Adventure's Planet
Lunedì, 11 Dicembre 2017 18:07
Benvenuto ospite

I commenti degli utenti su

Barrow Hill

 

il nostro voto
68
il vostro voto (6 votanti)
79
25 Novembre 2016

Vorrei parlarvi di "Barrow Hill - The Dark Path". Si tratta di un videogioco uscito in Ottobre 2016 realizzato da un ristrettissimo team di persone,( tra i credits compare anche Jonathan Boakes, autore dei due Dark Fall e di "The lost crown").In qualità di giornalista, ci si trova ad investigare sui fatti accaduti 10 anni prima (in effetti il primo "Barrow Hill" uscì nel 2006, è forse un caso...?)presso la località in Cornovaglia chiamata “Barrow Hill”, punto focale di antichi riti pagani, quando gli scavi archeologici effettuati presso alcune strutture megalitiche avevano scatenato forze primigenie vendicatrici. Ora però ci sono guai riguardo ad un trio di adolescenti troppo “intraprendenti” che il proprio alter - ego deve salvare. Si, il gioco è il diretto seguito di “Barrow Hill”; consiglio dunque fortemente, prima di giocare a "Barrow hill - The Dark Path", di giocare prima a "Barrow hill" per avere il senso compiuto di tutta la storia. Vediamo quindi alcune strutture ed interni presenti anche nel primo titolo ma ora diroccati e pericolanti, e altri luoghi (molto pochi, per la verità) del tutto nuovi. La grafica rispetto al predecessore è nettamente migliorata ma ci sono pochissime animazioni, infatti, a parte i pochi video in HD dei nuovi protagonisti (non ci saranno mai “vis a vis”), esistono solo quelle di poche foglie e pochi rami mentre le più "corpose" compaiono solamente in alcuni momenti clou del gioco, ossia a risoluzione ultimata di alcuni importanti enigmi. Ma di questi parleremo dopo. Un vero plauso va al comparto audio, ricco di suoni e di musiche cupe e arcane che danno davvero i brividi. La sensazione nell' avventurarsi nel bosco in piena notte per risolvere il rituale del “Dark Path” cercando di non fare la stessa fine degli altri protagonisti è quella di immergersi in una fitta foresta, sempre tesi per timore che possa accadere qualsiasi cosa poichè avvolti da musiche veramente inquietanti e che non si limitano ad infondere trepidazione al solo ambiente del bosco. Diversamente dal predecessore, l'inventario è ricco di oggetti che tornano tutti utili nel corso del gioco. Riguardo il gameplay è importante masticare un po' l'inglese (il gioco è in inglese e doppiato, in maniera eccellente, solamente in inglese, compresi i sottotitoli), perchè altrimenti non è possibile carpire i suggerimenti che i personaggi danno durante le loro concitate telefonate rimanendo quindi bloccati. La trama è coerente e alcuni indizi, specialmente disegni e grafici, sono fondamentali per la risoluzione degli enigmi e dunque per il proseguimento del gioco; questi non rientrano tutti nel nostro inventario quindi bisogna armarsi di carta, penna e un po' di pazienza. Gli enigmi non sono mai impegnativi(e a me ciò piace molto, anche se so che non tutti apprezzano ) e risultano ben integrati nella trama. La maggior parte delle aree da esplorare sono accessibili già dai primi passi e se queste fossero state più numerose e ci fossero stati personaggi con cui interagire si sarebbe trattato certamente di un titolo che avrebbe meritato un voto globale più alto. Concludendo si tratta di un “must” per chi ha già giocato a “Barrow Hill” e per chi piace una avventura horror non impegnativa, anche considerando il prezzo stracciato (9 euro su Steam). Chi invece desidera invece una sfida con enigmi complessi e un gioco che duri più di qualche oretta deve rivolgersi altrove.





PRO:


Grafica molto buona...

Sonoro eccellente

Trama intrigante

Enigmi integrati nella trama e non cervellotici




Contro:


...ma povera di animazioni

Mancanza di personaggi con cui interagire

Poche locations da visitare

Eccessivamente breve

Enigmi non complessi


Voto: 75/100

Commento di deneva

18 Agosto 2014

barrow hill come già detto è un punta e clicca prodotto da una sola persona...ovvero matt Clarke...il gioco si presenta molto bene con un simpatico video in bianco e nero di un uomo che con la sua station wagon si appresta a superare barrow hill ma viene inspiegabilmente fermato da una forza misteriosa...e da qui comincia la nostra avventura...cominciamo a guardarci attorno e vediamo la nostra utilitaria...un momento...ma non era una station wagon?purtroppo il gioco parte con questa palese disattenzione...si prosegue poi per la foresta la stazione e via dicendo...i luoghi si presentano molto dettagliati e le atmosfere sono ottime così come il sonoro che rende perfettamente le atmosfere...le voci di ben e emma sono perfette (e qui lode a matt perché le voci di dark fall 3 del suo amico boakes fanno davvero pena sia in italiano che in originale) peccato che la voce di emma non si adatta minimamente alla faccia delle video conferenze e questo secondo me è un errore piuttosto grossolano...il gioco si perde purtroppo anche negli enigmi...

1 perché non ci sono veri e propri enigmi ma solo ricerca e uso di oggetti vari e
2 andare avanti è pressoché impossibile in quanto spesso non vi è alcun indizio su come farlo e si procederà la maggior parte delle volte girovagando alla ricerca di un nuovo luogo dove andare (causato anche dal fatto che spesso l'indicatore è posizionato male e anche esaminando la schermata da cima a fondo non si riuscirà a trovare il punto d'accesso)

in conclusione se siete degli appassionati dei punta e clicca classici dovete provarlo...Clarke merita davvero tante lodi per aver creato questo gioco da solo (che cmq è un bel gioco eh)...ma è così ostico che se non siete appassionati del genere potete anche lasciar perdere...la totale mancanza di indizi non vi farà andare molto oltre...se non seguendo la soluzione passo passo...


Voto: 70/100

Commento di 247

03 Ottobre 2010

Discreto prodotto dell'amico di Boakes, Matt Clark. Consigliato a tutti gli appassionati della serie Dark Fall di cui può essere considerato il "cugino" e di cui ricalca lo stile. Non mi ha lasciato estasiato ma è sicuramente godibile.


Voto: 80/100

Commento di MariusGermanicus

12 Dicembre 2009

Ho appena terminato Barrow Hill.
Beh, ve lo dico subito: per me questa é stata una delle migliori avventure grafiche che io abbia mai giocato negli ultimi 3-4 anni. Al di là del comparto tecnico (che non é certo eccelso) questo é un gioco che ha un cuore, un anima. E' intenso, é coinvolgente. Molti (moltissimi) dei titoli usciti in questi ultimi anni un "anima" non ce l'hanno. E magari hanno un grafica molto curata ed un aspetto tecnico sopra le righe. Ma per quel che mi riguarda l'aspetto tecnico, in una avventura grafica, é la parte meno importante. L'importante é quest'anima. Questo avere una identità precisa. Questo essere vivo, profondo. E BH questo é: un titolo con l'anima. Averne di giochi come questo BH, averne!

Ps: prima di giocare a BH avevo giocato a Dark Fall (sia il 1, sia il 2). Credo che se non l'avessi fatto mi sarebbe stato difficile apprezzare appieno BH. Perché dico questo? Perché tutti e tre questi giochi hanno una caratteristica comune: il fatto che il giocatore sia completamente lasciato a sé stesso. Nessun narratore. Nessun bloc notes che si autoaggiorna (munitevi di carta e penna, é fondamentale). Nessuno che ti dica:"ora devi fare questo, poi questo e dopo questo". Insomma, si é veramente da soli. Proprio per questo in Dark Fall 1 ho trovato tantissime difficoltà. Spesso anche solo a farmi venire voglia di giocare (5 anni fa provai per la prima volta DF1; lo disinstallai immediatamente). Solo dopo capii che ero di fronte ad un metodo narrativo diverso. Ad un meccanismo di coinvolgimento diverso. Superato questo primo momento (solo oggi, 5 anni dopo, ri-installai DF1 fino ad arrivare a BH) e rotto finalmente il ghiaccio... mi si aprì un mondo. Non lasciate quindi che la frustrazione abbia la meglio su di voi! Insistete! Imparate ad usare una penna ed un quadernetto. Scrivetevi degli appunti. Scrivetevi le password e i numeri di telefono che troverete. Non é una stupidaggine! E' qualcosa che rende speciale (e più accattivante) queste avventure . E' il modo per godere appieno di ogni particolare del gioco! Ho scritto un poema. Perdonatemi ma mi sono lasciato proprio prendere. Capite quanto é bello questo gioco? (se mi ha fatto scrivere così tanto nonostante io fra 3 gg abbia un esame? :D). Ciao a tutti, bruno.


Voto: 91/100

Commento di habit79

05 Agosto 2009

E' decisamente un bel gioco!Peccato però che me lo sia dovuto sorbire tutto in inglese, senza nemmeno la possibilità di una patch per i sottotitoli in italiano!
Purtroppo ho capito soltanto due parole su cinque e alla fine mi sono pure un pò annoiato, giustamente!
Però ciò non toglie che sia un ottimo titolo!!


Voto: 80/100

Commento di sim.us.

21 Gennaio 2007

Bel gioco, forse un pochino inquitante ma sicuramente una bella storia. Gli enigmi non difficilissimi, poco lo spazio per i salvataggi, una buona musica. Devo dire, che se affrontato con lo spirito giusto potrebbe essere una buona avventura grafica ma se volete rilassarvi , dopo una giornata stressante, non è il gioco adatto per quella circostanza.
Comunque vi consiglio di acquistarlo è un gioco non non sfigura nella vostra collezione.


Voto: 80/100

Commento di Nonna Marisa

 

Info Requisiti
Generale
Sviluppatore: Shadow Tor Studios
Publisher: Lighthouse Interactive
Distributore: Blue Label Entertainment
Data Rilascio: Q4 2006
Piattaforma: PC
Caratteristiche
Genere: Avventura/Mistero
Grafica: 3D
Visuale: Soggettiva
Controllo: Mouse
Doppiaggio: Italiano
Sottotitoli: Italiano
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Requisiti minimi
OS: Windows ME/2000/XP
Processore: 450 Mhz
RAM: 128 MB
Scheda Video: SVGA
Supporto: DVD
Ricerche
Sito internet
Giochi della stessa saga
Giochi dello stesso genere
Giochi dello stesso sviluppatore
Giocalo su ZODIAC
Barrow+Hill Barrow Hill

9.99€

Banner Pubblicitario