Login with a social network:

Life Is Strange

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian

Re: Life Is Strange

Messaggioda Tonino il martedì 5 dicembre 2017, 12:06

experience86 ha scritto:
Weltgeist ha scritto:C'è il riavvolgimento rapido che fa scorrere subito il tempo all'azione precedente, quindi diventa tutto molto rapido. (non ricordo con quale tasto si attivava, però)


Mi ricordavo che venisse data da subito la possibilità di "skippare" completamente il riavvolgimento con un solo tasto, forse ti si sbloccherà tra poco. In ogni caso ti consiglio di provare a resistere, LIS arriva a raccontare una bella storia a tratti anche appassionante.


Concordo ! è uno dei miei giochi preferiti in assoluto.

Si comunque lo puoi skippare completamente nei riavvolgimenti piu lunghi, oppure velocizzarlo. Io non ho mai skippato il rewind e non mi è mai parso cosi tanto fastidioso.. Il riavvolgimento fa comunque parte del gioco. A parte quelle rarissime volte dove devi fare degli enigmi basati sul tempo o dialogo, dove magari devi tornare indietro a lungo, parecchie volte per ritentare. Puo essere frustrante e noioso. per il resto è tutto un "plus" alla storia e al gameplay
Tonino
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 94
Iscritto il: domenica 7 gennaio 2007, 12:35

Re: Life Is Strange

Messaggioda Tonino il venerdì 22 dicembre 2017, 22:54

Ho appena iniziato da un oretta il terzo capitolo, uscito pochi giorni fa. Favoloso come sempre. Amo, AMO questo gioco. Vedremo come si conclude
Tonino
Avatar utente
Adepto
Adepto
 
Messaggi: 94
Iscritto il: domenica 7 gennaio 2007, 12:35

Re: Life Is Strange

Messaggioda Weltgeist il lunedì 1 gennaio 2018, 16:33

Tonino ha scritto:
experience86 ha scritto:
Weltgeist ha scritto:C'è il riavvolgimento rapido che fa scorrere subito il tempo all'azione precedente, quindi diventa tutto molto rapido. (non ricordo con quale tasto si attivava, però)


Mi ricordavo che venisse data da subito la possibilità di "skippare" completamente il riavvolgimento con un solo tasto, forse ti si sbloccherà tra poco. In ogni caso ti consiglio di provare a resistere, LIS arriva a raccontare una bella storia a tratti anche appassionante.


Concordo ! è uno dei miei giochi preferiti in assoluto.

Si comunque lo puoi skippare completamente nei riavvolgimenti piu lunghi, oppure velocizzarlo. Io non ho mai skippato il rewind e non mi è mai parso cosi tanto fastidioso.. Il riavvolgimento fa comunque parte del gioco. A parte quelle rarissime volte dove devi fare degli enigmi basati sul tempo o dialogo, dove magari devi tornare indietro a lungo, parecchie volte per ritentare. Puo essere frustrante e noioso. per il resto è tutto un "plus" alla storia e al gameplay


Salve, Tonino! Grazie per i tuoi consigli. Io e la mia amica alla fine abbiamo deciso di dargli un'opportunità e giocarlo insieme (anche se viviamo a un continente di distanza). Vedremo che succede!
Weltgeist
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 13 giugno 2017, 15:54

Re: Life Is Strange

Messaggioda asterix777 il martedì 2 gennaio 2018, 12:25

Weltgeist ha scritto: e giocarlo insieme (anche se viviamo a un continente di distanza)

Prodigi di internet... Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 10921
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: Life Is Strange

Messaggioda stan-stanman il mercoledì 3 gennaio 2018, 19:56

Una avventura fantastica ed emozionante.
Anche se privo di un vero e proprio gamelay sa essere comunque intenso e appassionante grazie alle numerose scelte da fare. Storia straordinariamente gggiovane (con tre g :lol: ) ma in alcuni frangenti anche matura, però ciò che la rende eccezionale è proprio il modo in cui è narrata, sempre molto emozionante e mai noioso.
Che dire una gran bella avventura =D>
stan-stanman
Avatar utente
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mercoledì 3 gennaio 2018, 16:58

Re: Life Is Strange

Messaggioda asterix777 il giovedì 4 gennaio 2018, 11:34

stan-stanman ha scritto:Una avventura fantastica ed emozionante.

Se vuoi, puoi lasciare sulle schede del sito voto e commento su ciascuno degli episodi: http://www.adventuresplanet.it/schedario.php?saga=Life+Is+Strange
Immagine
Immagine
Immagine
"Trattasi di oggetto COMPLETAMENTE inutile!" (Sam)
asterix777
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 10921
Iscritto il: martedì 7 marzo 2006, 16:54
Località: Napoli

Re: Life Is Strange

Messaggioda stan-stanman il giovedì 4 gennaio 2018, 12:26

asterix777 ha scritto:
stan-stanman ha scritto:Una avventura fantastica ed emozionante.

Se vuoi, puoi lasciare sulle schede del sito voto e commento su ciascuno degli episodi: http://www.adventuresplanet.it/schedario.php?saga=Life+Is+Strange

Ah vabbene grazie dell'informazione :wink:
stan-stanman
Avatar utente
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mercoledì 3 gennaio 2018, 16:58

Re: Life Is Strange

Messaggioda Weltgeist il sabato 7 aprile 2018, 1:52

Giocato e completato... recensione in arrivo!
:mrgreen: or :x ?
Weltgeist
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 13 giugno 2017, 15:54

Re: Life Is Strange

Messaggioda Weltgeist il sabato 7 aprile 2018, 17:48

Come promesso, ho dato una seconda chance a Life is Strange, anzi l'ho pure terminato, per poter analizzare fino in fondo i pro ed i contro!

Metto tutto sotto spoiler, perché ce ne sono parecchi. Ecco le mie impressioni:

Trama:
Per i primi due episodi, la trama mi è sembrata molto piatta: tipico high school drama con protagonista lame, secchioni e punk contro i fighetti, vendette e dispetti al campus, problemi d'integrazione, compiti ecc. Sarò io un po' troppo anziana per sentirmi coinvolta (ma non credo, visto che ho amato Until Dawn ed è teenage drama allo stato puro), ma mi è sembrato tutto un po' troppo cliché. Non mi interessava molto di Max (e del suo orrendo abbigliamento, della sua camminata ricurva, della sua faccia senza espressione) e tanto meno di Chloe. Devo dire che non mi è mai importato tanto di Max e Chloe. Dal terzo episodio in poi, però, le cose sono diventate molto più interessanti e mi è piaciuto parecchio l'aspetto investigativo, le prove raccolte, i puzzle relativi alle ultime, il crimine da risolvere e i momenti più alla Heavy Rain. Sicuramente la parte più interessante del gioco è stata scoprire il Bunker, "scoprire" l'assassinio e organizzare il piano d'azione. Commuovente anche la parte di Kate, ho in realtà rigiocato quell'episodio in modo da salvarla, perché la prima volta si era suicidata. L'ultimo episodio invece non mi è piaciuto affatto: questi sogni/realtà parallele/?/ mi hanno costretta ad usare il rewind così tante volte (e le bottiglie!!!! No!!! Le ho odiate!), e la trama si è confusa tanto che non ho più capito come il passato ed il presente si stessero intrecciando. In che senso Jefferson ha visto che lei ha strappato la foto e le ha bruciato il diario? Come ha fatto a vedere che aveva strappato la foto? Insomma troppi plotholes, mancate spiegazioni ecc.
Quindi per trama direi 50/50, mezzo gioco bella, mezzo gioco penosa.
Voto forse 6.5/10

Dialoghi:
Ho giocato alla versione americana, e il linguaggio usato dai teenagers era abominevole, ed insulso. Invece di dire "are you serious?" Max dice "are you cereal?" tutto il tempo... quale teenager userebbe questo linguaggio? Sembra quasi che i produttori abbiano cercato tra le pagine fb e i vari myspace (se ancora esistono) post di teenager per "ricreare" uno slang giovanile che non corrisponde affatto a quello della realtà, al meno nella versione inglese. Anche gli sms sono scritti in modo pesantemente artificioso, per nulla naturale, VS Until Dawn, in cui la lingua giovanile era vivissima, vibrante ed iperrealistica.
Voto per questo sarebbe 3/10

Personaggi:
Sono dell'opinione che, quando non ci interessa davvero se un personaggio finirà col vivere o morire, il gioco non è stato in grado di coinvolgerci sul serio. Continuo a paragonare LIS a Until Dawn, ma lì quando ti moriva un personaggio sentivi un vero tuffo al cuore, volevi ricominciare il gioco, cambiarne il destino ecc. Qui, per quanto mi riguarda, non mi è mai importato nulla di nessuno, eccetto Kate Marsh e David, il povero David che era l'unico eroe vero, alla fine. Personaggi non memorabili, stereotipati, pure disegnati male, spigolosi, con vestiario assurdo...
Voto per questo 4/10

Sonoro:
In genere non presto mai attenzione al reparto audio perché non mi piace la musica (avete sentito bene!!!!), quindi non ho molto da dire al riguardo, ma le voci dei personaggi ed il doppiaggio sono ben fatti, quindi diamogli un voto decente
Voto per questo 7/10

Grafica
Non sono affatto una fan del semi-cartone/ non davvero cartone / spigoli / facce strane/ movimenti assurdi . Mi è venuta la pelle d'oca alla bruttezza di Max quando aveva 13 anni, con quella coda di cavallo di pietra, orrenda, orrenda! Altre immagini, però, come le balene spiaggiate, ed alcuni tramonti, erano tutto sommato carini.
Voto 5/10


Puzzle
Gameplay: Una delle cose che ho odiato di più, nonostante sia il trademark di questa serie di avventure, è stato il rewind. Lo so, tutto il gioco si basa sul tornare indietro nel tempo, fare scelte diverse, cambiare il presente, il passato ed il futuro... ma la meccanica a volte è troppo lenta, e sicuramente una buona percentuale delle miepartite è finita aspettando di mandare indietro il nastro, saltando i dialoghi cento volte, risorbendomi le scene che non si possono saltare.
Mi piace l'idea che si possano esplorare le stanze, guardare quasi tutti gli oggetti, leggere un sacco, e parlare con tante persone random. Questo sicuramente ha reso il gioco per me molto più interessante
Voto 6/10

Interazioni ed effetto farfalla
Non credo affatto che le scelte fatte durante il gioco, a parte due o tre, cambino di molto la situazione, e ciò è dimostrato dalla presenza di due finali solamente.
Voto 5/10


In totale, non posso dare a questo gioco più di 5, neanche volendo.
Per finire con una nota dolente, se lo avete giocato alla PS, sono i trofei. Ho preso il PLATINO, PLATINO!!!! Facendo cosa? Boh... ho scattato le foto che mi suggeriva il gioco. Mi sto ancora togliendo la salute con Alien ISolation, Rise of the Tomb Raider e Rush of Blood a prendere questo cavolo di platino impossibile, e l'ho preso senza neanche pensarci con questo LIS qui. Perché non creare qualche trofeo più particolare, che dia al giocatore la voglia di riprovare a finire il gioco una seconda volta, magari scoprire qualcosa di nascosto, un easter egg, qualcosa!


Lo consiglierei? No. Ci rigiocherei? No. Comprerò il secondo installment? Manco morta. Ma sono contenta di averci giocato comunque, perché così posso commentarlo :) e, diciamo la verità, la storia investigativa e poliziesca è stata molto interessante; mi fa pensare con nostalgia ad Heavy Rain e Still Life. La questione dei poteri e dei viaggi temporali è spuntata dal nulla, non si sa da dove sia venuta, né è stata fornita alcuna spiegazione e, nonostante sia la tematica più importante del gioco, per me è stata la più fastidiosa!
Weltgeist
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 13 giugno 2017, 15:54

Re: Life Is Strange

Messaggioda utdefault il sabato 7 aprile 2018, 20:18

Quello slang ricorda il gergo di un cartoon satirico... :mrgreen:
Spoiler!
utdefault
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1255
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2015, 19:57

Re: Life Is Strange

Messaggioda Weltgeist il lunedì 9 aprile 2018, 15:43

utdefault ha scritto:Quello slang ricorda il gergo di un cartoon satirico... :mrgreen:
Spoiler!



:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: =D> =D> =D>
Weltgeist
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 13 giugno 2017, 15:54

Re: Life Is Strange

Messaggioda Haggis McMutton il lunedì 9 aprile 2018, 19:05

Effettivamente il linguaggio è un po' "retrò", e a dire il vero a me il gioco è sembrato anche fin troppo hipster (e Dio solo sa quanto io odi gli hipster XD).
Eppure, Life is Strange è riuscito a farmi andare oltre questi aspetti e a farsi godere alla stragrande. Ormai non sono più un teenager da un bel pezzo, ma ho trovato la narrazione parecchio ben riuscita.
Tuttavia, neanch'io sono effettivamente d'accordo sul voto dato in sede di recensione: io gli avrei dato al massimo un 75-80. È un gioco di buon livello, ma ha le sue pecche (ho già detto che odio gli hipster? :mrgreen: ), prima fra tutte l'abuso del potere di riavvolgimento temporale. L'idea non è affatto male, ma trovo che a volte sia inserita forzatamente in situazioni in cui non è realmente utile.
Questo è quello che mi viene in mente per ora, sinceramente dovrei rigiocarci, è passato un bel po' da quando l'ho finito. Quello di cui sono sicuro è che per me cmq non è da stroncare.
For her light...

"This world is a machine. A machine for pigs. Fit only for the slaughtering of pigs."

"Remember you're unique, just like anybody else."
Haggis McMutton
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3630
Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2012, 15:34
Località: La stessa di Dylan Dog

Re: Life Is Strange

Messaggioda Weltgeist il mercoledì 11 aprile 2018, 13:59

Haggis McMutton ha scritto:Effettivamente il linguaggio è un po' "retrò", e a dire il vero a me il gioco è sembrato anche fin troppo hipster (e Dio solo sa quanto io odi gli hipster XD).
Eppure, Life is Strange è riuscito a farmi andare oltre questi aspetti e a farsi godere alla stragrande. Ormai non sono più un teenager da un bel pezzo, ma ho trovato la narrazione parecchio ben riuscita.
Tuttavia, neanch'io sono effettivamente d'accordo sul voto dato in sede di recensione: io gli avrei dato al massimo un 75-80. È un gioco di buon livello, ma ha le sue pecche (ho già detto che odio gli hipster? :mrgreen: ), prima fra tutte l'abuso del potere di riavvolgimento temporale. L'idea non è affatto male, ma trovo che a volte sia inserita forzatamente in situazioni in cui non è realmente utile.
Questo è quello che mi viene in mente per ora, sinceramente dovrei rigiocarci, è passato un bel po' da quando l'ho finito. Quello di cui sono sicuro è che per me cmq non è da stroncare.



Esatto! Troppo Hipster! =D> =D> =D> :mrgreen:
Sono d'accordo con te anche riguardo l'uso/abuso del riavvolgimento temporale. Mi è sembrata una copertura del load game dei giochi più vecchi, quando facevamo un errore e caricavamo la partita salvata. Alla fine ti costringono a caricare il gioco in stile OCD, di innovativo ci vedo ben poco! (le bottiglie!!! ma perché? Perché???)
Hai giocato alla seconda uscita (che poi è un prequel?)
Weltgeist
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 13 giugno 2017, 15:54

Re: Life Is Strange

Messaggioda Haggis McMutton il mercoledì 11 aprile 2018, 20:04

Weltgeist ha scritto:Hai giocato alla seconda uscita (che poi è un prequel?)


Sì ci ho giocato, e l'ho anche finita (episodio bonus compreso).
La storia è ancora una volta parecchio matura, anche se stavolta l'ho trovata un po' più blanda e con molti momenti bassi. Non hai idea di quante volte io mi sia incazzato per i casini in cui quelle due si andavano a cacciare, da idiote totali #-o :lol: :lol:
Una cosa che però potrebbe piacerti è: niente più riavvolgimento temporale! XD Rassegnati però al linguaggio anni '80...
È comunque una serie che ti mette già dall'inizio l'amaro in bocca, perché si sa per l'appunto come andrà a finire, ma si riesce a conoscere entrambe le protagoniste. Abbastanza ben caratterizzati anche i personaggi secondari, anche se in maniera altalenante (alcuni sono davvero cliché...)
Tutto sommato, gli darei 5 punti in meno rispetto al sequel (narrativo).
For her light...

"This world is a machine. A machine for pigs. Fit only for the slaughtering of pigs."

"Remember you're unique, just like anybody else."
Haggis McMutton
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3630
Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2012, 15:34
Località: La stessa di Dylan Dog

Re: Life Is Strange

Messaggioda Weltgeist il giovedì 12 aprile 2018, 14:00

Haggis McMutton ha scritto:
Weltgeist ha scritto:Hai giocato alla seconda uscita (che poi è un prequel?)


Sì ci ho giocato, e l'ho anche finita (episodio bonus compreso).
La storia è ancora una volta parecchio matura, anche se stavolta l'ho trovata un po' più blanda e con molti momenti bassi. Non hai idea di quante volte io mi sia incazzato per i casini in cui quelle due si andavano a cacciare, da idiote totali #-o :lol: :lol:
Una cosa che però potrebbe piacerti è: niente più riavvolgimento temporale! XD Rassegnati però al linguaggio anni '80...
È comunque una serie che ti mette già dall'inizio l'amaro in bocca, perché si sa per l'appunto come andrà a finire, ma si riesce a conoscere entrambe le protagoniste. Abbastanza ben caratterizzati anche i personaggi secondari, anche se in maniera altalenante (alcuni sono davvero cliché...)
Tutto sommato, gli darei 5 punti in meno rispetto al sequel (narrativo).



Ma che belle notizie che mi dai: niente riavvolgimento temporale! Ma a quel punto il gioco cosa diventa? Un romanzo interattivo? Mi sa che aspetto qualche sconto del 99% e lo provo :mrgreen:
Weltgeist
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 13 giugno 2017, 15:54

Re: Life Is Strange

Messaggioda Haggis McMutton il giovedì 12 aprile 2018, 19:05

È semplicemente la storia di come Chloe e Rachel si sono conosciute, e di come il loro rapporto si è evoluto. Fino al momento che già conosciamo...
E cmq sì, alla fine diventa un racconto interattivo e poco più, per questo mi è piaciuto di meno. Per questo, per la storia, per la caratterizzazione di certi personaggi, per gli enigmi... sai una cosa? Aspetta i saldi XD
For her light...

"This world is a machine. A machine for pigs. Fit only for the slaughtering of pigs."

"Remember you're unique, just like anybody else."
Haggis McMutton
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3630
Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2012, 15:34
Località: La stessa di Dylan Dog

Re: Life Is Strange

Messaggioda Overmann il venerdì 13 aprile 2018, 10:06

Per i primi due episodi, la trama mi è sembrata molto piatta: tipico high school drama con protagonista lame, secchioni e punk contro i fighetti, vendette e dispetti al campus, problemi d'integrazione, compiti ecc.


La storia è ancora una volta parecchio matura


Scusate, è un mio limite il partire prevenuto, ma come stanno insieme le due cose?
Dopo la recensione di Weltgeist non credo ci giocherò mai, ma continuo a essere curioso del suo successo.
Overmann
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 2209
Iscritto il: mercoledì 1 agosto 2007, 14:12
Località: Eridani Epsilon B

Re: Life Is Strange

Messaggioda Haggis McMutton il venerdì 13 aprile 2018, 11:50

Non stanno insieme, io stavo solo dicendo perché non sono d'accordo con Weltgeist su quel punto.
Certo, quella componente c'è (stiamo sempre parlando di adolescenti), ma per me è più un contorno che il focus principale.
For her light...

"This world is a machine. A machine for pigs. Fit only for the slaughtering of pigs."

"Remember you're unique, just like anybody else."
Haggis McMutton
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3630
Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2012, 15:34
Località: La stessa di Dylan Dog

Re: Life Is Strange

Messaggioda Neo-Geo il venerdì 13 aprile 2018, 12:12

Come si dice in ambito "tecnico" Life is Strange è molto "paraculo", nel senso che fa di tutto per essere apprezzato da chi ama i teen drama e i film del Sundace cercando di mettere tutti i clichè possibili del genere. Come tutte le cose può piacere o meno. Secondo me gli va comunque dato il merito di aver provato a introdurre una sceneggiatura da serie tv in un ambito che (ad eccezione di Telltale) non viene molto impiegata. Questo è quello che si intende quando si parla di "maturo" (almeno secondo la mia opinione) cioè un tipo di scrittura che non è da videogioco "solito", oltretutto tentando di toccare temi un po' delicati e di attualità come il cyberbullismo.

Che poi riesca a farlo "bene" o in un modo che piaccia a tutti è un'altro discorso. Secondo me andrebbe provato (non per forza apprezzato e lodato ma solo provato) per capire quali possono essere le potenzialità narrative delle avventure al di fuori di story driven alla Telltale. Infatti, secondo me, Weltgeist ha fatto bene a provarlo fino alla fine anche se non le è piaciuto.
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1736
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Precedente

Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti