Login with a social network:

Bear With Me

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian

Bear With Me

Messaggioda Adrian il sabato 10 febbraio 2018, 18:50

Su Steam è stato reso disponibile in download gratuito il primo episodio di Bear With Me, adventure noir episodico che vede protagonista la piccola ma determinata Amber, accompagnata dal suo orsacchiotto Ted E. Bear.
Immagine
Immagine
Adrian
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 3806
Iscritto il: domenica 27 marzo 2005, 3:43
Località: Casamassima (BA)

Re: Bear With Me

Messaggioda Overmann il lunedì 18 novembre 2019, 14:40

Il gioco è molto bello, non te lo aspetti, ed è passato un po' inosservato, ma merita l'acquisto.

La partenza (il primo episodio è gratis) è molto claudicante, noiosa e piena di difetti, ma come ho imparato con Blackwell è meglio tenere duro perchè il primo episodio è solo un setup per aprirsi un minimo di mercato. Gli altri due episodi sono invece abbastanza lunghi e corposi, con molta carne al fuoco, personaggi e dialoghi.

Dal punto di vista tecnico niente da dire, alta risoluzione, bei fondali, il bianco e nero dei film noir anni '50 è perfetto, bel doppiaggio soprattutto per alcuni attori. Il gioco è scritto bene ma è come essere sulle montagne russe, si passa da battute divertenti (nel primo episodio sono tutte sulla 4a parete, per fortuna poi si aggiusta il tiro), a sequenze prettamente da film noir con intrecci, corruzione e dietrologie, fino a colpi di scena e parti più sinceramente malinconiche e riflessive, passando per battute sulla pop-culture piene di riferimenti soprattutto al mondo del cinema e dei videogiochi, e sequenze da horror psicologico che sembrano tirate fuori da Fran Bow.

Diciamo che per una volta il finale non è una chiusura frettolosa che fa dimenticare in fretta il gioco, serve un po' di tempo per metabolizzare tutta la roba che gli sviluppatori avevano in mente... certe tematiche non erano certo facili da trattare quindi gli si perdona molte sbavature. Narrativamente il gioco fa molte cose, fa ridere, fa piangere, coinvolge, e riesce a farle tutte bene: però manca un po' il collante e a volte ti chiedi esattamente cos'hai davanti.

Nonostante questi difetti di narrazione, è comunque una storia che promuovo e che consente al gioco di elevarsi sopra la media e di farsi ricordare. Esperimento anche coraggioso che va premiato.

Dal punto di vista puzzle, anche qui ormai sono contento di quei pochi puzzle che trovo, perchè se non ce ne fossero stati sarebbe stata un'esperienza molto meno coinvolgente, però sicuramente è la parte meno riuscita del gioco. Si parte con una bella dose di pixel hunting e si finisce a forzare combinazioni che sembrano non avere senso, nel mezzo ci sono tanti puzzle da inventario che si risolvono facilmente dentro la schermata. Niente di appassionante come gameplay insomma, ma siamo comunque anni luce da giochi come Silence.

Nel complesso è un gioco che mi ha detto più di quel che mi aspettassi e che non posso che consigliare.
Overmann
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2206
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2007, 14:12
Località: Eridani Epsilon B


Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron