Pagina 8 di 40

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2015, 15:43
da Tsam
Manca circa un mese al termine della campagna di crowdfunding per il doppiaggio di Addio Deponia, terzo capitolo della saga sviluppata da Daedalic Entertainment e prossima alla distribuzione in Italia con Adventure Productions.

In occasione del raggiungimento del 20% dell'obiettivo di raccolta, sulla pagina della campagna è comparso un nuovo update con il quale sono stati introdotti 3 nuovi rewards per i sostenitori vecchi e nuovi.

TRADIZIONALISTA (€ 50): un pacchetto contenente la trilogia in scatola di cartone (edizione limitata, "old school") con all'interno: dischi di gioco, colonna sonora originale su disco, manuale a colori e adesivi dei personaggi.

AMICO DI RUFUS (€ 100): contenente tutti i rewards dei pacchetti Tradizionalista e Daedalic Super-Fan, più una cartolina speciale con dedica personalizzata da parte degli autori del gioco e il papercraft di Rufus.

PRODUTTORE ESECUTIVO (€ 200): contenente tutti i rewards del pacchetto Amico di Rufus, più l'accreditamento come Produttore Esecutivo di Addio Deponia, un abbonamento per Lucca Comics & Games 2015 e la possibilità di prendere parte a una cena con lo staff di Adventure Productions in quel di Lucca, nei giorni di fiera.

Su richiesta dei backers inoltre è stato attivato un secondo canale di donazione, questa volta tramite PayPal, raggiungibile sul sito ufficiale del gioco, con il quale è possibile effettuare un versamento libero che verrà automaticamente riversato nella campagna su Eppela, dando accesso alla relativa ricompensa.

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2015, 16:17
da luise
Cavoli l'edizione scatolata old school è allettante ,a saperlo prima. Niente singole t-shirt o qualche gadget?

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2015, 16:26
da The Uninvited Guest
luise ha scritto:Cavoli l'edizione scatolata old school è allettante ,a saperlo prima. Niente singole t-shirt o qualche gadget?


Puoi tranquillamente cambiare reward, Luise. Devi solo integrare l'offerta con la differenza di prezzo! 8)

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2015, 16:37
da Haggis McMutton
Ecco... ora devo risparmiare altri 15€ XD Devo assolutamente avere la confezione old school!!

P.S. Il link dal sito non funziona, mi dà errore 404, mentre dal forum funziona o.ò

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2015, 17:58
da Tsam
Haggis McMutton ha scritto:Ecco... ora devo risparmiare altri 15€ XD Devo assolutamente avere la confezione old school!!

P.S. Il link dal sito non funziona, mi dà errore 404, mentre dal forum funziona o.ò


Fixed.

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2015, 21:21
da selven
domandone one one io che ho preso il tier da 65 + quello da 13 se volessi passare a quello da 100 come devo fare che eppela non mi fa gestire il mio pledge?

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2015, 21:34
da antonio.reavis
selven ha scritto:domandone one one io che ho preso il tier da 65 + quello da 13 se volessi passare a quello da 100 come devo fare che eppela non mi fa gestire il mio pledge?
mi associo alla domanda: se vedo che la cosa non decolla anch'io alzerei ulteriormente la posta

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: martedì 17 marzo 2015, 22:38
da RaistlinVM
raga mi hanno posto una domanda a cui no vorrei rispondere in modo sbagliato. Nel caso "tocchiamo ferro" non si arrivasse alla cifra, se non sbaglio i soldi verranno rimborsati in toto e il progetto andrà avanti con le sue forze con i 15000 stanziati giusto? Oppure sbaglio e riceveremo le copie comunque ma con la terza copia sottotitolata?

(non che a me dispiacerebbe, ma giustamente non tutti la penserebbero così)

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 0:54
da Diduz
RaistlinVM ha scritto:raga mi hanno posto una domanda a cui no vorrei rispondere in modo sbagliato. Nel caso "tocchiamo ferro" non si arrivasse alla cifra, se non sbaglio i soldi verranno rimborsati in toto e il progetto andrà avanti con le sue forze con i 15000 stanziati giusto?

Se non si arriva alla cifra, così come ho capito io, salta tutto. I 15.000 euro sono stanziati per il doppiaggio, con gli altri 15.000 che spetterebbero ai fan. Se non ci sono quelli dei fan, non ci sono nemmeno i loro. Non penso proprio che la Jinglebell metterebbe i suoi 5.000 euro per produrre una copia sottotitolata, quella verrà fatta comunque, ma non spendendo così tanto, immagino.

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 4:04
da RaistlinVM
Sembrano tanti anche a me, ma ignoro i costi generali. :mrgreen:


In pratica come kickstarter. Ok grazie Diduz :)

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 12:54
da Tsam
Confermo: se il progetto fallisce (ma non fallirà!!!!! :D ) soldi indietro e solo copia sotto titolata in commercio as is.

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 13:11
da experience86
Con l'ultimo aggiornamento mi avete messo un pò in crisi. Sto lentamente racimolando i miei 65 euro (purtroppo ad ora sono ancora un laureando con pochi soldi in tasca), ma ora sono molto indeciso sul pacchetto da 100. Approfitterò del fatto di avere ancora 30 giorni per decidere!

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 15:05
da RaistlinVM
Bene, gazie Tsam :wink:




un'altra versione digitale pare assicurata, poi averlo sottolineato nei commenti magari smuoverà un po di reticenti.

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 17:12
da Ekaterina
Hmm.. confesso che a questo punto la vedo grigia... nonostante il boom iniziale dopo 10 giorni si è solo a 3500 euro e soprattutto solo 130 partecipanti. Di certo non numeri da rendere il mercato italiano interessante :(

Probabilmente uno dei problemi è che il gioco è ormai uscito da due anni: coloro a cui interessava si sono rassegnati a giocarlo in inglese e lo hanno già preso da un pezzo. Per cui la versione italiana sarebbe solo un doppione.

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 17:55
da Gnupick
Ekaterina ha scritto:Probabilmente uno dei problemi è che il gioco è ormai uscito da due anni: coloro a cui interessava si sono rassegnati a giocarlo in inglese e lo hanno già preso da un pezzo. Per cui la versione italiana sarebbe solo un doppione.


Fermo restando che non è finita e che ce la si può ancora più o meno tranquillamente fare... posso essere un filino polemico? Non esiste un test migliore di Deponia, al di là che il gioco sia già uscito è ovvio che questa campagna contiene un sottinteso molto più importante: per come la vedo io, se il pubblico italiano non risponde allora in futuro non avrà più il diritto di lamentarsi e di certo non potrà più prendersela coi distributori.

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 18:07
da experience86
Gnupick ha scritto:Fermo restando che non è finita e che ce la si può ancora più o meno tranquillamente fare... posso essere un filino polemico? Non esiste un test migliore di Deponia, al di là che il gioco sia già uscito è ovvio che questa campagna contiene un sottinteso molto più importante: per come la vedo io, se il pubblico italiano non risponde allora in futuro non avrà più il diritto di lamentarsi e di certo non potrà più prendersela coi distributori.


Sono d'accordo. Io ho terminato Goodbye Deponia secoli fa, ma quando ho letto la news ho cominciato da subito a mettere da parte soldi. Anche perché sarebbe un buon messaggio per la Daedalic e le prossime produzioni.
Sono comunque confidente che la campagna continui lentamente ma senza mai bloccarsi del tutto e possa quindi ancora riuscire nel suo intento.

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 19:19
da Gianan
Anch'io sono ottimista, di sicuro non si arriverà molto oltre, ma se continua con questo ritmo si può fare. Poi è da vedere il rush finale 8)


The Uninvited Guest ha scritto:
Gianan ha scritto:Ma, domanda importante, è possibile cambiare la ricompensa? :?: Ad esempio, io ora posso mettere solo 20euro, ma più avanti potrei puntare a qualche altro extra. Su kickstarter si può, mi pare.

Ciao, basta che fai un altra offerta con la differenza (e magari ci scrivi una mail per sicurezza) poi in fase di rendicontazione ti mandiamo il pledge che preferisci.

Grazie del supporto!

Perfetto grazie! Intanto ho messo 20, spero di arrivare alla ricompensa da 65 :)


Inoltre i ritardi di trasmissione sono un conto, ma attualmente dilaga la tendenza a voler vedere telefilm in inglese con sottotitoli anche quando esiste la corrispondente versione italiana e spesso è solo per fare i coatti. Per farvi un esempio, ho un amico che sostiene la necessità di vedere Big Bang Theory in inglese perché le battute in originale sono migliori e nella traduzione parte dell'umorismo va persa. Mettendo da parte il mio parere personale secondo cui l'umorismo non va perso per niente per il semplice motivo che di umorismo non ce n'è manco nella versione originale, la cosa assurda è che seguendo quel ragionamento si guarda il telefilm in inglese ma coi sottotitoli in italiano perché comunque non è che l'inglese lo capisca così bene. Che senso ha? Nessuno, ma lui e molti altri che conosco finiscono a mettere in pratica questo atteggiamento svilente per la nostra cultura. Viviamo in un periodo in cui le masse seguono purtroppo le tendenze, le adottano senza pensare realmente al perché e creano situazioni anche abbastanza ridicole come la sopracitata.

(Premessa, per me le prime 2 stagioni di TBBT sono ottime, è dalla 3 che diventa pessimo... hanno distrutto dei personaggi grandiosi per renderli macchiette da manicomio)

Sono d'accordo che seguire in lingua originale abbia senso solo quando la si conosce, ma non con l'esempio: TBBT è proprio un'eccezione, andrebbe vista in originale anche da chi non ne capisce una parola.
Praticamente avevano cancellato TUTTE le citazioni nerd, insomma il fulcro della serie. Ovviamente non è colpa dei doppiatori, saranno i traduttori o il direttore di doppiaggio, non so, ma era indecente. Pare sia un problema solo della 1a stagione, ma è difficile cambiare a metà.

Un'altra eccezione per esempio è Buffy, una sorte anche peggiore... tra censure, svarioni, battute non capite, parti inventate, voci inadatte, è l'epitome di come non fare un doppiaggio.
Comunque non volevo riaprire l'off topic così tardi, fate finta di niente :lol:

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 21:21
da Diduz
Gnupick ha scritto:Non esiste un test migliore di Deponia, al di là che il gioco sia già uscito è ovvio che questa campagna contiene un sottinteso molto più importante: per come la vedo io, se il pubblico italiano non risponde allora in futuro non avrà più il diritto di lamentarsi e di certo non potrà più prendersela coi distributori.

Io personalmente sto donando pur possedendo (e avendo già finito) Goodbye Deponia, perché va sempre ricordato che una campagna di raccolta fondi ha un significato al di là del "premio" che si riceve (e che non si "compra"): è così anche quando si finanzia un gioco su Kickstarter. Aiuti a far sì che qualcosa accada e poi ricevi un premio per averlo fatto. E' difficile accettare l'idea, ma il concetto è quello, è bene tenerlo presente. :wink:
Comunque questa campagna ha anche un valore (tra i tanti) per capire quanto l'utente medio italiano di avventure sia disposto a spendere per un gioco senza aspettare gli ultrasconti. Purtroppo spendere almeno 20 euro è necessario per un distributore affinché rientri in una spesa di doppiaggio così importante. Ammetto di aver comprato i primi due Deponia proprio in una di quelle megaofferte in digital-delivery a cifre ridicole, quindi in un certo senso una bella mazzata alla FX gliel'ho data anch'io, pur avendo ottenuto i giochi in modo assolutamente legale. #-o
Se per assurdo Adventure Productions avesse tentato l'autodistruzione spendendo 30.000 euro per finanziare da sè il doppiaggio, in quanti avremmo comprato il gioco a 20-25 euro? Una campagna del genere è anche un modo per assicurarsi che quelli interessati colgano la problematica, nei limiti ovviamente dell'interesse che hanno verso il prodotto e delle loro disponibilità, va da sè. :wink:
Non dimentichiamoci che ai tempi della LucasArts i giochi uscivano a 100.000 lire e avevano un buon successo: se ci fosse una tale nonchalance oggi a comprare avventure a 50 euro forse questa campagna e questi problemi nemmeno esisterebbero. :?
Ma magari le cose sono veramente cambiate, e col digital delivery non è più possibile tornare indietro. D'altronde, il lato positivo è che oggi c'è molta più umanità nei confronti dei poveri portafogli... :D

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: mercoledì 18 marzo 2015, 21:31
da antonio.reavis
Diduz ha scritto:....Io personalmente sto donando pur possedendo (e avendo già finito) Goodbye Deponia, perché va sempre ricordato che una campagna di raccolta fondi ha un significato al di là del "premio" che si riceve (e che non si "compra"): è così anche quando si finanzia un gioco su Kickstarter. ...(cut.)
straquoto ogni singola lettera, ha inquadrato la faccenda nella maniera definitiva =D>
mi consenti di riportare il tuo post o parte di esso nei 3ad pubblicitari che ho aperto in giro?

Re: Addio Deponia! Progetto Doppiaggio

MessaggioInviato: giovedì 19 marzo 2015, 0:23
da manny
nonostante il boom iniziale dopo 10 giorni si è solo a 3500 euro

è vero, ma la campagna dura quaranta giorni e se si continuano a raccogliere 3500 euro per ogni decade... 8)
in più con queste nuove ricompense e aggiustamenti la campagna ha ripreso vigore.
per cui alé alé alé