Login with a social network:

Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il mercoledì 4 maggio 2016, 0:08

Errata Corrige

Grazie per le correzioni Overmann, è proprio quello che cercavo!

Nel senso che è questa un utile forma di collaborazione.
Di fatto, io scrivo quello che percepisco al momento, senza preoccuparmi tanto di strafalcioni vari, perchè li prendo come appunti, poi è passando alla ricerca che capisco di cosa si tratta (e magari quale è il suo nome vero! :) ).

Rimetto subito in ordine!
(E se ce ne saranno altri in seguito -sicuro!-, ti prego di segnalarmeli!)


Ps: come puoi vedere, la cosa comunque suscita qualche curiosità (come per Haggis McMutton ! Che magari, prima non ne sapeva niente, ed ora può interessarsene, se gli va! )
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Tsam il mercoledì 4 maggio 2016, 17:14

Calavera Café torna sul luogo del delitto, con il secondo video del commentary a The Last Express, il capolavoro di Jordan Mechner. Se siete sempre rimasti incuriositi dal particolare gameplay di questa avventura grafica, è il momento di rompere gli indugi e lanciarvi nella visione di questo filmato!
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda 1Yol il venerdì 6 maggio 2016, 15:49

Tsam ha scritto:Calavera Café torna sul luogo del delitto, con il secondo video del commentary a The Last Express, il capolavoro di Jordan Mechner. Se siete sempre rimasti incuriositi dal particolare gameplay di questa avventura grafica, è il momento di rompere gli indugi e lanciarvi nella visione di questo filmato!


Questa nuova formula che si affianca alla normale edizione del calavera cafe mi sta piacendo perché è breve e con il video è più facile seguire i dettagli descritti, spero ne escano altri di approfondimenti di questo tipo , Andrea Pannocchia ha una corposa e bella playlist.

Su questo gioco The Last Express non ho molto da dire in quanto non l'ho mai giocato anche se ho letto recensioni entusiaste e l'aspetto grafico sia di impatto (anche se sono passati parecchi anni) interessante conoscere alcuni retroscena su come è stato sviluppato e del fallimento della software house.
Yole
1Yol
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 507
Iscritto il: lunedì 26 agosto 2013, 22:50
Località: Milano

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Gnupick il venerdì 6 maggio 2016, 23:28

1Yol ha scritto:Questa nuova formula che si affianca alla normale edizione del calavera cafe mi sta piacendo perché è breve e con il video è più facile seguire i dettagli descritti, spero ne escano altri di approfondimenti di questo tipo , Andrea Pannocchia ha una corposa e bella playlist.


Grazie mille Yol, ci proveremo :D .
Gnupick
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1195
Iscritto il: sabato 14 ottobre 2006, 16:04

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Tsam il lunedì 9 maggio 2016, 15:25

Un Cristiano evidentemente proiettato al futuro scambia la puntata numero 4 con la 5, ma è davvero tutto pronto per un episodio svaccato e con ospiti prestigiosi: tornano i Maccarinelli!

PRESENTAZIONE:
Chi era il misterioso e altolocato utente che ci ha salutato nell'episodio scorso? Scopriamolo con un racconto avvincente dall'alto tasso etilico.

RUBRICA 'NOTIZIE AVVENTUROSE':
Chiude il forum di Pinkerton Road, il che non lascia ben sperare per le future produzioni della nostra adorata Jane Jensen. E allora Gabriel Knight 4?

RUBRICA 'QUEST':
Discutiamo in lungo e in largo di alcune avventure grafiche che abbiamo provato ultimamente, ma senza dimenticare le STELLINE!

Avventure piaciute:
Shardlight
Life is Strange
The Testament of Sherlock Holmes
The Last Door


Avventure piaciute MENO:
Layers of Fear
The Hatoful Boyfriend
ABC Murders


RUBRICA 'MONOLITH BURGER':
Leggiamo il commento di un nostro utente approfondendo alcuni aspetti dell'episodio 'monkeyislandiano' precedente.

Il segreto di Castel Lupo
The Last Express commento audio by Calavera Cafè
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il sabato 14 maggio 2016, 15:59

Bene...
Qui si prosegue; si va avanti (è cosa buona e giusta!), ma così facendo, mi son detto:
Io rimango sempre dietro (che spesso, è molto precauzionalmente consigliato...
... Per non prendere fregature con gli argomenti... E' ovvio!. Malpensanti)!
E quindi... ?
Ho deciso: seguirò le puntate dai poli trasversali (costituendo così un paradosso spazio-temporale)
(mi ci ritrovo, e voi!?)
Sovvertirò tutte le Leggi Comportamentali del Manuale dell' Avena del Perfetto Auditore!
(Che non c'entra niente con Ezio e Famiglia, se pur ha a che fare con Machiavelli!)

Solo non oso pensare cosa mai potrà accadere, nel momento in cui i due flussi, convoglieranno nel punto focale...
Forse si aprirà un immenso vortice, forse sarò scaraventato su un Pianeta 2 (dove magari sarò io a condurre un Podcadt...
Uhaaa haha!)

...

Ok!
Hum...hum...
Dose di follia terminata

Ps: Su Pianeta 2 si dice Podcadt !
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il sabato 14 maggio 2016, 16:07

Ed ora, per restare in tema di follia:

Appendice A (di CC1x02) Tutti i Titoli citati in trasmissione (o almeno credo!)* :


- (Monkey Island)(ovvio!)
- Call of Duty (2003)(Infinity Ward) , (su Wikipedia)
- Cruise for a Corpse (1991)(Delphine Software International) , [su AP]
- Broken Age (2014)(Double Fine Productions)
- Leisure Suite Larry (serie) (su Wikipedia) (1987)(Sierra On-Line)
- ... Love for Sail (Larry 7) (vedi serie)
- Fate of Atlantis (Indiana Jones) (su Wikipedia) (1992)(LucasArts) , [su AP]
- Mata Hari (su Wikipedia) (2008)(Anaconda Games) , [su AP]
- Gray Matter (di Jane Jensen) [su AP] (2014)(WizarBox Production ) , [su Wikipedia (Eng)]
- King's Quest (serie) (su Wikipedia) (1983)(Sierra On-Line)
- (Sam & Max)
- Maniac Mansion (su Wikipedia) (1987)(Lucasfilm Games)
- Day of the Tentacle (su Wikipedia) (1993)(LucasArts)
- (Indiana Jones e l'Ultima Crociata)
- (Rise of the Dragons)
- Broken Sword (serie) (su Wikipedia) (1996)(Revolution Software)
- (The Dig)
- (Myst)
- (Syberia)
- (The Walking Dead)
- (The Longest Journey)
- Runaway (serie) (su Wikipedia) (2001)(Pendulo Studios)
- (Monkey Island 3)
- (King's Quest 6)
- The Legend of Kyrandia (su Wikipedia) (1992)(Westwood Studios)
- Beneath a Steel Sky (su Wikipedia) (1994)(Revolution Software)
- Future Wars (su Wikipedia) (1989)(Delphine Software)
- (Broken Sword 2)
- (Grim Fandango)
- Resident Evil (serie) (su Wikipedia) (1996)(Capcom)(anche questo è da vedere)
- (Monkey Island 4)
- (King's Quest 8)
- Gabriel Knight 3 (su Wikipedia) (1999)(Sierra Entertainment)
- Tomb Raider (serie) (su Wikipedia) (1996)(Core Design) (interess.dategli uno sguardo)
- Secret Files: Il mistero di Tunguska [su AP] (2006)(Fusionsphere Systems Anim. Arts), [su Wikip.]
- Grabriel Knight (serie) (su Wikipedia) (1993)(Sierra Entertainment)
- Culpa Innata [su AP] (2007)(Momentum Digital Media Technologies)
- (Resonance)
- Fahrenheit (2005)(Quantic Dream, Aspyr Media)
- Watchmaker [su AP] (2001)(Trecision)
- (Deponia)(serie)
- (Sam & Max Freelance Police)
- Sam & Max Hit the Road (su Wikipedia) (1993)(LucasArts)
- Operation Stealth (su Wikipedia) (1990)(Delphine Software International)
- Another World (su W.) (1991)(Delphine Software International) (1:28:26 circa)(perchè l'ho segnato?)
- Flashback (su Wikipedia) (1992)(Delphine Software International)
- Alone in the Dark (su Wikipedia) (1992)(Infogrames)
- (Rise of the Dragon)
- Laura Bow - The Colonel's Bequest (su Wikipedia -Eng) (1989)(Sierra On-Line)
- (The Last Express)
- Phoenix Wright (Ace Attoney) (2001)(Capcom)
- (Maniac Mansion)
- (Broken Age)
- Psychonauts (su Wikipedia) (2005)(Double Fine Productions)
- Brutal Legend (su Wikipedia) (2009)(Double Fine Productions)
- Stacking (su Wikipedia) (2011)(Double Fine Productions)
- Leisure Suite Larry 4 ... The Missing Floppy - (non pervenuto)



*se qualcuno poi dovesse 'accorgersi' che mancano: faccia pure finta di niente (o in alternativa me lo dice...
ma è meglio che fa fint... ok ok! Fate voi!)

Ovviamente, anche questo è Work in Progress.
Mi dispiace solo per la formattazione del testo, perchè mi sarebbe piaciuto, segnarlo in modo ordinato, però purtroppo è troppo complicato riordinarli, per come stavo facendo per la prima appendice.
Ultima modifica di Goulstin il martedì 26 luglio 2016, 22:51, modificato 15 volte in totale.
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda manny il sabato 14 maggio 2016, 16:14

Greim hat (???)\\ (James Jansen) = Gray Matter di Jane Jensen
Secret File (?) = Secret files Tunguska

spero che in qualche modo le tue liste possano essere abbinate alle puntate, visto il lavoraccio che stai facendo. saluti
The signals are very strong tonight. Very strong.
manny
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2571
Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2006, 18:20
Località: El Midollo

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il sabato 14 maggio 2016, 18:01

Grazie Manny!
Gradisco il supporto.

Ad ogni modo, visto che la cosa la faccio senza impegno, non mi da peso: quando posso ci metto mano.
Mi fa piacere, se questa cosa, può avere po di utilità (infatti me lo chiedo: proseguo!?)
Ma è una fonte di curiosità (così come lo è per me ascoltare il pod)

Ps: voci corrette. Ma non sono riuscito a trovare una pagine ufficiale, per nessuno dei due nomi menzionati :?:
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Gianan il domenica 15 maggio 2016, 19:19

Intendi un sito ufficiale per quei giochi? Probabilmente non esiste più, perchè era fallito il distributore.
Però ora sono presenti su steam, deve averli comprati un altro (Gray matter è sotto vivamedia mi pare... come Zerzura e un sacco di altra roba, perlopiù hidden object).


Cmq anch'io sono rimasto molto indietro, faccio fatica a seguire podcast audio.
Quindi ottima idea il commentary di The last express, molto interessante =D> Se posso darvi un consiglio, non parlate sopra al gioco, insomma durante i video o i dialoghi... non si riesce a seguire bene ne il gioco ne voi.
Piuttosto andate più lenti col gioco, o fermatevi anche un attimo quando dovete fare un commento lungo :)
Gianan
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 355
Iscritto il: lunedì 21 dicembre 2009, 17:17
Località: Verona

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Overmann il lunedì 16 maggio 2016, 12:14

- [1:41:23] [RB] The Finis White ?????


Immagino sia Phoenix Wright :^o
Overmann
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2206
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2007, 14:12
Località: Eridani Epsilon B

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Gnupick il lunedì 16 maggio 2016, 15:22

Gianan ha scritto:Quindi ottima idea il commentary di The last express, molto interessante =D> Se posso darvi un consiglio, non parlate sopra al gioco, insomma durante i video o i dialoghi... non si riesce a seguire bene ne il gioco ne voi.
Piuttosto andate più lenti col gioco, o fermatevi anche un attimo quando dovete fare un commento lungo :)


Ciao, grazie del consiglio :) . E' vero che il nostro commento non è molto adatto a chi vuole (anche) seguire il gioco, ma è pensato in modo da essere un approfondimento e non un semplice commento su ciò che avviene su schermo. In pratica, considerando anche i tanti i spoiler, è indicato per chi già conosce The Last Express e vuole conoscere qualcosa in più. Inoltre i dialoghi sono davvero tanti e se non li occupassimo saremmo costretti a fare davvero troppe puntate mentre l'intento è evitare di fare una serie infinita che copra il gioco interamente.
Gnupick
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1195
Iscritto il: sabato 14 ottobre 2006, 16:04

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il lunedì 16 maggio 2016, 21:14

No Overmann, non credo.
Ho visto che è un personaggio, ma non credo c'entri nulla con le AVG.

Dovremmo chiedere a tsam, se vuole farcelo sapere...

Tsam: gentilmente potresti dirci di cosa stai parlando (il nome in effetti) a questo punto della seconda puntata di CC!?

vedi, ti ho segnato il tempo, al punto:

- [1:41:23] [RB] The Finis White ?????

:shock:
:) :D
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda manny il lunedì 16 maggio 2016, 22:52

è giusto quello che ha detto overmann. è phoenix wright, avvocato protagonista della serie su nintendo ds come dice bertoni a quel minuto indicato.
The signals are very strong tonight. Very strong.
manny
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2571
Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2006, 18:20
Località: El Midollo

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Tsam il martedì 17 maggio 2016, 12:17

Confermo che è l'avvocato "mobile" :D
Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il martedì 17 maggio 2016, 23:21

Bene allora!
Se proprio insistete, vuol dire che chiudo un occhio e glielo inserisco, che devo fare!?
Ma ti sbagli Tsam: non hai detto quello, ti sarai ri-ascoltato male...
Sono sicurissimo che il nome non è quello, ma è un altro.
Ti starai sbagliando, come si è sbagliato Overmann e come si è sbagliato Manny...

Sto scherzando!!!
Sto Scherzando!!! Ah ah!
Non so neanche di chi state parlando!

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ok! Aggiornato!
Credevo in realtà fosse un cartone animato, non ne sapevo nulla dell'esistenza di un simile vieogioco.
Mentre (una piccola precisazione), per il precedente Gray Matter, l'avevo intuito che era Jane Jansen, ma non ero sicuro del personaggio (-1: non ricordavo chi fosse, anche se se ne parla spesso in Calavera;
-2: credevo si parlasse di un uomo: James Jansen. Errore che avrò fatto in diverse trascrizioni :oops: :mrgreen: )
:D
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il martedì 17 maggio 2016, 23:39

Ragazzi!
Chi mi spiega una cosa senza che vado ad approfondire per conto mio!?

Tra i titoli della prima Appendice che ho fatto, c'è Dreamfall Chapter...
Adesso, vedendo nelle info leggo che l'anno di uscita è il 2014.....................(il 2014 ?)
Ma se il podcast è stato pubblicato nel 2013!
Eravate veggenti o cosa ? :shock:
:)



Ps: io metto 2013 o 2014?
Pps: ah! già che vi trovate, mi dite che gioco esce nel 2020, cosi mi anticipo, e lo scrivo pure!?
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il martedì 17 maggio 2016, 23:44

RUBRICA ‘TENIAMOLO D’OCCHIO’:
La campagna di raccolta fondi di Dreamfall Chapter



:shock: #-o :roll:
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Overmann il venerdì 20 maggio 2016, 12:15

Piccioni, piccioni ovunque!! Complimenti a Gnupick per aver sparato a zero su qualcosa, è una qualità di cui la stampa videoludica ha da sempre grande bisogno :mrgreen:

Comunque visto che avete sollevato la questione dei giochi maturi scaturita dal mio commento, cerco di chiarire un attimo: avete ragione a dire che è un argomento delicato e che bisogna prima chiarire di cosa stiamo parlando. Io non mi stavo riferendo a "temi maturi" in senso stretto, anche perchè è un campo minato e si rischia di trasformare la cosa in una gara al "drammatico per forza" - giochino che alla prima stagione di TWD è riuscito peraltro benissimo.

Io mi riferisco molto più in generale a una maturità narrativa che renda il gioco fruibile da adulti e non solo da ragazzi: trovo che il videogioco sia, dagli anni 90, sempre stato consapevole di essere in grado di arrivare agli adulti, e al contempo che il passo non sia mai stato completato.

Con maturità narrativa mi riferisco poi a tutto ciò che oggi ricade nel termine "narrative design", termine che negli anni '90 manco esisteva, ma insomma indica il modo in cui interagiscono fra loro i vari elementi: mondo di gioco, concept, backstory, personaggi, evoluzione della storia, sceneggiatura / dialoghi, interazione ludica, tematiche, regia, ecc...

Possiamo prendere buoni esempi dai giochi di oggi, da quelli di dieci anni fa e da quelli di 20 anni fa. Ma in media trovo che l'evoluzione sia stata estremamente lenta. Mi spiego: se giocate a Mafia (2002) la prima cosa che vedete nel gioco è questa. Il resto del gioco prosegue con la stessa qualità anche in termini di scrittura, il che lo ha reso un cult fra i giocatori che avevano diciamo 15-25 anni ai tempi dell'uscita.
Se poi esce un seguito, Mafia II, 8 anni più tardi, mi aspetto che possa essere perfettamente fruibile da chi ha... bè, 23-33 anni. Invece il seguito è narrativamente blando, poco creativo, con dialoghi triti e ritriti, personaggi che non evolvono, e l'unica scena scritta bene è un omaggio al primo Mafia. In generale è sempre fruibile da un adolescente, ma un adulto fa fatica a chiudere un occhio.

Questo è solo un esempio, di giochi "narrativamente consapevoli" ne sono sempre esistiti e diversi li ho citati prima. Ma per qualche arcano motivo alla stampa piace ripetere come un mantra che finalmente i giochi sono maturi, un po' come quando nel 1996 dicevano che l'età del videogiocatore era cresciuta esponenzialmente.

Dato che il punto di partenza non è un grumo di giochini orientati ai bambini e ai ragazzini, il punto di arrivo dopo 15-20 anni (perchè questi sono gli anni che io ho in più sul groppone) deve essere notevole. Invece in media se compro un videogioco oggi mi ritrovo un aspetto narrativo assolutamente in secondo piano.

Ci sono le eccezioni, ovvio, ma ci sono sempre state. E per fortuna continuano ad esserci!
Ma oggi, da adulto, faccio molta fatica ad approcciarmi a un gioco e spesso capita che vedo solo piccioni, non so se mi spiego.
Questo avviene perchè la qualità narrativa media è su per giù la stessa di sempre: si punta ai giovani, anche se molti giocatori non lo sono più.

Proprio in questa puntata di Calavera fate l'esempio di Sherlock Holmes, sottolineando quanto i videogiochi siano ancora distanti da altri medium... e SH è una delle saghe scritte in modo più solido (non ho ancora giocato al testamento, ma C&P è scritto così bene che l'unico caso scritto malino salta subito all'occhio).

Ci sono tutt'ora, in pieno 2016, tematiche che nei videogiochi sono quasi assenti... Banalmente le "storie d'amore", quando ci sono sono appena abbozzate, oppure delle quest di conquista quasi fini a se stesse, e questo anche in giochi narrativi piuttosto maturi (penso alla saga di The Witcher).

La mia non vuole essere una presa di posizione netta, anzi, sto proprio ragionando a volo d'uccello (rigorosamente piccione) perchè a scendere nel dettaglio non se ne esce più. Se c'è stata un'evoluzione è difficile da percepire, trovo il mondo della narrativa videoludica generalmente statico. Non dico che "un tempo era meglio", ma non dico neanche "oggi finalmente escono i giochi maturi, guardate The Last Of Us che roba...".

A riprova del fatto che il medium è qualitativamente rimasto "più o meno lo stesso", provate a cercare qualche classifica, più o meno autorevole, di giochi con le più belle storie o cone le trame più mature... Ci troverete non a caso giochi di tutte le epoche (dagli anni '90). Questo da amante storico dei videogiochi è bellissimo, ma se ragiono da adulto che porta avanti la cosa per hobby, capisco che sarò sempre più amareggiato mentre gioco e già da tempo ormai mi approccio con diffidenza ai vari titoli.

Poi a livello quantitativo ovviamente siamo invasi, e i prezzi si sono abbassati così tanto che si tende a giocare veramente molta roba, ma alla fine se guardiamo bene ad invaderci sono stati i piccioni con le pistole, l'ho detta.

tl;dr:
trovo che l'evoluzione narrativa (termine generico, non riferito solo ai temi drammatici) dei videogiochi sia più o meno ferma da 20 anni. Ci sono molti giochi mediocri e qualche eccezione ben curata, come ce ne sono sempre state. Con l'occhio del filologo retrogamer è tutto molto romantico, ma la realtà è che - visto che io inevitabilmente cresco/invecchio - faccio sempre più fatica a chiudere un occhio sulle sbavature narrative e creative dei giochi che mi trovo davanti. Siano essi indie game o produzioni da 20M$.
Overmann
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2206
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2007, 14:12
Località: Eridani Epsilon B

Re: Calavera Cafè - il podcast delle avventure grafiche!

Messaggioda Goulstin il lunedì 30 maggio 2016, 0:40

... Uhm...

:D :roll: :( :cry: :oops: :shock: :mrgreen: #-o

Insomma: qual'è il mio stato d'animo al momento :?:

Non saprei dire, perchè il problema è questo:
Come ho già accennato da qualche parte, mi partita 'la scimmia' (alcuni dicono così) dell Adventure...
Quindi? Problema: come conciliare la possibilità di poterle 'dipanare' in mezzo a tutto ciò che c'è di contorno?

Io sono un tipo da Blade 'Chi-usa-soluzioni' Hunter !
Ma il problema è che mi sa mi sa, che finirò con lo scoprire di essere un Nexus anche io :!:

Ho da sempre ODIATO dover cercare una soluzione, per risolvere un Adventure... Preferivo lasciar perdere,
e 'abbandonare' piuttosto che cedere al ricatto di dover 'acquistare' (perchè a suo tempo, se ricordate, le soluzioni uscivano nelle riviste successive!) quel foglio maledetto. E infatti non lo facevo (ma la rivista la compravo lo stesso, perchè comunque mi serviva :mrgreen: )
Ora che devo fare?
Deve scendere a patti con me stesso ?

Odio dover cedere a certi compromessi... Ed ora: se voglio vedere le Adventure di cui si discute in questo (bellissimo) ambito... Credo di non poter fare altrimenti.
Ci sono dei punti nelle vecchie avventure, che diventano vicoli ciechi, dove la difficoltà è accentuata da una 'dilatazione' del tempo, verso l'infinito... E occorre girare, e rigirare, e rigirare ancora...
Quindi: se voglio, non dico stare al passo con i 'VERI AVVENTURIERI' (Musica d'effetto!), mi toccherà lanciarmi ad un 'arrembaggio con fune di emergenza'.

ANDREA PANNOCCHIA preparati ad essere visualizzato!!!
Goulstin
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mercoledì 21 luglio 2010, 23:17

PrecedenteProssimo

Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti