Login with a social network:

Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian, Gnupick

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda Tsam il lunedì 30 marzo 2015, 9:03

Lo confessiamo: non ci siamo ancora dati per vinti per il successo relativo alla campagna di raccolta fondi per il doppiaggio di Addio Deponia; siamo infatti sicuri che gli avventurieri siano affezionati alle corde vocali di Rufus e pertanto oggi ci sentiamo in dovere di mostrarvi cosa potete fare per dimostrarvi davvero amici di questo simpatico (anti)eroe.

Eccovi così tutto quello che vi aspetta qualora decidiate di supportare la campagna con un pledge da 100 €, ovvero la trilogia in scatola di cartone (edizione limitata) con: dischi di gioco, colonna sonora originale su disco, manuale a colori e adesivi dei personaggi + CARTOLINA CON DEDICA PERSONALIZZATA degli autori del gioco + PAPERCRAFT DI RUFUS + tutti i rewards del pacchetto Daedalic Super-Fan (fra gli altri, 3 giochi a scelta del catalogo Adventure Productions/Daedalic in versione scatolata!). Vi ispira?
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2510
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda Ekaterina il lunedì 30 marzo 2015, 14:05

Io invece devo dire di essere pessimista... più delle metà del tempo è passato e non si sono neanche raggiunti i 4500 euro :cry:
Soprattutto il dato sconfortante è il numero di partecipanti: 169!

Sicuramente è vero che la campagna è stata penalizzata dal fatto che il gioco è ormai uscito in inglese da tempo e su alcuni siti di DD la trilogia è già stata offerta in passato a prezzi scontatissimi, quindi la quasi totalità di chi è interessato al gioco lo possiede già. E come dice Luise non si può "pretendere" che chi ha già il gioco lo ricompri. Per questo spero che i promotori della campagna (Daedalic in particolare) non la considerino come la definitiva morte del mercato italiano per la localizzazione ma osino ripetere l'esperimento con un gioco di nuova uscita. Magari in quel caso proponendo la traduzione come patch / dlc.

Un altro svantaggio penso sia stato usare eppela: niente contro una piattaforma italiana (anzi, quando posso scegliere il made in Italy io sono in prima fila), ma è molto beno nota di kickstarter. Io non ne avevo mai sentito parlare prima di questa campagna. Quindi penso sia comprensibile una certa diffidenza, a cui si aggiunge il fatto che per donare è necessario inserire i dati della propria carta di credito (visto che la possibilità di usare paypal è tenuta ben nascosta), che non tutti hanno a disposizione e non tutti sono propensi ad usare "sul primo sito che capita". Anche io confesso di avere avuto una certa diffidenza di primo acchito.

Però è comunque triste vedere così poco interesse, visto che l'offerta minima è di soli 10 euro. Si spende di più andando a vedere un film al cinema o prendendo una pizza! Gli appassionati di AG in Italia saranno anche pochi, ma non posso credere che siano meno di 200 (visti anche i 700 like sulla pagina facebook)

Provo a buttare lì qualche idea per coinvolgere più gente, anche se magari sono cavolate..

1) E' possibile indicare sulla pagina facebook del progetto che esiste la possibilità di usare paypal, per coloro che non possono / sono diffidenti ad usare la carta di credito? Anche se paypal trattiene una fetta della donazione penso che comunque una donazione un po' ridotta sia meglio che nessuna donazione.

Nella pagina si potrebbe scrivere anche qualcosa di più su come funziona la raccolta, come il fatto che se uno fa una donazione adesso ma il progetto non va a buon fine i soldi non vengono scalati. Parte degli "indecisi", se non pratici di crowfunding, potrebbero pensare che invece se la campagna fallisce i loro soldi sono persi e basta.

Inoltre si potrebbe dire qualcosa dell'importanza del progetto nell'ottica di futuri doppiaggi più che riguardante solo questo singolo gioco.


2) E' possibile chiedere a Daedalic di scrivere della campagna sulla loro pagina facebook? Mi ha lasciato un po' :| il fatto che uno dei promotori del progetto non lo abbia neppure accennato sulla propria pagina, cose se non potesse fregargliene di meno...
Sto leggendo: Il signore dei vampiri (Jeanne Kalogridis)
Sto giocando: Sherlock Holmes Crime & Punishment
Ekaterina
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3686
Iscritto il: giovedì 7 gennaio 2010, 1:44

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda Neo-Geo il lunedì 30 marzo 2015, 14:26

Secondo me sarebbe stato inutile usare Kickstarter anzi pure controproducente oltre che inutilmente complicato (chi è che ha una residenza in un paese anglosassone per far partire il tutto)?
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1624
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda luise il lunedì 30 marzo 2015, 14:33

Non si può prolungare la data di scadenza ?
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
luise
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2009, 21:54

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda manny il lunedì 30 marzo 2015, 16:24

locutus ha scritto: Invito comunque sia noi utenti sia eventuali publisher in ascolto a non trarre le conclusioni sbagliate dall'andamento di questa campagna: non si può stabilire in modo così scientifico che se pochi hanno donato allora pochi sono interessati. Non diamo per scontato che tutti frequentiamo forum, facebook, siti tematici e soprattutto che tutti i potenziali acquirenti di Deponia siano avulsi alle logiche del DD e del Crowdfunding. Non dimentichiamoci che l'Italia è un paese molto vecchio, anche da questo punto di vista.


permettimi di essere in disaccordo su questo.
se la campagna fallisse (speriamo di no) perché ap o altri dovrebbero investire tempo e risorse per un'altra
iniziativa dopo una risposta così scarsa? perché una casa di sviluppo dovrebbe spendere decine di migliaia di euro per doppiare un'ag nella nostra lingua alla luce di questo risultato? dal punto di vista economico
e di marketing sarebbe un puro azzardo.
in italia gli appassionati di ag sono migliaia, tutti sanno usare internet e la maggior parte (basti vedere qui nel forum) acquista ag anche online.
su facebook adventuresplanet ha migliaia di like. la verità è che l'iniziativa non ha trovato interesse
perché il gioco è già uscito da tempo, perché il doppiaggio nella nostra lingua è ritenuto (a torto)
un elemento secondario, essendoci ormai abituati a giocarle sottotitolate...
quello che non è riuscito a passare è che questo piccolo contributo, dato anche da chi il gioco lo possiede già, è un investimento a lungo termine per avere un futuro in cui non recitiamo più la parte di comparsa a livello europeo in questo campo.

Un altro svantaggio penso sia stato usare eppela: niente contro una piattaforma italiana (anzi, quando posso scegliere il made in Italy io sono in prima fila), ma è molto beno nota di kickstarter. Io non ne avevo mai sentito parlare prima di questa campagna. Quindi penso sia comprensibile una certa diffidenza, a cui si aggiunge il fatto che per donare è necessario inserire i dati della propria carta di credito (visto che la possibilità di usare paypal è tenuta ben nascosta), che non tutti hanno a disposizione e non tutti sono propensi ad usare "sul primo sito che capita". Anche io confesso di avere avuto una certa diffidenza di primo acchito.


che eppela fosse pressoché sconosciuto a tutti non posso che essere d'accordo. tuttavia vi invito a guardare
con attenzione decine e decine di campagne passate su eppela che sono state finanziate anche con cifre
del doppio superiori alla nostra, cose che mi hanno lasciato davvero a bocca aperta (mostre museali,
progetti tecnologici, libri, film, ecc.). secondo me è l'oggetto della campagna che non ha convinto, non eppela in sé altrimenti nessuna campagna sarebbe andata in porto.

concludo ribadendo che non voglio costringere nessuno a donare. ci mancherebbe.
secondo sarebbero stati 10 euro investiti a lungo termine, dai quali si sarebbe ricavato molto, ma molto di più.
This is where it ends. - Victor Neff, The Dream Machine Chapter 5
manny
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2219
Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2006, 18:20
Località: El Midollo

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda locutus il lunedì 30 marzo 2015, 21:55

manny ha scritto:
locutus ha scritto: Invito comunque sia noi utenti sia eventuali publisher in ascolto a non trarre le conclusioni sbagliate dall'andamento di questa campagna: non si può stabilire in modo così scientifico che se pochi hanno donato allora pochi sono interessati. Non diamo per scontato che tutti frequentiamo forum, facebook, siti tematici e soprattutto che tutti i potenziali acquirenti di Deponia siano avulsi alle logiche del DD e del Crowdfunding. Non dimentichiamoci che l'Italia è un paese molto vecchio, anche da questo punto di vista.


permettimi di essere in disaccordo su questo.


Permesso :wink:

se la campagna fallisse (speriamo di no) perché ap o altri dovrebbero investire tempo e risorse per un'altra
iniziativa dopo una risposta così scarsa? perché una casa di sviluppo dovrebbe spendere decine di migliaia di euro per doppiare un'ag nella nostra lingua alla luce di questo risultato? dal punto di vista economico
e di marketing sarebbe un puro azzardo.


Per almeno due motivi:

1) Non è sufficiente registrare l'eventuale fallimento della campagna, quanto stabilire il perché sia andata male. I fattori possono essere diversi, certamente non ultimo il fatto che il gioco in questione non sia di primo pelo, ma sono fermamente convinto che non sia l'unica causa. E' vero che con Facebook si possono raggiungere milioni di persone, ma è anche vero che, proprio per questa sua caratteristica, bisogna anche essere in grado di far arrivare il messaggio giusto alle persone giuste, altrimenti è come uno che grida in mezzo ad una folla. Io credo che qui, non per responsabilità unicamente attribuibili ad AP, qualcosa non abbia funzionato. Inoltre, come dicevo prima, rivolgersi genericamente a chi ama le AG in cerca di finanziatori può sembrare una buona idea apparentemente ma, nei fatti, per come ragioniamo noi Italiani non è così: quanti di noi, in questo stesso forum, ancora preferiscono i giochi in scatola piuttosto che quelli scaricati? E attendono una versione retail di certi giochi quando potrebbero giocarci subito spendendo anche molto meno, semplicemente scaricandoli? Secondo me ci si doveva (e ci si può ancora, la campagna non è finita) rivolgere a quanti usano abitualmente GoG e Steam, magari creando una voce in Greenlight, per vedere al di là delle donazioni quanto successo riscuote l'idea di un doppiaggio del gioco tra quel tipo di utenza. E' vero che non tutti i like di Greenlight poi si trasformano in acquisti, ma una certa percentuale si e su quella si può fare una stima costi/ricavi (al netto delle possibili donazioni). La Deadelic in questo potrebbe e dovrebbe giocare un ruolo importante. Cosa le costa farlo?

2) Questa è la prima volta che in Italia si mette su una campagna con uno scopo del genere, ma ricordiamoci che benché siano passati gli anni d'oro delle Ag doppiate, comunque qualche Ag doppiata negli ultimi anni l'abbiamo avuta lo stesso, per esempio proprio i primi due capitoli di Deponia. Quello che è successo nel frattempo è che la FX ha cominciato a navigare in cattive acque, altrimenti anche il terzo capitolo credo sarebbe stato doppiato da loro. AP è un leader per quel che riguarda le avventure grafiche in Italia, ma non è paragonabile ad FX che si è occupata di localizzare e vendere in Italia vari titoli per varie piattaforme e per più mercati. Insomma, quello che voglio dire è che se questa campagna l'avesse messa in piedi un publisher tipo FX, l'eventuale fallimento avrebbe un certo significato. La realtà di AP è un po' diversa, quindi che il loro primo tentativo in questo senso possa non andare in porto, secondo me ci sta tutto senza interpretarlo come il primo segno dell'apocalisse 8)

che eppela fosse pressoché sconosciuto a tutti non posso che essere d'accordo. tuttavia vi invito a guardare
con attenzione decine e decine di campagne passate su eppela che sono state finanziate anche con cifre
del doppio superiori alla nostra, cose che mi hanno lasciato davvero a bocca aperta (mostre museali,
progetti tecnologici, libri, film, ecc.). secondo me è l'oggetto della campagna che non ha convinto, non eppela in sé altrimenti nessuna campagna sarebbe andata in porto.


Ripeto, il problema di Eppela non è che non appaia come una piattaforma solida, quanto che sia poco conosciuta nel nostro ambito di videogiocatori. Il fatto che siano andate in porto con successo campagne di finanziamento molto lontane dal mondo dei videogame (ho navigato un po' sul loro sito e non credo di averne viste) mi da la conferma che il problema maggiore incontrato dalla campagna di AP sia proprio quello di un mancato raggiungimento del target, piuttosto che una debolezza intrinseca nel progetto in sé.

Poi, per carità, anche su kickstarter ci sono delle AG che avrebbero meritato di essere finanziate e non ce l'hanno fatta (tipo The Case of Charles Dexter Ward dallo stesso autore di 'Scratches', che prometteva di essere un buon gioco), ma anche in quei casi si è arrivati ad una partecipazione di tutto rispetto. Nel caso di Deponia, davvero la scarsità di gente che ha messo fattivamente mano al portafogli, mi rende difficile credere che siamo veramente così pochi, in Italia, a comprare AG e a cercarle doppiate. Cioè se fossimo veramente solo quelli li, ma altro che FX, anche AP non esisterebbe più da un pezzo :evil:
Ultima modifica di locutus il martedì 31 marzo 2015, 1:25, modificato 1 volta in totale.
Immagine
locutus
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2977
Iscritto il: sabato 8 settembre 2007, 19:59
Località: Palermo

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda Hazard il lunedì 30 marzo 2015, 23:21

che peccato veramente, io ci speravo tanto :| comunque io ho donato i soldi con paypal, ammetto sono uno di quei diffidenti che ha atteso con pazienza paypal visto che non avevo mai sentito parlare di eppela :mrgreen:
Immagine
<<Sono Guybrush Threepwood e voglio diventare un temibile pirata!!>> e la Storia ebbe inizio...
Hazard
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 333
Iscritto il: martedì 9 giugno 2009, 13:52

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda MCCOY il martedì 31 marzo 2015, 14:20

juclement ha scritto:Ho visto che avete "messo in palio" un abbonamento per il Lucca C&G 2015 e una cena. Come vorrei che non costasse così tanto, 200€!

Hanno abbassato quella ricompensa a 120 €.
"Emile Chaillon? C'est l'heure"
Immagine
MCCOY
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 640
Iscritto il: lunedì 2 agosto 2010, 23:38

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda Tsam il martedì 31 marzo 2015, 16:40

Grazie al vostro supporto, abbiamo raggiunto anche il 30% del nostro obiettivo! E, per l'occasione iniziamo a presentarvi uno dei nuovi attesissimi prossimi giochi di Daedalic - Silence: The Whispered World 2, di cui trovate il bellissimo trailer. E ricordate che con i pledge da 65 e 100 euro potete portarvi a casa una versione scatolata del gioco, oltre a quella di "Addio Deponia" e di altri 2 giochi Daedalic a vostra scelta!

Tornando a Deponia, cominciamo a conoscere un po' meglio gli storici doppiatori della saga. A questo link trovate l'intervista ad Alessandro Lussiana e Alice Bongiorni, rispettivamente Rufus e Gal! Non perdetela!

E, infine, grazie al prezioso supporto di Lucca Comics & Games, siamo felici di comunicarvi che il reward "Produttore Esecutivo" è ora disponibile alla cifra di 120€ invece di 200€! Quindi sotto, che ci sono solo 3 slot disponibili!

Grazie mille a tutti, continuiamo a crederci e spargete la voce! Lunga vita alle avventure (doppiate)!
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2510
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda TheAnPan il martedì 31 marzo 2015, 16:52

Apprezzo molto il fatto che non vi diate per vinti ma ormai ci vorrebbe il miracolo...
TheAnPan
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 643
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2011, 16:11

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda MCCOY il martedì 31 marzo 2015, 16:56

Chissà magari i fan di facebook all'ultimo momento usciranno allo scoperto, ma non ci conterei troppo. sigh :(
"Emile Chaillon? C'est l'heure"
Immagine
MCCOY
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 640
Iscritto il: lunedì 2 agosto 2010, 23:38

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda TheAnPan il martedì 31 marzo 2015, 17:20

MCCOY ha scritto:Chissà magari i fan di facebook all'ultimo momento usciranno allo scoperto, ma non ci conterei troppo. sigh :(


Il mio video è stato pure condiviso dallo youtuber Otakuman, che ha più di 29000 iscritti. Ma non è servito a niente.
TheAnPan
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 643
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2011, 16:11

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda asterix777 il giovedì 2 aprile 2015, 11:15

Ekaterina ha scritto:Quindi penso sia comprensibile una certa diffidenza, a cui si aggiunge il fatto che per donare è necessario inserire i dati della propria carta di credito (visto che la possibilità di usare paypal è tenuta ben nascosta), che non tutti hanno a disposizione e non tutti sono propensi ad usare "sul primo sito che capita". Anche io confesso di avere avuto una certa diffidenza di primo acchito.

Considera che oggi le carte prevedono l'opzione di creare una carta virtuale, con codici validi per la singola transazione e diversi da quelli reali della carta.

Ekaterina ha scritto:2) E' possibile chiedere a Daedalic di scrivere della campagna sulla loro pagina facebook? Mi ha lasciato un po' :| il fatto che uno dei promotori del progetto non lo abbia neppure accennato sulla propria pagina, cose se non potesse fregargliene di meno...

Onestamente non mi stupisce più di tanto: essendo il gioco un po' vecchiotto, le vendite si sono pressoché esaurite (vedi i notevoli sconti in giro), cosicchè credo che non abbiano un particolare interesse in questa campagna, ritenendo evidentemente che il mercato abbia già dato quello che poteva dare (d'altro canto, loro stessi hanno distribuito titoli come The Night of the Rabbit senza neanche i sub italiani, figuriamoci quanto possano credere nel doppiaggio).
Avranno semplicemente concesso la licenza ad AP dicendo: "Vedetevela voi".
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9603
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda MCCOY il giovedì 2 aprile 2015, 15:08

Io non so perchè, ma avverto come un generale, inconscio desiderio che il progetto fallisca. In fondo, adagiarsi su motivazioni come l'anti-economicità della localizzazione o la diffusione dell'inglese, fa comodo a tante case di produzione, Daedalic Ent. compresa, che, come ricordava Asterix spesso decidono di non offrire neanche la sottotitolatura.
Il successo della campagna potrebbe alterare delicati equilibri nell'attuale sistema di management e marketing delle Ag, come, pur tuttavia, anche non cambiare nulla, ma comunque costituirebbe un precedente, almeno a livello ideologico, di forte impatto.
"Emile Chaillon? C'est l'heure"
Immagine
MCCOY
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 640
Iscritto il: lunedì 2 agosto 2010, 23:38

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda locutus il giovedì 2 aprile 2015, 15:54

asterix777 ha scritto:
Ekaterina ha scritto:2) E' possibile chiedere a Daedalic di scrivere della campagna sulla loro pagina facebook? Mi ha lasciato un po' :| il fatto che uno dei promotori del progetto non lo abbia neppure accennato sulla propria pagina, cose se non potesse fregargliene di meno...

Onestamente non mi stupisce più di tanto: essendo il gioco un po' vecchiotto, le vendite si sono pressoché esaurite (vedi i notevoli sconti in giro), cosicchè credo che non abbiano un particolare interesse in questa campagna, ritenendo evidentemente che il mercato abbia già dato quello che poteva dare (d'altro canto, loro stessi hanno distribuito titoli come The Night of the Rabbit senza neanche i sub italiani, figuriamoci quanto possano credere nel doppiaggio).
Avranno semplicemente concesso la licenza ad AP dicendo: "Vedetevela voi".


Ma questo è un grave errore di valutazione da parte loro, nel senso che (non mi stancherò mai di ripeterlo) il mercato Italiano è molto diverso da quello tedesco o francese. Noi siamo già in pochi, di quei pochi che siamo molti non masticano fluentemente l'inglese e non sono disposti a servirsi del DD. Col precedente rilascio di Goodbye Deponia, questa gente non è stata minimamente raggiunta! Quindi per loro sarebbero acquirenti in più... certo, non molti ma sempre in più e comunque, visto che i soldi del doppiaggio non li stanno uscendo loro, torno a chiedere: che gli costa fare pubblicità al progetto sul loro sito?

Io rilancio l'idea, sperando che qualcuno di AP sia in ascolto: attiviamo una sorta di 'azionariato popolare' fra gli avventurieri disposti ad associarsi con una quota mensile/annuale e una volta creato un fondo cassa stabile vediamo cosa si può fare.
Immagine
locutus
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2977
Iscritto il: sabato 8 settembre 2007, 19:59
Località: Palermo

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda asterix777 il giovedì 2 aprile 2015, 16:47

locutus ha scritto:che gli costa fare pubblicità al progetto sul loro sito?

Magari i Daedalic hanno stipulato la cessione della licenza ad AP sotto condizione dell'esito positivo del progetto, sul quale però secondo me non contano molto.
Ma sono solo mie supposizioni.
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9603
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda luise il giovedì 2 aprile 2015, 19:15

Quando esce con i sottotitoli se va male il doppiaggio :?:
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
luise
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2009, 21:54

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda manny il giovedì 2 aprile 2015, 22:06

locutus ha scritto: Io rilancio l'idea, sperando che qualcuno di AP sia in ascolto: attiviamo una sorta di 'azionariato popolare' fra gli avventurieri disposti ad associarsi con una quota mensile/annuale e una volta creato un fondo cassa stabile vediamo cosa si può fare.

concordo in pieno
This is where it ends. - Victor Neff, The Dream Machine Chapter 5
manny
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2219
Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2006, 18:20
Località: El Midollo

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda juclement il venerdì 3 aprile 2015, 16:45

Ho finanziato il progetto con una piccola donazione!
juclement
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1713
Iscritto il: lunedì 15 dicembre 2008, 19:58
Località: Borgosatollo

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

Messaggioda manny il venerdì 3 aprile 2015, 17:04

si può chiedere alla Daedalic e a Jinglebell di aggiungere altri 2500 euro l'uno, così la cifra scende da 15mila
a 10mila?a 10mila ce la faremmo... :roll:
This is where it ends. - Victor Neff, The Dream Machine Chapter 5
manny
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2219
Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2006, 18:20
Località: El Midollo

PrecedenteProssimo

Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite