. La trama si dispiega progressivamente riunendo tutti i pezzi come in un mosaico e solo il finale, come tradizione della saga, può risultare un po' frettoloso. L'unico neo di questo gioco che comunque è trai miei 5 games preferiti di ogni tempo e genere.


Voto: 95/100

Commento di Stobby

16 Settembre 2006

Nonostante siano passati alcuni anni, la voglia di rigiocarlo è tanta. Per gli amanti della storia e della scoperta degli enigmi ad essa legati è un'avventura impredibile.
Ottima la grafica considerando la data di uscita del gioco.


Voto: 97/100

Commento di edward

13 Giugno 2006

Unico difetto? Forse un'eccessiva logorrea dei dialoghi, che annoiarono molti giocatori all'epoca dell'uscita. Per il resto, un trionfo: giocabilità studiata per non torturare il neofita senza per questo narcotizzare il maniaco avventuriero, personaggi simpatici ed ironici, trama originale (sì, all'epoca i Templari erano originali), grafica molto elegante, ottimo sonoro.
Ciliegina sulla torta, dal punto di vista storico: la dimostrazione che una casa europea poteva tener testa con diginità artistica e tecnica alle case d'oltreoceano che allora andavano per la maggiore, cioè Lucasarts e Sierra.
Davvero molto bello.


Voto: 90/100

Commento di Diduz

07 Aprile 2006

Come si dice il primo amore non si scorda mai.
Broken Sword - Il Segreto Dei Templari - è qualche cosa di unico, divertente e non complesso al punto di essere abbandonato, odiato o giocato con soluzioni alla mano.
La trama vi incollerà al monitor e vi porterà a giocare questa avventura tutta di un fiato. Ho avuto la fortuna di giocarlo anche su PS1 e a parte la mancanza di un comando veloce come il mause la giocabilità è eccellente.
Si raccomanda di rigiocarlo pi√Ļ volte e se ogni volta che vedrete una capra vi verr√† in mente Broken Sword non preoccupatevi...√® normale!!


Voto: 95/100

Commento di V-Raptor

07 Aprile 2006

Pietra miliare nel mondo delle AG,questa stupenda avventura ci porterà in giro x il mondo,tra francia e spagna e persino in medio oriente fino all'inghilterra alla scoperta del misterioso passato dei Templari. George Stobbart è il mitico protagonista,uno dei migliori personaggi mai caratterizzati. Questa sorta di "nerd" proveniente dagli USA,che durante una semplice vacanza in Francia, si ritroverà immischiato in qualcosa + grande di lui. Tra cospirazioni e terribili segreti millenari saremo coadiuvati dall'impavida Nico,una splendida giornalista francese che diventerà molto "amica" del nostro George.

E'una delle AG + difficili a cui abbia mai giocato e la ritengo una delle migliori... DA GIOCARE


Voto: 95/100

Commento di Guybrush Sheepwood

 

Info Requisiti
Generale
Conosciuto anche come: Circle of Blood
Sviluppatore: Revolution Software
Distributore: Leader
Data Rilascio: Q1 1996
Piattaforma: GB, PC, PS
Caratteristiche
Genere: Avventura/Mistero
Grafica: 2D
Visuale: Terza Persona
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows 95/98; DOS
Processore: 486/66 Mhz
RAM: 8 MB
Scheda Video: SVGA
Hard Disk: 50 MB
Supporto: 2 CD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Banner Pubblicitario