Login with a social network:

Auguri Monkey Island

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian, Gnupick

Auguri Monkey Island

Messaggioda Tsam il venerdì 4 settembre 2015, 9:42

25 anni di Monkey Island. Sembra ieri quando la fervida mente di Ron Gilbert diede alla luce quella che a tutt'oggi è considerata una pietra miliare della storia dei videogiochi e uno dei titoli più amati dai fan di tutto il mondo. Quante notti passate a combattere contro pirati in improbabili duelli ad insulti o a cercare di capire come una testa potesse guidarvi all'interno di un dedalo di grotte e cunicoli?

Il simpatico autore americano, ora alle prese con il potenziale capolavoro Thimbleweed Park, ha deciso di onorare questa ricorrenza con un lungo post sul suo blog; ed ecco passare lettere scritte all'autore, immagini delle prime edizioni su dischetto e alcune chicche assolutamente da non perdere per tutti gli appassionati che già vediamo leggere con una piccola lacrimuccia su volto.

Fra le righe non possiamo infine non notare l'esplicita dichiarazione (l'ennesima?) che Ron vorrebbe cimentarsi ancora una volta con la saga proponendo il proprio terzo capitolo, se solo Disney lanciasse un segnale in tal senso; utopia? Sogno? Boutade?
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2487
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda Diduz il venerdì 4 settembre 2015, 10:15

Tsam ha scritto:ora alle prese con il potenziale capolavoro Thimbleweed Park

Aaaaaaaaaaarrrrrrrrrrrrghhhhhhh, non usare quella parola! E' pericolosissima! :shock: :lol:
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1749
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda Tsam il venerdì 4 settembre 2015, 10:38

C'è la premessa "potenziale" :D.
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2487
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda Haggis McMutton il venerdì 4 settembre 2015, 12:37

Sono più vecchio di Monkey Island... vado a rottamarmi...
For her light...

"This world is a machine. A machine for pigs. Fit only for the slaughtering of pigs."

"Remember you're unique, just like anybody else."
Haggis McMutton
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3383
Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2012, 15:34
Località: La stessa di Dylan Dog

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda no.one il venerdì 4 settembre 2015, 13:10

mah!
già l'ultimo aveva meno magia, forse è bene che la saga rimanga ieratica sul suo antico piedistallo
no.one
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 355
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 20:41

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda experience86 il venerdì 4 settembre 2015, 13:30

no.one ha scritto:mah!
già l'ultimo aveva meno magia, forse è bene che la saga rimanga ieratica sul suo antico piedistallo


Ma scusa, a quale ti riferisci? Perché l'ultimo prodotto da Gilbert (Monkey Island 2) secondo me è il migliore della saga!

Se invece ti riferisci a Tales, allora concordo. Discreto e insulso almeno quanto il 4. Non ho mai capito come mai piacque.
Si vive insieme, Si muore soli.
O forse no.
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 868
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda no.one il venerdì 4 settembre 2015, 13:32

parlavo del 4
no.one
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 355
Iscritto il: domenica 20 aprile 2014, 20:41

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda experience86 il venerdì 4 settembre 2015, 13:38

no.one ha scritto:parlavo del 4


Allora sono d'accordo :mrgreen:

Però bisogna considerare che in quell'occasione non ci fu il contributo di Gilbert, e a voler essere precisi nemmeno nel terzo capitolo. Sono anni che Ron parla di un terzo capitolo che aveva ideato come continuazione "vera" del secondo monkey island ma che non ha mai potuto produrre. Io sarei molto contento di veder lanciare questo progetto!
Si vive insieme, Si muore soli.
O forse no.
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 868
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda locutus il venerdì 4 settembre 2015, 20:02

Augurissimi alla nostra AG di riferimento e maestra di vita per tutto ciò che assolutamente NON si deve fare per diventare un temibile pirata :mrgreen:

Grog a fiumi! Offro io!!* :drinkers: :partyman: [smilie=barkeeper.gif]

Immagine


*Tanto ora che so come entrare nella cucina dello Scumm bar, credo che sbadatamente lascerò il gas accesso (metodo già collaudato su altre isole).
Immagine
locutus
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2969
Iscritto il: sabato 8 settembre 2007, 19:59
Località: Palermo

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda Gianan il sabato 5 settembre 2015, 2:22

Io non ho mai seguito i vari retroscena, però Gilbert che continua a tirare fuori il "suo" monkey island 3, un po' mi mette tristezza :|
Gianan
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 314
Iscritto il: lunedì 21 dicembre 2009, 17:17
Località: Verona

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda asterix777 il domenica 6 settembre 2015, 1:39

Gilbert va dicendo da una vita che vorrebbe fare il suo 3° capitolo, ma sul presupposto che la Disney gli venda i diritti sul gioco. Il che non avverrà mai, ovviamente.
Quanto alla saga di Monkey, pienamente d'accordo sulla tristezza che in me suscita anche solo la menzione del 4° capitolo. In questo momento mi viene in mente il non-finale... mah...
Invece non concordo sulla valutazione negativa su Tales of Monkey Island dei Telltale, per me un capitolo riuscitissimo, in grado di smuovere le acque e di riportare un po' di freschezza, entusiasmo ed originalità nell'approccio ad una saga assunta all'Olimpo delle AG e per questo difficile da affrontare. Credo però che i Telltale abbiano fatto un ottimo lavoro e vorrei augurarmi un nuovo capitolo della serie, pur sapendo che in realtà non sarebbero gli stessi Telltale ad occuparsene, avendo ormai preso altre direzioni.
A proposito: auguri a Monkey! :drinkers:
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9522
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda locutus il domenica 6 settembre 2015, 10:30

asterix777 ha scritto:Invece non concordo sulla valutazione negativa su Tales of Monkey Island dei Telltale, per me un capitolo riuscitissimo, in grado di smuovere le acque e di riportare un po' di freschezza, entusiasmo ed originalità nell'approccio ad una saga assunta all'Olimpo delle AG e per questo difficile da affrontare.


D'accordissimo, anche se per motivazioni diverse: per me il 5° capitolo è risultato convincente perché molto tradizionalista (tranne forse il secondo episodio, più inaspettatamente fantasy). Ho ritrovato in esso quel giusto mix di umorismo british/demenziale e tinte macabre che hanno reso grande LeChuck's Revenge (e secondo me non è un caso che - dopo tanti anni - ci ritroviamo a giocare proprio con il Guybrush più adulto, barbuto e in tenuta da pirata che avevamo conosciuto in LeChuck's Revenge, piuttosto che con la versione reboot del primo :wink: ). Originale l'approccio col 3D, finalmente ben sfruttato e non solo un orpello figlio dei tempi.

Comunque se non ricordo male Gilbert in quell'occasione collaborò come consulente: sarebbe interessante capire cosa abbia direttamente suggerito e/o scartato rispetto ai piani iniziali dei TT dato che - checché ne dica - Ron non aveva assolutamente idea di cosa fare con un eventuale Monkey Island 3 e il finale del secondo era una boutade già in programma per the "Secret of Monkey Island" ma poi scartata. Dovrebbe esserci un esaustivo articolo in proposito sul sito di Diduz.
Immagine
locutus
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2969
Iscritto il: sabato 8 settembre 2007, 19:59
Località: Palermo

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda manny il domenica 6 settembre 2015, 10:40

asterix777 ha scritto:Invece non concordo sulla valutazione negativa su Tales of Monkey Island dei Telltale, per me un capitolo riuscitissimo, in grado di smuovere le acque e di riportare un po' di freschezza, entusiasmo ed originalità nell'approccio ad una saga assunta all'Olimpo delle AG e per questo difficile da affrontare.


sottoscrivo in pieno. anche a me è piaciuto moltissimo, a eccezione del capitolo finale.

asterix777 ha scritto:Quanto alla saga di Monkey, pienamente d'accordo sulla tristezza che in me suscita anche solo la menzione del 4° capitolo.

non sottoscrivo. :twisted: :mrgreen:
This is where it ends. - Victor Neff, The Dream Machine Chapter 5
manny
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2208
Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2006, 18:20
Località: El Midollo

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda experience86 il domenica 6 settembre 2015, 11:47

Mi discosto radicalmente dal pensiero comune, di quel gioco non mi è rimasto assolutamente nulla se non il solito senso di riciclaggio costante degli scenari ed enigmi che poco c'azzeccavano con gli originali. La maestosità di game design del secondo capitolo non può essere minimamente paragonata a quella della serie Telltale, frutto di una modernità dove il game design è schiavo di vincoli di tempo e denaro. A livello estetico poi era il solito gioco TT, con personaggi che sembravano modellati con il pongo. La trama non era malaccio, ma anch'essa studiata e ristudiata per il riciclaggio costante delle location.

Sinceramente se nuovi capitoli di Monkey Island devono appellarsi a queste rinnovazioni scialbe, preferisco che non ne escano più. Per me Monkey Island è fermo dal terzo capitolo, tutto quello venuto dopo è fuffa per mangiare sopra il nome della serie.
Si vive insieme, Si muore soli.
O forse no.
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 868
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda Neo-Geo il martedì 8 settembre 2015, 11:41

Tales of Monkey Island è un grande gioco. Ci sono davvero un mucchio di idee di gamedesign valide e la piega chi si è voluto dare alla saga è tutt'altro che sbagliata. Era un buon modo per continuare un brand che, volenti o nolenti, non poteva essere ripristinato come i primi due.

Io partii con molti pregiudizi negativi nei confronti di Tales, pensando che potesse essere un'opera che tradiva lo spirito originale. Poi invece mi sono ricreduto e, mentre giocavo, mi sono reso conto invece di quanto poteva essere giusta una rilettura in questa chiave del mondo di MI.

Posso capire che non possa piacere per motivi nostalgici, ma non è per niente un gioco insulso. CI sono picchi di originalità che Telltale stessa non è più riuscita a raggiungere, come il quarto episodio (assolutamente geniale).

Insomma, ha poco senso fare un paragone uno ad uno con i classici di Gilbert.
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1590
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda experience86 il martedì 8 settembre 2015, 12:33

Neo-Geo ha scritto:Posso capire che non possa piacere per motivi nostalgici, ma non è per niente un gioco insulso. CI sono picchi di originalità che Telltale stessa non è più riuscita a raggiungere, come il quarto episodio (assolutamente geniale).

Insomma, ha poco senso fare un paragone uno ad uno con i classici di Gilbert.


Non è un gioco insulso in generale, però è un Monkey Island insulso e il paragone va forzatamente fatto perché è una saga con un peso importante. Resident Evil 4 era un gioco pessimo? No. Rispettava i canoni dei suoi predecessori? Assolutamente no, ergo i veri fan della serie non lo sopportarono. Stesso discorso qui, giocandolo non mi sono trovato nell'universo Monkey Island ma in un tentativo di scopiazzatura mal riuscito e un rinnovamento non voluto.

Che sia piaciuto non mi stupisco visto il crescente desiderio di rinnovare il genere che si sente nell'aria, ma io tali rinnovamenti me li aspetto da brand nuovi e non dalle vecchie saghe. Insomma parlo dal punto di vista degli avventurieri più tradizionalistici, un punto di vista che noto venire sempre più "maltrattato" a favore di quelli che urlano di gioia davanti alle "ventate d'aria fresca". Teniamo sempre a mente che per molti giocatori queste ventate PUZZANO.
Si vive insieme, Si muore soli.
O forse no.
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 868
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda Diduz il martedì 8 settembre 2015, 15:29

experience86 ha scritto:Che sia piaciuto non mi stupisco visto il crescente desiderio di rinnovare il genere che si sente nell'aria, ma io tali rinnovamenti me li aspetto da brand nuovi e non dalle vecchie saghe. Insomma parlo dal punto di vista degli avventurieri più tradizionalistici, un punto di vista che noto venire sempre più "maltrattato" a favore di quelli che urlano di gioia davanti alle "ventate d'aria fresca". Teniamo sempre a mente che per molti giocatori queste ventate PUZZANO.

Però "non esaltare" non significa necessariamente "maltrattare". La stragrande maggioranza dei classici che amiamo all'epoca fu portatore d'aria fresca. Ron Gilbert stesso ha ricordato di come ci fu chi non considerava nemmeno Maniac Mansion un adventure, perché aveva il punta & clicca e pareva una specie di cartone animato. Solo che non c'era internet ed eravamo tutti più sereni. :lol: Io credo che tutti quelli che sono sul forum giocano anche l'approccio classico; probabilmente chi sente nostalgia di quell'innovazione "di rottura" (Monkey 1 per esempio era più facile perché non aveva vicoli ciechi) scatta meno a spada tratta in difesa di un approccio più statico, ma da qui a deridere chi lo ama... beh, ce ne passa.
Io seguo con molto interesse i Telltale, hanno fatto belle cose, sono inciampati, sono mutati. So anche che c'è una fascia di pubblico che ritiene il tirarli in ballo in questo contesto un'offesa, come portare un virus: lo tengo SEMPRE presente, lo so che le ventate per molti PUZZANO, tanto che provo sempre a bilanciare l'attenzione al classico con uno sguardo a ciò che bolle in pentola sul fronte più "mefitico". Io sono per unire, non per dividere, ma se ritengo che Tales of Monkey Island sia un gioco interessante, provo a spiegare perché, però non posso dire che è una schifezza solo per tranquillizzare sull'idea che i Telltale siano gli usurpatori per eccellenza del genere. Non so se mi spiego. Non sarei onesto, non tanto verso di loro (chè tanto di quel che pensiamo noi su AP gliene frega relativamente ormai), quanto proprio verso di me. :wink:
Tra l'altro, all'epoca non erano voci contro: i Telltale del 2009 erano molto diversi da quelli del 2015, non solo per impostazione artistica, ma proprio per personale. E trovo Tales, a parte la differenza dettata dal design di episodi, con tutto ciò che consegue in termini di vastità come tu stesso hai notato, forse la cosa più classica che i Telltale abbiano mai fatto: ha persino la combinazione di oggetti dell'inventario, che non hanno mai frequentato nè prima nè dopo! L'unica vera ventata è quella in sede di sceneggiatura, dettata dalla volontà di restituire al racconto una tensione drammatica che aveva pericolosamente perso via via. Curse è un gioco migliore di Tales? Ok, non ho difficoltà a concedere una cosa facilmente provabile, se è questo l'oggetto del contendere, lo dico così ci tranquillizziamo.
Tales tuttavia lo apprezzo perché si pone un problema fondamentale: "Può andare avanti la storia di Monkey Island ripetendo all'infinito un canovaccio stile Curse?" La risposta è no. E su quella concordo 100%. Curse l'ha sfangata perché doveva rompere il ghiaccio di un sequel difficile, c'era sete di Monkey, e l'ha fatto con un gioco ottimo ma conservativo (non tanto sul piano del design, classico ma troppo elegante per potersi attirare critiche non pregiudiziali: dico proprio sul piano della storia). Chi è venuto dopo si è trovato/si troverà ad affrontare sfide diverse. E guardare alle domande dei Telltale sarà imprescindibile: magari poi si troveranno risposte diverse dalle loro, ma l'importante è porsi domande. :wink:
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1749
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda experience86 il mercoledì 9 settembre 2015, 13:41

Non stavo lanciando la mia ennesima crociata contro i Telltale, anche perché se volessi inquadrare questo discorso parlando di loro direi tranquillamente che a mio parere Tales è il loro gioco migliore.
Il mio punto di vista è semplice e non incentrato su un produttore in generale: le innovazioni mi vanno bene, ma me le aspetto nei brand nuovi. Quelli storici lasciamoli in pace, se devono continuare si tentasse di essere più fedeli possibile all'originale. Da un BS5 mi aspettavo innovazione? Il contrario, ho pregato per tutto il tempo della produzione che non si inventassero ghirigori. Grazie al cielo è stato fedele e ne ho goduto pienamente, se mi fossi trovato dinnanzi una grafica strampalata con una divisione episodica, un riciclo costante e continuo quasi fino alla fine della trama e tutti i difetti che attribuisco a Tales avrebbe fatto la fine di BS4 (giocato una volta e mai più considerato). Generalmente parlando se io amo una serie mi aspetto che quella serie segua i suoi binari standard: a qualcuno della vecchia scuola è piaciuto il remake di Tomb Raider? Penso proprio di no. Se facessero un GTA in cui invece di rubare macchine e combinare casino si pettinano le bambole a qualcuno piacerebbe? Non credo.

Tanto per chiarire, non volevo essere aggressivo ma difendere una posizione come tante altre. Se mi si dice che Tales non va paragonato ai predecessori mi pare lecito rispondere che non la penso affatto così.
Si vive insieme, Si muore soli.
O forse no.
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 868
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda Diduz il mercoledì 9 settembre 2015, 14:55

experience86 ha scritto:le innovazioni mi vanno bene, ma me le aspetto nei brand nuovi. Quelli storici lasciamoli in pace, se devono continuare si tentasse di essere più fedeli possibile all'originale.


Capisco perfettamente. Tuttavia io ho un atteggiamento opposto, ma non lo scrivo per fare polemica con te, a dirla tutta credo sia un discorso molto interessante che non riguarda solo i giochi. Io la vedo così: se proprio bisogna continuare (perché, come dico sempre, non lo ordina il medico, e mi sa che su questo concordiamo 8) ), io preferisco che la serie sia testata, che si provi sul serio a vedere fin dove si piega prima di spezzarsi. Non perché abbia gusto a torturare sadicamente dei miti, ma perché proprio la riproposizione pedissequa delle stesse cose sostanzialmente invariate non fa che ricordarmi gli originali, scatta il paragone, e le imitazioni successive mi sembrano sempre di un'eterna seconda categoria. :(

E c'è anche un'altra ragione, un po' più strana e forse più cerebrale, mia. Mi piace un sacco vedere che, a mano a mano che io cresco (ok, invecchio! :lol: ), i miti cercano di aggiornarsi col passare del tempo. Mi fa sentire meno solo, legato a un'idea e non al passato, mi sento immerso nel processo di ricerca e non nella nostalgia. E quest'effetto me lo fa molto di più un brand antico in tentativo d'aggiornamento, piuttosto che qualcosa di completamente nuovo.

Va da sè che è un grosso rischio: Fuga da Monkey Island e Tales of Monkey Island hanno entrambi tentato di vedere "fin dove la serie si poteva piegare", ma il primo l'ha piegata così tanto che - snap! (specialmente col terzo atto su Monkey Island, il resto mi è pure simpatico). TOMI, forse anche in seguito alla manovra fatale di Fuga, ha corretto il tiro cercando la novità all'interno della formula, e non dal di fuori come nel caso precedente, e per me TOMI è riuscito appunto meglio appunto per questo motivo. Probabilmente TOMI non avrebbe centrato quell'equilibrio se Fuga non si fosse prima abbattuto sul mito con tanta violenza.

Capisco che, quando l'aggiornamento non riesce, ci si senta tristi perché si ha il timore che la saga sia stata rovinata da un esperimento malamente eseguito, però per me è un'impressione: i primi due Monkey rimarranno sempre e comunque nel mito. :wink:
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1749
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Auguri Monkey Island

Messaggioda locutus il mercoledì 9 settembre 2015, 22:04

Questa discussione mi ricorda un po' il film L'attimo fuggente, nella scena dove il professore legge l'introduzione del libro di letteratura dove, in modo scientifico, si cerca di spiegare gli elementi della poesia.

Be', come in quel caso, io propenderei per strappare le pagine del libro :wink:

Voglio dire che non credo esista una formula magica (o un approccio specifico, in questo caso) in base alla quale si possa dire incontrovertibilmente che un classico è stato rispettato e/o rinnovato né si può incontrovertibilmente affermare che un approccio piuttosto che un altro conduca inevitabilmente alla ciofeca o al capolavoro.

Alla fine credo sia sempre e solo una questione di cuore, per cui alle volte un approccio conservatore è quello che ci vuole mentre altre risulta eccessivamente autoreferenziale, così come ci sono volte in cui un approccio rinnovatore risulta propedeutico all'opera e altre volte la snatura completamente.

Sono d'accordo con Diduz: probabilmente se TOMI fosse stato prodotto prima di Fuga da Monkey Island (e non esistesse quindi quel metro di paragone in negativo), credo che l'opinione poco convinta di experience86 sul gioco dei TT sarebbe prevalente.

In ogni caso, come per la questione dei remake in HD, io sono sempre dell'idea che un "di più" sia sempre meglio che niente. Voglio dire che se un nuovo capitolo di una vecchia saga mi può fare schifo, lo posso semplicemente ignorare. Se per qualche miracolo invece mi piace, ne ho guadagnato... quindi essere pregiudizialmente contrario a che qualcuno prenda un brand e ci sperimenti sopra è un vizio che mi sono tolto (e vi parlo da fan di Star Trek, che da tanti anni ormai ha poco a che spartire con lo spirito dello show originale ma che comunque, nelle innumerevoli incarnazioni, qualche bell'episodio lo continua a regalare. E se non proprio bello, almeno divertente :mrgreen: Ma lo stesso discorso potrei farlo per i fumetti, eh! Altro mezzo d'intrattenimento che ruota proprio attorno al rinnovare continuamente personaggi e situazioni create negli anni '40/'60 del secolo scorso, raramente proponendo qualcosa di completamente nuovo! E lì è un continuo districarsi tra innovare e mantenere elementi del passato.)
Immagine
locutus
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2969
Iscritto il: sabato 8 settembre 2007, 19:59
Località: Palermo

Prossimo

Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti