Login with a social network:

Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian, Gnupick

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Simo the best il giovedì 16 gennaio 2014, 18:07

Diduz ha scritto:Sicuramente ora nella mia vita guarderò i cucchiai con molto più rispetto.

lol :D
SIMO THE BEST,
CACCIATRICE DI NEWS E NUOVE AVVENTURE

Immagine
Simo the best
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 6169
Iscritto il: domenica 25 aprile 2004, 9:47
Località: Venezia

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Gnupick il venerdì 17 gennaio 2014, 4:20

Cosìcosì per me. Un po' freddo, molto-troppo visionario e poco approfondito nella caratterizzazione dei personaggi, un po' 'spoglio'. Trama poco ricca con background insufficiente e dialoghi migliorabili. Game design poco vario e troppo semplificato. Probabilmente un 6--, ma si tratta di un giudizio soggetto a revisioni nel tempo :P .
Gnupick
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1190
Iscritto il: sabato 14 ottobre 2006, 16:04

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Diduz il venerdì 17 gennaio 2014, 11:22

Splendido da tutti i punti di vista fuorché quello del game design. Purtroppo, non è un elemento secondario.
Troppo facile e di conseguenza troppo veloce: in parte spreca una coerenza estetica, un'eleganza narrativa e un'ambizione produttiva che altrimenti al momento non avrebbero rivali.
Tim ha tempo per rettificare la complessità con la seconda parte: ero perplesso dalla divisione, ora invece penso che potrebbe essere un punto a favore della Double Fine.
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1785
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Neo-Geo il venerdì 17 gennaio 2014, 11:34

Gnupick ha scritto:Cosìcosì per me. Un po' freddo, molto-troppo visionario e poco approfondito nella caratterizzazione dei personaggi, un po' 'spoglio'. Trama poco ricca con background insufficiente e dialoghi migliorabili. Game design poco vario e troppo semplificato. Probabilmente un 6--, ma si tratta di un giudizio soggetto a revisioni nel tempo :P .


Non sono per niente d'accordo. A parte che non mi sembra "troppo visionario", ma anche se lo fosse non sarebbe certo un difetto. Non è assolutamente freddo, anzi direi che la costruzione dei personaggi è davvero molto efficace e non si sviluppa solo attraverso i dialoghi, anche se questi ultimi venogno usati parecchio. Anzi è un pregio il fatto che i dialoghi stessi non siano pesanti e riescano a darti l'idea della situazione senza troppi spiegoni espliciti.

Diduz ha scritto:Splendido da tutti i punti di vista fuorché quello del game design. Purtroppo, non è un elemento secondario.
Troppo facile e di conseguenza troppo veloce: in parte spreca una coerenza estetica, un'eleganza narrativa e un'ambizione produttiva che altrimenti al momento non avrebbero rivali.
Tim ha tempo per rettificare la complessità con la seconda parte: ero perplesso dalla divisione, ora invece penso che potrebbe essere un punto a favore della Double Fine.


Mah secondo me è un design ottimo. Non è complesso ma questo non significa che sia carente. Ad esempio non c'è un enigma fuori posto, tutto è funzionale alla narrazione. Il contrario di quello che succede con Broken Sword 5 che segue la strada dei Secret Files. In oltre ho apprezzato molto il fatto che il passaggio tra i due personaggi abbia una valenza narrativa molto forte.

Comunque, anche se facessero una seconda parte più complessa, rischierebbero di sblinaciare di molto il gioco complessivo.
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1702
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Diduz il venerdì 17 gennaio 2014, 12:11

Neo-Geo ha scritto:Ad esempio non c'è un enigma fuori posto, tutto è funzionale alla narrazione. Il contrario di quello che succede con Broken Sword 5 che segue la strada dei Secret Files. In oltre ho apprezzato molto il fatto che il passaggio tra i due personaggi abbia una valenza narrativa molto forte.

Per carità, non sto dicendo quello. Alla fine ho dovuto giocare anche la prima parte di BS5 senza aspettare la seconda, perché un paragone appunto dovevo farlo, e fortunatamente il paragone non c'è. La coerenza la vedo e l'ho trovato divertente, toccante, visionario (in senso buono 8) ), ma la mia non è una crociata per una difficoltà fine a se stessa. La difficoltà serve anche a legarti maggiormente al mondo di gioco, in un'avventura grafica se puoi fare poco e lo fai troppo velocemente l'esperienza non ti si sedimenta. Ho avuto la sensazione di dover giocare col freno a mano per non farlo finire troppo presto, ho risolto diverse cose prima ancora di rifletterci, mi fa una rabbia! Perché i contenuti, come ho detto, per me sono splendidi.
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1785
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Neo-Geo il venerdì 17 gennaio 2014, 12:21

Diduz ha scritto:
Neo-Geo ha scritto:Ad esempio non c'è un enigma fuori posto, tutto è funzionale alla narrazione. Il contrario di quello che succede con Broken Sword 5 che segue la strada dei Secret Files. In oltre ho apprezzato molto il fatto che il passaggio tra i due personaggi abbia una valenza narrativa molto forte.

Per carità, non sto dicendo quello. Alla fine ho dovuto giocare anche la prima parte di BS5 senza aspettare la seconda, perché un paragone appunto dovevo farlo, e fortunatamente il paragone non c'è. La coerenza la vedo e l'ho trovato divertente, toccante, visionario (in senso buono 8) ), ma la mia non è una crociata per una difficoltà fine a se stessa. La difficoltà serve anche a legarti maggiormente al mondo di gioco, in un'avventura grafica se puoi fare poco e lo fai troppo velocemente l'esperienza non ti si sedimenta. Ho avuto la sensazione di dover giocare col freno a mano per non farlo finire troppo presto, ho risolto diverse cose prima ancora di rifletterci, mi fa una rabbia! Perché i contenuti, come ho detto, per me sono splendidi.



Oltretutto, ieri in chat Picone diceva che si notano molto delle sistuazioni che originariamente più complesse che poi sono state semplificate. Direi che ha ragione, ci sono due o tre punti dove si vede che l'enigma pensato in origine doveva essere più difficile di quello che poi è stato. Questo mi ha fatto tornare alla mente le due modalità di Monkey Island 2.

Chissà se ci sarà la possibilità di realizzare una modalità Megamonkey anche per Broken Age!
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1702
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Gnupick il venerdì 17 gennaio 2014, 13:06

Neo-Geo ha scritto:Non sono per niente d'accordo. A parte che non mi sembra "troppo visionario", ma anche se lo fosse non sarebbe certo un difetto.


Non riesco a inquadrare bene l'universo narrativo, in tutti i lavori precedenti di Schafer ci si riusciva facilmente.

Non è assolutamente freddo, anzi direi che la costruzione dei personaggi è davvero molto efficace e non si sviluppa solo attraverso i dialoghi, anche se questi ultimi venogno usati parecchio.


Il punto è: quali personaggi? A parte i protagonisti e la 'madre', non mi sembra che siamo di fronte a personaggi memorabili, anche perchè quasi tutti durano il tempo di un enigma e poi spariscono (e qui c'è bisogno della seconda parte per capire se poi torneranno e avranno un loro senso di esistere). Quindi caratterizzazione sopra le righe e fine. Molto old style ma anche poco empatizzante. Inoltre i protagonisti non mi sono sembrati 'sti grandi character, per ora.
I dialoghi nella sezione con Vella sono imho troppi (sebbene veloci, per fortuna) e soprattutto poco utili, proprio perchè le due sezioni centrali della sua avventura non portano avanti la trama (o le caratterizzazioni di base) in nessun modo.

Mah secondo me è un design ottimo. Non è complesso ma questo non significa che sia carente.


Non c'è molta varietà e complessità, Full Throttle e Grim sono su un altro pianeta.


Comunque lo rigiocherò con più calma e sicuramente baderò di più ai vari dettagli.
Gnupick
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1190
Iscritto il: sabato 14 ottobre 2006, 16:04

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Neo-Geo il venerdì 17 gennaio 2014, 15:21

Ma la varietà e complessità di Full Throttle quando si esprime? Nelle sezioni Arcade?
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1702
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Gnupick il venerdì 17 gennaio 2014, 15:51

Neo-Geo ha scritto:Ma la varietà e complessità di Full Throttle quando si esprime? Nelle sezioni Arcade?


Beh dai, Full Throttle è un gioco infinitamente più vario e dinamico di Broken Age. Sezioni a tempo, utilizzo alternativo dei 'verbi', momenti più classici e, sì, anche le sezioni arcade. In BA ci si limita giusto a cliccare qua e là nel solito modo, se escludiamo 2-3 momenti alternativi il game design è tutto là. Non ci sono sorprese nella struttura, nè soluzioni più 'imprevedibili' che stimolino il giocatore (e non parlo tanto di difficoltà).
C'è anche da dire però che FT era molto più caciarone e la sceneggiatura portava naturalmente a variazioni nel ritmo e nel gameplay.
Gnupick
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1190
Iscritto il: sabato 14 ottobre 2006, 16:04

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Tsam il lunedì 20 gennaio 2014, 18:19

Tsam
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 2512
Iscritto il: martedì 22 novembre 2005, 13:06

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda manny il lunedì 20 gennaio 2014, 23:57

è possibile che una avventura grafica di questo livello e con queste premesse duri in fin dei conti tre-quattro ore?
per me gli enigmi in un'avventura grafica hanno la priorità su tutto. personalmente preferisco una sceneggiatura abbozzata ed enigmi tosti, piuttosto che una sceneggiatura da oscar ed enigmi scialbi.se poi le due cose vanno di pari passo allora ci si trova davanti a un capolavoro.
ma mi sembra che oggi nella maggior parte dei casi si privilegi la storia rispetto a dei buoni enigmi.
The signals are very strong tonight. Very strong.
manny
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2277
Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2006, 18:20
Località: El Midollo

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Diduz il martedì 21 gennaio 2014, 1:08

manny ha scritto:è possibile che una avventura grafica di questo livello e con queste premesse duri in fin dei conti tre-quattro ore?

Non entro nel merito della domanda, ma specifico che stiamo parlando della prima metà del gioco, la seconda deve ancora uscire.
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1785
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda experience86 il martedì 21 gennaio 2014, 10:48

Diduz ha scritto:
manny ha scritto:è possibile che una avventura grafica di questo livello e con queste premesse duri in fin dei conti tre-quattro ore?

Non entro nel merito della domanda, ma specifico che stiamo parlando della prima metà del gioco, la seconda deve ancora uscire.


Ho capito, ma sempre parliamo di tre/quattro ore... se la seconda parte è pressappoco uguale siamo sulle sei/otto ore di gioco... sinceramente mi aveva già deluso Broken Sword 5 ma questo addirittura dura la metà?

Qua stiamo assistendo a una tendenza che non mi piace proprio... anche perché questa scarsa longevità credo derivi da una difficoltà ridicola, quindi è anche uno spreco di ottimo materiale. Credo che dovremo abituarci ad aspettare questi gioconi per due anni per poi avere 6 ore di divertimento al massimo.
Prossimo titolo simile: Silence.
Marqués: "La morte la spaventa?"
George: "Direi! Ho la brutta sensazione che stia venendo verso di me."
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 940
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Robert Cath il martedì 21 gennaio 2014, 11:08

Io per ora sospenderei il giudizio su durata e difficoltà perchè abbiamo giocato soltanto l'episodio 1 e inoltre nel forum privato sono subito arrivati dei feedback (di gente che appunto si lamentava della eccessiva facilità) che io credo troveranno riscontro nel secondo episodio: ho la sensazione che Schafer abbia voluto "testare il terreno" col primo per vedere la reazione dei backers, e anche "traghettare dolcemente" gli utenti più casual, per poi "sparare le sue cartucce" nel secondo episodio. Mi riferisco alla qualità e difficoltà degli enigmi (anch'io sono rimasto un pò deluso in questo senso) perchè per quanto riguarda l'ambientazione, l'art design, i personaggi, i dialoghi, il gioco mi è piaciuto molto: la visionarietà proverbiale di Schafer c'è eccome ed accompagna una narrazione molto "personale" e metaforica. Ora però, come detto, mi aspetto che il gioco (dal punto di vista del gameplay) decolli con la seconda parte, altrimenti si, potremo parlare di potenziale (almeno parzialmente) sprecato.
"Queste sigarette sono nuove di zecca. Eppure sono più consumate di me!" (Manny Calavera)
Robert Cath
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 febbraio 2011, 14:41
Località: Rubacava

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Neo-Geo il martedì 21 gennaio 2014, 11:33

Il sogno impossibile sarebbe avere la modalità "mega monkey". Sarebbe stato perfetto se Schafer avesse proposto due livelli di difficoltà differenti come nel secondo e terzo Monkey Island.

Mi stupisco che non ci abbia pensato! :)
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1702
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Diduz il martedì 21 gennaio 2014, 12:05

Neo-Geo ha scritto:Mi stupisco che non ci abbia pensato! :)

Purtroppo ci sono un po' troppe cose che stupiscono nel design... anche questa, ma non solo.
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1785
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Gnupick il martedì 21 gennaio 2014, 12:20

Scusate non voglio fare sempre il bastian contrario ma... viva i giochi corti :D . Non le reggo più le maratone di 10 ore e oltre, ho un'età, la sciatica infiammata e la stempiatura prorompente. Per me i giochi non dovrebbero durare più di 6 ore. Ho diverse critiche da muovere a Broken Age ma quella della durata proprio no... ovviamente il prezzo deve essere proporzionato alla durata, e mi sembra che in questo caso, tutto sommato, per i backer lo sia (un po' meno per l'acquirente normale, ma non è il caso di lamentarsi troppo).
Gnupick
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1190
Iscritto il: sabato 14 ottobre 2006, 16:04

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda asterix777 il martedì 21 gennaio 2014, 12:24

Robert Cath ha scritto:ho la sensazione che Schafer abbia voluto "testare il terreno" col primo per vedere la reazione dei backers, e anche "traghettare dolcemente" gli utenti più casual, per poi "sparare le sue cartucce" nel secondo episodio.

E' una possibilità da non sottovalutare. Potrebbe darsi che col primo episodio Tim abbia voluto fare l'asso pigliatutto, con qualcosa di decisamente abbordabile, ben sapendo che chiunque abbia acquistato il 1° atto compri poi anche il 2° per vederne la conclusione. Magari qui apporterà un po' di crescendo nel gameplay, ma non giurerei che si discosterà di parecchio dal 1° episodio: se è vero che le folle adorano l'accoppiata tablet/casual (non so se BA è previsto per questa piattaforma, ma mi riferisco ai gusti oggi prevalenti), alzare il tiro con la difficoltà potrebbe non essere la mossa commerciale più astuta per la Double Fine (che dovrà pur sopravvivere con i successivi progetti).
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9913
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda Diduz il martedì 21 gennaio 2014, 12:25

Gnupick ha scritto:Scusate non voglio fare sempre il bastian contrario ma... viva i giochi corti :D .

Il punto non è se un gioco è oggettivamente corto cronometro alla mano. E' se, una volta terminato, non ti lascia la sensazione di esserlo. :wink:
Chiaramente, può darsi che alla fine Broken Age, concepito nella sua interezza, non lasci questa sensazione. Per ora la lascia.

EDIT: Non dimentichiamo poi che Broken Age è stato mozzato in corsa, originariamente era un blocco unico, quindi non punterei così tanto sulle strategie basate su un'episodicità non prevista. Anche se un intoppo potrebbe rivelarsi un vantaggio, se Schafer mediterà bene sul da farsi in base al feedback (che non ci sarebbe stato in caso di pubblicazione unica).
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1785
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: Broken Age (l'avventura della Double Fine)

Messaggioda experience86 il martedì 21 gennaio 2014, 12:35

Neo-Geo ha scritto:Il sogno impossibile sarebbe avere la modalità "mega monkey". Sarebbe stato perfetto se Schafer avesse proposto due livelli di difficoltà differenti come nel secondo e terzo Monkey Island.

Mi stupisco che non ci abbia pensato! :)


Ci avrà anche pensato. Il problema è che implementare un livello di difficoltà in un'avventura grafica significa decuplicare le variabili in gioco in fase di programmazione. Sembra una stupidaggine, ma da programmatore in erba quale sono (e utilizzando il Wintermute), ti posso dire che l'idea di dover implementare enigmi che appaiono solamente se una determinata difficoltà è selezionata mi provocherebbe incubi interminabili e mi richiederebbe mesi di lavoro.

Certo, loro sono professionisti del settore e lavorano in tanti e venendo pagati quindi potrebbero anche farlo. Probabilmente hanno giudicato che non ne valeva la pena visto che gli "hardcore gamers" come noi il gioco lo avrebbero comprato a prescindere...
Marqués: "La morte la spaventa?"
George: "Direi! Ho la brutta sensazione che stia venendo verso di me."
experience86
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 940
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 12:47

PrecedenteProssimo

Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti