Login with a social network:

E se ne va un'altro grande: Terry Pratchett ci lascia.

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian, Gnupick

E se ne va un'altro grande: Terry Pratchett ci lascia.

Messaggioda Sermor il venerdì 13 marzo 2015, 1:51

Per chi non lo sapesse, Terry Pratchett ci ha lasciato per sempre giusto il giorno appena passato (il 12).

http://www.wired.it/play/libri/2015/03/12/morto-terry-pratchett/

RIP.

Per chi non lo sapesse, è il padre della saga di Mondodisco (o Discworld) a cui vi è stata dedicata anche tre avventure grafiche (Discworld 1 e 2 e Discworld Noir).
Immagine
Immagine

"Il tempo non è tuo nemico, l'eternità lo è."
Fall-From-Grace - Planescape: Torment
Sermor
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 102
Iscritto il: mercoledì 25 marzo 2009, 16:46

Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda Tsam il venerdì 13 marzo 2015, 9:35

Si è spento ieri, all'età di 66 anni, Sir Terry Pratchett, celebre scrittore fantasy e autore della saga di Mondo Disco, uno dei più straordinari fenomeni letterari di questo secolo.
Noi avventurieri lo ricordiamo anche grazie ai titoli ispirati alle suo opere, fra cui non possiamo non citare con estremo piacere le due avventure grafiche Discworld I e II e il mai troppo celebrato Discworld Noir. Buon viaggio Sir Pratchett...

Terry took Death’s arm and followed him through the doors and on to the black desert under the endless night.
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2512
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda experience86 il venerdì 13 marzo 2015, 10:23

Temevo di leggere presto questa triste notizia.
Uno dei miei idoli, il mio scrittore preferito, fonte del mio umorismo e di molte delle mie idee.
Spero veramente che al momento decisivo abbia sentito la voce calda di Morte e si sia fatto una bella risata pensando a quante volte avesse immaginato quel momento.

Posso solo salutarlo col suo motto leggendario e sperare che venga ricordato per il suo genio: Sir Terry, Do Not Fear the Reaper.
Marqués: "La morte la spaventa?"
George: "Direi! Ho la brutta sensazione che stia venendo verso di me."
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 962
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda luise il venerdì 13 marzo 2015, 10:26

[smilie=tombstone.gif]
Mitici i Discworld.
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
luise
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 4122
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2009, 21:54

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda TheAnPan il venerdì 13 marzo 2015, 13:23

I suoi libri sono e saranno sempre in bella mostra nella mia libreria, vicini a quelli di Douglas Adams.
Peccato che in Italia non abbia avuto tutto il successo che meritava, con molti dei suoi titoli ancora inediti.
TheAnPan
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 649
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2011, 16:11

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda Diduz il venerdì 13 marzo 2015, 13:38

Di lui lessi il Colore della magia e Il piccolo popolo dei grandi magazzini, ma onestamente non è scattata la scintilla. Tuttavia, mi è rimasta impressa una sequenza geniale del Colore della magia.
A un certo punto Scuotivento e un altro personaggio che ora non ricordo vengono teletrasportati in un altro tempo e un'altra dimensione. Si guardano intorno terrorizzati e cercano di spiegarsi ciò che vedono, e la narrazione descrive le "stranezze" tutte dal loro punto di vista. A poco a poco ti rendi conto che sono semplicemente finiti su un aereo di linea nel nostro tempo, giustamente per loro una circostanza folle. Bellissimo.
Non so quanto fosse effettivamente basato sul suo lavoro Discworld Noir, ma è una delle avventure grafiche più particolari e affascinanti della storia.
Un saluto anche da me, quindi.
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1785
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda experience86 il venerdì 13 marzo 2015, 13:54

Diduz ha scritto:Non so quanto fosse effettivamente basato sul suo lavoro Discworld Noir, ma è una delle avventure grafiche più particolari e affascinanti della storia.
Un saluto anche da me, quindi.


Discworld Noir è la trasposizione videoludica del ciclo della guardia, il mio preferito tra tutti quelli ideati. Sposta l'attenzione su un personaggio inedito, ma rimane immerso nell'atmosfera tipica di questa serie di libri vale a dire un giallo/noir di stampo fantasy. L'unica pecca fu il trattamento riservato al comandante della Guardia Sam Vimes, in assoluto il personaggio più brillante della letteratura di Terry che però nel gioco fece la figura del cretino e antipatico! Consiglio vivamente la lettura di questo ciclo, appassionante ma al contempo divertente!
Marqués: "La morte la spaventa?"
George: "Direi! Ho la brutta sensazione che stia venendo verso di me."
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 962
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda TheAnPan il venerdì 13 marzo 2015, 14:14

experience86 ha scritto:
Diduz ha scritto:Non so quanto fosse effettivamente basato sul suo lavoro Discworld Noir, ma è una delle avventure grafiche più particolari e affascinanti della storia.
Un saluto anche da me, quindi.


Discworld Noir è la trasposizione videoludica del ciclo della guardia, il mio preferito tra tutti quelli ideati. Sposta l'attenzione su un personaggio inedito, ma rimane immerso nell'atmosfera tipica di questa serie di libri vale a dire un giallo/noir di stampo fantasy. L'unica pecca fu il trattamento riservato al comandante della Guardia Sam Vimes, in assoluto il personaggio più brillante della letteratura di Terry che però nel gioco fece la figura del cretino e antipatico! Consiglio vivamente la lettura di questo ciclo, appassionante ma al contempo divertente!


Concordo, il ciclo della guardia è anche il mio preferito e ci rimasi parecchio male quando vidi come avevano trattato Vimes in Noir.
Il ciclo di Scuotivento invece è quello che mi è sempre piaciuto meno. Anch'io infatti come Diduz non rimasi particolarmente colpito da Il colore della magia e dal suo seguito La luce fantastica. C'erano diversi momenti ben costruiti e degli sprizzi di genialità ma non mi prese particolarmente e li lessi con tranquillità, senza il famoso effetto "un'ultima pagina e poi basta".
Per fortuna sono andato avanti. :D

In ambito avventuroso, impazzirei per una nuova avventura grafica ambientata proprio nel ciclo della guardia, magari con ogni capitolo nei panni di un membro diverso, perfino quelli di Nobby XD
TheAnPan
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 649
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2011, 16:11

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda experience86 il venerdì 13 marzo 2015, 14:38

TheAnPan ha scritto:Concordo, il ciclo della guardia è anche il mio preferito e ci rimasi parecchio male quando vidi come avevano trattato Vimes in Noir.
Il ciclo di Scuotivento invece è quello che mi è sempre piaciuto meno. Anch'io infatti come Diduz non rimasi particolarmente colpito da Il colore della magia e dal suo seguito La luce fantastica. C'erano diversi momenti ben costruiti e degli sprizzi di genialità ma non mi prese particolarmente e li lessi con tranquillità, senza il famoso effetto "un'ultima pagina e poi basta".
Per fortuna sono andato avanti. :D

In ambito avventuroso, impazzirei per una nuova avventura grafica ambientata proprio nel ciclo della guardia, magari con ogni capitolo nei panni di un membro diverso, perfino quelli di Nobby XD


Guarda, ho letto da varie fonti che i primi due libri del ciclo di Scuotivento sono i più deboli e tenderei a prenderlo per veritiero considerando che io ho cominciato a leggerlo da "Stregoneria" e l'ho trovato particolarmente divertente e in determinati punti persino commovente! Avevo addirittura iniziato la traduzione del seguito di "Eric", "Interesting Times", ma ho dovuto accantonare il progetto momentaneamente per motivi di tempo.

Dal punto di vista ludico proprio in questi ultimi mesi avevo iniziato ad immaginare come potesse essere strutturato un gioco del Mondo Disco che tenti di unificare vari cicli in un unico prodotto. L'idea di fondo che avevo era cambiare la modalità di gioco a seconda del ciclo. Ad esempio con Vimes il gioco sarebbe stato più un investigativo magari sempre con l'utilizzo del taccuino, con Scuotivento un "usa tutto quello che hai in modi insensati finché non finisci il gioco" e così via. Purtroppo ti ammazzerebbero col peso delle licenze, a voler tentare una roba simile.
Marqués: "La morte la spaventa?"
George: "Direi! Ho la brutta sensazione che stia venendo verso di me."
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 962
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda antonio.reavis il venerdì 13 marzo 2015, 14:38

disworld noir resta tra le mie AG preferite, i dialoghi col maggiordomo credo siano i più esilaranti in cui mi sia mai imbattuto (non solo nei videogiochi)
quando scompare un genio è sempre un brutto colpo
antonio.reavis
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 65
Iscritto il: mercoledì 25 febbraio 2015, 17:18

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda luise il venerdì 13 marzo 2015, 15:40

Anche per me Discworld Noir è il migliore,è anche il primo che ho giocato su ps1 ,fa parte della mia "collezione "
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
luise
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 4122
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2009, 21:54

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda Tsam il venerdì 13 marzo 2015, 17:13

Credo che il grosso problema di Pratchett sia il peso della traduzione del suo inglese, non certo così facile; detto questo, personalmente, l'ho trovato sempre geniale, sebbene mi sia avvicinato in maniera decisamente tardiva :(.
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2512
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda TheAnPan il venerdì 13 marzo 2015, 17:30

Tsam ha scritto:Credo che il grosso problema di Pratchett sia il peso della traduzione del suo inglese, non certo così facile; detto questo, personalmente, l'ho trovato sempre geniale, sebbene mi sia avvicinato in maniera decisamente tardiva :(.


Sicuramente la difficoltà della traduzione e soprattutto dell'adattamento ha influito sulla diffusione delle sue opere. Io stesso, che ho una buona conoscenza dell'inglese, ho avuto qualche difficoltà a leggere i suoi libri in lingua originale.
TheAnPan
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 649
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2011, 16:11

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda IndianaPepps il venerdì 13 marzo 2015, 18:34

Uno dei miei scrittori preferiti di sempre, che tristezza :(
Each day of war is a failure for man
IndianaPepps
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 85
Iscritto il: venerdì 30 agosto 2013, 13:05

Re: Buon viaggio Sir Pratchett

Messaggioda asterix777 il sabato 14 marzo 2015, 14:55

RIP.
Ho giocato solo in parte Discworld 1 (sull'Amiga 500!)e mi sono dovuto fermare, credo per qualche bug. Ho giocato il 2° episodio e invece non mi ha trasmesso nulla, non sono riuscito a condividerne l'umorismo, che ho trovato un po' piatto, e non vedevo l'ora di finirlo per passare ad altro.
Mi resta Discworld Noir, che è ancora in attesa, e sono fiducioso sulla sua qualità, dato il comune riscontro positivo.
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9985
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: E se ne va un'altro grande: Terry Pratchett ci lascia.

Messaggioda Green Tentacle il domenica 15 marzo 2015, 17:01

R.I.P. Terry

Grazie al tuo estro ho potuto giocare e finire i tre Discworld, che mi sono piaciuti tutti.
Immagine

Ultima AG finita: Fuga da Deponia (seconda run)
Green Tentacle
Avatar utente
Guru
Guru
 
Messaggi: 11565
Iscritto il: domenica 15 giugno 2008, 11:09
Località: casa Dr. Fred


Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti