Login with a social network:

COLUMNAE: A Past Under Construction

News, date e tutte le informazioni sulle Avventure Grafiche più attese.

Moderatori: Simo the best, Adrian

COLUMNAE: A Past Under Construction

Messaggioda Tsam il lunedì 8 agosto 2016, 13:23

Vi presentiamo oggi un nuovo titolo che sta concludendo, con ancora alcune ore disponibili, la propria campagna kickstarter; stiamo parlando di COLUMNAE: A Past Under Construction, titolo dei serbi Moonburnt studio che, nonostante alcune premesse non propriamente originali a livello di trama, sembra avere diverse frecce al proprio arco.

Partiamo però proprio da quest'ultima: la storia si svolge più di un secolo dopo una catastrofe ambientale che ha reso l'aria sulla superficie della terra irrespirabile portando i più ricchi a rinchiudersi all'interno di Deus, un insediamento celeste costruito su giganteschi pilastri metallici chiamati Columnae. Al disotto delle columnae, un enorme apparato chiamato Machina è stato costruito per estrarre automaticamente le risorse del sottosuolo pomparle attraverso delle tubature verso la struttura sovrastante.

Cercando di sfuggire all'ambiente letale in superficie, coloro che non sono abbastanza ricchi vivono parassitando le risorse provenienti da Machina, non essendo in grado né di entrare a Deus, né disposti a collaborare con le persone che vivono nella vicina Cliffy: una società afflitta dalla corruzione, dalla manipolazione politica, dalla lotta per il potere e dalla povertà...

Se fino a qui niente di realmente innovativo, è andando ad analizzare come il gioco si presenta che osserviamo alcuni dettagli interessanti: l'avventura è infatti divisa in otto capitoli, di cui solo l'ultimo è "fisso"; gli altri verranno giocati in ordine sparso (più precisamente 4, 1, 3, 5, 7, 6, 2, 8) inserendo un concetto di retro casualità, in quanto le scelte del giocatore andranno a impattare sia sul futuro che sul passato del protagonista. In regalo avremo anche un alto tasso di rigiocabilità, uno dei talloni d'Achille del genere.

Dal punto di vista grafico, niente da eccepire, come potete vedere anche dal filmato di presentazione del gioco, mentre dal punto di vista del gameplay troveremo un classico approccio punta e clicca fuso ad elementi tipici dei giochi di ruolo in relazione alle scelte morali che dovremo compiere.

Otto finali e una serie di percorsi alternativi rappresentano la giusta chiusura di questa piccola anticipazione, nella speranza che sia possibile ampliare lo spettro di lingue attualmente previsto (inglese), in attesa dell'uscita fissata a febbraio 2018. Che futuro ci aspetta?
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2510
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Torna a Adventures In Progress

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron