Login with a social network:

The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Il mondo delle Avventure Grafiche, dalle origini sino ai giorni nostri.

Moderatori: Simo the best, Adrian

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda ElPolloDiablo il sabato 2 giugno 2012, 21:29

per me fa cacca. sinceramente mi aspettavo un gioco in stile monkey island 1-2-3 e a quanto pare sara molto diverso.
in più mi sembra di aver letto che non ci sono voci? ma tempo fa ron gilbert non aveva detto che coi soldi presi ci sarebbero stati doppiaggi in diverse lingue?
per ora non mi piace...
ElPolloDiablo
Avatar utente
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2012, 14:09

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda Gharlic il sabato 2 giugno 2012, 22:25

Certo che siete sodi, eh. Il gioco di Gilbert NON È quello finanziato da Kickstarter.
Immagine
Gharlic
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 794
Iscritto il: giovedì 22 giugno 2006, 16:08

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda Simo the best il domenica 3 giugno 2012, 9:59

Per evitare confusione eccovi le schede dei DUE (diconsi DUE!) giochi:
1) The Cave
2) Double Fine Adventure

Prima di postare, ripassate le schede e relative info (qualora, ovviamente, aveste qualche dubbio) :mrgreen: :wink:
SIMO THE BEST,
CACCIATRICE DI NEWS E NUOVE AVVENTURE

Immagine
Simo the best
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 6169
Iscritto il: domenica 25 aprile 2004, 9:47
Località: Venezia

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda Adrian il venerdì 31 agosto 2012, 15:27

Quattro nuove immagini di The Cave, direttamente dal blog personale di Ron Gilbert 8)
Non so voi, ma io non vedo l'ora di provare questo gioco [smilie=lingua.gif]
Immagine
Immagine
Adrian
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 3806
Iscritto il: domenica 27 marzo 2005, 3:43
Località: Casamassima (BA)

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda gabbian0 il sabato 1 settembre 2012, 12:38

B.O.R.I.N.G.

Francamente non capisco perchè Ron Gilbert continui a rinnegare il genere che l'ha reso famoso in favore di questi puzzle-game da smartphone. Ma ci vuole tanto a fare un CLONE di Monkey Island con una nuova storia e nuovi personaggi? (ovviamente parlo di THE CAVE, sull'altro titolo non ho ancora capito molto).
gabbian0
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 324
Iscritto il: venerdì 9 marzo 2007, 16:55
Località: Messina

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda Neo-Geo il domenica 2 settembre 2012, 9:00

sinceramente, da appasdionato di avventute grafiche, con tutto il cuore dico: ma chi lo vuole un clone di Monkey Island! ci vuole wualcosa di nuovo! ben vengano le sperimentazioni che sono state il cuore della produzione Lucas e Sierra! Ron Gilbert non ha mai fatto cloni alla Lucas.
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1736
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda gabbian0 il domenica 2 settembre 2012, 15:10

Neo-Geo ha scritto:sinceramente, da appasdionato di avventute grafiche, con tutto il cuore dico: ma chi lo vuole un clone di Monkey Island! ci vuole wualcosa di nuovo! ben vengano le sperimentazioni che sono state il cuore della produzione Lucas e Sierra! Ron Gilbert non ha mai fatto cloni alla Lucas.

Ma nuovo de che? 20 anni di esperimenti non sono bastati? Dovrebbero aver capito che un appassionato di avventure grafiche vuole STORIE e GIOCHI che sappiano raccontarle, non certo roba simile :
Il giocatore dovrà scegliere tre dei sette personaggi disponibili, ognuno con le proprie abilità, ed esplorare la sconfinata area di gioco, alla ricerca di oggetti ed enigmi da risolvere.

Se volessi una cosa simile non avrei certo bisogno di Ron Gilbert, mi giocherei la serie Goblins. Speriamo almeno in Tim Schafer, dalle parole del suo video su kickstarter sembra voglia mantenersi sul classico. SPERIAMO.
gabbian0
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 324
Iscritto il: venerdì 9 marzo 2007, 16:55
Località: Messina

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda Neo-Geo il domenica 2 settembre 2012, 16:03

le avventure non sono mai state ferme alla sola trama si sono sempre evoluto e hanno sempre sperimentato e provato a rinnovarsi. Le stesse avventure Lucas portavano sempre qualcosa di nuovo alla loro uscita. Purtroppo, dopo broken sword, tutto si è omologato al solito schema illudendo molti appassionati che quello schema fosse sempre stato uguale anche PRIMA del gioco di Cecil. Purtroppo non è così l'avventura grafica ha sempre fatto dell'esperimento parte integrante del suo essere. Ormai siamo fermi da troppo tempo sugli stessi schemi e nostalgie ci vorrebbe un pò di ventata nuova.

Ora non so se the Cave possa rientrare in questo discorso ma so per certo che Ron Gilbert è troppo intelligente per tornare a fare un Monkey Island o simile UGUALE a quello che orma tutti conoscono.
Immagine
Neo-Geo
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 1736
Iscritto il: lunedì 30 ottobre 2006, 11:29

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda John il domenica 2 settembre 2012, 16:31

gabbian0 ha scritto:non certo roba simile :
Il giocatore dovrà scegliere tre dei sette personaggi disponibili, ognuno con le proprie abilità, ed esplorare la sconfinata area di gioco, alla ricerca di oggetti ed enigmi da risolvere.

Se volessi una cosa simile non avrei certo bisogno di Ron Gilbert


Ehm... Maniac Mansion?
Immagine
Immagine

So Long, and Thanks for All the Fish
John
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 22:06
Località: Perugia

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda belacqua il lunedì 3 settembre 2012, 10:57

io mi trovo d'accordo con Gabbian0... perchè Ron Gilbert continua con queste sperimentazioni? DeathSpank anche è un gioco sicuramente carino, ma risulta cmq un giochino per me... Perchè non sfrutta le sue enormi potenzialità con un' avventura grafica vecchio stampo? la maggiorparte di noi vuole quello. Punto.
La Storia: Monkey Island, Broken Sword, Grim Fandango. Punto.
belacqua
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 151
Iscritto il: mercoledì 11 ottobre 2006, 22:25
Località: Blood Island (troppo affascinante)

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda Robert Cath il lunedì 3 settembre 2012, 11:20

Io invece mi trovo d'accordo con Neo Geo sul discorso sperimentazione-non sperimentazione. Le avventure grafiche migliori della storia non sempre sono state quelle che hanno sperimentato di più, però queste ultime sono quelle che a posteriori hanno avuto maggiore influenza sul settore facendo evolvere il genere e introducendo scelte di gameplay o di interfaccia o altro c(he poi magari sono state "copiate" da altri con risultati di eccellenza, risultati di eccellenza che non sarebbero stati raggiunti senza il "precursore"). Spesso si è un pò troppo "pigri" e "ripiegati sul passato" per distinguere in maniera obiettivo un bel gioco da uno che non lo è (oppure all'interno di un gioco solo discreto, apprezzare una bella trovata). Una delle migliori avventure (si, perchè per me di avventura si tratta e non di semplice puzzle game) degli ultimi tempi (e non solo) è secondo me Stacking, gioco originale nelle meccaniche (al posto degli oggetti e dell'inventario abbiamo le abilità delle matrioske) ma queste ultime risultano comunque funzionali a una narrazione e alla fine dei conti persino ancora di più di un gioco "classico"! Questo The Cave, pur ricordandomi molto un certo Maniac Mansion (il che però è tutt'altro che un fatto negativo!) penso che introdurrà diversi elementi di innovazione, almeno questo è quello che desumo da anteprime e trailer. Ciò ovviamente può funzionare se ambientazione personaggi e storia sono costruiti a dovere, ma ormai la Double fine (i cui programmatori stanno lavorando in simbiosi con Ron Gilbert) mi pare una garanzia in tal senso... E tutto mi pare tranne che un giochino da smartphone!
"Queste sigarette sono nuove di zecca. Eppure sono più consumate di me!" (Manny Calavera)
Robert Cath
Avatar utente
Esploratore
Esploratore
 
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 febbraio 2011, 14:41
Località: Rubacava

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda Zenox il lunedì 3 settembre 2012, 13:49

The Cave confermato anche per la futura console Nintendo Wii U

http://www.wiitalia.it/2012/09/03/the-c ... del-wii-u/

buon per me! :D
You crack me up, little buddy.
Zenox
Avatar utente
Avventuriero
Avventuriero
 
Messaggi: 954
Iscritto il: giovedì 27 maggio 2010, 16:16
Località: Roma

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda John il lunedì 3 settembre 2012, 14:09

belacqua ha scritto:io mi trovo d'accordo con Gabbian0... perchè Ron Gilbert continua con queste sperimentazioni?


E perché invece dovrebbe creare cloni di un suo vecchio gioco?

Che poi l'avventura classica la sta facendo...
Immagine
Immagine

So Long, and Thanks for All the Fish
John
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 22:06
Località: Perugia

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda locutus il lunedì 3 settembre 2012, 14:45

Personalmente dico che vanno benissimo le sperimentazioni nel campo delle AG e i giochi artistici, spaziando da 'Machinarium' a 'Dear Esther', però devo essere onesto: lo standard imposto dai giochi Lucasart dei tempi d'oro, in particolare da Monkey Island, è quello che io identifico maggiormente con l'idea di Avventura Grafica: parte preponderante della narrazione sul gioco, enigmi ben inseriti nel contesto, dialoghi e personaggi che terrebbero egreggiamente il confronto con produzioni quali TV, cinema e fumetti, e soprattutto interfaccia e visuale di gioco semplice e diretta con comandi punta-e-clicca senza fronzoli.

Non mi viene in mente un'avventura grafica, che io abbia veramente apprezzato, che non fosse rispondente a questi canoni.

Lo stesso Maniac Mansion (e scusate se per alcuni sarà una bestemmia) io non l'ho trovato così bello e giocabile. originale senz'altro, con una longevità superiore alla media (per forza di cose, viste le meccaniche di gioco) sicuramente, però... se devo scegliere con quale personaggio giocare, la scelta non può essere così aleatoria da costringermi a giocare mille volte fino a trovare la combinazione giusta. Anche qui, il colpo di genio viene con "Day of the tentacle", dove la scelta dei personaggi giocabili è molto più sensata ai fini del gioco. Quindi sperimentare va bene per trovare soluzioni migliori; sperimentare solo perché il punta-e-clicca è demodé e non ci si può lamentare se il genere è in crisi, lo trovo stupido. Se una cosa funziona, perché cambiarla? Negli anni '90 hanno quasi ucciso il genere passando al 3D per una questione di moda, quando il 2D o il 2.5D continua ad essere la morte sua.

"The Cave" sarà un esperimento grazioso e non escludo di giocarci, ma anch'io sarei stato più felice se Gilbert si fosse focalizzato di più sull'affinare la sua bravura nella creazione di AG (come ha fatto Jane Jensen innovandosi di volta in volta da un GK all'altro, per dire) piuttosto che vederlo "sperimentare" e basta.
Immagine
locutus
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3057
Iscritto il: sabato 8 settembre 2007, 19:59
Località: Palermo

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda John il lunedì 3 settembre 2012, 15:02

locutus ha scritto:Se una cosa funziona, perché cambiarla?


Credo sia naturale che si cerchi sempre di progredire e di sperimentare cose nuove, cosa che è accaduta in tutti gli altri generi. Anche DooM funzionava alla grande, però si è andati avanti.
Per le avventure sicuramente è stato più difficile, questo non toglie che sia stato tutto da buttare (Gabriel Knight 3 su tutto)

locutus ha scritto:"The Cave" sarà un esperimento grazioso e non escludo di giocarci, ma anch'io sarei stato più felice se Gilbert si fosse focalizzato di più sull'affinare la sua bravura nella creazione di AG (come ha fatto Jane Jensen innovandosi di volta in volta da un GK all'altro, per dire) piuttosto che vederlo "sperimentare" e basta.


Jane Jansen è stata una di quelle che ha sempre sperimentato, almeno finché ha avuto le possibilità economiche (infatti GK2 e 3 si potrebbero considerare le migliori avventure con le rispettive tecnologie, almeno secondo me). Fosse rimasta al 2D classico non so se avremmo avuto prodotti della stessa efficacia.

Comunque come ho detto prima Gilbert sta facendo anche un'avventura classica, non ce lo dimentichiamo...
Immagine
Immagine

So Long, and Thanks for All the Fish
John
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 22:06
Località: Perugia

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda locutus il lunedì 3 settembre 2012, 15:43

John ha scritto:Jane Jansen è stata una di quelle che ha sempre sperimentato, almeno finché ha avuto le possibilità economiche (infatti GK2 e 3 si potrebbero considerare le migliori avventure con le rispettive tecnologie, almeno secondo me). Fosse rimasta al 2D classico non so se avremmo avuto prodotti della stessa efficacia.


Non nego di prediligere il 2D o l' FMV al 3D, ma la bravura della Jansen è stata quella di salire sul carrozzone del 3D (non solo per sperimentare: probabilmente anche per scelte dall'alto) avendolo saputo sfruttare per un'AG come nessuno prima di lei aveva fatto e come nessuno ha mai fatto anche dopo. Questo per me significa sperimentare per 'affinare' una tecnica.

E' difficile, oggi come oggi, riuscire - solo sperimentando - a far cadere il fulmine nello stesso punto una seconda volta trovando un nuovo punto di riferimento, un nuovo standard per le avventure. Questo principlamente per il fatto che le uniche innovazioni tencologiche a livello hardware degli ultimi decenni sono state sostanzialmente legate alla resa grafica, e niente più. Nel passaggio dalle avventure testuali a quelle che conosciamo, è stata fondamentale l'invenzione del mouse. Oggi, per realizzare un'AG che proponga un nuovo modo d'interagire (e quindi di raccontare e "vivere" una storia), che non sia semplicemente abbandonare il mosue per il joystick o la tastiera, o che non sia solo puntare tutto sulla narrazione, occorrerebbe qualcosa di altrettanto rivoluzionario.

Visto che all'orizzonte una realtà virtuale complessa stile 'ponte ologrammi' di Star Trek è ancora lontana e visto che il mercato è pieno di talentuosi game designers indipendenti ma di pochi mostri sacri ormai ancora in attività, è per quello che mi piacerebbe se Gilbert, uno dei pochi che sa come fare delle buone AG, si concentrasse su quelle piuttosto che sui giochi da iPad.

Poi per carità, liberissimo di dedicarsi a più progetti come meglio crede, è solo che alla gente con esperienza come lui io affiderei certe cose, mentre lascerei la sperimentazione ai giovani (che negli ultimi anni delle perle ce le hanno regalate senza dubbio).
Immagine
locutus
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3057
Iscritto il: sabato 8 settembre 2007, 19:59
Località: Palermo

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda Diduz il lunedì 3 settembre 2012, 16:45

Penso che aver giocato Stacking (e avendolo apprezzato in quanto avventura, cosa su cui non tutti sono legittimamente d'accordo) in questo caso faccia la differenza nell'attesa di The Cave, che mi sembra segua lo stesso sentiero e che prevedo possa dividere i giocatori alla stessa maniera. Vedremo.
Ad ogni modo, The Cave è un gioco con un motore totalmente tridimensionale pensato per la fascia contemporanea di hardware grafico, con doppiaggio, edito da una major, cioè la Sega. Insomma, non è una roba a costo tanto basso quanto i giochini per Smartphone. E anche qui vale il paragone con Stacking: se l'avete giocato, doppiaggio a parte (che non c'è nemmeno in Machinarium), non è una produzione tirata via in nessuna maniera e coreograficamente non sfigura affatto se paragonato alle avventure "normali".
Ron poi il "giochino per iPhone" l'ha fatto sul serio:
http://itunes.apple.com/us/app/the-big- ... d515771744
Giusto per fare un confronto concreto. :wink:
Diduz
Avatar utente
Dottor Jones
Dottor Jones
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: lunedì 19 settembre 2005, 1:28

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda John il lunedì 3 settembre 2012, 18:01

locutus ha scritto:Questo per me significa sperimentare per 'affinare' una tecnica.


Ma GK3 non si è limitato ad affinare, ha proposto qualcosa di nuovo.
Per far crescere qualcosa è necessario introdurre tecnologie ed idee nuove.
Questo naturalmente implica che possano venire fuori flop o prodotti validi che però c'entrano poco o nulla con la base di partenza, non per questo bisogna buttare via tutto. Magari anche una cosa apparentemente inutile può rivelarsi vincente (se all'epoca di DooM avessi parlato di trama in un FPS ti avrebbero riso in faccia).

Poi, visto che stiamo parlando di autori veri, credo che il provare qualcosa di nuovo sia alla base della loro "natura". Ci si lamenta dei giochi fatti con lo stampino e poi ai pochi game designer rimasti si richiedono dei cloni?

Gilbert al momento sta lavorando ad un progetto più classico con Schafer pensato proprio per un certo tipo di utenza che vuole un'avventura classica ed ad un progetto più personale in cui prende dinamiche sue e le porta in un altro contesto.
Mi sembra stia facendo abbastanza...

Oggi, per realizzare un'AG che proponga un nuovo modo d'interagire (e quindi di raccontare e "vivere" una storia), che non sia semplicemente abbandonare il mosue per il joystick o la tastiera, o che non sia solo puntare tutto sulla narrazione, occorrerebbe qualcosa di altrettanto rivoluzionario.


Basterebbe semplicemente sfruttare a dovere le tecnologie ora presenti. Come hai detto te stesso il 3D, tra le avventure di stampo più classico, fino ad ora l'ha sfruttato solo GK3, 13 anni fa. Intanto iniziamo a sfruttare la roba che c'è già :)

piuttosto che sui giochi da iPad.


In che senso da iPad?
Perché come dice Diduz The Cave è una produzione di tutto rispetto, se ti immagini qualcosa alla Angry Birds siamo decisamente lontani.
Poi le avventure classiche sono quanto di più iPaddoso ci possa essere in circolazione (infatti i classici ce li trovi tutti)
Immagine
Immagine

So Long, and Thanks for All the Fish
John
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 22:06
Località: Perugia

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda locutus il lunedì 3 settembre 2012, 20:22

Attenzione: quando parlo di giochi da iPad o da Smartphone, non lo dico con la puzza sotto al naso :wink:

Con giochi da iPad intendo riferirmi a quel tipo di giochi pensati (sia a livello di struttura di gioco che di giocabilità) per un' utenza più mordi-e-fuggi e più "mobile", il ché - dal mio punto di vista - è quanto di più lontano ci sia dalle condizioni ottimali per un'AG, che andrebbe giocata in condizioni di calma e concentrazione, come quando si legge un libro. E' un po' come quando, in alcune avventure degli ultimi tempi, hanno cominciato ad inserire sequenze action per attirare un pubblico più vario... ci sono sperimentazioni e sperimentazioni: alcune cose si capisce da subito che fanno a cazzotti con la natura del gioco.

In realtà, a forza di sperimentare, è il genere stesso che è andato modificandosi, diventando più casual in alcuni casi o più "pilotato" in altri, con quick time events e cose simili.

In GK3 io credo che la Jensen non abbia inventato niente, ma ha sfruttato bene (e in modo fino allora inedito) la tecnologia a sua disposizione, senza cambiare l'impianto del suo modo di scrivere avventure. E' questo che intendo dire parlando di 'affinare' le tecniche. Ma le tecniche base di un'AG - a mio parere - sono quelle che ho elencato qualche post più su: il resto è sacrosanta sperimentazione, ma non è detto che il parto, alla fine, si possa continuare a definire un'Avventura Grafica.
Immagine
locutus
Avatar utente
Schattenjager
Schattenjager
 
Messaggi: 3057
Iscritto il: sabato 8 settembre 2007, 19:59
Località: Palermo

Re: The Cave (nuovo gioco di Ron Gilbert)

Messaggioda John il martedì 4 settembre 2012, 14:00

C'è comunque da fare una distinzione, una cosa è un gioco come può essere un Angry Birds o un Temple Run in cui una sessione di gioco è forzatamente e volutamente limitata a pochi minuti, un'altra è un gioco fruibile anche in sessioni brevi cosa che può includere anche un'avventura.
Un'avventura non richiede un minimo di tempo per essere giocata e, a differenza di altri generi, può essere portata avanti all'infuori del gioco stesso (penso che tutti abbiamo risolto almeno un enigma mentre stavamo facendo altre cose). Puoi benissimo sfruttare 10 minuti liberi per esplorare una nuova locazione, parlare con un personaggio o per provare se un'intuizione è azzeccata.
Penso che The Cave rientrerà in questo tipo di gioco, assolutamente non nel primo.
Immagine
Immagine

So Long, and Thanks for All the Fish
John
Avatar utente
Membro Staff
Membro Staff
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: lunedì 3 settembre 2007, 22:06
Località: Perugia

PrecedenteProssimo

Torna a Adventure Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

cron