Login with a social network:

Tagli in vista per Telltale

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian, Gnupick

Tagli in vista per Telltale

Messaggioda Tsam il mercoledì 8 novembre 2017, 11:16

Brutte notizie all'orizzonte, perlomeno per i dipendenti di Telltale; la casa californiana ha infatti annunciato dei tagli al personale pari al 25% dell'attuale forza lavoro. Per dare un riferimento, stiamo parlando di circa 100 dipendenti che non lavoreranno più alle produzioni episodiche che hanno reso famoso il marchio in tutto il mondo.

Le motivazioni dietro questa scelta si rifanno alla necessità di rendere lo studio più competitivo, focalizzando la propria produzione su titoli di qualità rispetto alla "catena di montaggio" a cui abbiamo assistito negli ultimi anni; contestualmente, sembra che nel prossimo futuro potremo vedere anche l'attesa evoluzione tecnologica, vero tallone d'achille del recente passato.

Quale futuro ci aspetta?
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2505
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Tagli in vista per Telltale

Messaggioda Diduz il mercoledì 8 novembre 2017, 12:32

Non so quale futuro ci aspetta, ma non penso sia una crisi: in un'altra intervista di pochissimo tempo fa si parla di novità in ambito di giocabilità e di modalità d'uscita per The Wolf Among Us 2 e The Walking Dead 4 nel 2018.
Credo che il nuovo presidente, come spesso accade in questi casi, stia facendo un po' di "pulizie di primavera" per capire dove andare a parare in futuro. Fino ad ora la strategia era solo basata sull'accumulo.
E se finalmente pensionano il Telltale Engine per una cosa più rodata tipo Unity o Unreal Engine è un passo avanti senza se e senza ma. :roll:
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1756
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Tagli in vista per Telltale

Messaggioda Neo-Geo il mercoledì 8 novembre 2017, 12:39

Anche secondo me si sono accorti che produrre tante serie con lo stesso "stampo" non era abbastanza redditizio. Probabilmente non hanno trovato un'utenza disposta a comprare tre serie Telltale all'anno, oppure i singoli target di ogni serie non erano abbastanza per sostenere ogni serie "a se".

Se si lanciassero a fare meno giochi ma più "ragionati" non sarebbe una cosa bruttissima.
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: Tagli in vista per Telltale

Messaggioda asterix777 il mercoledì 8 novembre 2017, 17:04

Magari non può parlarsi di crisi, ma spiace ugualmente per il ridimensionamento, che evidentemente si è mostrato necessario a fronte di una politica aggressiva che non ha dato i frutti sperati.
Be', il tentativo l'hanno fatto (del tipo 'proviamo a saturare il mercato') ma devo supporre che chi apprezza i titoli Telltale lo faccia essenzialmente per la capacità (personalmente ancora non verificata) di intrecciare una buona trama.
Il che mostra i limiti di questo tipo d'intrattenimento: se manca la buona storia cosa resta?
E' ben vero che un ragionamento simile può farsi anche con le AG in senso tradizionale. Tuttavia, ci sono giocatori che adorano titoli con enigmi 'spaccacervello' anche se a corredo di una storia non travolgente, ritenuta quindi un 'di più' (non è il mio caso). La componente 'quest' quindi per taluni può bastare a se stessa.
Quando tuttavia si punta tutto - ma veramente tutto - sulla storia, mancando quella il rischio di flop è verosimile. Almeno possiamo constatare che non è sempre vero che il mercato si mangia tutto quello che gli dai.
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9582
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: Tagli in vista per Telltale

Messaggioda Diduz il giovedì 9 novembre 2017, 0:34

Sul fatto che l'interattività nei titoli dei Telltale non conti avrei da dire. Non ho fatto altro che rimandare e me ne pento. Forse è la volta buona. Dubito che la crisi attuale dipenda dalle cattive storie, che ci sono pure state, ma tra alti e bassi fisiologici in una produzione così vasta. Minecraft ormai è insostenibile, Guardians passabile, Batman mi è piaciuto parecchio e continua a piacermi. TWD mi ha stancato, The Wolf Among Us 2 l'attendo con curiosità. Ci son state però, e su questo sono d'accordo tutti, troppa fretta, sciatterie tecniche evitabili e una generale pigrizia nell'evolvere il format interattivo (nonostante gli abbozzi e i tentativi non siano mancati, vedi il crowdplay o interazioni personalizzate per ciascuna serie).
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1756
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Tagli in vista per Telltale

Messaggioda asterix777 il giovedì 9 novembre 2017, 11:07

L'interattività è discorso diverso, pur connesso alla trama, in quanto la risalta e valorizza. Ma se manca una buona storia manca il mordente, la spinta a proseguire, e anche l'interattività va a farsi benedire.
Non si vuol dire che la media dei titoli Telltale non abbia una buona storia, sia perchè - come ho già anticipato - non ho ancora personalmente sperimentato nessun titolo Telltale sia perchè diversamente non me ne spiegherei il successo, ma intendo sottolineare che una produzione fondata essenzialmente - anzi, soltanto! - su narrazione mostra più facilmente i suoi limiti quando questa zoppica, laddove in un genere come le classiche AG punta e clicca può sopperirsi con delle buone quest (che tavolta soddisfano i palati dei giocatori ancor più della trama stessa).
Cioè: se punti tutto sulla trama DEVE essere buona almeno quella, altrimenti il titolo non decolla (e non c'è il paracadute).
I Telltale, nonostante offrano una produzione incentrata solo su narrazione, hanno provato a spalmarsi su più titoli in contemporanea, con l'effetto di annacquare (dove più, dove meno, almeno a quanto posso registrare) l'unico elemento di forza che li caratterizza.
Dal punto di vista commerciale peraltro li comprendo: hanno provato a saggiare il mercato, che però non ha risposto secondo speranze, e rientrano alla base (spiacendomi ovviamente per i tagli).
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9582
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: Tagli in vista per Telltale

Messaggioda Bloody_Eugene il sabato 11 novembre 2017, 12:06

Dal mio punto di vista credo che sia un altro giro di boa. L'atmosfera percepita all'esterno sembra non molto dissimile da quella del periodo post The Walking Dead quando se ne andarono Stemmle, Grossman, Rodkin e altri, Connors si tirò indietro e ci fu il cambio di governance con l'ingresso di altre persone.
Stessa cosa ora, con Shorette, Lenart e Herman che abbandonano, assieme al CEO Bruner.
Solo che se prima la cosa veniva vista nell'ottica dell'espansione, ora sembra più avere l'idea dell'abbandono della nave prima della tempesta.
Che la TT non se la passasse granché lo si poteva intuire dalle statistiche di Gamespy, anche se sembrava che riuscissero comunque a far quadrare i conti "rimandando" continuamente i rischi (Supershow e IP originale).
Evidentemente no.
La mia idea è che avremo una fase diversa della TT anche a livello di immagine, e forse è anche per questo motivo la precisa scelta di mandare via il comunicatore ufficiale Job Stauffer e di cambiare motore grafico nonostante le buone prove degli ultimi update al Telltale Engine.
Non sarà la fine per la Telltale, ed è certo.
La mia paura è di essere entrati nell'equivalente dell'era di Escape from Monkey Island. E spero capiate cosa significhi...
Bloody_Eugene
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 143
Iscritto il: lunedì 21 dicembre 2009, 22:20

Re: Tagli in vista per Telltale

Messaggioda Diduz il sabato 11 novembre 2017, 14:19

Bloody_Eugene ha scritto:Che la TT non se la passasse granché lo si poteva intuire dalle statistiche di Gamespy,

Vuoi dire Steam Spy? :wink:
Sì, comunque l'avevo notato anch'io e secondo me è stato proprio il sovraffollamento di produzione a intasare il loro stesso marketing e ad abbattere il concetto stesso di "evento" che prodotti basati su licenze prestigiose dovrebbero cavalcare. Prendi Guardians of the Galaxy: non mi entusiasma troppo per varie ragioni, però si vede che c'è un grande lavoro dietro. Solo che non si capisce dove inizi il flop e cominci il non crederci: :? non è partito bene, ma loro lo hanno relegato a uscite bimestrali diluite mettendo avanti Minecraft Story Mode Season Two e la seconda stagione di Batman. A un certo punto ho avuto proprio la sensazione che Guardians sia finito "fuori dal radar", pur proseguendo. E di questa strategia di "abbandono progressivo", l'abbiamo scoperto proprio un mesetto fa, stava soffrendo pure Tales from the Borderlands, che è cresciuto ed è diventato un gioiellino in crescendo con gli ultimi due episodi solo perché il team ci ha creduto, ha fatto le ore piccole, mentre il management gli riduceva progressivamente i membri attivi sul progetto per spostarli su altre serie più redditizie.

Sono d'accordo che siamo davanti all'inizio della Telltale 3.0 (intendendo la 2.0 come quella delle "storie interattive alla Walking Dead" e la 1.0 quella delle avventure, di cui il pubblico generalista non s'è manco accorto, a giudicare da quel che leggo in giro :roll: ).
Butto lì qualche previsione: terminata la seconda stagione di Batman fanno un'ulteriore potatura di personale (o si oppongono a mezzo servizio alla spontanea fuga di altra gente, di fatto assecondandola). Batman The Enemy Within sarà l'ultima serie a girare col Telltale Tool, nel frattempo adottano Unity o l'Unreal per The Walking Dead 4 e The Wolf Among Us 2, unici titoli che a questo punto do per certi (e, a dir il vero, non mi stupirei se Wolf rallentasse o sparisse :cry: ). Il SuperShow manco lo calcolo più, già era rischioso in tempi di vacche grasse, ora sarebbe un suicidio. Qui la sparo, ma me lo sento: The Walking Dead 4 e The Wolf Among Us 2 saranno giochi a sè stanti, completi. Fine del metodo episodico, o a limite coppie di episodi: una prima metà per saggiare le reazioni del pubblico (cosa che è sempre servita a migliorare le serie via via), una seconda per chiudere. In giocabilità, l'action vera e propria potrebbe cominciare a sostituire qualche QTE (sta già succedendo, timidamente, nella seconda stagione di Minecraft e in alcune scene di Guardians: sono sempre parentesi molto semplici, però non sono più QTE).

Bloody_Eugene ha scritto:La mia paura è di essere entrati nell'equivalente dell'era di Escape from Monkey Island. E spero capiate cosa significhi...

Rilancio con una paura peggiore: che c'eravamo già da un po' in quell'era, e ora sta per iniziare quella "Jim Ward". :shock: Cioè... le probabilità che esista una Telltale 4.0 sono in questo momento molto ma molto basse... :|
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1756
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Tagli in vista per Telltale

Messaggioda Bloody_Eugene il sabato 11 novembre 2017, 15:11

Stream Spy, già! :-)
Se la TT rinuncerà alla formula episodica sarà una grossa fatica toglierla dalla schiacciante competizione con titoli a tripla A attualmente sul mercato. È anche vero che le ultime interviste di Stauffer parlavano di cambi radicali. Cambi che non piacevano a un Bruner forse messo alle corde dal Consiglio di Amministrazione, ed è probabile che se ne sia andato anche per quel motivo - magari portandosi via anche il Supershow a giudicare dall'obiettivo della sua nuova società.
Di certo sappiamo solo che c'è stata una iper saturazione del mercato simile a quella dei Kheops Studios, con prodotti più e meno convinti.
Curioso cmq il contemporaneo interesse degli sviluppatori a chiedere nei forum in differenti post le sezioni migliori dei loro giochi. Ora speriamo che la prossima Clementine non diventi Tomb Raider.... esagero per scaramanzia, eh! ;-)
Bloody_Eugene
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 143
Iscritto il: lunedì 21 dicembre 2009, 22:20


Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron